Jump to content

Benvenuti su VecchiaSignora.com

Benvenuti su VecchiaSignora.com, il forum sulla Juventus più grande della rete. Per poter partecipare attivamente alla vita del forum è necessario registrarsi

dampyr

Utenti
  • Content count

    1,670
  • Joined

  • Last visited

Community Reputation

2,481 Guru

About dampyr

Informazioni

  • Squadra
    Juventus
  • Sesso
    Uomo

Recent Profile Visitors

13,668 profile views
  1. dampyr

    [Topic Unico] L'Angolo del Guru

    Io sono d'accordo sull'instant team e ossessione champions. Sulla freddezza tedesca... Infatti dico Che loro hanno una strategia e una identitá, noi meno. Ma vorrei farti notare Che gli anni bui, come little chiami tu, di guardiola e ancelotti non sono tanto dissimili Dai nostri anni d'oro di allegri.
  2. voi cercate sempre la sviolinata, altrimenti sono anti juventini. l'articolo parla di europa. il semplice fatto che la juve venga paragonata alla squadra campione d'europa per me é un fatto positivo. per te é negativo perché non ha scritto inter *. e poi vuoi dare lezioni di giornalismo.
  3. l'articolo parla di europa e top club. i club da te citati non vengono neanche considerati. mi domando chi faccia più delirio antijuve, se qualcuno che neanche considera le altre squadre italiane, o chi come te e altri su questo forum vive il calcio con la sindrome di accerchiamento e pisello piccolo
  4. su questo forum Conte era spacciato per mago della comunicazione, in stile Mourinho da credo il 95% (poi dopo Istanbul siamo scesi al 60%) Per dirti Romeo Agresti (ragazzo che stimo molto) lo ripeteva ogni settimana. Vabbé era uno dei tanti miti creati dal 90% di tifosi che vede tutto in bianco e nero, e che se Conte tornasse, tornerebbero sul considerarlo un mago della tattica e comunicazione.
  5. ma Antonio Conte non era un mago della comunicazione quando era alla Juventus?
  6. dampyr

    Juventus - Lecce 4-0, commenti post partita

    non ti vedevo cosí in forma da anni 😂
  7. dampyr

    Juventus - Milan 0-0, commenti post partita

    D'accordo...ma direi come da 3 anni a questa parte salvo poche belle (alcune eccezionali) prestazioni.
  8. dampyr

    Juventus - Inter 2-0, commenti post partita

    non li abbiamo sopravvalutati e che lo juventino é terrorizzato di natura
  9. Ibrahimovic per me è stato forse il giocatore più forte singolarmente. In squadra scendeva dietro Messi e Ronaldo, ma ricordiamoci anche quello che si diceva di Ibrahimovic quando giocava in europa: giocatore ininfluente in europa e nelle grandi sfide spesso spariva, o meglio ha iniziato a sparire più è diventato importante. Il problema vero è che nel presente noi vogliamo e ci aspettiamo qualcosa alla Messi e Ronaldo, ma la realtà è che anche Neymar, tra infortuni e altro ha in parte fallito a Parigi, semplicemente perchè non è Messi e/o Ronaldo. Quando il calcio non viveva di questa quotidianità imbarazzante, di queste centinaia di notizie sul nulla settimanali, dei social e altro.. e prima dell'avvento di Messi e Ronaldo, i giocatori avevano pause, fallivano e tornavano. Zidane era uno che spariva in finale di Champions, Del Piero si prendeva 3 anni sabbatici per l'infortunio, Nedved partiva male, si risorgeva e poi ha alternato buone e meno buone prestazioni come chiunque forte all'epoca. I giocatori vengono giudicati ora non considerando che questa quotidianità fa si che si ragioni molto e troppo sul presente e non sul quadro generale, e che Ronaldo e Messi hanno completamente distorto ogni possibile senso critico. Sono due anomalie del calcio, non due normalità. Ma ci facciamo influenzare da questi quando giudichiamo altri calciatori. Paragonati a Messi e Ronaldo, anche Zidane peccava di continuità, Ronaldinho è durato 3-4 anni, Rivaldo idem e la lista potrebbe continuare ...
  10. dampyr

    [Video] Primi accenni di Sarriball

    Vero, ma negli ultimi 2 anni non mi sembra siamo stati capaci di farli quei 4 passaggi. fino a Cardiff si, dopo no.
  11. Questo è molto da Juventus, restare sulla via conosciuta per paura di intraprenderne una più rischiosa. Ed è molto da questa società. Prima si sbatte la testa, poi si cambia....Conte se ne andato lui, per litigi o quant'altro...non l'avrebbero mai cacciato. Allegri sta avendo lo stesso declino di prestazioni.
  12. Purtroppo non seguo il calcio più come qualche anno fa, e quindi non conosco o faccio fatica a ricordare nomi. Vorrei semplicemente una virata. Non sono originale quindi anche per me Klopp è il preferito, ma mi accontenterei di Guardiola o Pochettino. Fino a qualche mese fa pensavo sarebbe arrivato Zidane, che è molto simile ad Allegri secondo me, e per me non è un problema. Per me serve novità e lavorare più sull'aspetto psicologico. Chiaro che con Klopp e Guardiola, o Touchel o quello del Dortmund vai su un altro stile. A me andrebbe bene anche uno minore, ma vorrei qualcuno che per una volta sia distante dal mondo italiano. La juve ha bisogno di qualcuno che non si faccia trascinare e toccare dallo stress dell'atmosfera italiana. qualcuno che se ne freghi e porti un diverso tipo di entusiasmo
  13. Io guarderei all'estero. Per me: 1) si deve cambiare perchè non ho visto alcun progresso dallo scorso anno, nonostate la squadra sia più forte. Siamo rimasti a Cardiff, quindi si deve cambiare 2) Non deve tornare Conte, perchè ha dimostrato di non saper affrontare i propri difetti, ha dimostrato di perdersi contro i suoi difetti, non ha ancora dimostrato di saper gestire 2 competizioni, ne un gruppo di nomi grossi. Dopo questi 2 must: eviterei Gasperini perchè sinceramente non mi piace, si lamenta troppo, un altro che piange in continuazione, e il suo gioco è il tipo grande gioco da squadra operaia. A noi serve qualcuno che ci faccia giocare da grande squadra. eviterei anche Sarri perchè come Conte ha dimostrato di non saper ammorbidirsi ed è troppo testardo sulle sue convinzioni anche quando mio nipote di 7 anni capisce che deve cambiare, e anche lui deve ancora dimostrare di sapere gestire 2 competizioni Per questo andrei all'estero. vorrei qualcuno che sia lontano dal tipico calcio juventino, e qualcuno che se ne sbatte delle beghe italiane
×

Important Information

We have placed cookies on your device to help make this website better. You can adjust your cookie settings, otherwise we'll assume you're okay to continue.