Jump to content

Benvenuti su VecchiaSignora.com

Benvenuti su VecchiaSignora.com, il forum sulla Juventus più grande della rete. Per poter partecipare attivamente alla vita del forum è necessario registrarsi

Giannij Stinson

Allegri: "Tornare alla Juve un gesto d'amore, è una squadra di grande potenziale. Sarà divertente allenarla, per arrivare a vincere" Agnelli: "Max l'uomo giusto"

Recommended Posts

27 minuti fa, Robby2261 ha scritto:

Per un "vaffa" effetto di una provocazione? Comunque i tempi cambiano, poi sai com'è hai tempi la differenza tra pubblico e privato era molto più accentuata. "Vizi privati, pubbliche virtù"    

mi sono perso il vaffa..aspetta quello a conte?no no mi riferivo tipo a una delle prime conferenza stampa sue in cui proruppe in una serie di miiinghia..in risposta per carità a critiche stolte dei giornalai 

tuttavia io preferisco un atteggiamento più british infarcito di tanto sano sarcasmo 

de gustibus non est disputandum 😉

Share this post


Link to post
Share on other sites
25 minuti fa, giorgiop ha scritto:

Certo e sai come si risolve tale problema, automaticamente solo quando vedrò la Juventus non subire più gol evitabili giocando con marcatura a uomo moderna, elastica, ergonomica integrata ed innovata dal controllo visivo attivo.

ahah

Share this post


Link to post
Share on other sites
28 minuti fa, the killing hand ha scritto:

Probabilmente ogni allenatore ha un proprio concetto di allenare e dei parametri di valutazione diversi….per qualcuno magari una squadra è inallenabile per come è abituato e per come concepisce lui allenare…e per qualcun’altro viceversa. Non mi sembra ci sia niente di strano

Una persona che svolge un lavoro con 25 persone e ti dice che queste 25 persone non sono adatte al proprio modo di lavorare beh, in qualsiasi posto di lavoro, è una persona molto limitata nell'esercizio delle sue mansioni che comprendono in prima battuta proprio l'essere responsabile e guida di quelle 25 persone.

 

Allegri non dirà mai di nessuna squadra "inallenabile". Ha avuto ogni anno stravolgimenti alla rosa, ha condotto in finale di CL due Juventus diverse per 9/11 a distanza di 2 anni, lo ha ribadito anche ieri: cerca di creare valore nelle risorse che ha, capendo cosa possono dare secondo le loro caratteristiche.

  • Mi Piace 2

Share this post


Link to post
Share on other sites
2 ore fa, J_Hook ha scritto:

Allora per coerenza mi auguro che tu lo abbia insultato a Wembley quando ha segnato l'1-1 perché se no ipocrisia portami via.......ma sono sicuro che tu sia stata fedele al tuo pensiero e tu abbia spaccato il televisore dalla rabbia

Per coerenza dico che ho esultato, perché non sto dicendo che lo odio, sto dicendo che non merita di esser capitano della Juve. 

Share this post


Link to post
Share on other sites
11 ore fa, Blackadder ha scritto:

Ed è qui che dobbiamo sopperire alla mancanza di denaro come hanno le altre, con le IDEE, con lo scounting fatto da gente competente, ma qui si parla di riprendere pjanic e robaccia simile, capisci cosa voglio dire? Lo ripeto da secoli

per quello che desideri tu però ci vuole anche una cosa fondamentale: la pazienza. Quella che a una certa parte della tifoseria (a sensazione mi sembra che tu ne sia membro) manca completamente. E lo si è visto nell'ultimo anno, quando dopo tre partite giocate male giù a dare contro ai kulusewsky, frabotta and company. Le dichiarazioni pre e post partita, le interviste e menate varie valgono zero, buone solo a essere strumentalizzate a seconda del risultato del campo. 

9 minuti fa, O' Rei David ha scritto:

ahah

cos'è un'auto? 😄

Share this post


Link to post
Share on other sites
2 ore fa, Maxono ha scritto:

Sulle punizioni ha anche fatto un passaggio che forse è sfuggito...ha detto che se poi arriva un destro bravo a calciare le punizioni (Pjanic?), Ronaldo tirerà quelle da più lontano.

no no, è arrivato invece forte e chiaro. Infatti se ne è parlato molto collegandolo proprio al possibile (probabile?) arrivo di Pjanic 

Share this post


Link to post
Share on other sites
9 ore fa, 400MtSpecial ha scritto:

Io sta cosa di tifare un allenatore mica l'ho capita comunque. Se tifi juve in automatico speri che quell'allenatore vinca ma quello non vuol dire tifare per un allenatore se no poi quando te lo ritrovi contro che fai? Secondo me si sta perdendo un pó la bussola su cosa voglia dire tifare una squadra e cosa tifare di aver ragione. 

ci si nasconde dietro un generico "tifo la maglia" che non significa una beata fava. Se in quella maglia ci fossero stati dei mister nessuno di nome bianchi, rossi, verdi e marroni e non i vari boniperti, scirea, platini, zidane, ronaldo ecc ecc vorrei vedere quanti tifosi della maglia sparsi per l'italia. Ho tifato per tutti quelli che sono entrati a far parte della grande famiglia juventina, anche per quelli che hanno miseramente fallito (maifredi e, in misura minore quest'anno Pirlo per dirne due). E' naturale che poi quando le cose vanno male desideri che vengano sostituiti gli interpreti per tornare a vincere

Share this post


Link to post
Share on other sites
11 ore fa, Blackadder ha scritto:

Perciò io dicevo che ci vuole programmazione, è questa la programmazione, c'è il pericolo di non vincere per 2-3 anni lo scudetto, è un dramma per tutti voi? Per me NO, perchè se si lavora bene, con un allenatore che abbia idee allora i risultati poi arrivano sempre.

 

Sarri è stato bistrattato sin dal primo secondo e lui non ha fatto niente per farsi voler bene, ma anche la società lo ha emerginato dall'inizio in tutti i modi, pirlo apparentemente è stato invece sostenuto, ma a me pare che poi sia stato scaricato immediatamente alle prime difficoltà... mi ricordate quanti allenatori hanno vinto 2 trofei al primo anno da allenatori? (tra l'altro contando il problema pandemia, senza preparazione, praticamente senza mercato, senza potersi allenare in settimana dato che si giocava ogni 3 giorni, con tanti con covid durante l'anno, ecc...)

Ma quale bistrattato? Sarri è arrivato su un carro trionfale talmente alto che io che ho sempre sostenuto che non fosse un allenatore adatto alla nostra società, mi sono preso persino un lungo periodo sabbatico evitando di commentare qui sul forum per non innescare polemica ad ogni intervento.... 

 

Ma poi dico ...di quale programmazione si parla? In City non ha forse programmato spendendo e spandendo a profusione? Il PSG? Che programmazione ha fatto il Chelsea di Di Matteo per vincerla? Lo United non fa programmazione? Il Milan per vincerle ha speso millemila miliardi grazie alla tasca di Berlusconi. Il Real ha impostato un ciclo vincente grazie ad una rosa di straordinario valore. Nemmen o il Barcellona di Messi ha saputo impostare un ciclo ... 

La Champions è una competizione dove vincono squadre forti, spesso fortissime, in cui ci vuole anche una buona dose di fortuna.

Share this post


Link to post
Share on other sites
15 hours ago, WINNER72 said:

Ok la riconoscenza per Max Allegri per i trionfi passati ma essere presi in giro anche no si si gesto d'amore da 9 Mil netti solo i boccaloni possono credere a tale cosa diciamo più che gesto d'amore è l'amore per la carta di credito che lo ha spinto a fare tale gesto ... 

Su su ti si ringrazia per il passato sperando che il presente e il futuro porti gli stessi successi ma boccalone almeno per quanto mi riguarda no! 

Ops un altro boccalone! 🤦😂

Secondo me invece non si tratta né di amore né di soldi ma di tempismo... Allegri è estremamente intelligente e sa che andare al Real adesso, con una squadra forte ma a fine ciclo, lo avrebbe esposto molto probabilmente a tante critiche e al costante paragone con Zidane e il suo periodo d'oro impossibile da ripetere. Alla Juve invece trova una situazione opposta: torna da salvatore della patria e dopo la scorsa annata lo scudetto subito, possibilissimo con la nostra rosa, sarebbe già accolto come un grandissimo successo. Anche in CL sa di poter far bene e che le aspettative sono ridimensionate. Insomma certamente ama la Juve, ma soprattutto sa che era il momento giusto per tornare... il tempismo è il 90% della carriera di un allenatore !

  • Mi Piace 2

Share this post


Link to post
Share on other sites
19 minuti fa, a77ila ha scritto:

Secondo me invece non si tratta né di amore né di soldi ma di tempismo... Allegri è estremamente intelligente e sa che andare al Real adesso, con una squadra forte ma a fine ciclo, lo avrebbe esposto molto probabilmente a tante critiche e al costante paragone con Zidane e il suo periodo d'oro impossibile da ripetere. Alla Juve invece trova una situazione opposta: torna da salvatore della patria e dopo la scorsa annata lo scudetto subito, possibilissimo con la nostra rosa, sarebbe già accolto come un grandissimo successo. Anche in CL sa di poter far bene e che le aspettative sono ridimensionate. Insomma certamente ama la Juve, ma soprattutto sa che era il momento giusto per tornare... il tempismo è il 90% della carriera di un allenatore !

Se è per questo anche tornare alla Juve lo esporrà ad un continuo confronto con il suo passato. Passato che per certi versi sarà, probabilmente, ineguagliabile 

Share this post


Link to post
Share on other sites
1 ora fa, ssprocks11 ha scritto:

sto dicendo che non merita di esser capitano della Juve. 

Mi pare che Leo abbia emendato le sue eventuali colpe, se poi uno deve pagare a vita un momento di smarrimento e di eccessiva autostima allora... come diceva qualcuno duemila e rotti anni fa "chi è senza peccato........".....vero è che lo stesso è stato inchiodato a una Croce....quindi a conti fatti meglio non essere Capitano della Juve.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Max e Andrea tosti cazzuti e decisi. cosi mi è parso di vederli ieri e cosi li voglio vedere durante la stagione. Sono fiducioso!

Share this post


Link to post
Share on other sites
11 ore fa, 09bianconero85 ha scritto:

Proprio per amore si si. Come gigio donnarummma

Inviato dal mio SM-A325F utilizzando Tapatalk
 

Dai, vai a tifare Lazio

  • Mi Piace 1

Share this post


Link to post
Share on other sites
48 minutes ago, FuoriDalCoro said:

Se è per questo anche tornare alla Juve lo esporrà ad un continuo confronto con il suo passato. Passato che per certi versi sarà, probabilmente, ineguagliabile 

Vero, ma ora ha l'alibi di tornare in una squadra fortemente ridimensionata dopo l'ultima brutta stagione e sa che con questa rosa e le concorrenti in Italia può riaprire un ciclo di vittorie importanti. Certo il passato pesa, però a mio avviso pesa meno delle CL di Madrid soprattutto perché da quelle parti sono molto meno indulgenti che dalle nostre...

Share this post


Link to post
Share on other sites

Quando si separarono Max (come parte della rosa) erano stanchi soprattutto psicologicamente.

Ora ho rivisto un Max supercaroco. 

Non vedo l’ora di vedere la SUA nuova Juve 

Share this post


Link to post
Share on other sites
20 ore fa, zebra67 ha scritto:

Io credo che noi tifosi dobbiamo essere consapevoli di alcune cose.

La Juve viene da una stagione in cui è arrivata quarta, in maniera peraltro fortunosa (grazie al suicidio del Napoli).

Il mercato non sarà certo roboante: forse Locatelli, dopo una logorante trattativa, e forse un elemento di contorno, un ritocco. Magari un giovane, non certo un titolare.

Poi se vogliamo consolarci col fatto che le altre si sono indebolite (cosa di cui dubito), facciamo pure, ma non dimentichiamo che chi doveva colmare un gap, cioè migliorare, stavolta eravamo noi.

I giudizi li darò a fine mercato, ma con queste premesse, se verranno confermate a inizio settembre, sarei presuntuoso se pensassi che Allegri in un sol colpo ci fa recuperare i 13 punti di gap con l'Inter e la sensazione di correre a metà velocità rispetto all'Atalanta.

E ovviamente mi sto limitando al campionato, della CL non parlo neppure.

Per cui direi di essere tutti realisti e razionali e di prepararci a un altro anno senza scudetto, ma disputato più da protagonisti rispetto alla stagione passata.

Se poi questo ultimo mese di mercato e il piazzamento a maggio 2022 mi smentiranno, sarò felicissimo!

Guarda che per colmare il vostro cosiddetto gap da quelli lì basterà battere due retrocesse e la quart'ultima,non farci gol con dodici secondi da giocare e palla a noi o fare mille passaggi davanti alla nostra porta cosa che credo Allegri non contempli nemmeno lontanamente.

Share this post


Link to post
Share on other sites
13 minuti fa, solojuve51 ha scritto:

Guarda che per colmare il vostro cosiddetto gap da quelli lì basterà battere due retrocesse e la quart'ultima,non farci gol con dodici secondi da giocare e palla a noi o fare mille passaggi davanti alla nostra porta cosa che credo Allegri non contempli nemmeno lontanamente.

Il gap non è "mio" o "nostro", ma è quello che dice la classifica dello scorso anno. Tre squadre davanti (una per gli scontri diretti) e 13 punti dalla prima.

Gli interpreti comunque sono gli stessi che hanno perso o pareggiato con le retrocesse, hanno preso diversi gol stupidi come contro la Lazio e il Porto. Il centrocampo credo avrà solo un miglioramento e non una trasformazione con l'arrivo di Locatelli, la rosa continua (ad oggi) ad avere lacune e diversi interpreti hanno un anno in più.

E non è che con Allegri sei immunizzato contro i rischi di fare passi falsi contro le provinciali, anche con lui è capitato di lasciare 4 punti su 6 al Genoa o di farsi battere dalla Spal.

Share this post


Link to post
Share on other sites
3 minuti fa, zebra67 ha scritto:

Il gap non è "mio" o "nostro", ma è quello che dice la classifica dello scorso anno. Tre squadre davanti (una per gli scontri diretti) e 13 punti dalla prima.

Gli interpreti comunque sono gli stessi che hanno perso o pareggiato con le retrocesse, hanno preso diversi gol stupidi come contro la Lazio e il Porto. Il centrocampo credo avrà solo un miglioramento e non una trasformazione con l'arrivo di Locatelli, la rosa continua (ad oggi) ad avere lacune e diversi interpreti hanno un anno in più.

E non è che con Allegri sei immunizzato contro i rischi di fare passi falsi contro le provinciali, anche con lui è capitato di lasciare 4 punti su 6 al Genoa o di farsi battere dalla Spal.

In più c'è che quest'anno in panchina abbiamo un allenatore vero che può piacere o no lo fa di mestiere e non un esordiente puro ancora con il taccuino in mano a me  sembrava che avessimo mandato un neolaureato in medicina a fare un intervento a cuore aperto.

Share this post


Link to post
Share on other sites
20 ore fa, ciumbia ha scritto:

Si ma ho citato  il napoli, perchè se ricordi loro giocarono tipo senza 7 o 8 titolari quella partita.

Se vogliamo ricordare tutto allora ricordiamo che li hanno assediati per novanta minuti e hanno vinto con un rigore mooolto, ma moolto dubbio, anzi direi un gentile omaggio dell’arbitro.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Gesto d'amore fa ridere contando che quando lo hanno cacciato percepiva 7,5 milioni e ora torna con un quadriennale da 9 milioni a stagione.

Detto questo, pur non apprezzando il suo gioco, speriamo torni presto a farci vincere.

Share this post


Link to post
Share on other sites
1 ora fa, a77ila ha scritto:

Vero, ma ora ha l'alibi di tornare in una squadra fortemente ridimensionata dopo l'ultima brutta stagione e sa che con questa rosa e le concorrenti in Italia può riaprire un ciclo di vittorie importanti. Certo il passato pesa, però a mio avviso pesa meno delle CL di Madrid soprattutto perché da quelle parti sono molto meno indulgenti che dalle nostre...

se parliamo di ridimensionamento direi che il Real non sta messo molto meglio.... Lì è proprio tutto da ricostruire. Comunque sia a mio parere ha pesato anche molto l'aspetto personale. Non credo proprio che Ambra lo avrebbe seguito in Spagna considerando i figli ed i legame forte che vuole che mantengano con il padre

Share this post


Link to post
Share on other sites
3 hours ago, Robby2261 said:

Mi pare che Leo abbia emendato le sue eventuali colpe, se poi uno deve pagare a vita un momento di smarrimento e di eccessiva autostima allora... come diceva qualcuno duemila e rotti anni fa "chi è senza peccato........".....vero è che lo stesso è stato inchiodato a una Croce....quindi a conti fatti meglio non essere Capitano della Juve.

Io ho sempre detto che Bonucci adesso e un giocatore Della Juve e non si doveva piu meterlo a croce per quello che aveva fatto.

Ma non lo puoi chiamare " un  momento di smarrimento " quello che ha fatto.

Perche non e stato qualcosa che ha fatto nella rabia del momento.

L'incidente e succeso a Febbraio nella partita contro Il Porto.E poi Tutto ha continuato  normalmente,Bonucci ha continuato a giocare titolare ,siamo arrivati  anche in finale di Champions.

E lui Il circo ha cominciato a farlo a luglio.Dove ha chiesto la cesione imediata al Milan.

Quindi e stata  una"vendetta" pensata durante mesi.

E non solo questo ma durante il percorso di vendita e doppo che e andato  al Milan ha cominciato a tirarsela,a ignorare I tifosi Della Juve,facendo dichiarazioni demenziali.Aveva problemi con Allegri,ma I tifosi Della Juve cosa gli avevano fatto??Lo avevano tratato come un dio.E lui e andato  subito a baciare la maglia del Milan e divento capitano.

E se non bastase ha esultato come un pazzo quando ha segnato contro la Juve.

Tutte queste  cose non si possono chiamare "un  momento di smarrimento" perche sono statte cose fate durante un  intero anno.

Io quando faccio una cosa nella rabia del momento ,poi faccio Marcia indietro da subito.

Invece tutte le cose che lui ha fatto sono cose fatte da una persona molto rancorosa e con malizia.

Share this post


Link to post
Share on other sites
27 minuti fa, Juventus roni 1991 ha scritto:

L'incidente e successo a Febbraio nella partita contro Il Porto.E poi Tutto ha continuato  normalmente

Sai questo non possiamo saperlo, quello che succede nello spogliatoio in allenamento è molto privato. Credo che la spinta verso il Milan sia stata conseguenza di quanto scrivevi tu.

Lui ha, un po' come Conte, molta considerazione di se stesso,  è un "trascinatore" emotivamente molto esuberante e coreografico, il fattore che non aveva forse ben compreso era che alla Juventus nessuno è più importante di Juventus e nessuno può permettersi di destabilizzare l'ambiente. Leo ama la Juve si vede almeno io lo percepisco e questo per me è più che sufficiente, poi come dico spesso Platinì non ha mai indossato la fascia di capitano alla Juventus ma il vero LEADER era lui, la fascia è solo un simbolo, il carisma, il rispetto non te lo danno la fascia o la mostrina.    

Share this post


Link to post
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now

×

Important Information

We have placed cookies on your device to help make this website better. You can adjust your cookie settings, otherwise we'll assume you're okay to continue.