Vai al contenuto

Benvenuti su VecchiaSignora.com

Benvenuti su VecchiaSignora.com, il forum sulla Juventus più grande della rete. Per poter partecipare attivamente alla vita del forum è necessario registrarsi

Fantomas

Libero: "Chi tocca Higuain muore. Napoli tradita? Un falso storico". Mattino: "Infondata la richiesta di Gonzalo per il contributo di solidarietà"

Post in rilievo

siamo nel 2017 e a Napoli c'e' bisogno della scorta perche... arriva la Juve.

siamo nel 2017 e a napoli Higuain non puo' mettere piede perche...E' Andato alla Juve

idem per Quagliarella che ha divuto spiegare di essere stato stalkerato...

2017, rendiamoci conto signori, 2017...

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Comunque ha ragione Anna Trieste...quel gesto col dito di Higuain nei confronti del pacifico popolo partenopeo è stato veramente fuoriluogo...direi anche inappropriato e incivile! .sisi

 

Ma vi rendete conto?? Segna un gol e indica col dito la tribuna...un gesto inaccettabile che in un calcio civile verrebbe punito con una lunga squalifica...

 

 

Molto più raffinato e divertente...a mio modestissimo parere...quel manifesto funebre con la sua faccia...quello sì che non è fuoriluogo...eh!

  • Mi Piace 5

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

È chiaro che a Dela e Sarri ha fatto oltremodo comodo cavalcare l'onda d'odio verso Higuain, hanno ottenuto l'effetto desiderato, cioè spostare l'attenzione da casa loro, da una stagione negativa.

Perché questo è. Terzi e non secondi in campionato, e la terza posizione non è scontata. Fuori da coppa Italia e dall'Europa. E la piantino di dire che sono usciti a testa alta perché è una fregnaccia colossale. Al Real l'anno scorso diede più fastidio il Wolfsburg, ripeto il Wolfsburg, non proprio una squadra di spicco. Loro sono usciti con 6 pere.

130 milioni tra rog tonelli maksimovic giaccherini diawara e zielinsky e giocano gli ultimi due. E gli altri? Scaldano le seggiole della panchina.

La Roma, vero fuori da Europa e coppa Italia, sta cmq facendo meglio..seconda e con un mercato in uscita.

Ma come giustamente viene detto nell'articolo quello di Higuain è uno psicodramma insuperabile.

  • Mi Piace 1

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Comunque ha ragione Anna Trieste...quel gesto col dito di Higuain nei confronti del pacifico popolo partenopeo è stato veramente fuoriluogo...direi anche inappropriato e incivile! .sisi

 

Ma vi rendete conto?? Segna un gol e indica col dito la tribuna...un gesto inaccettabile che in un calcio civile verrebbe punito con una lunga squalifica...

 

 

Molto più raffinato e divertente...a mio modestissimo parere...quel manifesto funebre con la sua faccia...quello sì che non è fuoriluogo...eh!

 

Tutto folklore, che non lo sai?! .mandrillaccio

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

quella blatera, il calcio e' una cosa che non le appartiene, parli di pizze e baba' che son cose piu' consone a lei!!!

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

siamo nel 2017 e a Napoli c'e' bisogno della scorta perche... arriva la Juve.

siamo nel 2017 e a napoli Higuain non puo' mettere piede perche...E' Andato alla Juve

idem per Quagliarella che ha divuto spiegare di essere stato stalkerato...

2017, rendiamoci conto signori, 2017...

 

napoletani

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Ovviamente sul Mattino vengono riportate tutte le cose negative della Juve

della mancanza di fair play di Sarri, grande come tutta la Campania, nemmeno un accenno

 

poveri neoborbonici colpiti al cuore dalle sanguisughe della real casa di Savoia

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

"Libero" ce l'ha con i napoletani, ma almeno dice cose vere.

Il problema è che a Napoli si è creato un circolo vizioso per cui nessuno osa più uscire dal coro: giornali, istituzioni, intellettuali, forumisti, uomini qualunque.....anche se si pensano, certe cose non si possono più dire, pena emarginazione sociale, perdita di lettori, perdita di elettori, riflettori spenti....io stesso queste cose le posso scrivere solo qui, in un forum locale sarei additato di juventinita'....mi dispiace perché c'è una massa silente, che ragiona ma che - appunto - è costretta al silenzio o a mentire a se stessa per bieco tornaconto....e tutto ciò è la più grossa condanna per il futuro sportivo di questa città, condannata in eterno al "vorrei ma non posso", perché quando si parla di vincere sul serio, occorre ben altro ambiente, ben altra serietà e ben altra cultura (della vittoria e della sconfitta).

  • Mi Piace 4

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Qualcuno avvisi "Il Mattino" che fra un paio di giorni il Napoli si gioca la stagione con la Lazio, o questi parleranno di Higuain fini alle 20.44 di domenica sera....😓

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
Qualcuno avvisi "Il Mattino" che fra un paio di giorni il Napoli si gioca la stagione con la Lazio, o questi parleranno di Higuain fini alle 20.44 di domenica sera....

 

 

 

Inviato dal mio iPhone utilizzando Tapatalk

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

"Libero" ce l'ha con i napoletani, ma almeno dice cose vere.

Il problema è che a Napoli si è creato un circolo vizioso per cui nessuno osa più uscire dal coro: giornali, istituzioni, intellettuali, forumisti, uomini qualunque.....anche se si pensano, certe cose non si possono più dire, pena emarginazione sociale, perdita di lettori, perdita di elettori, riflettori spenti....io stesso queste cose le posso scrivere solo qui, in un forum locale sarei additato di juventinita'....mi dispiace perché c'è una massa silente, che ragiona ma che - appunto - è costretta al silenzio o a mentire a se stessa per bieco tornaconto....e tutto ciò è la più grossa condanna per il futuro sportivo di questa città, condannata in eterno al "vorrei ma non posso", perché quando si parla di vincere sul serio, occorre ben altro ambiente, ben altra serietà e ben altra cultura (della vittoria e della sconfitta).

 

Condivido "quasi" ogni parola....non penso che Libero abbia qualcosa contro i napoletani. .....

In ogni caso da napoletano juventino che vive a Torino da molti anni ritengo che quello che tu hai detto sia valido non solo per il "Napoli calcio" ma anche e sopratutto per tutti gli altri problemi di Napoli......una maggiore consapevolezza ed una cultura diversa che abbandoni una volta per tutte l'endemico "vittimismo" dei napoletani favorirebbe non solo la crescita del calcio napoletano ma aiuterebbe in tutti i problemi della città.

Perchè le capacità, le doti e la necessaria umanità i napoletani le hanno, ma giustamente come tu hai scritto sono ormai prigionieri nel loro stesso stereotipo e/o circolo vizioso

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

"Libero" ce l'ha con i napoletani, ma almeno dice cose vere.

Il problema è che a Napoli si è creato un circolo vizioso per cui nessuno osa più uscire dal coro: giornali, istituzioni, intellettuali, forumisti, uomini qualunque.....anche se si pensano, certe cose non si possono più dire, pena emarginazione sociale, perdita di lettori, perdita di elettori, riflettori spenti....io stesso queste cose le posso scrivere solo qui, in un forum locale sarei additato di juventinita'....mi dispiace perché c'è una massa silente, che ragiona ma che - appunto - è costretta al silenzio o a mentire a se stessa per bieco tornaconto....e tutto ciò è la più grossa condanna per il futuro sportivo di questa città, condannata in eterno al "vorrei ma non posso", perché quando si parla di vincere sul serio, occorre ben altro ambiente, ben altra serietà e ben altra cultura (della vittoria e della sconfitta).

 

Sono napoletano e tifoso bianconero, e mi voglio complimentare con te. Hai scritto una cosa verissima. Io sono molto preoccupato per la nostra città proprio per quello che hai scritto. C'è un movimento di pseudo intellettuali, capeggiato dal sindaco, ma lui ha interesse a dire queste cose, che travisano la realtà. La nostra città ha bisogno di altro. Scusate se ho divagato...

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Sono napoletano e tifoso bianconero, e mi voglio complimentare con te. Hai scritto una cosa verissima. Io sono molto preoccupato per la nostra città proprio per quello che hai scritto. C'è un movimento di pseudo intellettuali, capeggiato dal sindaco, ma lui ha interesse a dire queste cose, che travisano la realtà. La nostra città ha bisogno di altro. Scusate se ho divagato...

 

Voi napoletani juventini avete un ruolo importantissimo........so che vivete situazioni scomode, ma cercate anche di riportare anche l'altra faccia del tifo e della cultura di questa città........noi napoletani "napolisti" abbiamo ormai perso di credibilità, per colpa nostra (diretta o indiretta, visto che consentiamo che gente improponibile ci rappresenti) e per colpa di quelli "all'esterno", che ci cercano (e ci vogliono) solo in un certo modo.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

 

Il problema è che l' "altro" sarebbe quello che c'è stato fino ad ora. L'altro sarebbe stata la Valente. Scusate, ma io faccio veramente fatica a capire De Magistris di cosa possa essere accusato, almeno da questo punto di vista. Io, anche per il solo fatto di esser stato l'unico sindaco in Italia a negare gli spazi comunali a Salvini (motivando politicamente questa scelta) merita a mio avviso una medaglia.

Fare di Napoli "città dell'accoglienza", pochi giorni dopo i vergognosi fatti di Goro (e considerando quanto sono forti le pressioni elettorali sul tema). Attuare fattivamente i referendum sull'acqua (anche qui, unico grande comune italiano) tramite la creazione di Acqua Bene Comune.

Costituire, grazie a un lavoro durato più di un anno da parte di giuristi di varia estrazione, un quadro normativo in merito all'assegnazione di spazi comunali abbandonati e riqualificati (se capitate a Napoli, fate un salto a "l'Asilo"). Quadro normativo che è oggetto di studio in Europa.

Questo per dire solo le prima cose che mi vengono in mente. Poi per carità, nessuno è qui a dire che DeMa abbia compiuto i miracoli. Però ecco, tra De Magistris e una Valente non ci sono proprio dubbi.

Scusate l'OT, ma è stato indotto.

 

Discorso troppo lungo e OT. Non hai scritto cose insensate ma c'è qualche mah...

 

 

 

Voi napoletani juventini avete un ruolo importantissimo........so che vivete situazioni scomode, ma cercate anche di riportare anche l'altra faccia del tifo e della cultura di questa città........noi napoletani "napolisti" abbiamo ormai perso di credibilità, per colpa nostra (diretta o indiretta, visto che consentiamo che gente improponibile ci rappresenti) e per colpa di quelli "all'esterno", che ci cercano (e ci vogliono) solo in un certo modo.

 

Ma chi starebbe a sentire un napoletano juventino a Napoli...utipua

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Rassegnatevi, non tutti si innamorano di quella fogna

è questo che non concepiscono, pensano di essere i migliori, quelli con 'o mare più bello, con 'o sole più caldo, con 'a pizza più bbona e con 'o core più grande

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

ad altre latitudini piace FARLA BREVE. Per cui hanno già rotto, solo a napoli ti stramazzano i maroni a vita... fatevene una ragione, l'universo va avanti anche senza le loro lagne.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per lasciare un commento

Devi essere un utente registrato per poter lasciare un commento

Crea un account

Iscriviti per un nuovo account nella nostra comunità. È facile!

Registra un nuovo account

Accedi Subito

Sei già registrato? Accedi da qui.

Accedi Adesso

×

Informazione Importante

Utilizziamo i cookie per migliorare questo sito web. Puoi regolare le tue impostazioni cookie o proseguire per confermare il tuo consenso.