Jump to content

Benvenuti su VecchiaSignora.com

Benvenuti su VecchiaSignora.com, il forum sulla Juventus più grande della rete. Per poter partecipare attivamente alla vita del forum è necessario registrarsi

Recommended Posts

Parliamo in questo topic della nuova stagione della Under 23

 

Di seguito un articolo de La Stampa sul nuovo allenatore, Fabio Pecchia

 

Stadio Carlo Castellani, domenica 19 aprile 1998. È la trentesima giornata della Serie A 1997/1998, in campo Empoli contro Juventus: i bianconeri sono in piena corsa scudetto, i toscani lottano per non retrocedere. Ma il risultato è bloccato, un po’ a sorpresa, sullo 0-0 e il cronometro segna il 16’ della ripresa. Serve il guizzo e Marcello Lippi ruota quelli che saranno, scherzo del destino, tutti nomi caldi per la panchina della Juventus 21 anni dopo: Zidane e Deschamps fuori, dentro Antonio Conte e Fabio Pecchia. L’intruso? No, anzi. In campo quel giorno è proprio Pecchia a prendersi la scena 8 minuti dopo: lancio lungo dalla difesa, assist di testa di Zalayeta e tap-in vincente del centrocampista di Formia, un gol determinante per la vittoria finale in campionato.

 

Il momento più alto in bianconero, un cammino da 21 presenze in una sola stagione, per Fabio Pecchia. Che dalle 13 di sabato, però, ha modo di scrivere un’altra pagina di storia bianconera, forse più significativa. Dalla panchina, dove sarà lui l’allenatore scelto dalla Juventus per l’Under 23 attesa all’anno della consacrazione in Serie C. Incroci del destino che coinvolgono anche la prima squadra e la figura di Maurizio Sarri, il suo alter ego al piano superiore. Anche sulla panchina della squadra B, infatti, siederà un uomo con tanto Napoli nel suo passato: l’esordio a 20 anni nel 1993 (sotto la guida di Marcello Lippi), la fascia da capitano appena 3 stagioni dopo, il primo ritorno da giocatore nel 2000 dopo le parentesi Juve, Samp e Toro. Fino ad arrivare al secondo ritorno, questa volta da allenatore sulla panchina partenopea come vice di Rafa Benitez nel giugno di 6 anni fa dopo le esperienze di Foggia, Gubbio e Latina.

Una doppia gavetta, tra serie minori e club di prima fascia, che culmina nell’estate 2015 con il trasferimento, sempre da vice di Benitez, al Real Madrid prima di quello al Newcastle l’anno successivo. Poi il ritorno in Italia, a Verona, dove incontra per la prima volta chi l’ha fortemente voluto in casa Juventus: il direttore sportivo Filippo Fusco. Che per la stagione 2016/2017, quella del suo esordio con l’Hellas dopo la retrocessione da ultima della classe l’anno precedente, sceglie Pecchia per la panchina.

Una scelta che si dimostra vincente, con il Verona che resta primo fino alla 24esima giornata salvo poi subire un leggero calo di risultati e il sorpasso nella classifica finale da parte della Spal. La conquista della Serie A, però, è stata in discussione solo per poco grazie anche ai 23 gol del capocannoniere della B Giampaolo Pazzini. Più turbolenta la stagione successiva, a partire dal mercato: gli scaligeri, neopromossi, in estate vivono il caso Antonio Cassano con la punta che dà l’addio al calcio prima ancora che il campionato abbia inizio. La coppia Pecchia-Fusco non fa bella figura e le polemiche si gonfiano con i risultati sul campo di inizio stagione non eccezionali: la prima vittoria arriva soltanto a metà ottobre e in tutta la stagione ne arriveranno appena altre 6, condite da 4 pareggi e 27 sconfitte. Un penultimo posto sopra solo al Benevento arrivato nonostante la presenza di conoscenze bianconere come Càceres e Moise Kean, miglior marcatore della squadra con 4 gol.

Alle prime grandi prove di quella maturità dimostrata quest’anno con la prima squadra, regalate da Fabio Pecchia che quest’anno avrà il compito di far esplodere altri giovani bianconeri come Moise. Dimenticando la parentesi giapponese all’Avispa Fukuoka, club in J2 League (seconda serie nipponica) attualmente al penultimo posto: il profumo di Juve l’ha spinto a dimettersi lo scorso 3 giugno. E ora testa solo alla grande sfida in casa Juventus Under 23, quella della consacrazione. Per il progetto e per l’allenatore.

Share this post


Link to post
Share on other sites

visto ora, non si può chiudere il topic vecchio?

 

non ti possono fare * moderatore?

Share this post


Link to post
Share on other sites

allora nella mia idea la rosa dovrebbe esser una cosa tipo:

 

nocchi

del favero (1998)

loria (1999)

 

del prete

parodi (97)

beruattto (98)

zanandrea (99)

di pardo (99)

rosa (2000)

anzolin (2000)

capellini (2000)

makoun(2000)

bandeira (2001)

gozzi (2001)

 

clemenza (97)

muratore (98)

zanimacchia (98)

fernandes (99)

peeters (99)

nicolussi (2000)

portanova (2000)

morrone (2000)

fagioli (2001)

 

baden frederiksen (2000)

petrelli (2001)

sene (2001)

moreno (2002)

 

più un fuoriquota in attacco ed eventual acquisti, i 2001 che giocano la youth league e quelli in primavera con i 2002 che posson salire,probabile anche che mi sia dimenticato di qualcuno

 

ovviamente non sarà mai così

  • Mi Piace 1

Share this post


Link to post
Share on other sites
2 ore fa, Machiavelli ha scritto:

Nicolussi preferirei vederlo in prestito in serie A.

Sempre che si trovi qualcuno disposto a puntarci seriamente.

Non è ancora pronto fisicamente e atleticamente per la Serie A

Share this post


Link to post
Share on other sites
4 minuti fa, gustavo92 ha scritto:

Non è ancora pronto fisicamente e atleticamente per la Serie A

Meno ancora per la C allora.

Io penso che sia meglio giocare 300 minuti in serie A allenandosi con Ronaldo che 3.000 in serie C.

Ovviamente non vale per tutti.

Share this post


Link to post
Share on other sites
2 ore fa, Machiavelli ha scritto:

Meno ancora per la C allora.

Io penso che sia meglio giocare 300 minuti in serie A allenandosi con Ronaldo che 3.000 in serie C.

Ovviamente non vale per tutti.

Con il nostro centrocampo attuale 300 minuti non li fa.

In Serie A le società non ti fanno giocare se non sei pronto.

In Serie C i ritmi sono più bassi, quindi o resta nella nostra seconda squadra o magari gli si trova una sistemazione in B (per giocare)

Share this post


Link to post
Share on other sites
3 ore fa, Machiavelli ha scritto:

Meno ancora per la C allora.

Io penso che sia meglio giocare 300 minuti in serie A allenandosi con Ronaldo che 3.000 in serie C.

Ovviamente non vale per tutti.

Perché scegliere se può fare entrambe le cose restando nell'u23?

  • Mi Piace 1

Share this post


Link to post
Share on other sites
9 ore fa, blind ha scritto:

allora nella mia idea la rosa dovrebbe esser una cosa tipo:

 

nocchi

del favero (1998)

loria (1999)

 

del prete

parodi (97)

beruattto (98)

zanandrea (99)

di pardo (99)

rosa (2000)

anzolin (2000)

capellini (2000)

makoun(2000)

bandeira (2001)

gozzi (2001)

 

clemenza (97)

muratore (98)

zanimacchia (98)

fernandes (99)

peeters (99)

nicolussi (2000)

portanova (2000)

morrone (2000)

fagioli (2001)

 

baden frederiksen (2000)

petrelli (2001)

sene (2001)

moreno (2002)

 

più un fuoriquota in attacco ed eventual acquisti, i 2001 che giocano la youth league e quelli in primavera con i 2002 che posson salire,probabile anche che mi sia dimenticato di qualcuno

 

ovviamente non sarà mai 

meglio una rosa snella e poi innesti di under 19

  • Mi Piace 1

Share this post


Link to post
Share on other sites
10 ore fa, blind ha scritto:

allora nella mia idea la rosa dovrebbe esser una cosa tipo:

 

nocchi

del favero (1998)

loria (1999)

 

del prete

parodi (97)

beruattto (98)

zanandrea (99)

di pardo (99)

rosa (2000)

anzolin (2000)

capellini (2000)

makoun(2000)

bandeira (2001)

gozzi (2001)

 

clemenza (97)

muratore (98)

zanimacchia (98)

fernandes (99)

peeters (99)

nicolussi (2000)

portanova (2000)

morrone (2000)

fagioli (2001)

 

baden frederiksen (2000)

petrelli (2001)

sene (2001)

moreno (2002)

 

più un fuoriquota in attacco ed eventual acquisti, i 2001 che giocano la youth league e quelli in primavera con i 2002 che posson salire,probabile anche che mi sia dimenticato di qualcuno

 

ovviamente non sarà mai così

Dico la mia su questa proposta:

 

- Io non terrei Nocchi.

- Anzolin, Gozzi, Frederiksen, Petrelli, Sene e Moreno li lascerei ancora in primavera, meglio farli crescere con calma poichè non hanno dimostrato così da rischiare il salto.

- Makoun non mi pare sia stato riscattato (correggetemi se sbaglio).

- Bandeira, Clemenza, Nicolussi e Portanova dovrebbero essere mandati in serie B.

 

Share this post


Link to post
Share on other sites
8 ore fa, delta333 ha scritto:

Dico la mia su questa proposta:

 

- Io non terrei Nocchi.

- Anzolin, Gozzi, Frederiksen, Petrelli, Sene e Moreno li lascerei ancora in primavera, meglio farli crescere con calma poichè non hanno dimostrato così da rischiare il salto.

- Makoun non mi pare sia stato riscattato (correggetemi se sbaglio).

- Bandeira, Clemenza, Nicolussi e Portanova dovrebbero essere mandati in serie B.

 

Sono d'accordo su tutto tranne per bandeira e portanova. Poiche' uno dei compiti della under 23 e' quella di produrre ctp, che potrebbero prima o poi servire alla prima squadra per allungare la lista, bandeira e portanova hanno fatto solo 2 anni con noi, quindi servirebbe un terzo anno per farli diventare ctp. Poi si possono anche prestare.

  • Mi Piace 2

Share this post


Link to post
Share on other sites
8 ore fa, delta333 ha scritto:

Dico la mia su questa proposta:

 

- Io non terrei Nocchi.

- Anzolin, Gozzi, Frederiksen, Petrelli, Sene e Moreno li lascerei ancora in primavera, meglio farli crescere con calma poichè non hanno dimostrato così da rischiare il salto.

- Makoun non mi pare sia stato riscattato (correggetemi se sbaglio).

- Bandeira, Clemenza, Nicolussi e Portanova dovrebbero essere mandati in serie B.

 

Secondo me Nocchi si è rivelato utile, per quel che costa lo terrei.

I ragazzi che citi possono benissimo giocare un po' di qua e un po' di là, non essendoci vincoli come per la prima squadra. Il "salto" può tranquillamente essere graduale.

Per Makoun mi sa che hai ragione, ho visto anch'io. Non ha mostrato di avere il passo per giocare in Europa.

Per Bandeira, Nicolussi e Portanova, IMHO mandarli adesso in B andrebbe contro il senso della U23: un anno di C continuativo può solo far loro bene e se vuoi mandarli in prestito lo puoi fare successivamente, sono giovani (e non sono fuoriclasse, quelli vanno in prima squadra a 18 ma vabbè).

A Clemenza manca di fare un campionato intero sempre in campo, secondo me la U23 sarebbe un'ottima, se non l'unica, possibilità di farlo ora. Altrimenti rischia di fare la fine di Fausto Rossi.

  • Mi Piace 1

Share this post


Link to post
Share on other sites
8 ore fa, delta333 ha scritto:

Dico la mia su questa proposta:

 

- Io non terrei Nocchi.

- Anzolin, Gozzi, Frederiksen, Petrelli, Sene e Moreno li lascerei ancora in primavera, meglio farli crescere con calma poichè non hanno dimostrato così da rischiare il salto.

- Makoun non mi pare sia stato riscattato (correggetemi se sbaglio).

- Bandeira, Clemenza, Nicolussi e Portanova dovrebbero essere mandati in serie B.

 

Quanto a Nocchi, se non sbaglio, un portiere fuoriquota uscito dal vivaio mi sembra di ricordare che fosse d'obbligo. Non so se qualcuno ricorda diversamente.

Quanto a Clemenza, penso che invece, come già detto, sia il caso di riportarlo a casa e di riprovare a rilanciarlo. Ha qualità importanti ma fatica ad affermarsi, fatica a trovare continuità di rendimento. Magari, dandogli la 10 dell'under 23 e tante responsabilità addosso, in un campionato di una categoria inferiore rispetto agli ultimi che ha disputato e con tutto l'interesse da parte della società di recuperarlo e farlo venir fuori nel miglior modo possibile, magari riuscirà realmente ad emergere definitivamente. Ricordo che già lo scorso anno c'era una mezza idea di inserirlo in questa squadra ma nel frattempo che ne fu dato l'ok per la costruzione, lo si era già dato in prestito.

Share this post


Link to post
Share on other sites
10 ore fa, delta333 ha scritto:

Dico la mia su questa proposta:

 

- Io non terrei Nocchi.

- Anzolin, Gozzi, Frederiksen, Petrelli, Sene e Moreno li lascerei ancora in primavera, meglio farli crescere con calma poichè non hanno dimostrato così da rischiare il salto.

- Makoun non mi pare sia stato riscattato (correggetemi se sbaglio).

- Bandeira, Clemenza, Nicolussi e Portanova dovrebbero essere mandati in serie B.

 

- uno dei fuoriquota deve essere un portiere e Nocchi è stato perfetto, accettando la panchina

- Anzolin e Frederiksen resterebbero in primavera come fuori quota, meglio portarli in under23 o mandarli in prestito

- Clemenza lo riporterei alla base in modo che possa mettersi in mostra con l'Under23, dato che in B fa fatica a ritagliarsi un posto nelle formazioni iniziali

  • Mi Piace 3

Share this post


Link to post
Share on other sites
Il ‎03‎/‎07‎/‎2019 Alle 14:10, Hookie ha scritto:

Petrelli non è stato venduto?

Inoltre Olivieri ('99) è stato riscattato

petrelli l'ho messo perchè finchè non è ufficiale non si sa, olivieri probabilmente è stato rimosso dal subconscio

Share this post


Link to post
Share on other sites
1 minuto fa, blind ha scritto:

olivieri probabilmente è stato rimosso dal subconscio

:rofl:

in effetti faccio davvero fatica a capire che cosa ci vedano in questo giocatore, non emergeva particolarmente nemmeno in Primavera.

  • Mi Piace 1

Share this post


Link to post
Share on other sites
1 minuto fa, Antonio79 ha scritto:

Significa che torna alla Juve?

Mah io quelle 3 emoticon le interpreto solo in quel modo

Share this post


Link to post
Share on other sites
6 minuti fa, Lewis. ha scritto:

Mah io quelle 3 emoticon le interpreto solo in quel modo

Non le avevo notate. Direi allora proprio di sì. Vediamo se solo in ritiro con la prima squadra come lo scorso anno o se da protagonista nel progetto under 23 o se entrambe le cose.

Share this post


Link to post
Share on other sites
Il 3/7/2019 Alle 14:02, blind ha scritto:

allora nella mia idea la rosa dovrebbe esser una cosa tipo:

 

nocchi

del favero (1998)

loria (1999)

 

del prete

parodi (97)

beruattto (98)

zanandrea (99)

di pardo (99)

rosa (2000)

anzolin (2000)

capellini (2000)

makoun(2000)

bandeira (2001)

gozzi (2001)

 

clemenza (97)

muratore (98)

zanimacchia (98)

fernandes (99)

peeters (99)

nicolussi (2000)

portanova (2000)

morrone (2000)

fagioli (2001)

 

baden frederiksen (2000)

petrelli (2001)

sene (2001)

moreno (2002)

 

più un fuoriquota in attacco ed eventual acquisti, i 2001 che giocano la youth league e quelli in primavera con i 2002 che posson salire,probabile anche che mi sia dimenticato di qualcuno

 

ovviamente non sarà mai così

Capellini ti prego no. Metti Alcibiade al suo posto.

e metti Olivieri in attacco al posto di moreno

 

ps:valuterei la conferma di bunino

Share this post


Link to post
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now

×

Important Information

We have placed cookies on your device to help make this website better. You can adjust your cookie settings, otherwise we'll assume you're okay to continue.