Jump to content

Benvenuti su VecchiaSignora.com

Benvenuti su VecchiaSignora.com, il forum sulla Juventus più grande della rete. Per poter partecipare attivamente alla vita del forum è necessario registrarsi

Archived

This topic is now archived and is closed to further replies.

Nemmolo

Il CdA approva Il Progetto di Bilancio d’esercizio al 30 giugno 2019. EDIT: Prime analisi sul bilancio 2018-19

Recommended Posts

Tempo fa scrissi della concreta possibilità di un aumento di capitale vista la probabile quasi completa erosione delle riserve di capitale.. Situazione debitoria decisamente pesante. Il bilancio regge sulle plusvalenze e sui ricavi da champions.
Siamo ancora molto molto molto distanti dall'essere big europea. 
Per capirci il Barca oggi ha chiuso a 1,07miliardi di fatturato.. Ci comprano quando vogliono. Loro fanno un EBITDA a 130mln.. Noi usciamo in perdita anche ante imposte... Due universi opposti. 
 
 
abbiamo un proprietà che può comprarsi barça e real e metterle a giocare alla continassa. Semmai siamo noi che potremmo comprarli quando ci pare se la proprietà volesse.

Inviato dal mio SM-A920F utilizzando Tapatalk

Share this post


Link to post
Share on other sites

Il consiglio d'amministrazione della Juventus proporrà agli azionisti, nell'assemblea del 24 ottobre, un aumento fino a 300 milioni di euro del capitale sociale. E' quanto deciso nella riunione presieduta da Andrea Agnelli, nell'ambito del piano di sviluppo per i prossimi esercizi, per "finanziare gli investimenti utili al mantenimento della competitività sportiva", "sostenere la strategia commerciale per l'incremento dei ricavi" e "rafforzare la struttura patrimoniale della societa'.

 

 

Il CdA della Juventus ha anche approvato il progetto di bilancio per l'esercizio chiuso al 30 giugno 2019, che evidenzia ricavi pari a € 621,5 milioni e una perdita di € 39,9 milioni. E' stato inoltre approvato il piano di sviluppo per gli esercizi 2019/2020 - 2023/2024.

"Juventus è oggi tra i club più importanti nel mondo - si legge nella nota diffusa al termine del Consiglio d'Amministrazione - e dispone di un brand a rilevanza globale in un contesto, quello del calcio professionistico di alto livello, che registra una progressiva polarizzazione con pochissimi club in grado di competere per vincere in ogni competizione". Il piano di sviluppo, che prevede l'aumento di capitale, si propone di "consolidare questa posizione". Exor, la holding della famiglia Agnelli, ha dichiarato il proprio sostegno all'operazione e si è impegnata a sottoscrivere la quota di aumento di capitale di sua pertinenza, pari al 63,77%. Bnp Paribas, Goldman Sachs International, Mediobanca e UniCredit Corporate & Investment Banking agiranno in qualità di joint global coordinators e joint bookrunners (i "Joint Global Coordinators") nel contesto dell'aumento di capitale. In data odierna i Joint Global Coordinators hanno sottoscritto con la società un accordo di c.d. preunderwriting, a condizioni in linea con la prassi di mercato per operazioni analoghe.

Il bilancio 2018-2019 chiude con ricavi pari a 621,5 milioni di euro (+ 116,8 milioni rispetto all'esercizio 2017/2018) e una perdita di 39,9 milioni, che evidenzia una variazione negativa di 20,7 milioni rispetto alla perdita di 19,2 milioni dell'esercizio precedente. Il patrimonio netto al 30 giugno 2019 è di 31,2 milioni, in diminuzione rispetto al saldo di 72 milioni del 30 giugno 2018, per effetto della perdita dell'esercizio. In incremento l'indebitamento finanziario netto, che ammonta a 463,5 milioni. 

 

Sportmediaset 

Share this post


Link to post
Share on other sites
2 minuti fa, jurgen kohler ha scritto:

Se una persona non è malata non si fa una trasfusione. L’ultimo aumento di capitale è stato fatto nel 2011/12, quando in assenza delle coppe europee raggiungemmo il record negativo di fatturato (2010/11 = 172 milioni).

 

Ovviamente siete tutti drogati di calciomercato, ma se per caso (non succederà eh) dovessimo uscire ai gironi di CL chi paga gli stipendi? Vorrei saperlo

È anche vero che da quell’ultimo aumento di capitale avemmo la “benzina” per arrivare dove siamo adesso. Probabile cerchino di ottenere un risultato simile, scongiurando catastrofici pericoli e dando linfa al nuovo corso che ha l’obiettivo di portarci a competere (anche se soprattutto finanziariamente) con le Top 3/4 d’Europa.

Share this post


Link to post
Share on other sites
Adesso, jurgen kohler ha scritto:

Se una persona non è malata non si fa una trasfusione. L’ultimo aumento di capitale è stato fatto nel 2011/12, quando in assenza delle coppe europee raggiungemmo il record negativo di fatturato (2010/11 = 172 milioni).

 

Ovviamente siete tutti drogati di calciomercato, ma se per caso (non succederà eh) dovessimo uscire ai gironi di CL chi paga gli stipendi? Vorrei saperlo

Quello che conforta, è comunque la cifra. Per la situazione della Juve, magari un aumento di capitale nel giro di 1-2 anni serviva e me lo aspettavo pure, anche se non se ne parlava ma verso quello si andava per poter restare competitivi e non vendere realmente un  paio di grandi giocatori per non prendere nessuno al loro posto.  Se hanno stabilito questa somma in ben 300 mln e sin da subito, ragionando per gli investimenti dei prossimi 5 anni, vuol dire che alla base c'è comunque un progetto di ulteriore crescita ovvero altri investimenti per generare superiori ricavi. In 8 anni, bilanci alla mano, abbiamo aumentato il fatturato, plusvalenze escluse, di 350 mln di euro e non certo grazie alla serie A che ha portato benefici, anzi, ci hanno mangiato nel frattempo anche parte dei diritti tv che se trattassimo singolarmente, sarebbero anche il doppio rispetto a quanto di danno, ma proprio ad una aggressiva politica di investimenti che per forza di cose si porta dietro anche grandi costi. Tuttavia oggi abbiamo una grande squadra e ce la possiamo permettere.

Share this post


Link to post
Share on other sites
12 minuti fa, ixaser ha scritto:

Pes 5 milioni di quest'anno la nuova società di scommesse 1 adidas da 20 a 50, prossimo jeep da 17 a 50 direi che un +80 è abbastanza probabile considerando il probabile prossimo arrivo di sponsor posteriore e di manica

Attenzione che Adidas l'anno scorso ci aveva già sganciato un 15 milioni di bonus, quindi quest'anno si passerà piuttosto da 35 a 50 (+15) e PES ci è costato lo sponsor sul retro della maglia, che ci pagava la stessa cifra se non di più. Senza contare che gli incassi dell'anno passato incorporano oltre 150 milioni da plusvalenze e prestito di calciatori (spec. Higuain). Al momento siamo a +60 circa, quindi dovremmo realizzarne per altri 90 soltanto per pareggiare l'importo dell'anno scorso. La vedo molto dura, anche se possiamo incassare parecchio da: 1. adeguamento Jeep, 2. sponsor manica, 3. sponsor retro maglia, 4. tappetini virtuali, 5. nuovi sponsor minori e adeguamento dei contratti vecchi. Però 80 milioni sono tanti. 

Share this post


Link to post
Share on other sites
34 minuti fa, Antonio79 ha scritto:

Pensa che se già la juve, nonostante tutto, fosse a Milano piuttosto che a Torino, incasserebbe già di più, a cominciare dallo Stadio.

bisogna esportare il marchio c'è poco da fare; vorrei ricordare se non sbaglio che il progetto originale comprendeva anche catene alberghiere, di ristorazione ecc. all'estero

per forza di cose torino non ti darà mai la stessa centralità geografica strategica che hanno molti grandi club

Share this post


Link to post
Share on other sites
2 minuti fa, .ste13. ha scritto:

visto ora .ok con E.Can arriviamo oltre i 100

Speriamo di fare più soldi in Champions, anche per una questione sportiva. Se evitiamo fesserie come a fine partita l'altro giorno, possiamo fare molto bene anche lì, quest'anno.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Il Consiglio di Amministrazione di Juventus ha altresì approvato il Piano di sviluppo per gli esercizi 2019/20 – 2023/24 che delinea le linee strategiche ed operative per la gestione e lo sviluppo della Società ed è stato definito tenendo conto dei seguenti principali obiettivi:

 

1.Mantenimento della competitività sportiva I risultati sportivi registrati nel periodo 2010/2018 hanno ricollocato Juventus ai vertici italiani e internazionali, confermando la centralità dell’elemento sportivo nella crescita della Società anche dal punto di vista economico e finanziario. Juventus è oggi tra i club più importanti nel mondo e dispone di un brand a rilevanza globale in un contesto, quello del calcio professionistico di alto livello, che registra una progressiva polarizzazione con pochissimi club in grado di competere per vincere in ogni competizione. Al fine di consolidare questa posizione, il Piano prevede l’attuazione di campagne trasferimenti caratterizzate da un’attenta e disciplinata gestione delle operazioni di investimento e disinvestimento con l’obiettivo di mantenere un adeguato livello qualitativo della rosa e garantirne nel tempo il necessario ricambio generazionale.

 

2.Incremento dei ricavi operativi e della visibilità del brand Juventus nei mercati internazionali La Società si propone di incrementare ulteriormente i ricavi operativi e di migliorare la propria redditività, rendendola allo stesso tempo meno sensibile all’andamento dei risultati sportivi. A tal fine, il Piano prevede la prosecuzione della strategia commerciale di valorizzazione del brand Juventus, avviata nel 2017 con il lancio del nuovo logo, soprattutto attraverso investimenti nelle attività caratteristiche ed in progetti per lo sviluppo dei mercati chiave a livello internazionale.

 

3.Consolidamento dell’equilibrio economico e finanziario Per mantenere nel tempo l’equilibrio economico e finanziario della Società, Juventus si pone come condizioni fondamentali: i) la capacità di competere ad alto livello, sia in Italia che in Europa, ii) un approccio dinamico alle campagne trasferimenti calciatori per cogliere opportunità di valorizzazione e di investimento e, iii) l’incremento dei ricavi, nonché un attento controllo dei costi operativi. L’obiettivo fondamentale del Piano è di attuare un modello di sviluppo sostenibile che consenta di mantenere standard elevati di risultati sportivi, senza pregiudicare l’equilibrio economico e finanziario della Società

Share this post


Link to post
Share on other sites
7 minuti fa, jurgen kohler ha scritto:

Ma certo. Un aumento di capitale (poi devo leggermi bene il documento) serve a scongiurare catastrofi. Non va letto come una premio di Exor.

Quando poi l'avrai fatto, se ti verrà voglia, da profano e newbie in materia sarò personalmente molto contento di leggere un tuo commento più articolato, così come uno di blackwhiteduke, anche in chiave FPF/calciomercato .ok

Share this post


Link to post
Share on other sites
Ovvio che lo dicano, ma serve anche per ripianare, imo, altrimenti perché lasciare ancora una volta la squadra incompleta? Parlo di terzino sx, centrocampista alla Pogba e vice Douglas Costa?
IFN è 2/3del fatturato non vedo urgenza di ripianare.
Si è chiuso in passivo ma ammortamenti e accantonamenti sono voce rilevante.
Non è un bilancio così negativo

Inviato dal mio HUAWEI VNS-L31 utilizzando Tapatalk

Share this post


Link to post
Share on other sites
9 ore fa, Wembley ha scritto:

Ovvio che lo dicano, ma serve anche per ripianare, imo, altrimenti perché lasciare ancora una volta la squadra incompleta? Parlo di terzino sx, centrocampista alla Pogba e vice Douglas Costa?

il terzino l'abbiamo dato in prestito per la questione liste

in mezzo direi che siamo LEGGERMENTE affollati anche senza pogba

stesso discorso per l'attacco...di giocatori ne abbiamo fin troppi

se non cedi non puoi comprarne troppi

Share this post


Link to post
Share on other sites

cmq lo dicono loro che parte di quei soldi serviranno per il mercato..

 

Quoto

Al fine di consolidare questa posizione, il Piano prevede l’attuazione di campagne trasferimenti caratterizzate da un’attenta e disciplinata gestione delle operazioni di investimento e disinvestimento con l’obiettivo di mantenere un adeguato livello qualitativo della rosa e garantirne nel tempo il necessario ricambio generazionale

 

Share this post


Link to post
Share on other sites
26 minuti fa, jurgen kohler ha scritto:

Diciamo che l’aumento di capitale serve a scongiurare i rischi dal FFP. È evidente che le previsioni della società per il futuro sono estremamente negative e probabilmente nemmeno con l’aumento di sponsorizzazione sono sicuri di chiudere il prossimo bilancio in attivo, soprattutto a fronte di risultati sportivi (leggi champions) che non possono mai essere dati per scontati. Se posso permettermi il 99% dei commenti che ho letto in questo topic sono fuori luogo. In un certo senso sono flame. L’aumento di capitale non significa che stanno investendo, significa avvertire gli azionisti di una possibile eventualità. Se uno vuole può vendere le azioni.

Da profano mi viene da pensare che pianificare un aumento di capitale in questi termini vuol dire affermare la volontà della proprietà di sostenere la crescita della Juventus anche nel caso in cui non dovessimo riuscire a farcela solo con le nostre forze 

 

Mi pare una notizia ottima, anche senza sognare mercati fantaplurimilionari

Vuol dire che la Juve continuerà a crescere, con le spalle decisamente coperte 

Share this post


Link to post
Share on other sites
7 minuti fa, _ForzaJuve_ ha scritto:

Attenzione che Adidas l'anno scorso ci aveva già sganciato un 15 milioni di bonus, quindi quest'anno si passerà piuttosto da 35 a 50 (+15) e PES ci è costato lo sponsor sul retro della maglia, che ci pagava la stessa cifra se non di più. Senza contare che gli incassi dell'anno passato incorporano oltre 150 milioni da plusvalenze e prestito di calciatori (spec. Higuain). Al momento siamo a +60 circa, quindi dovremmo realizzarne per altri 90 soltanto per pareggiare l'importo dell'anno scorso. La vedo molto dura, anche se possiamo incassare parecchio da: 1. adeguamento Jeep, 2. sponsor manica, 3. sponsor retro maglia, 4. tappetini virtuali, 5. nuovi sponsor minori e adeguamento dei contratti vecchi. Però 80 milioni sono tanti. 

1) Nell’aumento di Adidas è esclusa la vendita di merchandising e licensing, che quest’anno è raddoppiata.

 

2) PES ci ha liberato dello sponsor di retromaglia, ma non significa che esso possa esser preso da un altro sponsor.

 

 

Share this post


Link to post
Share on other sites
4 minuti fa, .ste13. ha scritto:

il terzino l'abbiamo dato in prestito per la questione liste

in mezzo direi che siamo LEGGERMENTE affollati anche senza pogba

stesso discorso per l'attacco...di giocatori ne abbiamo fin troppi

se non cedi non puoi comprarne troppi

Ottima osservazione. Il primo passo che faranno in futuro sarà il contenimento dei costi salariali. Se riescono ad abbassare il monte stipendi (con una rosa numericamente più ristretta a con qualche innesto dall’U23 o dall’U19) a fronte di un corposo aumento di ricavi il bilancio tornerebbe a sorridere. E solo allora possiamo programmare acquisti alla Mbappé o Pogba.

 

4 minuti fa, phoenix ha scritto:

cmq lo dicono loro che parte di quei soldi serviranno per il mercato..

Beh ma tu lo leggi solo in proiezione futura, io in quella frase ci leggo (non solo ma anche) “ci devo pagare de Ligt”

Share this post


Link to post
Share on other sites
1 minuto fa, ejuventus ha scritto:

Basta con questa favoletta

 

Campavamo di diritti TV e basta

Facevano 5.000 spettatori in una partita di Champions .. ..rosa vecchia, corta e inadeguata alla Champions , e nessun progetto di gioco nè una visione mondiale della dirigenza......vecchia di età e mentalità 

 

Il Barca nel 2006 faceva 100.000 spettatori, aveva Ronaldinho all'apice e Messi in rampa di lancio.....con Xavi Iniesta Eto'o Henry nel pieno della carriera

 

Moggi invece telefonava ai designatori per dirgli le griglie degli arbitri e metteva 50€ le curve al Delle Alpi

 

Mbè, e noi avevamo diversi campioni del mondo, 3 finalisti francesi poi sconfitti, Ibra "in rampa di lancio" e tutto il cucuzzaro. 

Share this post


Link to post
Share on other sites
3 minuti fa, ejuventus ha scritto:

Basta con questa favoletta

 

Campavamo di diritti TV e basta

Facevano 5.000 spettatori in una partita di Champions .. ..rosa vecchia, corta e inadeguata alla Champions , e nessun progetto di gioco nè una visione mondiale della dirigenza......vecchia di età e mentalità 

 

Il Barca nel 2006 faceva 100.000 spettatori, aveva Ronaldinho all'apice e Messi in rampa di lancio.....con Xavi Iniesta Eto'o Henry nel pieno della carriera

 

Moggi invece telefonava ai designatori per dirgli le griglie degli arbitri e metteva 50€ le curve al Delle Alpi

 

No aspetta: Nel 2006 eravamo secondi come fatturato dietro il Real e avevamo appena stipulato un contratto da 25 milioni annui con Tamoil (cifra che all’epoca era fantascienza).

 

Farsopoli ha rallentato la crescita, poco da fare.

Share this post


Link to post
Share on other sites

×

Important Information

We have placed cookies on your device to help make this website better. You can adjust your cookie settings, otherwise we'll assume you're okay to continue.