Jump to content

Benvenuti su VecchiaSignora.com

Benvenuti su VecchiaSignora.com, il forum sulla Juventus più grande della rete. Per poter partecipare attivamente alla vita del forum è necessario registrarsi

Broke.

Coronavirus COVID-19 (topic unico)

LadyJay

È vietato parlare di politica e di religione.

Non postate fake news o cose che non hanno attinenza con l'argomento del topic.

Mettete video e articoli sotto quote. E mettete sempre la fonte di ogni notizia che riportate.

Evitate i battibecchi. Evitate di andare perennemente OT.

NOTA BENE: segnalate i post non consoni, non quotate e rispondete a tali post e, soprattutto, non pretendete che tali post vengano moderati nel giro di pochi secondi visto che lo staff non sta sul forum h24.

È VIETATO, come da regolamento generale, parlare della moderazione con post pubblici.

Message added by LadyJay

Recommended Posts

Domanda: sono mai stati distinti il numero dei tamponi di verifica con quello dei tamponi di conferma? Cioè i secondi/terzi tamponi fatti a persone già risultate positive vengono aggiunti al numero totale? Se così fosse i dati sarebbero totalmente falsati.

 

Share this post


Link to post
Share on other sites
25 minutes ago, alex2196 said:

Comunque lo so che è stato spiegato miliardi di volte ma quando contiamo nel numero complessivo i guariti, stiamo parlando di gente che oggi è stata trovata positiva ed è guarita? Perché altrimenti parlare di casi totali (quel famoso 3700 di oggi) non ha senso. Mi spiego: ho capito il discorso che si sommano, però non capisco cosa si definisca per guariti perché se sono persone con il virus che sono appunto, guarite non ha senso contarle! I numeri di oggi mi sembrano Meglio di quelli di ieri perché ieri avevamo avuto “solo” 902 guariti, oggi invece 1100 in più.. non si può fare un paragone tra i due numeri dunque!

3700 sono.le.persone oggi trovate negative al tampone. Quindi nuovi contagiati. 

Considera solo questo 

1 minute ago, (Y) said:

Domanda: sono mai stati distinti il numero dei tamponi di verifica con quello dei tamponi di conferma? Cioè i secondi/terzi tamponi fatti a persone già risultate positive vengono aggiunti al numero totale? Se così fosse i dati sarebbero totalmente falsati.

 

Borrelli non ha.mai risposto a ciò 

 

Si parla infatti di casi positivi...ovvero tamponi.  Solo la toscana differenzia tra nuovi casipositivi  e.nuove persone positive 

Share this post


Link to post
Share on other sites
1 minuto fa, (Y) ha scritto:

Domanda: sono mai stati distinti il numero dei tamponi di verifica con quello dei tamponi di conferma? Cioè i secondi/terzi tamponi fatti a persone già risultate positive vengono aggiunti al numero totale? Se così fosse i dati sarebbero totalmente falsati.

 

Non distinguono nulla 😏 lo fanno appositamente per favorire la nostra fantasia... 😉

Share this post


Link to post
Share on other sites
1 minuto fa, (Y) ha scritto:

Domanda: sono mai stati distinti il numero dei tamponi di verifica con quello dei tamponi di conferma? Cioè i secondi/terzi tamponi fatti a persone già risultate positive vengono aggiunti al numero totale? Se così fosse i dati sarebbero totalmente falsati.

 

ovvio che non sono mai stati distinti e molto probabilmente una persona positiva al primo tampone e a quello di conferma viene contata due volte. 

Figuriamoci se la protezione civile ha un DB capace di identificare in maniera univoca ogni persona tamponata e sapere ogni persona quanti tamponi ha ricevuto.

 

Share this post


Link to post
Share on other sites
6 minuti fa, manuelman ha scritto:

che significa ? prima erano positivi ora non piu

 guariti si intende negativi al tampone 

Scusami continuo a non capire. La faccio semplice, se giustamente inguariti sono gli ex contagiati ora negativi perché considerare un loro aumento (differenze tra ieri e oggi è quello) come un dato negativo?

Share this post


Link to post
Share on other sites
Adesso, effe1986 ha scritto:

ovvio che non sono mai stati distinti e molto probabilmente una persona positiva al primo tampone e a quello di conferma viene contata due volte. 

Figuriamoci se la protezione civile ha un DB capace di identificare in maniera univoca ogni persona tamponata e sapere ogni persona quanti tamponi ha ricevuto.

 

E allora tutte le pippe su percentuali eccetera non valgono nulla. Quindi 1 milione e passa di tamponi non significa 1 milione e passa di persone esaminate, ma molte meno, perché a tante persone viene fatto anche due/tre volte. A tutti i guariti (40 mila) è stato fatto almeno due volte (accertamento di infezione+accertamento di guarigione, quindi minimo 80 mila tamponi), altrimenti non potrebbero essere accertati come guariti. Non ha nessun senso guardare o studiare le percentuali.

 

Share this post


Link to post
Share on other sites
30 minuti fa, Fox Vega ha scritto:

i numeri del Piemonte sono sempre più preoccupanti e allarmanti....

aumentati i tamponi che arrivano a 5mila è aumentata anche la percentuale dei positivi agli stessi... oggi il 17,4% e ieri era il 13,5%

la gestione in Piemonte è stata mediocre, abbiamo avuto tempo per prepararci e non è stato fatto nulla di concreto sul piano di controlli e tamponi oltre a tenere la gente a casa. Per tacere delle case di riposo. 

Share this post


Link to post
Share on other sites
27 minuti fa, Fuorionda ha scritto:

Negli states c'è un politico che ha scatenato un dibattito gigantesco

C'è chi dice che è un pazzo e chi sostiene che sta dicendo una sacrosanta ma scomoda verità

Qui in italia ha riscosso più critiche che apprezzamenti

cmq quoto qui un breve scorcio ripreso da radio radio

Che molti media abbiamo reagito in maniera esagerata diffondendo panico e isteria è assodato,

magari quello che dice il signore vale per l'america....alla fine mi pare ovvio che chi può si organizza subito per sfruttare il panico e fare soldi a manetta,

assolutamente verosimile ma anche abbastanza scontato direi, se per un motivo o l'altro si diffonde isteria di massa vuoi che non escano subito fuori

multinazionali che se ne approfittano ideando piani che sfruttano la situazione ? 

 

Il prossimo passo è rendere obbligatorio il vaccino e Tac,

ci sarà la corsa delle lobby a comprarsi politici e opinione pubblica....cosa che magari già sta avvenendo tranquillamente.

 

Ma francamente lo trovo nella natura umana approfittarsi di queste situazioni,

niente di nuovo sotto il sole.

 

Inoltre se è vero che questo signore corre per il senato allora avrà i suoi buoni motivi per dire quello che dice,

di certo non dice "la verità" perchè è buono di cuore e vuole avvisare il mondo,

se si sta buttando in politica ci guadagna qualcosa a dire quello che dice.

 

 

 

 

Share this post


Link to post
Share on other sites
8 minuti fa, (Y) ha scritto:

Domanda: sono mai stati distinti il numero dei tamponi di verifica con quello dei tamponi di conferma? Cioè i secondi/terzi tamponi fatti a persone già risultate positive vengono aggiunti al numero totale? Se così fosse i dati sarebbero totalmente falsati.

 

Probabilmente quelli tamponati per la seconda volta e risultati negativi vengono inseriti tra i guariti.

Share this post


Link to post
Share on other sites
27 minuti fa, Fuorionda ha scritto:

Negli states c'è un politico che ha scatenato un dibattito gigantesco

C'è chi dice che è un pazzo e chi sostiene che sta dicendo una sacrosanta ma scomoda verità

Qui in italia ha riscosso più critiche che apprezzamenti

cmq quoto qui un breve scorcio ripreso da radio radio

 

 

Un riassuntino?

Share this post


Link to post
Share on other sites
27 minuti fa, Fuorionda ha scritto:

Negli states c'è un politico che ha scatenato un dibattito gigantesco

C'è chi dice che è un pazzo e chi sostiene che sta dicendo una sacrosanta ma scomoda verità

Qui in italia ha riscosso più critiche che apprezzamenti

cmq quoto qui un breve scorcio ripreso da radio radio

 

 

si avevo visto il video.. diciamo che hai ragione. è scomodo di sicuro, che sia anche pazzo non lo so.

Share this post


Link to post
Share on other sites
2 minuti fa, (Y) ha scritto:

E allora tutte le pippe su percentuali eccetera non valgono nulla. Quindi 1 milione e passa di tamponi non significa 1 milione e passa di persone esaminate, ma molte meno, perché a tante persone viene fatto anche due/tre volte. A tutti i guariti (40 mila) è stato fatto almeno due volte (accertamento di infezione+accertamento di guarigione, quindi minimo 80 mila tamponi), altrimenti non potrebbero essere accertati come guariti. Non ha nessun senso guardare o studiare le percentuali.

 

ogni persona riceve almeno 3 tamponi. 

Uno la prima volta e almeno 2 per la negatività. 

Un mio collega ne ha ricevuti 5. Uno ad inizio infezione, uno a distanza di 20 e 25 gg dove senza sintomi è risultato sempre positivo e i due per la negatività dopo 35 e 36 gg dal primo. 

Share this post


Link to post
Share on other sites
10 minuti fa, Godo93 ha scritto:

 

Che scemenze quelle scritte in questo articolo, complottismo davvero di bassa lega.

Al netto che non ho nessuna simpatia per i regimi, tanto meno quelli comunisti, e che i cinesi sono abbastanza riprovevoli in termini di libertà di stampa e pensiero, i dati sul virus sono noti sin da gennaio (addirittura lo avevano già mappato a Roma), nulla impediva ai paesi occidentali di organizzarsi meglio.

Gli USA non parliamone, con Trump che blaterava a febbraio di non essere assolutamente preoccupato e di aver messo in atto tutte le misure necessarie quando non aveva fatto un * di nulla, salvo adesso prendersela con l'OMS (che é una organizzazione internazionale con ben limitati poteri di intervento diretto e che può solo dare direttive ed indicazioni - lo so bene perché c'ho fatto la tesi -).

Non é che bisogna sempre trovare qualcuno "a cui dare la colpa", non é quello che farà risolvere i problemi.

Share this post


Link to post
Share on other sites

comunque i nuovi contagi a 35 giorni dal lockdown continuano ad essere inspiegabilmente alti

Share this post


Link to post
Share on other sites

Visto adesso i numeri 

- 140 terapie intensive è palese che hanno trovato il modo, un mix di farmaci da prendere anche a casa, per non far aggravare i pazienti 

 

Share this post


Link to post
Share on other sites
1 minuto fa, Fox Vega ha scritto:

comunque i nuovi contagi a 35 giorni dal lockdown continuano ad essere inspiegabilmente alti

Qualcuno ti dirà che sono riconducibili al pre lockdown,cosa secondo me francamente improbabile. 

 

Più probabile invece che una buona fetta provenga dalle RSA. 

 

 

Comunque il fatto che la Cina fra un paio di settimane uscirà dalla top 10 come contagi fa veramente troppo ridere. 

Share this post


Link to post
Share on other sites
3 minuti fa, lucavialli ha scritto:

Visto adesso i numeri 

- 140 terapie intensive è palese che hanno trovato il modo, un mix di farmaci da prendere anche a casa, per non far aggravare i pazienti 

 

A dir la verità che quei posti si liberino non significa granché, potrebbero essere pazienti morti e non guariti...

Certo quei posti non vengono rioccupati e penso sia positivo (ma adesso un professore a Sky dice che non é indicativo anche se non ha spiegato bene perché).

Piuttosto con questa progresisone tra meno di una settimana la percentuale dei soggetti che si curano a casa sarà dell'80% del totale dei malati, che mi sembra tantissimo.

Share this post


Link to post
Share on other sites
5 minuti fa, Fox Vega ha scritto:

comunque i nuovi contagi a 35 giorni dal lockdown continuano ad essere inspiegabilmente alti

Un lockdown parziale non poteva certo portare a risultati esaltanti in 35 gg

Share this post


Link to post
Share on other sites
5 minuti fa, lucavialli ha scritto:

Visto adesso i numeri 

- 140 terapie intensive è palese che hanno trovato il modo, un mix di farmaci da prendere anche a casa, per non far aggravare i pazienti 

 

difficile in questa vicenda avere punti fermi o affermare qualcosa di incontrovertibile, ma qualcosa c'è visto che comunque i casi attivi sono continuamente aumentati (ad oggi più di 105mila)

Share this post


Link to post
Share on other sites
1 minuto fa, Gidan73 ha scritto:

Probabilmente quelli tamponati per la seconda volta e risultati negativi vengono inseriti tra i guariti.

Certo, ma probabilmente quel tampone lo aggiungono al totale, dando un dato fuorviante facendo pensare che sia il numero di persone testate

Share this post


Link to post
Share on other sites
30 minuti fa, djangobianconero ha scritto:

sei certo di ciò?
A me risulta che i 61.000 sono i tamponi effettuati oggi.

e che 3786 siano coloro di cui s'è avuta la notizia della positività oggi.

anche perchè i tamponi vengono effettuati anche 2-3 per la stessa persona quindi 61.000 non vuol dire 61.000 persone analizzate assolutamente.

e soprattutto non vuol dire che i 3786 siano riferiti ai 61.000 tamponi che, ripeto, sono quelli effettuati oggi (o comunque nell'arco temporale tra ieri ed oggi preso da loro in considerazione)

E il 6,2%, 1 positivo su 16 dove lo tirerebbero fuori, così a caso?

Share this post


Link to post
Share on other sites
54 minuti fa, house20 ha scritto:

Si è alzato di molto il dato delle persone che sono in isolamento a casa... mi pare si sia passati in poche settimane dal 65 al 72%. Ci sarebbe da capire il perché 

Da quello che posso sapere per contatti diretti, da circa una settimana stanno, sempre più ospedali e a cascata medici sul territorio stanno utilizzando farmaci con posologia e metodologia diverse: il risultato, sempre per quello che mi è stato riportato, è che c’è meno necessità di ricovero (che viene sconsigliato a meno di davvero situazione grave) e sempre meno pazienti si aggravano e necessitano della T.I.

 

Questo, ma so che per te è già più che chiaro, non vuol dire “emergenze finita”, ma vuol dire che si sembra riuscire a controllare meglio, se non i contagi, il percorso di cura e guarigione dei “nuovi” positivi.

Insomma con due mesi di casi alle spalle i nostri medici, san meglio come curare i pazienti anche facendoli rimanere a casa.

 

Rimane il fatto più grave che le RSA e le strutture ospedaliere sono dei focolai enormi e lì davvero son (quasi) “tutti” infetti.

E da quanto emerge la mafia che ci sta dietro (anzi che ci immerge completamente le mani) è forse quella che ha fatto in modo che il virus si propagasse con così grande intensità.

  • Mi Piace 2

Share this post


Link to post
Share on other sites
28 minuti fa, garrison ha scritto:

Anch'io ho capito così, anche perché altrimenti il dato sarebbe totalmente sballato.

E le percentuali non tornerebbero.

Share this post


Link to post
Share on other sites
3 minuti fa, lucavialli ha scritto:

Visto adesso i numeri 

- 140 terapie intensive è palese che hanno trovato il modo, un mix di farmaci da prendere anche a casa, per non far aggravare i pazienti 

 

Sarebbe utile sapere quanti morti arrivano dalle TI sul totale giornaliero.

 

Share this post


Link to post
Share on other sites
Guest
This topic is now closed to further replies.

×

Important Information

We have placed cookies on your device to help make this website better. You can adjust your cookie settings, otherwise we'll assume you're okay to continue.