Jump to content

Benvenuti su VecchiaSignora.com

Benvenuti su VecchiaSignora.com, il forum sulla Juventus più grande della rete. Per poter partecipare attivamente alla vita del forum è necessario registrarsi

Shinji Ikari

Allegri a Sconcerti: "Abbiamo mezza rosa fuori, questa Juve era stata pensata diversamente. Non ho schemi prestabiliti, ci vogliono i giocatori bravi per vincere le partite"

Recommended Posts

3 ore fa, Dustjustice ha scritto:

 

La penso come voi. Temo che non vedano l'ora di farlo fuori.

Temi o speri, che mi pare di più ..?

A prescindere, in generale mi pare di capire che un sacco di utenti si augurano di beccarle anche dal Monza, per poterci “liberare” di Allegri..

Francamente mi sembra assurdo tifare in ogni caso contro, tanto più che Allegri rimarrà comunque, almeno per tutta la stagione..

Mi pare poi che ormai sia cronico in questo forum avere un “nemico” da combattere e distruggere: questi sono i giorni di Allegri, prima Dybala, prima ancora Kulusevsky, ecc....

Share this post


Link to post
Share on other sites
1 ora fa, NaneVecchina ha scritto:

Temi o speri, che mi pare di più ..?

A prescindere, in generale mi pare di capire che un sacco di utenti si augurano di beccarle anche dal Monza, per poterci “liberare” di Allegri..

Francamente mi sembra assurdo tifare in ogni caso contro, tanto più che Allegri rimarrà comunque, almeno per tutta la stagione..

Mi pare poi che ormai sia cronico in questo forum avere un “nemico” da combattere e distruggere: questi sono i giorni di Allegri, prima Dybala, prima ancora Kulusevsky, ecc....

No, non lo spero. Non mi piacciono gli ammutinamenti, nemmeno quando il capitano è palesemente in balìa delle onde.

 

Ma che Allegri rimanga comunque è una tua pia illusione. Se non fa i 3 punti a Monza, nemmeno Agnelli può salvarlo.

Share this post


Link to post
Share on other sites
7 ore fa, Tunassa ha scritto:

Elkan però non è che di calcio ne capisca poi molto e se non sbaglio il Cobbolli-Gigli fu farina del suo sacco.

Non penso che ci siano grosse divisioni tra i cugini e non credo nemmeno che Agnelli non abbia capito che deve sistemare la dirigenza, il problema per me è che sta tenendo i piedi in due scarpe.

O scarica Pavel o Max che come ci avevano detto non voleva più vedere a fare con Paratici e Nedved; uno lo hanno fatto saltare mentre l’altro sta ancora la dopo intermediazione di John.

Comunque se dovessi scommettere i miei 5 cents credo che presto inseriranno uno di comprovata esperienza al posto di Cherubini.

ma non è necessario capire di pallone per rendersi conto che c'è casino soprattutto ai livelli di alta responsabilità in società Juventus. per Elkann la Juve è un asset assolutamente marginale, perché muove pochissimo denaro rispetto a quella che amministra lui. Si è semplicemente rotto le palle di ricapitalizzare , visto che l'ha fatto l'anno scorso, l'aveva fatto due anni fa, etc. Sono pochissimi soldi in relazione a quel che muove lui ma si è rotto i *. E ci ha messo arrivabene come garante della riduzione dei costi e modalità di gestione del mercato, se fai caso il mercato Juve è praticamente a costo zero, ovvero le uscite non hanno superato le entrate .

 

in questo contesto capire di calcio è secondario, Elkann ha messo dei paletti, proprio per controllare il cugino che negli ultimi anni ha completamente perso il lume della ragione e della programmazione florida dell' asset Juventus, facendo scelte aziendali a dir poco deleterie, dalla guerra a Sarri, alla scelta di Pirlo solo perché abitavano nello stesso palazzo , al comportamento voltagabbana verso ceferin, e alla figura da cioccolato che ha fatto a livello internazionale con la relativa faccenda della SL. Non è che sono in guerra tra cugini, semplicemente uno è più bravo l'altro no, uno infatti amministra la exor , società che muove 35 miliardi di euro, uno la Juve che ne muove 500 milioni. La scelta di allegri è più elkaniana che di agnelli, è una scelta che anche se può sembrare paradossale è economica perché Elkann ha richiamato l'allenatore che ha fatto raddoppiare più o meno il fatturato della Juventus, l'ha messo lì come rappresentante tecnico della Juve mentre lavorano sul pareggio di bilancio facendo mercato a costo zero, strapagare allegri è pure perché sapevano che sarebbero stati anni difficili e ci voleva uno con la pelle spessa, proprio perché era in programma che il rappresentante e responsabile dell'area tecnica sarebbe stato bersaglio delle critiche. Non dico che allegri sta facendo bene come previsto, dico che un altro allenatore al suo posto sarebbe impazzito ugualmente, magari facendo un po' meglio o forse un po' peggio, ma la sostanza è quella,e che il suo ruolo di catalizzatore delle critiche oggi come oggi fa comodo perché distoglie l'attenzione dai vertici della Juve.

 

la Juve sta vivendo una situazione complicata, ma le difficoltà evidenti di oggi sono solamente il punto di arrivo di anni confusionari dovuti soprattutto a scelte e comportamenti di agnelli abbastanza discutibili, il quale dopo vicessitudini private ha completamente sbarellato. Non dico c'è una faida tra Elkann e agnelli, dico che Elkann nn si fida più di tanto del cugino, ma allo stesso tempo fa comodo che stia lì, meglio fare "danno" alla Juve che in altri asset in cui girano i soldi veri. Ho fatto l'esempio di lapo, gli hanno aperto l'azienda di occhiali, così lui sta buono li, ha un passatempo a cui dedicarsi, ma i soldi veri girano da altre parti. Stesso discorso per agnelli, di cui sono consapevoli che stia facendo casini, ma infatti hanno messo Arrivabene apposta come uomo fidato, una sorta di commissario garante /vigilante delle spese. Fa comodo così, cioè tenersi agnelli li, ma allo stesso tempo non vogliono rimetterci più soldi. 

 

in questa situazione la faida allegri /Nedved è l'ultima cosa, la cosa importante da sperare è che elkann, nonostante della Juve se ne freghi abbastanza poco, si renda conto che una Juve che fa malino non è per niente positivo perché ha un riscontro mediatico altissimo e quindi oltre a un controllore delle spese inserisca un uomo di calcio capace di mettere sotto il cugino. Agnelli prima o poi verrà riciclato in Ferrari penso io, ma nel frattempo c'è bisogno non solo che venga controllato a livello di scelte economiche, ma anche di quelle sportive. La salvezza sarebbe un uomo di calcio in dirigenza, uno con esperienza e spessore elevato da potersi fare ascoltare anche da agnelli (penso a un Fabio capello, giusto per farti il nome di una tipologia di persona) da poter aggiungere solo scacchiere societario, poi sarà lui a risolvere le questioni interne, a partire da Nedved/allegri (io farei fuori entrambi), e per finire alle scelta di mercato.

 

se è come penso io, se tanto mi dà tanto, la posizione di Allegri non è in discussione proprio per i motivi di cui ti ho parlato. 

 

 

  • Mi Piace 2

Share this post


Link to post
Share on other sites

A voi sembra normale che alla Juventus FC esca un'intervista del genere in un momento del genere? Riconoscete ancora questa società?

Share this post


Link to post
Share on other sites
4 minuti fa, baggio18 ha scritto:

ma non è necessario capire di pallone per rendersi conto che c'è casino soprattutto ai livelli di alta responsabilità in società Juventus. per Elkann la Juve è un asset assolutamente marginale, perché muove pochissimo denaro rispetto a quella che amministra lui. Si è semplicemente rotto le palle di ricapitalizzare , visto che l'ha fatto l'anno scorso, l'aveva fatto due anni fa, etc. Sono pochissimi soldi in relazione a quel che muove lui ma si è rotto i *. E ci ha messo arrivabene come garante della riduzione dei costi e modalità di gestione del mercato, se fai caso il mercato Juve è praticamente a costo zero, ovvero le uscite non hanno superato le entrate .

 

in questo contesto capire di calcio è secondario, Elkann ha messo dei paletti, proprio per controllare il cugino che negli ultimi anni ha completamente perso il lume della ragione e della programmazione florida dell' asset Juventus, facendo scelte aziendali a dir poco deleterie, dalla guerra a Sarri, alla scelta di Pirlo solo perché abitavano nello stesso palazzo , al comportamento voltagabbana verso ceferin, e alla figura da cioccolato che ha fatto a livello internazionale con la relativa faccenda della SL. Non è che sono in guerra tra cugini, semplicemente uno è più bravo l'altro no, uno infatti amministra la exor , società che muove 35 miliardi di euro, uno la Juve che ne muove 500 milioni. La scelta di allegri è più elkaniana che di agnelli, è una scelta che anche se può sembrare paradossale è economica perché Elkann ha richiamato l'allenatore che ha fatto raddoppiare più o meno il fatturato della Juventus, l'ha messo lì come rappresentante tecnico della Juve mentre lavorano sul pareggio di bilancio facendo mercato a costo zero, strapagare allegri è pure perché sapevano che sarebbero stati anni difficili e ci voleva uno con la pelle spessa, proprio perché era in programma che il rappresentante e responsabile dell'area tecnica sarebbe stato bersaglio delle critiche. Non dico che allegri sta facendo bene come previsto, dico che un altro allenatore al suo posto sarebbe impazzito ugualmente, magari facendo un po' meglio o forse un po' peggio, ma la sostanza è quella,e che il suo ruolo di catalizzatore delle critiche oggi come oggi fa comodo perché distoglie l'attenzione dai vertici della Juve.

 

la Juve sta vivendo una situazione complicata, ma le difficoltà evidenti di oggi sono solamente il punto di arrivo di anni confusionari dovuti soprattutto a scelte e comportamenti di agnelli abbastanza discutibili, il quale dopo vicessitudini private ha completamente sbarellato. Non dico c'è una faida tra Elkann e agnelli, dico che Elkann nn si fida più di tanto del cugino, ma allo stesso tempo fa comodo che stia lì, meglio fare "danno" alla Juve che in altri asset in cui girano i soldi veri. Ho fatto l'esempio di lapo, gli hanno aperto l'azienda di occhiali, così lui sta buono li, ha un passatempo a cui dedicarsi, ma i soldi veri girano da altre parti. Stesso discorso per agnelli, di cui sono consapevoli che stia facendo casini, ma infatti hanno messo Arrivabene apposta come uomo fidato, una sorta di commissario garante /vigilante delle spese. Fa comodo così, cioè tenersi agnelli li, ma allo stesso tempo non vogliono rimetterci più soldi. 

 

in questa situazione la faida allegri /Nedved è l'ultima cosa, la cosa importante da sperare è che elkann, nonostante della Juve se ne freghi abbastanza poco, si renda conto che una Juve che fa malino non è per niente positivo perché ha un riscontro mediatico altissimo e quindi oltre a un controllore delle spese inserisca un uomo di calcio capace di mettere sotto il cugino. Agnelli prima o poi verrà riciclato in Ferrari penso io, ma nel frattempo c'è bisogno non solo che venga controllato a livello di scelte economiche, ma anche di quelle sportive. La salvezza sarebbe un uomo di calcio in dirigenza, uno con esperienza e spessore elevato da potersi fare ascoltare anche da agnelli (penso a un Fabio capello, giusto per farti il nome di una tipologia di persona) da poter aggiungere solo scacchiere societario, poi sarà lui a risolvere le questioni interne, a partire da Nedved/allegri (io farei fuori entrambi), e per finire alle scelta di mercato.

 

se è come penso io, se tanto mi dà tanto, la posizione di Allegri non è in discussione proprio per i motivi di cui ti ho parlato. 

 

 

Interessante ricostruzione, ma su un punto penso ti sbagli. Per quanto la Juve sia storicamente sorda alle lamentele dei tifosi, un altro crollo a Monza diventerebbe arduo da sostenere. Comincerebbe a percularci pure Re Carlo.

Share this post


Link to post
Share on other sites
12 ore fa, Mr. Bluff ha scritto:

E anche tu hai cambiato opinione.

ti ricordavo allegriano...

ricordi bene! Ma non avendo mai tifato il singolo giocatore o l'allenatore, bensì esclusivamente la Juventus, la mia onestà intellettuale mi fa dire che Allegri ha ormai fatto il suo tempo da noi. Quindi... grazie di tutto ma ora anche BA-STA!

  • Mi Piace 1

Share this post


Link to post
Share on other sites
22 ore fa, sturaroway ha scritto:

Il problema principale non è più lui, ma la società più debole nella storia del Club. Con una società seria in un periodo del genere l'intervista di Galeone e questa "chiacchierata" con Sconcerti non sarebbero mai accadute. Ma neanche Pogba che va contro il parere di 3 medici e fa di testa sua aggravando l'infortunio, Gravina che ci prende in giro dopo un furto epocale, certi acquisti e tante altre cose.

Esattamente!!!

Share this post


Link to post
Share on other sites
4 minuti fa, Dustjustice ha scritto:

Interessante ricostruzione, ma su un punto penso ti sbagli. Per quanto la Juve sia storicamente sorda alle lamentele dei tifosi, un altro crollo a Monza diventerebbe arduo da sostenere. Comincerebbe a percularci pure Re Carlo.

sicuramente se si arriva a un punto di non ritorno, l'allenatore cadrà subito, per punto di non ritorno intendo mettere in pericolo reale il raggiungimento degli obiettivi minimi societari, non so cosa potrebbe succedere se non si qualificasse agli ottavi di Champions. 

Share this post


Link to post
Share on other sites
Adesso, baggio18 ha scritto:

sicuramente se si arriva a un punto di non ritorno, l'allenatore cadrà subito, per punto di non ritorno intendo mettere in pericolo reale il raggiungimento degli obiettivi minimi societari, non so cosa potrebbe succedere se non si qualificasse agli ottavi di Champions. 

Il che, converrai con me, è uno scenario altamente probabile a questo punto.

Share this post


Link to post
Share on other sites
3 minuti fa, baggio18 ha scritto:

sicuramente se si arriva a un punto di non ritorno, l'allenatore cadrà subito, per punto di non ritorno intendo mettere in pericolo reale il raggiungimento degli obiettivi minimi societari, non so cosa potrebbe succedere se non si qualificasse agli ottavi di Champions. 

Io credo che oggi i calciatori giocheranno contro allegri, e sarà esonero

Share this post


Link to post
Share on other sites
Adesso, Dustjustice ha scritto:

Il che, converrai con me, è uno scenario altamente probabile a questo punto.

si, ma non penso che cacciano allegri e arrivi il tuchel o lo Zidane della situazione, sono allenatori che oltre a nn poter pagare, in questa situazione nn verrebbero mai secondo me, non c'è molto margine di manovra per fare mercato o costruire spendendo soldi. penso che nel caso ci sarà una scelta al risparmio, ameno che nn ci sia qualche clausola che consenta di dare il benservito ad Allegri senza pagare tutti gli anni di contratto. Del tipo che se nn raggiungi gli obiettivi minimi stagionali, il contratto si risolve. Non so se è una cosa che si può fare ma penso di si. 

Share this post


Link to post
Share on other sites
1 minuto fa, Cosarischialajuve ha scritto:

Io credo che oggi i calciatori giocheranno contro allegri, e sarà esonero

Scenario interessante. Se non proprio contro, diversi giocatori lo trattano ormai con indifferenza

Share this post


Link to post
Share on other sites
2 ore fa, NaneVecchina ha scritto:

Temi o speri, che mi pare di più ..?

A prescindere, in generale mi pare di capire che un sacco di utenti si augurano di beccarle anche dal Monza, per poterci “liberare” di Allegri..

Francamente mi sembra assurdo tifare in ogni caso contro, tanto più che Allegri rimarrà comunque, almeno per tutta la stagione..

Mi pare poi che ormai sia cronico in questo forum avere un “nemico” da combattere e distruggere: questi sono i giorni di Allegri, prima Dybala, prima ancora Kulusevsky, ecc....

Ma smettila...il 98% degli juventini ce l'ha con Allegri perché il suo gioco fa cag.are....perche oramai non si vince neanche con una squadra di serie d, perché parla a vanvera e dà sempre la colpa ad altri.... soprattutto perché dice che la squadra attuale è scarsa e si è fatto palleggiare in faccia dallo Spezia, Sassuolo, Salernitana, fiorentina, Benfica.....perché guardare una partita della Juve è di una noia mostruosa....se vuoi continuo

  • Mi Piace 1

Share this post


Link to post
Share on other sites
2 minuti fa, baggio18 ha scritto:

si, ma non penso che cacciano allegri e arrivi il tuchel o lo Zidane della situazione, sono allenatori che oltre a nn poter pagare, in questa situazione nn verrebbero mai secondo me, non c'è molto margine di manovra per fare mercato o costruire spendendo soldi. penso che nel caso ci sarà una scelta al risparmio, ameno che nn ci sia qualche clausola che consenta di dare il benservito ad Allegri senza pagare tutti gli anni di contratto. Del tipo che se nn raggiungi gli obiettivi minimi stagionali, il contratto si risolve. Non so se è una cosa che si può fare ma penso di si. 

Sono d'accordo, infatti è per questo che sono molto preoccupato. Perché Allegri ormai non si sopporta manco lui secondo me, infatti sfarfalla pure in conferenza stampa, tradizionalmente il suo territorio di caccia preferito. Ma il problema è che se qualcuno pensa che verrà rimpiazzato da Tuchel o Zidane secondo me non ha capito bene il ruolo di Arrivabene nella società. 

 

Se Allegri viene esonerato, davvero la danno a Montero. A quel punto è come tirare la monetina.

Share this post


Link to post
Share on other sites
20 minuti fa, baggio18 ha scritto:

ma non è necessario capire di pallone per rendersi conto che c'è casino soprattutto ai livelli di alta responsabilità in società Juventus. per Elkann la Juve è un asset assolutamente marginale, perché muove pochissimo denaro rispetto a quella che amministra lui. Si è semplicemente rotto le palle di ricapitalizzare , visto che l'ha fatto l'anno scorso, l'aveva fatto due anni fa, etc. Sono pochissimi soldi in relazione a quel che muove lui ma si è rotto i *. E ci ha messo arrivabene come garante della riduzione dei costi e modalità di gestione del mercato, se fai caso il mercato Juve è praticamente a costo zero, ovvero le uscite non hanno superato le entrate .

 

in questo contesto capire di calcio è secondario, Elkann ha messo dei paletti, proprio per controllare il cugino che negli ultimi anni ha completamente perso il lume della ragione e della programmazione florida dell' asset Juventus, facendo scelte aziendali a dir poco deleterie, dalla guerra a Sarri, alla scelta di Pirlo solo perché abitavano nello stesso palazzo , al comportamento voltagabbana verso ceferin, e alla figura da cioccolato che ha fatto a livello internazionale con la relativa faccenda della SL. Non è che sono in guerra tra cugini, semplicemente uno è più bravo l'altro no, uno infatti amministra la exor , società che muove 35 miliardi di euro, uno la Juve che ne muove 500 milioni. La scelta di allegri è più elkaniana che di agnelli, è una scelta che anche se può sembrare paradossale è economica perché Elkann ha richiamato l'allenatore che ha fatto raddoppiare più o meno il fatturato della Juventus, l'ha messo lì come rappresentante tecnico della Juve mentre lavorano sul pareggio di bilancio facendo mercato a costo zero, strapagare allegri è pure perché sapevano che sarebbero stati anni difficili e ci voleva uno con la pelle spessa, proprio perché era in programma che il rappresentante e responsabile dell'area tecnica sarebbe stato bersaglio delle critiche. Non dico che allegri sta facendo bene come previsto, dico che un altro allenatore al suo posto sarebbe impazzito ugualmente, magari facendo un po' meglio o forse un po' peggio, ma la sostanza è quella,e che il suo ruolo di catalizzatore delle critiche oggi come oggi fa comodo perché distoglie l'attenzione dai vertici della Juve.

 

la Juve sta vivendo una situazione complicata, ma le difficoltà evidenti di oggi sono solamente il punto di arrivo di anni confusionari dovuti soprattutto a scelte e comportamenti di agnelli abbastanza discutibili, il quale dopo vicessitudini private ha completamente sbarellato. Non dico c'è una faida tra Elkann e agnelli, dico che Elkann nn si fida più di tanto del cugino, ma allo stesso tempo fa comodo che stia lì, meglio fare "danno" alla Juve che in altri asset in cui girano i soldi veri. Ho fatto l'esempio di lapo, gli hanno aperto l'azienda di occhiali, così lui sta buono li, ha un passatempo a cui dedicarsi, ma i soldi veri girano da altre parti. Stesso discorso per agnelli, di cui sono consapevoli che stia facendo casini, ma infatti hanno messo Arrivabene apposta come uomo fidato, una sorta di commissario garante /vigilante delle spese. Fa comodo così, cioè tenersi agnelli li, ma allo stesso tempo non vogliono rimetterci più soldi. 

 

in questa situazione la faida allegri /Nedved è l'ultima cosa, la cosa importante da sperare è che elkann, nonostante della Juve se ne freghi abbastanza poco, si renda conto che una Juve che fa malino non è per niente positivo perché ha un riscontro mediatico altissimo e quindi oltre a un controllore delle spese inserisca un uomo di calcio capace di mettere sotto il cugino. Agnelli prima o poi verrà riciclato in Ferrari penso io, ma nel frattempo c'è bisogno non solo che venga controllato a livello di scelte economiche, ma anche di quelle sportive. La salvezza sarebbe un uomo di calcio in dirigenza, uno con esperienza e spessore elevato da potersi fare ascoltare anche da agnelli (penso a un Fabio capello, giusto per farti il nome di una tipologia di persona) da poter aggiungere solo scacchiere societario, poi sarà lui a risolvere le questioni interne, a partire da Nedved/allegri (io farei fuori entrambi), e per finire alle scelta di mercato.

 

se è come penso io, se tanto mi dà tanto, la posizione di Allegri non è in discussione proprio per i motivi di cui ti ho parlato. 

 

 

I risultati sportivi sono però un'altra cosa e se non vanno il cambiamento va fatto ,perché non hai parlato dei tifosi ,che sono una parte importantissima ? ,I tifosi vogliono solo una cosa : vincere,se non vinci e giochi male i tifosi non pagano più il biglietto e la società ,in questa crisi , non può permetterselo.

Share this post


Link to post
Share on other sites
34 minuti fa, Dustjustice ha scritto:

No, non lo spero. Non mi piacciono gli ammutinamenti, nemmeno quando il capitano è palesemente in balìa delle onde.

 

Ma che Allegri rimanga comunque è una tua pia illusione. Se non fa i 3 punti a Monza, nemmeno Agnelli può salvarlo.

Invece io temo abbia ragione. Allegri potrebbe essere esonerato solo in caso di quarto posto lontanissimo, più o meno una decina di posti.

Anche perché è probabile che non abbiano la minima idea su chi potrebbe essere il sostituto.

Mi auguro che inizino a sondare il terreno durante questa pausa.

In ogni caso spero vinceremo oggi.

Share this post


Link to post
Share on other sites
27 minuti fa, baggio18 ha scritto:

ma non è necessario capire di pallone per rendersi conto che c'è casino soprattutto ai livelli di alta responsabilità in società Juventus. per Elkann la Juve è un asset assolutamente marginale, perché muove pochissimo denaro rispetto a quella che amministra lui. Si è semplicemente rotto le palle di ricapitalizzare , visto che l'ha fatto l'anno scorso, l'aveva fatto due anni fa, etc. Sono pochissimi soldi in relazione a quel che muove lui ma si è rotto i *. E ci ha messo arrivabene come garante della riduzione dei costi e modalità di gestione del mercato, se fai caso il mercato Juve è praticamente a costo zero, ovvero le uscite non hanno superato le entrate .

 

in questo contesto capire di calcio è secondario, Elkann ha messo dei paletti, proprio per controllare il cugino che negli ultimi anni ha completamente perso il lume della ragione e della programmazione florida dell' asset Juventus, facendo scelte aziendali a dir poco deleterie, dalla guerra a Sarri, alla scelta di Pirlo solo perché abitavano nello stesso palazzo , al comportamento voltagabbana verso ceferin, e alla figura da cioccolato che ha fatto a livello internazionale con la relativa faccenda della SL. Non è che sono in guerra tra cugini, semplicemente uno è più bravo l'altro no, uno infatti amministra la exor , società che muove 35 miliardi di euro, uno la Juve che ne muove 500 milioni. La scelta di allegri è più elkaniana che di agnelli, è una scelta che anche se può sembrare paradossale è economica perché Elkann ha richiamato l'allenatore che ha fatto raddoppiare più o meno il fatturato della Juventus, l'ha messo lì come rappresentante tecnico della Juve mentre lavorano sul pareggio di bilancio facendo mercato a costo zero, strapagare allegri è pure perché sapevano che sarebbero stati anni difficili e ci voleva uno con la pelle spessa, proprio perché era in programma che il rappresentante e responsabile dell'area tecnica sarebbe stato bersaglio delle critiche. Non dico che allegri sta facendo bene come previsto, dico che un altro allenatore al suo posto sarebbe impazzito ugualmente, magari facendo un po' meglio o forse un po' peggio, ma la sostanza è quella,e che il suo ruolo di catalizzatore delle critiche oggi come oggi fa comodo perché distoglie l'attenzione dai vertici della Juve.

 

la Juve sta vivendo una situazione complicata, ma le difficoltà evidenti di oggi sono solamente il punto di arrivo di anni confusionari dovuti soprattutto a scelte e comportamenti di agnelli abbastanza discutibili, il quale dopo vicessitudini private ha completamente sbarellato. Non dico c'è una faida tra Elkann e agnelli, dico che Elkann nn si fida più di tanto del cugino, ma allo stesso tempo fa comodo che stia lì, meglio fare "danno" alla Juve che in altri asset in cui girano i soldi veri. Ho fatto l'esempio di lapo, gli hanno aperto l'azienda di occhiali, così lui sta buono li, ha un passatempo a cui dedicarsi, ma i soldi veri girano da altre parti. Stesso discorso per agnelli, di cui sono consapevoli che stia facendo casini, ma infatti hanno messo Arrivabene apposta come uomo fidato, una sorta di commissario garante /vigilante delle spese. Fa comodo così, cioè tenersi agnelli li, ma allo stesso tempo non vogliono rimetterci più soldi. 

 

in questa situazione la faida allegri /Nedved è l'ultima cosa, la cosa importante da sperare è che elkann, nonostante della Juve se ne freghi abbastanza poco, si renda conto che una Juve che fa malino non è per niente positivo perché ha un riscontro mediatico altissimo e quindi oltre a un controllore delle spese inserisca un uomo di calcio capace di mettere sotto il cugino. Agnelli prima o poi verrà riciclato in Ferrari penso io, ma nel frattempo c'è bisogno non solo che venga controllato a livello di scelte economiche, ma anche di quelle sportive. La salvezza sarebbe un uomo di calcio in dirigenza, uno con esperienza e spessore elevato da potersi fare ascoltare anche da agnelli (penso a un Fabio capello, giusto per farti il nome di una tipologia di persona) da poter aggiungere solo scacchiere societario, poi sarà lui a risolvere le questioni interne, a partire da Nedved/allegri (io farei fuori entrambi), e per finire alle scelta di mercato.

 

se è come penso io, se tanto mi dà tanto, la posizione di Allegri non è in discussione proprio per i motivi di cui ti ho parlato. 

 

 

Hai ragione su molte cose, ma Allegri fa comunque un gioco schifosissimo, quindi lui contribuisce molto alla situazione...insomma, va bene fare da parafulmine ma fare quelle figure di * in campo è un'altra cosa 

Share this post


Link to post
Share on other sites
5 ore fa, davidov ha scritto:

Ha ragione, cho conosce il calcio lo sa

Io sto con Max,lo stanno usando come parafulmine...lo vedo provato e la "chiacchierata" con Sconcerti la interpreto come un bisogno di sfogarsi fuori dalla prassi Ufficiale..(La Società non né era a conoscenza)...mai come oggi i 3 punti sono vitali..FORZA.

.è il crocevia della stagione...dopo la sosta ci saranno Bologna in casa e Maccabi e ripartiremo...se abbiamo ancora selle chance di passare il turno di Champions lo dobbiamo a Perin e soprattutto "all'odiato" Bonucci..hanno limitato il passivo...Milik contro il Benfica doveva spendere il giallo e fermare l'azione del 2°goal(ricorda il rosso ben speso da Vidal nel Milan-Juve del "goal di Muntari"..senza quel cartellino sarebbe cambiata la storia)

7 minuti fa, nanu galderisi ha scritto:

Ma è lui che ha voluto giocatori anziani e mezzi rotti, di cosa si lamenta?

 

Credici....

  • Confuso 1

Share this post


Link to post
Share on other sites
33 minuti fa, AlexLeStrange ha scritto:

Scenario interessante. Se non proprio contro, diversi giocatori lo trattano ormai con indifferenza

Come lui ha trattato loro nell’intervista… un allenatore che stima motiva e carica non direbbe mai quelle cose sui suoi giocatori… farebbe da parafulmine… 

  • Mi Piace 1

Share this post


Link to post
Share on other sites
24 minuti fa, Rasterizzato ha scritto:

Hai ragione su molte cose, ma Allegri fa comunque un gioco schifosissimo, quindi lui contribuisce molto alla situazione...insomma, va bene fare da parafulmine ma fare quelle figure di * in campo è un'altra cosa 

concordo, ma concordo fino a un certo punto nel senso che mi metto al posto di Elkann e penso che ha pagato questo 8 milioni l'anno , lo schifo è evidente (ma lui manco guaderà tutte le partite), però pensi "pago questo qui 8 milioni l'anno e fa schifo, chi me lo fa fare di pagare lui più un altro per fare un po' meno schifo?" Perché la certezza che cambi allenatore e inizi a macinare sia gioco che risultati secondo me non c'è.  

Cioè il sunto è che non so fino a che punto vorrà pagare un altro allenatore (più i soldi di allegri) per giocare un po' meglio.

Share this post


Link to post
Share on other sites
5 minuti fa, baggio18 ha scritto:

concordo, ma concordo fino a un certo punto nel senso che mi metto al posto di Elkann e penso che ha pagato questo 8 milioni l'anno , lo schifo è evidente (ma lui manco guaderà tutte le partite), però pensi "pago questo qui 8 milioni l'anno e fa schifo, chi me lo fa fare di pagare lui più un altro per fare un po' meno schifo?" Perché la certezza che cambi allenatore e inizi a macinare sia gioco che risultati secondo me non c'è.  

Cioè il sunto è che non so fino a che punto vorrà pagare un altro allenatore (più i soldi di allegri) per giocare un po' meglio.

Beh, magari non solo un po’ meno schifo ma anche qualche punto in più a partita di quelli fatti sino ad oggi pur avendo avuto in campionato un calendario incredibilmente agevole.

i guai veri inizieranno con gli scontri diretti da Ottobre in poi.

Se, come credo, ci si allontanerà dal 4* posto in termini quasi irrecuperabili, dovranno necessariamente prendere un provvedimento tecnico.

E contestualmente rafforzare la compagine societaria perché allo stato attuale abbiamo un presidente che non ha più nessuna credibilità 

  • Mi Piace 1

Share this post


Link to post
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now

×

Important Information

We have placed cookies on your device to help make this website better. You can adjust your cookie settings, otherwise we'll assume you're okay to continue.