Vai al contenuto

Benvenuti su VecchiaSignora.com

Benvenuti su VecchiaSignora.com, il forum sulla Juventus più grande della rete. Per poter partecipare attivamente alla vita del forum è necessario registrarsi

Fimow

{Ex Staffer}
  • Numero contenuti

    2.391
  • Iscritto

  • Ultima visita

  • Giorni con più "mi piace"

    2

L'ultima giornata che Fimow ha vinto risale al 10 Dicembre 2017

Fimow ha ottenuto più mi piace in un giorno nei suoi contenuti!

Reputazione Comunità

5.320 Guru

Su Fimow

  • Titolo utente
    Titolare

Informazioni

  • Squadra
    Juventus
  • Sesso
    Uomo
  • Biglietti
    Nessuno

Visite recenti

15.011 visite nel profilo
  1. scusate, ma se questa competizione era stata pensata per eliminare le amichevoli ed è comunque già finita a novembre, non era meglio se la intervallavano con le partite dei gironi qualificazone?
  2. la disparita tra i giovani calciatori e il livello di professionismo attuale è talmente enorme che un ipotetico club Italia avrebbe fatica a superare la quota record di 13 punti dell'Ancona.
  3. È parzialmente diverso. Un conto è un goal, un conto è un'accusa di stupro per un personaggio così mediatico. Con più attenzione sulla Juve, anche cose stra-superate come il caso Bucci prendono una luce nuova.
  4. In realtà noi viviamo nella bolla degli sportivi, lì come ha detto qualcun altro giustamente, abbiamo ombrello e impermeabile per la pioggia in questione. Ma questa è una roba di cui si parlerà anche extra bolla, sto vedendo interessarsi alla questione Ronaldo (anche quella vecchia per certi versi) gente che mai commenterebbe robe di calcio
  5. Tra caso Ronaldo e sta roba di report sta per arrivare una tempesta di * enorme nelle prossime settimane
  6. D'altronde la pratica contestata è comunque "deviata". Scherzo, ma in realtà l'ho sentita tra il serio e il faceto da un amico interista...
  7. Uno non vuole pensare male, ma sembra quasi evidente che Ronaldo è stato preso di mira. Espulsione allucinanante nella sua competizione, questa storia del presunto stupro... Sembra davvero che a qualcuno sia stato chiesto di pescare nel torbido alla ricerca di qualcosa.
  8. La cifra, leggo dalle carte che sono online, è la somma tra ammortamento prezzo cartellino e stipendio residuo dopo 15 mesi dall'acquisto. Parliamo di una somma chiaramente alta, io non avrei considerato eticamente e logicamente lo stipendio residuo come valore dell'apporto che Mutu avrebbe dato nei restanti mesi, però ad esempio l'ammortamento del prezzo del cartellino sì.
  9. riguardo all'ultima affermazione è sicuramente come dici tu. La cocaina fu una scusa per togliersi davanti un giocatore che non aveva ingranato. Ad ogni modo Mutu aveva firmato un contratto, in cui erano presenti delle clausole che se infrante avrebbero portato alla rottura automatica del rapporto. Per quanto riguarda il danno al club, beh, il Chelsea aveva speso mi pare sui 20 mln per comprarsi Mutu, il quale ha di fatto "rotto" il contratto comportandosi in quel modo (è questo il passaggio difficile da comprendere e che viene dall'altro ordinamento giuridico, perché la logica ci dice il contrario, e cioè che è il Chelsea ad aver cacciato Mutu, quanto per il contratto è Mutu che ha rotto il rapporto col suo comportamento). Nessuno ha ripagato il Chelsea di quei soldi, quindi ha perso investimento iniziale e valore del giocatore. Io per esempio non sono d'accordo nel valutare il valore del giocatore sulla base dello stipendio residuo, ma un modo lo si deve trovare. Sull'errore o meno manageriale, boh non saprei, alla fine Mutu sbagliò e arrecò un danno di immagine e sportivo non potendo giocare. Ma ad ogni modo non è questo che deve essere compensato, quanto il danno dal licenziamento che è stato causato da Mutu (ripeto, è questo il passaggio difficile da accettare). credo ci siano dei meccanismi che scattano in caso di indigenza del condannato. Ad ogni modo ripeto, 17 mln sono una bella cifra, se tu hai diritto a una certa somma davvero non capisco perché rifiutarla, indipendentemente da quanti soldi hai.
  10. Perché mi chiedi se capisco che se la durata è esagerata la prescrizione diventa una presa per il * se ho scritto "Il problema dell'Italia non è l'istituto (giusto) della prescrizione, ma la durata enorme dei processi."
  11. La domanda è questa. Come può, logicamente, una squadra che ha sofferto fino all'ultimo minuto nel doppio scontro, vinto grazie a due goal e un assist di un giocatore che ora gioca per noi, squadra che non ha comprato giocatori rilevanti, mentre noi abbiamo aggiunto pedine fondamentali come Cancelo ed Emre Can, dicevo come può essere ancora un pelino più forte? Dico sulla carta, perché poi sul campo è un'altra storia (e lo è sempre stato anche quando eravamo noi gli underdog). Mi sembra come quando dopo i primi 6 mesi di Vidal alla Juve, qui dentro si aveva ancora paura a dire che fosse più forte di Boateng (ricordo il sondaggio), quando era dannatamente evidente.
  12. beh in questo caso si tende sempre a impersonare la parte che si è presa la batosta. Ma immaginati di essere dall'altra parte: rinunceresti a 17 milioni di euro sulla base del "vabeh, non succeda più" o del "non lo voglio rovinare"? 17 mln è una bella cifra, anche per società con fatturati da capogiro che spesso si devono barcamenare per far quadrare i conti
  13. esagerato, c'è un istituto parzialmente simile anche in UK e si chiama limitation of periodo, per esempio per violazioni di contratto è di sei anni (in ogni caso questo processo si è parzialmente svolto tramite camere di arbitrato in Svizzera). Ad ogni modo l'iter nel 2008 era finito (e mi pare il Chelsea avesse fatto partire la causa nel 2005 o 2006) e nel 2009 ci fu la sentenza della corte federale svizzera. Il problema dell'Italia non è l'istituto (giusto) della prescrizione, ma la durata enorme dei processi.
  14. giusta osservazione, è quello che abbiamo pensato tutti all'inizio. In realtà sì, il Chelsea ha licenziato Mutu, ma lo ha fatto perché Mutu aveva commesso una violazione del contratto senza giusta causa. Quindi lui prima ha fatto appello contro il licenziamento e la camera arbitrale FA non solo ha detto che il Chelsea aveva diritto a licenziarlo, ma che era lui che doveva pure pagare alla squadra i danni del suo non utilizzo. Sostanzialmente l'ammontare viene proprio dall'ammortamento restante del prezzo pagato al Parma, più il suo apporto alla squadra quantificato nei soldi che avrebbe preso. E' un caso molto molto spinoso, purtroppo per l'ex giocatore è lui a essere nel torto, almeno da un punto di vista giuridico. C'è poco da fare, il Chelsea ha diritto a chiedere la compensazione.
×

Informazione Importante

Utilizziamo i cookie per migliorare questo sito web. Puoi regolare le tue impostazioni cookie o proseguire per confermare il tuo consenso.