Vai al contenuto

Benvenuti su VecchiaSignora.com

Benvenuti su VecchiaSignora.com, il forum sulla Juventus più grande della rete. Per poter partecipare attivamente alla vita del forum è necessario registrarsi

Deborah J

[VIDEO] Dybala dietro la maschera: «Juventus, sono il tuo gladiatore». Il 25enne fantasista argentino si racconta in un mini documentario realizzato da Adidas

Post in rilievo

 

 

 

TORINO - Sul piano tecnico ha poco da imparare, ma avere due compagni come Cristiano Ronaldo e Mario Mandzukic può essere d'aiuto a Paulo Dybala sotto il profilo del carattere e della grinta. Aspetti che la 'Joya' non sottovaluta affatto, come ha spiegato lui stesso in un video realizzato dal suo sponsor tecnico (Adidas, che lo è anche del club bianconero) il cui emblamatico titolo è 'Behind the Mask'. Un minidocumentario di 11 minuti circa per viaggiare all'interno della «vita del gladiatore». Ed è lo stesso argentino della Juventus a definirsi così: «Il gesto della 'maschera' va al di là dell'esultanza per un gol, è piuttosto un messaggio: per combattere i gladiatori indossano la maschera. L'idea mi è nata dopo la Supercoppa persa a Doha contro il Milan, quando sbagliai un rigore. È lì che mi è venuta voglia di rialzarmi e combattere ancora di più». Ecco di cos'altro ha poi parlato il fantasista bianconero...

 

IL GOL PIÙ BELLO
Dybala sceglie poi il gol più bello segnato in maglia Juventus, indicando quello realizzato nel finale di match contro la Lazio all'Olimpico nella passata stagione (01- il risultato finale): «È stato il più creativo, perché sono stato bravo a superare un difensore e poi potevo prendere il rigore, invece ho resistito alla pressione di un altro giocatore (Parolo, ndr) per provare la giocata. E dopo il gol ho provato una sensazione incredibile e tanta gioia per come si era sviluppata la partita». Una partita vinta al 93' dalla squadra di Allegri proprio grazie a questa sua prodezza.

 

NUMERO 10
La 'Joya' ricorda poi i suoi primi tempi torinesi: «Sono arrivato qui quattro anni fa quando avevo 21 anni e ho iniziato a giocare con la maglia numero 21 che nella storia della Juventus è molto importante». Già, basti pensare che prima di lui lo avevano indossato Zinedine Zidane e Andrea Pirlo, anche se da un paio di anni è un altro quello che Dybala ha sulla schiena: «È stata la società a chiedermi di prendere il numero 10 e non è stata una decisione facile, perché sapevo che le critiche sarebbero state più dure. Dopo averci pensato bene però alla fine ho accettato la sfida: questo è un grande club e sento di essere molto fortunato per il fatto di essere qui». Una fortuna che lui vuole meritarsi giorno dopo giorno...

 

CAMPIONE DENTRO E FUORI
«È essenziale concentrarsi su quello che deve arrivare - ha detto ancora Dybala - Nei giorni dopo la partita è importante il relax, poi allenarsi bene e alimentarsi correttamente in vista degli appuntamenti successivi». Come importante è l'affetto degli amici - quelli d'infanzia che si vedono nel video mentre giocano alla play insieme a lui - e della mamma Alicia con cui passeggia per le vie di Torino. Ma ad amarlo sono anche i tifosi della Juventus, che lo aspettano alla Continassa per chiederli autografi e selfie ricevendo da Paulo grande disponibilità: «La gente mi ha trattato sempre bene e ho molti fan. I tifosi della Juventus mi vogliono bene ma anche quelli di altre squadre sono gentili con me. E una cosa incredibile e io cerco di non deluderli. Sono una persona tranquilla che non si approfittà della notorietà ma se la gode». Un legame speciale poi con gli altri sudamericani della squadra...

 

SOGNO CHAMPIONS
Con Rodrigo Bentancur, ad esempio, condivide l'amore per il mate. E proprio insieme all'uruguagio Dybala spiega come prepararlo, anche se su una cosa non sono proprio d'accordo: «È argentino», afferma la 'Joya'; «Macché, è uruguaiano»replica il centrocampista. Mate che non ha portato fortuna prima della sfida contro lo United persa nel finale all'Allianz Stadium: «Un ko molto doloroso perché arrivato dopo aver dominato la gara - ricorda Paulo - ma che insegna come in Champions League, contro squadre con la storia dei 'Red Devils' e giocatori come Mata che ci ha punito su un calcio da fermo, non si possono avere cali di concentrazione e ogni dettaglio, ogni centimetro può essere decisivo». Ma in Champions sono arrivate anche grandi gioie: «Portarsi a casa il pallone autografato dai compagni dopo una tripletta (come quella segnata a Torino in questa stagione contro gli svizzeri dello Young Boys, ndr) è una cosa speciale, perché è una competizione che guardavo fin da piccolo e poi perché è proprio un bel pallone». Anche se Dybala non è tipo da accontentarsi di un pallone: «Ora è il momento di fare un passo in avanti e, perché no, vincere la Champions League...».

 

 

Tuttosport.com

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
47 minuti fa, Black&White17 ha scritto:

Maaaaaaaaaaaaaa..... scusate ma Marotta non se lo porta alla prescrittese??????????  .the

Zitto che ieri l'hanno detto veramente ahahahahahah 

 

 

L'ho visto nel pomeriggio il video, si vede proprio che Paulino soffre in silenzio :d :d :d 

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
28 minuti fa, cgs77 ha scritto:

Ottimo in questa stagione Paolino 

Sta segnando troppo poco ed infatti sono ultimo al fanta sefz 

A parte gli scherzi, a me sta piacendo tanto .sisi 

 

 

Ps: vorrei assaggiare il mate .boh 

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
6 minuti fa, Abejita ha scritto:

Zitto che ieri l'hanno detto veramente ahahahahahah 

 

 

L'ho visto nel pomeriggio il video, si vede proprio che Paulino soffre in silenzio :d :d :d 

Hanno detto se lo porta all'Inter? Ma davvero? :hysterical:

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
6 minuti fa, Deborah J ha scritto:

Hanno detto se lo porta all'Inter? Ma davvero? :hysterical:

Sì, una roba tipo "Marotta prepara lo sgambetto, vuole portare Dybala all'Inter" ahahahahahah 

 

Oh, a proposito, io lo preferisco di gran lunga quest'anno all'anno scorso, non mi interessa se segna meno, rende molto di più. E tra l'altro lo ha detto pure Nedved, quello che l'anno scorso lo ha criticato aspramente, ha detto che quest'anno è molto migliorato ed è orgoglioso di lui

 

Quindi continua così, Paulino!!! :d 

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
1 minuto fa, Abejita ha scritto:

Sì, una roba tipo "Marotta prepara lo sgambetto, vuole portare Dybala all'Inter" ahahahahahah 

 

Oh, a proposito, io lo preferisco di gran lunga quest'anno all'anno scorso, non mi interessa se segna meno, rende molto di più. E tra l'altro lo ha detto pure Nedved, quello che l'anno scorso lo ha criticato aspramente, ha detto che quest'anno è molto migliorato ed è orgoglioso di lui

 

Quindi continua così, Paulino!!! :d 

Alla faccia di chi lo critica e lo vorrebbe fuori dalla Juventus.  A Torino stravedono tutti per Paulo, dai dirigenti ai giocatori... quindi direi si possono mettere l'animo in pace gli "esperti" che tanto lo denigrano.

 

Dybala è l'emblema dell'entusiasmo e della contentezza... lo si capisce da come si illumina quando parla della Juve. Altro che triste. 

  • Mi Piace 3

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
17 minutes ago, Abejita said:

E tra l'altro lo ha detto pure Nedved, quello che l'anno scorso lo ha criticato aspramente, ha detto che quest'anno è molto migliorato ed è orgoglioso di lui

Quando ha detto questo? @@

 

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per lasciare un commento

Devi essere un utente registrato per poter lasciare un commento

Crea un account

Iscriviti per un nuovo account nella nostra comunità. È facile!

Registra un nuovo account

Accedi Subito

Sei già registrato? Accedi da qui.

Accedi Adesso

×

Informazione Importante

Utilizziamo i cookie per migliorare questo sito web. Puoi regolare le tue impostazioni cookie o proseguire per confermare il tuo consenso.