Jump to content

Benvenuti su VecchiaSignora.com

Benvenuti su VecchiaSignora.com, il forum sulla Juventus più grande della rete. Per poter partecipare attivamente alla vita del forum è necessario registrarsi

giorgiop

Utenti
  • Content count

    4,857
  • Joined

  • Last visited

  • Days Won

    3

giorgiop last won the day on October 13 2016

giorgiop had the most liked content!

Community Reputation

2,569 Guru

About giorgiop

  • Rank
    Titolare

Informazioni

  • Squadra
    Chievo
  • Sesso
    Uomo
  • Biglietti
    Nessuno
  • Interessi
    Letterari avendo scritto e pubblicato il libro Dizionario - Glossario del Gioco del Calcio, 2a edizione 2016, il primo e finora l'unico del genere con oltre 3.200 voci del linguaggio tecnico-tattico e del gergo calcistico, entrato a far parte della nostra letteratura sportiva.
    A titolo informativo vorrei aggiungere i gol per categoria e per competizione che ho finora registrato, oltre 17.000:
    - gol evitabili segnati senza applicazione pfa - posizione frontale attiva: 1980-2000;
    - gol evitabili segnati senza applicazione pfa - posizione frontale attiva: 1985/2014;
    - gol evitabili segnati senza applicazione cva - controllo visivo attivo: 1980-2000;
    - gol evitabili segnati senza applicazione cva - controllo visivo attivo: 1988/2014;
    - gol imparabili/inevitabili: 2004/2014;
    - gol segnati con mobilità e sorpresa: 1998/2014;
    - gol segnati di testa previa rincorsa: 1998/2014;
    - gol evitati con applicazione pfa - posizione frontale attiva:1998/2014;
    - gol segnati a causa della pfp - posizione frontale passiva: 1998/2014;
    - gol segnati con finta – tiro fintato – dribbling: 1998-2014;
    - gol segnati con opposizione fisica laterale e non frontale del difensore nell’uno contro uno con l’attaccante: 2009 al 2014;
    - gol segnati nelle sintesi serie a-b-campionati esteri: 1984/1990 – 2000/2014;
    - gol mondiali Germania 2006;
    - gol Euro 2008;
    - gol Confederation Cup Sud Africa 2009;
    - gol mondiali Sud Africa 2010;
    - gol Euro 2012;
    - gol Confederation Cup Brasile 2013;
    - gol mondiali Brasile 2014.

Contatti

  • Sito web
    http://www.calcioegoal.it

Recent Profile Visitors

20,384 profile views
  1. Non generalizzare o estremizzare il discorso, la tua valutazione, i tiri non sono sempre forti né scagliati sempre dalla breve distanza che, riconosco, possono far male nelle parti più sensibili del corpo; diciamo che sono un 20-30% del totale, il resto riguarda tiri a rete dalla media-lungo distanza, anche dalla breve distanza che possono essere non necessariamente forti; quanto ai primi bisogna allenarsi, esercitarsi per riparare le parti del corpo più esposte portando il braccio sul viso a protezione o alzando ed accavallando la gamba per proteggere gli zebedei, assieme ad altri accorgimenti specifici per alleviare l'impatto con la palla in questi casi; ripeto ma soprattutto occorre fare allenamento mirato contro i tiri forti, problema risolvibile seguendo i miei consigli.
  2. Osservazione pertinente e sensata la tua ma a suo tempo, quando ho elaborato e formulato la classificazione dei gol ho considerato e valutato che debba essere preso in esame solo il momento del gol per la semplice ragione, dal mio punto di vista, che il calcio di rigore può essere anche parato quindi senza esito; se si segna su calcio di rigore, per la tipologia del tiro a rete, lo classifico come gol imparabile/inevitabile per come è stato calciato ingannando il portiere, a fil di pali, all'incrocio e così via.
  3. UDINESE VS MILAN 1 0 Classificazione con analisi del gol partita: Gol di Becao evitabilissimo, errore grave di Kessiè che concede tempo e spazio seppur ridotti ma sufficienti per l’attaccante di staccare alto e comodamente di testa buttarla dentro a fil di palo, con altri due attaccanti liberissimi, soli davanti alla porta, pronti a buttarla dentro se l’avessero ricevuta come assist di testa dal compagno, incredibile.
  4. FIORENTINA VS NAPOLI 3 4 Classificazione con analisi dei gol: Gol di Pulgar imparabile/inevitabile, calcio di rigore; Gol di Mertens evitabilissimo, errore del difensore dirimpettaio che sulla conclusione a rete si è girato, voltato, schivato, scansato, mettendosi di fianco nel fare opposizione alla palla in arrivo, invece di aggredirla come fosse una preda da cacciare, applicando la regola della posizione frontale attiva (PFA) sui tiri contro, per non lasciarla sfilare in porta, incredibile; Gol di Insigne imparabile/inevitabile, calcio di rigore; Gol di Milenkovic imparabile/inevitabile, contrasto fisico vincente nell’andare a colpire di testa la palla in rete proveniente da calcio d’angolo; Gol di Callejon evitabilissimo, ancora errore del difensore dirimpettaio che sulla conclusione a rete si è girato, voltato, schivato, scansato, mettendosi di fianco nel fare opposizione alla palla in arrivo, invece di aggredirla come fosse una preda da cacciare, applicando la regola della posizione frontale attiva (PFA) sui tiri contro, per non lasciarla sfilare in porta, incredibile; Gol di Boateng imparabile/inevitabile, precisione nella conclusione a rete a fil di palo toccato all’interno; Gol di Insigne evitabilissimo, causato da mancanza di marcatura a uomo, lasciato solo alle spalle dei difensori, senza la corretta presa di posizione con incollatura tra l’attaccante e la porta, a causa dello schieramento a zona in linea dei difensori attratti ed ipnotizzati dalla palla in arrivo, per lui indisturbato e trascurato, inserirsi e ricevere l’assist al centro per buttarla dentro di testa a tu per tu con il portiere sotto misura, diventa un gioco da ragazzi, incredibile.
  5. PARMA VS JUVENTUS 0 1 Classificazione con analisi del gol partita: Gol di Chiellini evitabilissimo, chi lo marcava a uomo in area sulla deviazione? Nessuno, in effetti quando devia la palla in rete è solo, indisturbato non a stretto contatto di marcatura a uomo, tra lui e i due difensori alle sue spalle c'è luce per almeno 1 metro di spazio; la zona ha colpito ancora, questa volta il Parma alla prima di campionato 2019/2020.
  6. Leggo adesso il tuo post, potevamo incontrarci e scambiare due parole sui noti temi qui trattati; ad ogni modo per puntualizzare meglio il mio pensiero sulla marcatura a uomo da me proposta ti faccio presente che quella del passato anche con riferimento a Gentile resta valida ma va aggiornata, riveduta e soprattutto innovata ed avallata dal CONTROLLO VISIVO ATTIVO, la chiave di lettura del gioco in tempo reale effettuata per trovarsi sempre al posto giusto nel momento giusto con intelligenza.
  7. Direi da quando gioca con la Juventus, chiamarlo difensore è riduttivo, non basta, non rende l'idea del suo valore, è il miglior interprete della marcatura a uomo moderna, elastica, anche se non applica il controllo visivo attivo accorgimento tecnico tattico che spero tu sappia cosa sia, come si applica e a cosa serva; il guaio è che alle volte, rare, commette degli errori madornali perché si trova nella situazione disagevole, contraddittoria in fase difensiva dentro l'area, che è quella di scegliere tra l'atteggiamento da assumere rispettando la zona come sistema di gioco voluto dagli allenatori della Juventus, Conte, poi Allegri e adesso anche Sarri, andando fuori giri tra il marcare a uomo in maniera effettiva o virtuale per fermare il diretto avversario attaccante; ma quando decide di fare di testa sua seguendo la indole naturale di marcatore a uomo puro che lo caratterizza da sempre, NON CE N'E' PER NESSUNO, DALLE SUE PARTI NON SI PASSA, NON SI SFONDA.
  8. TORINO VS WOLVERHAMPTON 2 3 GOL EVITABILISSIMI SUBITI DAL TORINO, LA DIFESA A ZONA DI MAZZARRI E’ DA INCUBO.
  9. BAYERN M. VS H. BERLINO 2 2 Classificazione con analisi dei gol: Gol di Lewandowski evitabilissimo, causato da mancanza di marcatura a uomo moderna, elastica, applicando il controllo visivo attivo, per effetto di una difesa abituata a giocare, stare e a muoversi a zona tenendo, in linea, a distanza l'avversario, senza stringere preventivamente tempo e spazio per rimanere incollato a manifesto tra lui e la porta, specialmente in area; per l'attaccante, trascurato, ricevere palla in area su cross rasoterra dall’esterno e tutto solo, completamente libero depositarla prontamente in rete in spaccata frontale diventa un gioco da ragazzi, incredibile. Gol di Ibisevic imparabile/inevitabile, deviazione in porta con la schiena spiazzando il portiere, su palla innocua calciata a rete da un suo compagno; Gol di Grujic evitabilissimo, causato da mancanza di marcatura a uomo, lasciato solo in mezzo a due difensori, senza la corretta presa di posizione con incollatura tra l’attaccante e la porta, a causa dello schieramento a zona in linea dei difensori attratti ed ipnotizzati dalla palla in arrivo, per lui indisturbato e trascurato, inserirsi e ricevere l’assist verticale al centro per poi buttarla dentro a tu per tu con il portiere saltandolo, diventa un gioco da ragazzi, incredibile; Gol di Lewandowski imparabile/inevitabile, calcio di rigore.
  10. SOUTHAMPTON VS LIVERPOOL 1 2 Classificazione con analisi dei gol: Gol di Manè imparabile/inevitabile, precisione nel tiro a giro sul secondo palo imprendibile; Gol di Firmino imparabile/inevitabile, gestione della palla da manuale fino a trovare lo spiraglio giusto per il tiro finale che finisce in rete in mezzo a più difensori, con il portiere coperto che non vede partire il pallone; Gol di Ings imparabile/inevitabile, clamorosa papera del portiere che nel rinviare la palla la appoggia sui piedi dell’attaccante al quale non resta altro che, dritto per dritto, buttarla dentro.
  11. DYBALA DEVE DIMOSTRARE DI ESSERE UN GRANDE CON LE GRANDI SQUADRE NON CON LA TRIESTINA, CON TUTTO IL RISPETTO PER LEI, ANCHE SE IL GOL È STATO DI OTTIMA FATTURA, MA CHI LO MARCAVA A UOMO NEL RICEVERE PALLA? POI DIVENTA TUTTO PIÙ FACILE SALTARE IL DIFENSORE IN CHIUSURA RITARDATA E TROVARE QUEL PALLONETTO CHE CON SPALLE ALLA PORTA È PUR SEMPRE UN TERNO AL LOTTO.
  12. MANCHESETR C. VS TOTTENHAM 2 2 Classificazione con analisi dei gol: Gol di Sterling evitabilissimo, causato da mancanza di marcatura a uomo moderna, elastica, supportata ed innovata dal controllo visivo attivo, con tutta la difesa schierata rigorosamente a zona con le sue applicazioni tattiche classiche, linea e fuorigioco, a guardare fisso, incantata la palla lasciando libero, trascurato l’attaccante nell’andare a ricevere il cross al centro; per lui completamente solo, libero e trascurato, buttarla dentro di testa, senza disturbo fisico a tu per tu con il portiere, con i difensori che assistono impotente ed increduli alla scena del misfatto, è come andare a nozze in carrozza, incredibile; Gol di Lamela evitabilissimo, errore del difensore dirimpettaio al battitore per essersi girato, voltato, scansato, schivato, avvitato, messosi di fianco lasciando così sfilala palla in rete invece di aggredirla con la parte anteriore del corpo nel rispetto della posizione frontale attiva (PFA) sui tiri contro, aggredendola come fosse una preda da cacciare; Gol di Aguero imparabile/inevitabile, anticipo netto sul difensore con girata a rete sotto misura; Gol di Moura imparabile/inevitabile, anticipo di testa su cross al centro imprendibile.
  13. Questa è la massima che ogni difensore, difendente deve conoscere ed osservare: NON E’ LA PALLA DA SOLA AD ENTRARE IN RETE MA COLUI CHE E’ DESTINATO, INCARICATO A RICEVERLA, L’UNICO CAPACE DI TRASFORMARLA IN GOL, COME HA FATTO VEDERE ADURIZ IN ATLETICO BILBAO VS BARCELLONA 1 0, GOL PARTITA EVITABILISSIMO; LASCIARLO LIBERO VUOL DIRE GIOCARE A ZONA, NON MARCARE A UOMO IN MANIERA MODERNA COME PROPOSTO.
  14. ATLETICO BILBAO VS BARCELLONA 1 0 - 2019/20 Classificazione con analisi del gol: Gol di Aduriz evitabilissimo, la rovesciata rappresenta un gesto tecnico da manuale senza dubbio ma ciò che conta è che l’attaccante ha potuto farne sfoggio perché lasciato completamente solo, indisturbato, libero senza marcatura a uomo moderna, elastica, con il controllo visivo attivo, dai difensori disposti a zona, in linea attratti a guardare fisso la circolazione della palla per l’intercetto, fermi a fare le belle statuine, lasciando l’attaccante con tempo e spazio in abbondanza di ricevere palla da cross per poi buttarla dentro con una semirovesciata al volo, ripeto bella anche da vedersi ma per lui esente da contrasto fisico, diventa pur sempre un gioco da ragazzi, incredibile.
  15. DYBALA Troppo comodo giocare al risparmio uscendo dal campo con il viso tondeggiante e riposato, certo non affaticato, dopo le partite di campionato e di CL giocate senza aver dato molto, anzi con prestazioni alle volte scadenti e deludenti; mentre contro la Juventus B hai tirato fuori un po del tua classe avendo di fronte le riserve bianconere che ti hanno anche lasciato giocare e segnare; niente di eccezionale, ti manca lo spirito di sacrificio e di dedizione di quando eri al Palermo che ti è servito per farti conoscere ed acquistare dalla Juventus dove finora non hai mai convinto del tutto.
×

Important Information

We have placed cookies on your device to help make this website better. You can adjust your cookie settings, otherwise we'll assume you're okay to continue.