Jump to content

Benvenuti su VecchiaSignora.com

Benvenuti su VecchiaSignora.com, il forum sulla Juventus più grande della rete. Per poter partecipare attivamente alla vita del forum è necessario registrarsi

ufobianconero

VIDEO Allegri a "Che Tempo che fa": "Resto alla Juve. Adani? Sono anni che mi spiegano come devo fare il mio lavoro. La Champions ci è rimasta di traverso"

Recommended Posts

2 ore fa, juve51 ha scritto:

Adani si è mostrato arrogante, maleducato e zubo. Ha fatto una domanda e non ha atteso che Allegri , che per me è , fino a quando non lo cacciano, l'allenatore della squadra per cui tifo,finisse di rispondere. Ha iniziato (Adani) ha parlargli sopra , ha iniziato a dire che non era serio (Allegri) e così non va bene . Poi poteva starmi anche bene il ragionamento di Adani, ma non il suo modo di porsi e del maleducato ed arrogante per me c'è solo lui e non l'allenatore della JUventus.  Poi Adani , se si vuole metere al pari di un allenatoree tra i più vincenti lo faccia con il vate Ancelotti , acui lecca sempre il c.., oppure al grande Sarri , per lui.

le cose non sono andate proprio così (riguardati bene il video)...adani fa una domanda certo scomoda pure se si vuole ma lecita e che meritava una risposta altrettanto puntuale ed esaustiva dopodichè che succede?

allegri parte bene rispondendo ed elencando le sue ragioni poi ad un certo punto perde la brocca ed inizia un lungo monologo dove ne ha per tutti...nega di aver subito il gioco dell'ajax e riduce il tutto a 4 contropiedi ma non si ferma qui..ormai fuori dal seminato spara a zero anche contro i suoi giocatori accusandoli praticamente di averli fatto perdere la qualificazione in primis con pjanic ed emre can e altri..irride spinazzola dicendo che non sa con quale piede tirare, 

poi con aria saccente e seccata spiega da professorone le sue teorie sul come non si possa vincere con il bel gioco citando fili sottili e baggianate simili...a questo punto dopo quasi 4 minuti di monologo ininterrotto adani cerca di intervenire ma viene stoppato brutalmente e accusato di essere un teorico...ovviamente solo ora si spazientisce e gli fa notare che dice cose poco serie(e voglio ben vedere)...tralascio poi il finale perchè è di una arroganza unica

 

 

  • Mi Piace 3

Share this post


Link to post
Share on other sites
2 ore fa, The_Rock ha scritto:

Non è questione di avere opinioni diverse.

La questione è che dicendo che l'Ajax ha fatto solo un paio di ripartenze, quando è palese che non sia così, e che per "giocare bene" basta mettere le ali terzini ma poi arrivi secondo (e perché mai??), in questo modo prendo in giro sopratutto i tifosi.

esatto, stava perculando tutti, noi tifosi in primis.

e adani, che non è il solito appecoronato, glie le ha cantate, sbagliando i modi ma glie le ha cantate.

allegri, colpito nel vivo, ha mollato il contraddittorio (in modo scorretto perchè è obbligo contrattuale rispondere durante le interviste), non senza però:

- dire ad adani di tacere perchè non capisce nulla

- tu non sai chi sono io e cosa ho vinto io

 

ovviamente non ha fatto queste esternazioni ma il senso delle sue parole di rabbia mentre mollava il microfono era quello.

disgustoso

Share this post


Link to post
Share on other sites
1 minuto fa, ciumbia ha scritto:

le cose non sono andate proprio così (riguardati bene il video)...adani fa una domanda certo scomoda pure se si vuole ma lecita e che meritava una risposta altrettanto puntuale ed esaustiva dopodichè che succede?

allegri parte bene rispondendo ed elencando le sue ragioni poi ad un certo punto perde la brocca ed inizia un lungo monologo dove ne ha per tutti...nega di aver subito il gioco dell'ajax e riduce il tutto a 4 contropiedi ma non si ferma qui..ormai fuori dal seminato spara a zero anche contro i suoi giocatori accusandoli praticamente di averli fatto perdere la qualificazione in primis con pjanic ed emre can e altri..irride spinazzola dicendo che non sa con quale piede tirare, 

poi con aria saccente e seccata spiega da professorone le sue teorie sul come non si possa vincere con il bel gioco citando fili sottili e baggianate simili...a questo punto dopo quasi 4 minuti di monologo ininterrotto adani cerca di intervenire ma viene stoppato brutalmente e accusato di essere un teorico...ovviamente solo ora si spazientisce e gli fa notare che dice cose poco serie(e voglio ben vedere)...tralascio poi il finale perchè è di una arroganza unica

 

 

esatto. l'intervista si trova sul tubo, mi meraviglio che c'è chi stravolga completamente i fatti.

adani sta sui cosiddetti anche a me ma l'altra sera non ha fatto nulla da meritare una reazione così vergognosa di allegri.

che stava rappresentando la juventus e tutti noi, non dimentichiamocelo.

gli siamo grati di tutto il bello che ha fatto, lautamente pagato dalla società, ma adesso basta. questo ci porta a fondo se non ce ne liberiamo, ha perso il senso della realtà e della misura.

ha uno staff atletico immondo e da quel che vediamo in campo si ha l'impressione che durante gli allenamenti si limiti solamente a "FATE COME VI PARE"

non ha alcun senso, la società non può buttare nella spazzatura un investimento da quasi mezzo miliardo di euro come ronaldo

Share this post


Link to post
Share on other sites
9 ore fa, luka66 ha scritto:

Guardando un campionato straniero da fuori dove vince da otto anni sempre la stessa squadra, lo definiresti equilibrato???? Ma dai ragazzi, contenti delle vittorie,  ma apriamo gli occhi e facciamo anche basta di farci del male da soli.

 

non sarà equilibrato ma è tanto difficile. le difese che ci sono in italia all'estero se le sognano

Share this post


Link to post
Share on other sites
11 minuti fa, lou 65 ha scritto:

non sarà equilibrato ma è tanto difficile. le difese che ci sono in italia all'estero se le sognano

Si le grandi difese italiane di oggi...impenetrabili!

Share this post


Link to post
Share on other sites

Sinceramente hanno stufato quelli che ancora parlano di una separazione nei prossimi giorni, quella su Guardiola è tutta aria fritta e io stimo Momblano ma a volte prende degli abbagli piuttosto grossi, è una persona seria ma fino ad un certo punto.

Share this post


Link to post
Share on other sites
20 ore fa, Thyrus ha scritto:

Cavolo, aver allenato pulcini ed esordienti, magari di qualche squadretta di paese, è una certificazione mica di poco...

Simeone ha vinto solamente: 2 campionati argentini, 1 Liga, 1 coppa di Spagna, 1 Supercoppa di Spagna, 2 Europa League e in quelle occasioni ha vinto entrambe le supercoppe europee contro le vincitrici della champions. Se non è un vincente lui, Klopp cos’è? Allegri l’avrei esonerato dopo Cardiff, ma come diceva giustamente il messaggio che hai quotato, va preso un altro allenatore vincente, e soprattutto si devono risolvere i problemi strutturali della rosa, che sono molti è troppo sottovalutati, perché gente come khedira, Matuidi, Mandzukic e Bernardeschi non c’entrano nulla con La Rosa titolare di una squadra che vuole vincere la champions nel 2019.

 

non ho allenato "squadrette" di paese ma tant'è, inutile stare a specificare, il mio era solamente un chiarimento visto che l'utente che avevo citato continuava ad insistere sulle competenze altrui, io almeno ho il patentino di secondo livello.

su Simeone hai perfettamente ragione, preso dalla foga non ho fatto mente locale sui suoi successi nazionali ed internazionale. 

Onestamente però Simeone ha un tipo di gioco che a me non piace per nulla. Certamente è molto concreto ma alla pari dell'ultimo conte si basa troppo sui nervi, pur essendo psicologicamente meno estremo del salentino(dovrebbe essere salentino conte se non erro).

sul trovare un allenatore vincente, direi di andarci piano e soprattuto di valutare l'entità delle vincite e mi spiego meglio, ad esempio vincere una Liga, in questo momento storico ha una valenza molto superiore a vincere due o tre campionati di serie A perché il livello del calcio spagnolo in questo momento è, inutile nasconderci dietro ad un dito, mediamente più alto di quello italiano, come ci dimostrano anche le competizioni internazionali. così come vincere una premier.

In moltissimi, forse troppi, esaltano i 5 scudetti consecutivi di Allegri ma se andiamo ad analizzare tutti i fattori che ci hanno portato a questo filetto storico, comprendiamo quanto la valenza reale di questi successi non sia, par valore assoluto, un marchio che certifica la qualità dell'allenatore toscano. 

Sono altresì convinto che un qualsiasi allenatore messo nel contesto Juventus negli ultimi 3/4 anni avrebbe avuto, con tutta probabilità, gli stesi risultati del Livornese, e questo non per sminuire Allegri, ma per ridimensionare quello che è stato il suo apporto reale alla squadra ed esaltare quelle che sono invece state le competenze tecniche ed economiche della società negli ultimi 10 anni, da quanto ovvero, Andrea Agneli si è insediato in società.

Per spiegarmi meglio, mentre il livello societario della Juventus, inteso a tutto tondo dalla parte economico-finanziaria a quella prettamente sportiva, si alzava esponenzialmente, il resto del calcio italiano non solo non seguiva il treno, ma al contrario si attorcigliava su se stesso causandone un graduale ma drammatico abbassamento del livello generale. ci ritroviamo con un livello calcistico che sarebbe stato da serie B nel finire degli anni 90 o primi anni 2000. dopo ave avuto un ventennio di altissima qualità a livello generale, con il calcio italiano sul tetto del mondo, ora ci ritroviamo in uno dei picchi più bassi della storia del nostro calcio. 

il risultato è che un thottenam qualsiasi ci mette in difficoltà palese, che uno United in sommossa contro l'allenatore(poi esonerato solo un mese dopo) ci mette nel sacco e che un atletico riesce a darci lezioni di tattica all'andata(al ritorno è vero che abbiamo fatto una bellissima partita ma è altresì vero che Simeone, preparandola malissimo mentalmente ci ha dato una mano mica da poco).

 

Per tirare le somme di questo pippone, La Rosa, ad esclusione di alcuni elementi arrivati a fine ciclo è di altissimo livello ma viene disinnescata da un allenatore che non sfrutta a pieno le qualità intrinseche.

Se metti un Dybala a fare il mediano incontrista, un Cancelo a fare l'ala o la mezzala, un piani a fare il registra arretrato o l'incntrista insomma, te le vaia cercare e non strutti le caratteristiche dei giocatori che hai a disposizione ma cerchi solo di adattare quello che TU hai voluto ad una tua idea di gioco che va a snaturare La Rosa a tua disposizione.

 

e permettimi un ulteriore appunto, come ha detto più volte Marotta e ribadito nelle ultime interviste anche da paratici, la società ha sempre messo a disposizione di allegri la tipologia di giocatori da LUI richiesta, ovvero se si prende un matuidi è perchè Allegri ha voluto un matuidi(inteso come tipologia di giocatore) e non perché "quello offriva il mercato". tirando le somme quindi, inutile dire che ci sono lacune laddove è stato l'allenatore a costruire una certa tipologia di rosa. 

ed allegri è questo, fece la stessa cosa al Milan salvo poi lamentarsi dei giocatori quando vide arrivare la fine del suoi percorso rossonero.

  • Mi Piace 1

Share this post


Link to post
Share on other sites
12 ore fa, lou 65 ha scritto:

non sarà equilibrato ma è tanto difficile. le difese che ci sono in italia all'estero se le sognano

Oggi le difese italiane non sono più quelle di una volta. Oggi fanno piangere. 

Oggi le difese italiane sembrano impenetrabili solo perché gli attaccanti non inquadrano mai la porta o tirano mozzarelle. Senza dimenticarci che il ritmo di 9 partite su 10 è da lumaca. 

Share this post


Link to post
Share on other sites
15 ore fa, juve51 ha scritto:

Per me Adani resta un cafone.

per quel che serve non solo per te ma qui quando qualcuno si comporta come adani si pensa che lo faccia perché non è appecoronato quando accanto a lui condo' avrebbe voluto fare delle domande e non le ha potute fare per il teatrino che si è venuto a creare, sarei curioso di sapere se il direttore è stato contento di tutto cio', vedrai che se l'allenatore della Juventus non si presentasse alle conferenze dove c'e adani allora gli chiederebbero di usare altri toni , chissa' adani come faccia a fare i complimenti a spalletti e ancelotti per i risultati ottenuti tramite il bel gioco visto che sono pari a zero.

  • Mi Piace 1

Share this post


Link to post
Share on other sites

Preferirei un cambio di allenatore ma il nuovo dovrebbe essere uno con più coraggio e vincente e che faccia giocare tutti nel proprio ruolo. La cosa che mi interessa di più è mandare a casa chi si occupa della preparazione fisica. Infortuni come la grandine hanno pregiudicato il nostro camino in cl. Siamo arrivati nel periodo decisivo con una forma fisica della squadra pessima. Credo che abbiano sottovalutato l'Ajax, puntando ad uno stato di forma per vincere le ultime partite di campionato. La lista attuale degli infortunati è più lunga dei disponibili. 

 

Share this post


Link to post
Share on other sites
14 ore fa, lou 65 ha scritto:

non sarà equilibrato ma è tanto difficile. le difese che ci sono in italia all'estero se le sognano

mmmmm... tanto difficile? dove un quagliarella è capocannoniere con 23 reti e un Piatek, che non segna da 3 giornate ne ha 21(e consideriamo quanti gol a segnato in Europa?)? non mi pare così difficile, se poi pensi che Ronaldo, che ok è un fenomeno ma è pur sempre alla sua prima stagione in Serie A, ne ha già segnati 20 capirai da solo che non è così difficile come campionato.

 

vediamo di guardare le cose con un minimo di obiettività e non come i classici italiani che "io sono io e voi non siete un bip" il calcio italiano è scarso, e il campionato italiano e a livello di quello francese se non peggio. 

 

Attaccanti che in Italia fanno i fenomeni all'estero faticherebbero ad andare in doppia cifra altro che...

Share this post


Link to post
Share on other sites
1 ora fa, bardockssj ha scritto:

mmmmm... tanto difficile? dove un quagliarella è capocannoniere con 23 reti e un Piatek, che non segna da 3 giornate ne ha 21(e consideriamo quanti gol a segnato in Europa?)? non mi pare così difficile, se poi pensi che Ronaldo, che ok è un fenomeno ma è pur sempre alla sua prima stagione in Serie A, ne ha già segnati 20 capirai da solo che non è così difficile come campionato.

 

vediamo di guardare le cose con un minimo di obiettività e non come i classici italiani che "io sono io e voi non siete un bip" il calcio italiano è scarso, e il campionato italiano e a livello di quello francese se non peggio. 

 

Attaccanti che in Italia fanno i fenomeni all'estero faticherebbero ad andare in doppia cifra altro che...

Serve a giustificare le “imprese” di allegri...

  • Mi Piace 1

Share this post


Link to post
Share on other sites

Speriamo che stasera Adani chieda ad Allegri dei 608 milioni spesi dalla Juve ...non vedo l'ora di sentire le suoercazzole sui cavalli di Allegri e leggere gli adepti trattarlo da martire

Share this post


Link to post
Share on other sites
20 ore fa, ciumbia ha scritto:

le cose non sono andate proprio così (riguardati bene il video)...adani fa una domanda certo scomoda pure se si vuole ma lecita e che meritava una risposta altrettanto puntuale ed esaustiva dopodichè che succede?

allegri parte bene rispondendo ed elencando le sue ragioni poi ad un certo punto perde la brocca ed inizia un lungo monologo dove ne ha per tutti...nega di aver subito il gioco dell'ajax e riduce il tutto a 4 contropiedi ma non si ferma qui..ormai fuori dal seminato spara a zero anche contro i suoi giocatori accusandoli praticamente di averli fatto perdere la qualificazione in primis con pjanic ed emre can e altri..irride spinazzola dicendo che non sa con quale piede tirare, 

poi con aria saccente e seccata spiega da professorone le sue teorie sul come non si possa vincere con il bel gioco citando fili sottili e baggianate simili...a questo punto dopo quasi 4 minuti di monologo ininterrotto adani cerca di intervenire ma viene stoppato brutalmente e accusato di essere un teorico...ovviamente solo ora si spazientisce e gli fa notare che dice cose poco serie(e voglio ben vedere)...tralascio poi il finale perchè è di una arroganza unica

 

 

Concordo. Poi Allegri oramai è prigioniero del suo personaggio come se fosse vittima di un incantesimo. Per spezzarlo serve mandarlo via anche per il suo bene psichico (oltre che il nostro) 

Share this post


Link to post
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now

×

Important Information

We have placed cookies on your device to help make this website better. You can adjust your cookie settings, otherwise we'll assume you're okay to continue.