Jump to content

Benvenuti su VecchiaSignora.com

Benvenuti su VecchiaSignora.com, il forum sulla Juventus più grande della rete. Per poter partecipare attivamente alla vita del forum è necessario registrarsi

ufobianconero

Arrivabene e Agnelli pronti a ricorrere al Tar

Recommended Posts

20 minuti fa, primavera ha scritto:

Vedremo  alla fine se la Società  Juve si sarà difesa bene....

Non c'è nulla da difendere in processi già scritti.

 

Bisognava patteggiare ad aprile 2022.

  • Confuso 1

Share this post


Link to post
Share on other sites

Ceferin vuole la testa di Agnelli e avrà la testa di Agnelli. La cosa che deve preoccuparci ad oggi è che ci stiamo andando di mezzo pure noi. Nella migliore delle ipotesi tra tot anni diranno che c'è stato un complotto nei suoi confronti come successo con Platini, ma a quel punto la Juve avrà già subito e pagato indirettamente le ripercussioni e dell'ammissione del complotto ce ne faremo ben poco. 

  • Mi Piace 1

Share this post


Link to post
Share on other sites
32 minuti fa, Buffon75 ha scritto:

Si sono inventati un illecito strutturato esattamente come il 2006

Non c'è NESSUNA regola che impedisce di fare plusvalenze e anche se si riuscisse a dimostrarne l'illeicità, essendo un illecito amministrativo, prevederebbe solo una multa, una sanzione (esattamente come accade a tutte le imprese che per esempio sbagliano una dichiarazione dei redditi). 

 

Eppure sono riusciti a far passare una serie di azioni lecite per illecite. Ed hanno anche punito una sola squadra, mentre le plusvalenze si fanno in due 

 

Pertanto di cosa stiamo a parlare? Non c'è logica, non c'è giustizia, non c'è diritto. 

Vedo solo il fortissimo desiderio di colpire la Juve. E basta. 

 

Ecco perché, pur ammettendo che i nostri dirigenti hanno sicuramente agito in modo quantomeno spregiudicato, qui siamo passati da illeciti amministrativi (tutti da dimostrare) a sanzioni sportive. 

È come se l'Agenzia delle Entrate riducesse lo stipendio ai miei dipendenti perché io ho sbagliato (a parer loro) il bilancio della mia società. 

 

Dai su non scherziamo.

Si ma quello che non capisco io perchè l'illecito amministartivo? A che scopo? Nelle motivazioni della sentenza della Corte Federale ci sarà scritto il motivo... in genere l'illecito amministrativo si commette per taroccare il bilancio di un Azienda o perchè questa è piena di debiti o perchè chi ha commesso l'illecito vuole intascare e quindi sottrarre soldi all'azienda stessa, e non mi pare il caso della Juventus, scusa se ti faccio queste domande ma mi sembri molto informato...

Share this post


Link to post
Share on other sites

Io avrei minacciato da subito di andate al tar, e che ci saremmo difesi ferocemente, già solo questo poteva orientare il giudizio. Invece sono mesi di risatine da beota di Calvo nei prepartita e i classici "confidiamo nelle istituzioni, ecc."

 

Il 2006 non ci ha insegnato niente

  • Mi Piace 1

Share this post


Link to post
Share on other sites

Buon per loro, comunque se ho capito bene il Tar alla Juve non può beneficiare in niente
Al massimo sui danni economici ma a livello di classifica o partecipazione alla Champions, essendo un organo ordinario e non sportivo, non incide minimamente

Share this post


Link to post
Share on other sites
11 minuti fa, Juvecentus84 ha scritto:

Buon per loro, comunque se ho capito bene il Tar alla Juve non può beneficiare in niente
Al massimo sui danni economici ma a livello di classifica o partecipazione alla Champions, essendo un organo ordinario e non sportivo, non incide minimamente

Dipende, può rendere nulla sentenza giustizia sportiva attraverso la nullità dell'atto. Ovviamente non lo farà mai.

Share this post


Link to post
Share on other sites
1 ora fa, jokerjoe ha scritto:

Si ma quello che non capisco io perchè l'illecito amministartivo? A che scopo? Nelle motivazioni della sentenza della Corte Federale ci sarà scritto il motivo... in genere l'illecito amministrativo si commette per taroccare il bilancio di un Azienda o perchè questa è piena di debiti o perchè chi ha commesso l'illecito vuole intascare e quindi sottrarre soldi all'azienda stessa, e non mi pare il caso della Juventus, scusa se ti faccio queste domande ma mi sembri molto informato...

Perché secondo l'art. 31 del Codice di Giustizia Sportiva, una società che effettua una plusvalenze fittizia, altera il proprio bilancio.

È un illecito amministrativo in quanto prova ad eludere le norme federali in materia gestionale ed economica.

 

In pratica chi altera il valore di compravendita di un giocatore cerca di immettere un fattore positivo sul bilancio che in realtà non avrebbe dovuto avere. 

 

Ma dimostrare che una plusvalenze è fittizia, non reale, con le attuali norme è impossibile. L'unico modo per farlo è che ci siano intercettazioni dove il dirigente X della squadra A dice al dirigente Y della squadra B 'senti vuoi il giocatore W della mia squadra? Varrebbe 100 ma noi segniamo 300 per fare una plusvalenza' 

 

Capirai anche tu che è impossibile che avvenga una cosa del genere. 

 Nessuno è così fesso da dirlo. 

 

Poi comunque la plusvalenze avviene, ma senza che nessuno dei due lo dice. Perché tutti sanno come va il mondo. 

Infatti, visto che il dirigente Y della squadra B non è il bancomat di nessuno, il drigente X a sua volta prenderà dalla squadra B il giocatore Z che vale 100 e lo paga 300.

Cosi escono 300 ed entrano 300.

Entrambe le squadre hanno fatto una plusvalenza, si sono scambiati i giocatori e si è pari e patta. 

Il mondo gira così. E non c'è nessuna norma che lo vieta. 

 

 

Ma questa cosa non è illecita. È illecita solo se i due parlano e ammettono di farlo con questo scopo. 

 

In quel caso, se la giustizia sportiva fosse in grado di dimostrarlo, essendo una alterazione del bilancio, viene prevista una ammenda, una multa (esattamente come accaduto per Inter e Milan nel 2008). 

 

Ovviamente, se una società compie queste plusvalenze e altera il proprio bilancio in modo da potersi iscrivere al campionato e senza le quali non avrebbe potuto farlo, allora scatta una sanzione pecuniaria e punti in classifica (tipo il Chievo nel 2018 con un - 3).

 

Ma le plusvalenze della Juve valgono il 3% del bilancio. Quindi figuriamoci se non fosse stata in grado di iscriversi al campionato. 

 

Detto tutto questo, la condanna della Juventus appare una enormità, una stortura giuridica di livello massimo. 

Ammesso e non concesso che possono dimostrare che la Juve abbia fatto plusvalenze fittizie, A) manca la controparte, cioè con quale altra società le ha fatte? Quando si sono messi d'accordo? Per quale valore?

Ma non ci sono altre società condannate

 

B) Chi stabilisce che il giocatore W o Z vale 100 e non 300?

E se non ci sono criteri oggettivi, come puoi condannarci? 

C) ammesso e non concesso che ci siano plusvalenze fittizie, questo comportamento è normato dall'art. 31 che, come detto, prevede multe. 

Se io commetto 3,10,100 plusvalenze, mi verrà data una ammenda per 3,10,100 plusvalenze. 

 

Nel caso della Juventus invece hanno cambiato capo di imputazione. Hanno infilato l'art. 4 che prevede la lealtà sportiva ed hanno comminato un - 15

Ma è un aborto giuridico. 

 

Se c’è una norma specifica (art.31), non si dovrebbe applicare quella generale (art.4). Il criterio cumulativo non è previsto.

L'articolo 4 viene considerata una norma che è applicabile solo quando ne manca una specifica che permette di punire una condotta comunque irregolare.

 

Ma non è il caso della Juventus. 

 

Ecco perché io veramente sono disgustato e schifato. 

 

È come se io parcheggiassi sotto casa mia. Dove ho sempre parcheggiato. 

Improvvisamente il vigile mi dice che non si può più fare, è divieto di sosta. 

Io giustamente gli chiedo come fa a dire che è vietato. Dov'è il cartello che indica che qui è divieto di sosta?

E il vigile che fa? Non solo mi dice che è divieto di sosta e basta, ma avendo io usufruito del parcheggio (lecito) per 30 giorni, 40 giorni, anziché al massimo farmi 30 o 40 multe per divieto di sosta, mi eleva una multa per eccesso di velocità dove è prevista il ritiro della patente. 

 

Perché? Perché essendo sistematicamente in divieto di sosta, non sono un automobilista probo e onesto. 

 

Se questa è una cosa normale, se è una cosa fatta secondo il diritto a la giustizia, io sono Lady Diana 

  • Mi Piace 1

Share this post


Link to post
Share on other sites
1 ora fa, Buffon75 ha scritto:

Perché secondo l'art. 31 del Codice di Giustizia Sportiva, una società che effettua una plusvalenze fittizia, altera il proprio bilancio.

È un illecito amministrativo in quanto prova ad eludere le norme federali in materia gestionale ed economica.

 

In pratica chi altera il valore di compravendita di un giocatore cerca di immettere un fattore positivo sul bilancio che in realtà non avrebbe dovuto avere. 

 

Ma dimostrare che una plusvalenze è fittizia, non reale, con le attuali norme è impossibile. L'unico modo per farlo è che ci siano intercettazioni dove il dirigente X della squadra A dice al dirigente Y della squadra B 'senti vuoi il giocatore W della mia squadra? Varrebbe 100 ma noi segniamo 300 per fare una plusvalenza' 

 

Capirai anche tu che è impossibile che avvenga una cosa del genere. 

 Nessuno è così fesso da dirlo. 

 

Poi comunque la plusvalenze avviene, ma senza che nessuno dei due lo dice. Perché tutti sanno come va il mondo. 

Infatti, visto che il dirigente Y della squadra B non è il bancomat di nessuno, il drigente X a sua volta prenderà dalla squadra B il giocatore Z che vale 100 e lo paga 300.

Cosi escono 300 ed entrano 300.

Entrambe le squadre hanno fatto una plusvalenza, si sono scambiati i giocatori e si è pari e patta. 

Il mondo gira così. E non c'è nessuna norma che lo vieta. 

 

 

Ma questa cosa non è illecita. È illecita solo se i due parlano e ammettono di farlo con questo scopo. 

 

In quel caso, se la giustizia sportiva fosse in grado di dimostrarlo, essendo una alterazione del bilancio, viene prevista una ammenda, una multa (esattamente come accaduto per Inter e Milan nel 2008). 

 

Ovviamente, se una società compie queste plusvalenze e altera il proprio bilancio in modo da potersi iscrivere al campionato e senza le quali non avrebbe potuto farlo, allora scatta una sanzione pecuniaria e punti in classifica (tipo il Chievo nel 2018 con un - 3).

 

Ma le plusvalenze della Juve valgono il 3% del bilancio. Quindi figuriamoci se non fosse stata in grado di iscriversi al campionato. 

 

Detto tutto questo, la condanna della Juventus appare una enormità, una stortura giuridica di livello massimo. 

Ammesso e non concesso che possono dimostrare che la Juve abbia fatto plusvalenze fittizie, A) manca la controparte, cioè con quale altra società le ha fatte? Quando si sono messi d'accordo? Per quale valore?

Ma non ci sono altre società condannate

 

B) Chi stabilisce che il giocatore W o Z vale 100 e non 300?

E se non ci sono criteri oggettivi, come puoi condannarci? 

C) ammesso e non concesso che ci siano plusvalenze fittizie, questo comportamento è normato dall'art. 31 che, come detto, prevede multe. 

Se io commetto 3,10,100 plusvalenze, mi verrà data una ammenda per 3,10,100 plusvalenze. 

 

Nel caso della Juventus invece hanno cambiato capo di imputazione. Hanno infilato l'art. 4 che prevede la lealtà sportiva ed hanno comminato un - 15

Ma è un aborto giuridico. 

 

Se c’è una norma specifica (art.31), non si dovrebbe applicare quella generale (art.4). Il criterio cumulativo non è previsto.

L'articolo 4 viene considerata una norma che è applicabile solo quando ne manca una specifica che permette di punire una condotta comunque irregolare.

 

Ma non è il caso della Juventus. 

 

Ecco perché io veramente sono disgustato e schifato. 

 

È come se io parcheggiassi sotto casa mia. Dove ho sempre parcheggiato. 

Improvvisamente il vigile mi dice che non si può più fare, è divieto di sosta. 

Io giustamente gli chiedo come fa a dire che è vietato. Dov'è il cartello che indica che qui è divieto di sosta?

E il vigile che fa? Non solo mi dice che è divieto di sosta e basta, ma avendo io usufruito del parcheggio (lecito) per 30 giorni, 40 giorni, anziché al massimo farmi 30 o 40 multe per divieto di sosta, mi eleva una multa per eccesso di velocità dove è prevista il ritiro della patente. 

 

Perché? Perché essendo sistematicamente in divieto di sosta, non sono un automobilista probo e onesto. 

 

Se questa è una cosa normale, se è una cosa fatta secondo il diritto a la giustizia, io sono Lady Diana 

Stessimo male in classifica capirei la incazzatura... Ma il senso di frustrazione è presente per le porcate extracalcistiche

Share this post


Link to post
Share on other sites
1 ora fa, Buffon75 ha scritto:

Perché secondo l'art. 31 del Codice di Giustizia Sportiva, una società che effettua una plusvalenze fittizia, altera il proprio bilancio.

È un illecito amministrativo in quanto prova ad eludere le norme federali in materia gestionale ed economica.

 

 

Ma ci sono intercettazioni dove un dirigente della Juve dichiara che il valore di un giocatore vale di più di quello reale?

Share this post


Link to post
Share on other sites
24 minuti fa, jokerjoe ha scritto:

Ma ci sono intercettazioni dove un dirigente della Juve dichiara che il valore di un giocatore vale di più di quello reale?

No

C'è solo la cacata del cosiddetto "Libro nero di Paratici", un foglio A4 scritto da Cherubini il quale, dovendo discutere il suo rinnovo, voleva evidenziare la cattiva gestione di Paratici per avere maggiore valore agli occhi della società. 

Ma non c'è UNA SOLA PROVA che eventuali scambi fossero alterati 

 

libro-nero-paratici.png

 

 

Infatti con alcuni amici miei, mi sono anche infervorato perché gli ho chiesto di farmi nomi e cognomi dei giocatori che sarebbero stati venduti a 1000 quando valevano 100

 

Non sono riusciti a dirmi un solo nome 

Share this post


Link to post
Share on other sites
1 ora fa, leo1968 ha scritto:

entro 2 anni al tar

magari prima.

si potrebbe chiedere una sospensiva perchè un atto illecito perpetrato con processi farsa ha modificato la classifica.

Classifica congelata del campionato 2022-23. lista alla UEFA delle squadre partecipanti Juve compresa in CL. e poi vediamo cosa succede… 

Share this post


Link to post
Share on other sites

Exor

 

Il nodo è Exor

 

Come lo è stato nel 2006

 

Nel 2006 Exor accettò (anzi qualcuno insiste a dire che VOLLE) calciopoli. 

 

Oggi vedremo. 

 

A JE della Juve frega il giusto, cioè detenerla, anche senza vittorie. Anzi se non vince forse è meglio perché non innesca antipatie nelle tifoserie rivali.

Lui non è tifoso. Sa (perché gli hanno spiegato) che è un patrimonio per rivendicare potere all'interno della famiglia.

Ma lui non è nemmeno lontanamente tifoso come lo erano il nonno, lo zio, e come lo è ad esempio il cugino (che ha compiuto i suoi errori). 

Share this post


Link to post
Share on other sites

qui si continua a ragionare in termini di diritto... le sentenze che hanno colpito la juve sono sentenze politiche e non è dato sapere con precisione cosa abbia provocato tale rabbiosa reazione da parte delle istituzioni... istituzioni che peraltro non fanno nulla per nascondere questo stato di cose.. ma anzi lo alimentano e lo rendono palese.. quindi smettiamo di raccontarla con i codici alla mano... ci vogliono fottere e non fanno nulla per nasconderlo... le motivazioni del coni.. poi sono un vero capolavoro... per quello che hanno scritto potevano benissimo respingere il ricorso della juve 20 giorni fa... ma no..!!  salvano i dirigenti senza delega per rimodulare al ribasso (???) la responsabilità della società e quindi i punti di penalizzazione... ma guarda..!! in realtà il risultato è che il quadro accusatorio rimane intatto con l'abominio dell'art. 4, il brodo si allunga di altri due mesi, la juve va comunque fuori dalle coppe e la questione stipendi e bella li pronta per essere "sparata" in danno del prossimo campionato... io ritengo che per prima cosa vadano analizzate le ragioni vere di questa situazione ( nessuna squadra sta subendo il destino della juve pur avendo fatto le stesse cose ed anche peggio) e affrontarle frontalmente e con ogni mezzo... coi ricorsi al TAR non si ottiene nulla ( almeno nell'immediato) e forse solo il patteggiamento potrebbe placare la furia di chi ci vuole morti... io dico che era meglio se fossero emerse violazioni reali e certe... almeno sapevamo i motivi per cui tanta acredine... ma in questo modo è difficile farsene una ragione... i nostri nemici agiscono in malafede e invece di cercare di nasconderla ce la sbattono in faccia a mo di sfida.... non pensavo mai potesse accadere una cosa del genere....

Share this post


Link to post
Share on other sites
2 ore fa, Buffon75 ha scritto:

Perché secondo l'art. 31 del Codice di Giustizia Sportiva, una società che effettua una plusvalenze fittizia, altera il proprio bilancio.

È un illecito amministrativo in quanto prova ad eludere le norme federali in materia gestionale ed economica.

 

In pratica chi altera il valore di compravendita di un giocatore cerca di immettere un fattore positivo sul bilancio che in realtà non avrebbe dovuto avere. 

 

Ma dimostrare che una plusvalenze è fittizia, non reale, con le attuali norme è impossibile. L'unico modo per farlo è che ci siano intercettazioni dove il dirigente X della squadra A dice al dirigente Y della squadra B 'senti vuoi il giocatore W della mia squadra? Varrebbe 100 ma noi segniamo 300 per fare una plusvalenza' 

 

Capirai anche tu che è impossibile che avvenga una cosa del genere. 

 Nessuno è così fesso da dirlo. 

 

Poi comunque la plusvalenze avviene, ma senza che nessuno dei due lo dice. Perché tutti sanno come va il mondo. 

Infatti, visto che il dirigente Y della squadra B non è il bancomat di nessuno, il drigente X a sua volta prenderà dalla squadra B il giocatore Z che vale 100 e lo paga 300.

Cosi escono 300 ed entrano 300.

Entrambe le squadre hanno fatto una plusvalenza, si sono scambiati i giocatori e si è pari e patta. 

Il mondo gira così. E non c'è nessuna norma che lo vieta. 

 

 

Ma questa cosa non è illecita. È illecita solo se i due parlano e ammettono di farlo con questo scopo. 

 

In quel caso, se la giustizia sportiva fosse in grado di dimostrarlo, essendo una alterazione del bilancio, viene prevista una ammenda, una multa (esattamente come accaduto per Inter e Milan nel 2008). 

 

Ovviamente, se una società compie queste plusvalenze e altera il proprio bilancio in modo da potersi iscrivere al campionato e senza le quali non avrebbe potuto farlo, allora scatta una sanzione pecuniaria e punti in classifica (tipo il Chievo nel 2018 con un - 3).

 

Ma le plusvalenze della Juve valgono il 3% del bilancio. Quindi figuriamoci se non fosse stata in grado di iscriversi al campionato. 

 

Detto tutto questo, la condanna della Juventus appare una enormità, una stortura giuridica di livello massimo. 

Ammesso e non concesso che possono dimostrare che la Juve abbia fatto plusvalenze fittizie, A) manca la controparte, cioè con quale altra società le ha fatte? Quando si sono messi d'accordo? Per quale valore?

Ma non ci sono altre società condannate

 

B) Chi stabilisce che il giocatore W o Z vale 100 e non 300?

E se non ci sono criteri oggettivi, come puoi condannarci? 

C) ammesso e non concesso che ci siano plusvalenze fittizie, questo comportamento è normato dall'art. 31 che, come detto, prevede multe. 

Se io commetto 3,10,100 plusvalenze, mi verrà data una ammenda per 3,10,100 plusvalenze. 

 

Nel caso della Juventus invece hanno cambiato capo di imputazione. Hanno infilato l'art. 4 che prevede la lealtà sportiva ed hanno comminato un - 15

Ma è un aborto giuridico. 

 

Se c’è una norma specifica (art.31), non si dovrebbe applicare quella generale (art.4). Il criterio cumulativo non è previsto.

L'articolo 4 viene considerata una norma che è applicabile solo quando ne manca una specifica che permette di punire una condotta comunque irregolare.

 

Ma non è il caso della Juventus. 

 

Ecco perché io veramente sono disgustato e schifato. 

 

È come se io parcheggiassi sotto casa mia. Dove ho sempre parcheggiato. 

Improvvisamente il vigile mi dice che non si può più fare, è divieto di sosta. 

Io giustamente gli chiedo come fa a dire che è vietato. Dov'è il cartello che indica che qui è divieto di sosta?

E il vigile che fa? Non solo mi dice che è divieto di sosta e basta, ma avendo io usufruito del parcheggio (lecito) per 30 giorni, 40 giorni, anziché al massimo farmi 30 o 40 multe per divieto di sosta, mi eleva una multa per eccesso di velocità dove è prevista il ritiro della patente. 

 

Perché? Perché essendo sistematicamente in divieto di sosta, non sono un automobilista probo e onesto. 

 

Se questa è una cosa normale, se è una cosa fatta secondo il diritto a la giustizia, io sono Lady Diana 

Non è il codice di giustizia sportiva che norma i bilanci. In un mondo non tossico , la giustizia sportiva dovrebbe intervenire su una sentenza di un tribunale penale. Non il contrario

Share this post


Link to post
Share on other sites
5 ore fa, krom ha scritto:

Coi tempi della giustizia ordinaria si può parlare di 7-8 anni come niente

Non è un problema nostro. Se non avessero cercato di infilarci a tutti i costi nel 4 per toglierci dei punti, avremmo già pagato la multa per il 31 e tanti saluti.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now

×

Important Information

We have placed cookies on your device to help make this website better. You can adjust your cookie settings, otherwise we'll assume you're okay to continue.