Jump to content

Benvenuti su VecchiaSignora.com

Benvenuti su VecchiaSignora.com, il forum sulla Juventus più grande della rete. Per poter partecipare attivamente alla vita del forum è necessario registrarsi

Andreasp88

Chi dei nostri giocatori vi emoziona di più?

Recommended Posts

Ciao Andrea, della rosa attuale l'unico per me è  Dybala, anche se ha avuto un inizio di stagione difficile, è senz'altro fuori condizione e si è visto ieri sera. Ma quando è in forma è ancora uno di quei giocatori che ti emozionano, anche solo per come toccano la palla, per un cambio gioco, per uno stop.

  • Mi Piace 4

Share this post


Link to post
Share on other sites
49 minuti fa, JVS ha scritto:

In molti non hanno letto il contenuto del topic ma solo il titolo. Sinceramente condivido un po' lo stato d'animo dell'autore del topic. È dall'anno scorso che non trovo un giocatore (Ronaldo escluso) o un'idea dell'allenatore capaci di "emozionarmi". Prima c'erano Mandzukic, Vidal, Allegri, Dani Alves, Tevez... Oggi forse l'unico giocatore per cui nutro una certa fiducia in questo senso è Kulusevski, ma credo che sia ancora presto. Lo stesso Dybala purtroppo dopo Palermo e i primi due anni di Juventus ha smesso di emozionarmi.

Grazie!

Uno dei pochi ad aver colto il senso del topic!

Ho cambiato il titolo 3 volte ma niente 😅

Share this post


Link to post
Share on other sites
7 minuti fa, Naztal ha scritto:

Tevez ha segnato meno ma era piu’ trascinatore in campo, piu’ uomo squadra ed emozionava di piu’.

Le sue migliori cose le ha fatte da noi, purtroppo solo per 2 anni... Ronaldo è al top da 15 anni, è un alieno, ma non riesco a percepirlo come ”nostro”.

Tevez mi ha emozionato come nessun altro, sono d’accordo. Ma in quegli anni mi emozionavano tutti, da buffon a Morata :d 

  • Mi Piace 1

Share this post


Link to post
Share on other sites

Bonucci, quando lo vedo in campo saltato come un birillo o quando manda gli avversari in gol facendo i colpi di tacco al limite della nostra area, provo emozioni fortissime.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Il giocatore che a me ha dato una grande emozione è stato lui : Enrique Omar Sivori, sarà perché ero un giovinetto ,sarà per il suo particolare modo di muoversi e talvolta (senza talvolta) di affrontare ed irridere gli avversari col suo “tunnel” i tifosi impazzivano per uno dei più grandi numero 10 diMadama, amato da tutti i nostri è odiato dagli avversari (effettivamente era un po’ troppo cattivello) dopo lui ho ammirato M.P., A.D., Z.Z. E buon ultimo l’attuale n.7 

Share this post


Link to post
Share on other sites
6 minuti fa, MATTEO1973 ha scritto:

Ciao Andrea, della rosa attuale l'unico per me è  Dybala, anche se ha avuto un inizio di stagione difficile, è senz'altro fuori condizione e si è visto ieri sera. Ma quando è in forma è ancora uno di quei giocatori che ti emozionano, anche solo per come toccano la palla, per un cambio gioco, per uno stop.

Ciao Matteo!

In parte è quello che volevo esprimere con le mie considerazioni su Dybala.

Ha un modo di giocare che senza dubbio impressiona però il fatto che ogni anno, per un motivo o un altro, sembri sul punto di partenza non mi fa affezionare a lui.

Share this post


Link to post
Share on other sites
1 ora fa, juve4stelle ha scritto:

Cosí ci si comporta. .ok

 

Sono sicuro che faremo una grande stagione, e mi piace vedere la squadra crescere mese dopo mese.

Ecco, mi piace molto quello che hai detto. 

  • Grazie 1

Share this post


Link to post
Share on other sites
57 minuti fa, Talkinghead ha scritto:

Per me le ambizioni e le aspettative cambiano i giudizi in meglio o in peggio.

 

Pepe, Lichsteiner, Matri, Giaccherini giocatori non eccelsi, ma che davano tutto, giocatori che praticamente rendevano solo qui (salvo Licht che anche alla Lazio era ottimo), e che infatti andati via hanno combiano poco o nulla (l'emblema è Matri che tornò da stagioni anonime in giro per l'Italia per farci vincere la coppa italia)

Poi è chiaro il Vidal di turno probabilmente diventerebbe idolo in ogni epoca, ma parliamo di un uno che finiva al Bayern e al Barca, non al Chievo di turno come qualcuno dei sopracitati.

Oggi dare tutto basterebbe? Correre per 90 minuti, dimostrare di tenere alla maglia? Probabilmente no.

Se poi il giocatore di turno viene pagato 50 milioni e prende 5 netti la risposta diventa decisamente no.

Un Chiesa preso a 15 milioni nel 2011 magari diventerebbe l'idolo delle folle, sopratutto nella Juve di Conte, ma ora si prende la * come (e anche più) di tutti, semplicemente perché con quel costo e con quell'ingaggio l'impegno e il sudore non basta.

Poi ci sono le ambizioni, se arrivi dai settimi posti, con giocatori che vanno e vengono, è più facile affezzionarsi a qualcuno.

Ma se vinci per 6, 7, 8, 9 anni di fila quanto fatto in Italia viene dato per scontato, quindi il banco di prova rimane uno solo: l'Europa.

E così capita che anche un giocatore come Dybala, numero 10, quasi 250 presenze e quasi 100 gol viene visto come uno dei tanti, perché in Europa "non incide", quando altrove sarebbe una bandiera intoccabile

Mi trovi d’accordo, credo sia questo il nodo della questione.

Però, per quanto poi alla fine siano sempre i risultati a contare, venendo più al mio discorso emozioni sui singoli, un giocatore che suda, lotta e mostra juventinitá e attaccamento dentro e fuori dal campo è quello che oggi ci manca e che renderebbe più facile la scelta del nome sulla maglia da comprare.

 

 

Share this post


Link to post
Share on other sites

Ronaldo e basta purtroppo. Non abbiamo altri campioni in squadra, forse il solo de Ligt.

Anche Dybala e Morata, che campioni non sono ma a livello affettivo si sono ritagliati uno spazio speciale negli anni.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Al momento quando giocano mi piace vedere Ronaldo, Dybala e Morata. Ma i giocatori con cui sono cresciuto, ovvero Del Piero, Trezeguet, Nedved, Buffon ecc., mi hanno fatto emozionare infinitamente di più, e credo che rimarranno per sempre irraggiungibili. 

Share this post


Link to post
Share on other sites
2 ore fa, Andreasp88 ha scritto:

Buonasera popolo di VS,

apro questa discussione per condividere un pensiero, uno stato d'animo che da un pò di tempo mi accompagna.

Premetto, non so quanto la delusione per la sconfitta di ieri possa avere influito favorendo l'insorgere di una serie di pensieri e riflessioni di carattere negativo però non posso farci niente, stamattina tra i primi pensieri non poteva non esserci la Juventus e ahimè il risultato in CL.

 

Sono anni che nella nostra squadra non riesco a trovare un giocatore che davvero mi scaldi il cuore.

L' attesa per ogni singolo match è sempre  altissima, ma al momento di vedere la partita provo un certo distacco perché non mi sento emozionalmente coinvolto da nessuno dei nostri 11.

Forse Demiral quando gioca e non è espulso?

Riponevo molta fiducia in Dybala quando arrivò dal Palermo, salvo poi ritrovarmi quasi ogni anno a dover leggere di  posizioni in campo, trattative, rinnovi, soldi.

Ero innamorato di Vidal e me lo vedo andar via all'apice della sua carriera e, dulcis in fundo, me lo ritrovo oggi guidato dallo stesso allenatore in una squadra che non voglio nemmeno nominare.

Lo stesso Ronaldo, per quanto motivo di orgoglio e di goduria, in fondo in fondo non ci appartiene davvero; CR7 è un mondo a parte o almeno questa è la mia sensazione.

 

Sarà l'età (ho 32 anni 😄) e le altre priorità che la vita ti presenta? Sarà che siamo abituati troppo bene da 9 anni, non ci accontentiamo più di niente e diamo per scontato risultati per altri impensabili?

Non ho una risposta, però è innegabile che sono anni che il gioco è lontano dall'essere coinvolgente, i giocatori vanno e vengono troppo facilmente, non ci sono più i Marchisio ma nemmeno i Quagliarella entrato nel cuore di tutti noi per non parlare di Pepe, quest'ultimo si che mi emozionava e arrivò da signor nessuno.

Probabilmente il tutto era enfatizzato dagli anni neri alle nostre spalle, ma davvero dobbiamo tornare a perdere per innamorarsi di nuovo perdutamente?

 

 

Mi piacerebbe confrontarmi con voi e leggere i vostri commenti.

Grazie,

Buona serata.

 

Andrea

Complimenti Andrea, condivido molte delle tue parole...

Dopo calciopoli (.stomale) e il periodo nero di Cobolli-Blanc-Secco, mi ha emozionato molto Andrea Pirlo...  il primo anno con Conte è stato strepitoso, ho scoperto un giocatore incredibile (i giocatori delle altre squadre li guardo distrattamente, per me c'è solo la Juve ❤️... quindi del Pirlo milanista avevo ricordi molto sfocati).

Poi, sicuramente, Tevez... Carlito era trascinante, un "capitano coraggioso" come ne ho visti pochi.

In coppia con Morata mi hanno fatto battere molto forte il cuore... quell'anno ci ho creduto davvero, eravamo arrivati a Berlino (alla faccia del traditore leccese e della sua volgare metafora del ristorante da 10 euro) a un passo da quella Coppa stregata, a un passo dal maledetto triplete fatto 5 anni prima da quella * squadra che manco voglio nominare. Maledetto arbitro, era rigore quello... a ripensarci mi fa ancora male.

Dopo ho adorato Mandzukic per il suo coraggio e il suo essere decisivo nelle partite importanti.

Su Ronaldo la penso come te... è un mondo a parte che non ci appartiene fino in fondo.

 

Nella Juve di quest'anno mi aspetto tanto da Morata, VAR permettendo!  .uah

 

  • Mi Piace 1

Share this post


Link to post
Share on other sites

Visto che l'emozione ha anche accezione negativa, mi emoziona Bernardeschi. Ieri sera ,per esempio , ero talmente emozionato , che lo avrei voluto tra le mie mani.

Share this post


Link to post
Share on other sites
2 ore fa, francodimare ha scritto:

Da Cardiff sono praticamente privo di emozioni. Un robot.

Purtroppo è così, poi la si tifa comunque e a prescindere ma la verità è che la Juve si è fermata lì e non è più ripartita. Anche gli scudetti successivi non hanno emozionato, più che altro sono stati un sollievo perché eravamo sempre gli unici a poterli perdere

  • Mi Piace 1

Share this post


Link to post
Share on other sites

In ordine mi esaltano Dybala, Cr7, De Ligt, Demiral, Morata.

 

Non c'è un vero motivo, mi piace vederli in campo e quando fanno giocate di livello.

Share this post


Link to post
Share on other sites
2 ore fa, francodimare ha scritto:

Da Cardiff sono praticamente privo di emozioni. Un robot.

Purtroppo è vero, da quella sconfitta il legame tra tifosi e giocatori è cambiato.

A partire da quello con la BBBC, che da simbolo della nostra rinascita è finita sul banco degli imputati per le nostre sconfitte in Europa. Sul centrocampo neanche a parlarne, a parte Bentancur è il reparto più bersagliato ancora oggi (e il trio Pjanic-Khedira-Matuidi non c'è più).

  • Mi Piace 1

Share this post


Link to post
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now

×

Important Information

We have placed cookies on your device to help make this website better. You can adjust your cookie settings, otherwise we'll assume you're okay to continue.