Jump to content

Benvenuti su VecchiaSignora.com

Benvenuti su VecchiaSignora.com, il forum sulla Juventus più grande della rete. Per poter partecipare attivamente alla vita del forum è necessario registrarsi

ufobianconero

Le prime parole del nuovo Presidente della Juventus Ferrero: "È una grande emozione, ringrazio Agnelli e penso ai tifosi che ci sostengono. Pronti per le sfide che ci aspettano"

Recommended Posts

2 ore fa, Fox Vega ha scritto:

Cobolli non si è difeso perché glielo hanno imposto dall'alto.

Non a caso Blatter per il ritiro del ricorso al Tar ringraziò Montezemolo, non Cobolli.

Glielo avranno anche imposto, rimane un traditore. Non avesse condiviso la scelta avrebbe potuto dimettersi o gli facevano comodo i soldi dell'incarico? Dato che non si è dimesso, è stato complice. 

Share this post


Link to post
Share on other sites
7 ore fa, Manny Calavera ha scritto:

Perchè rispondere in questo modo ridicolo? A parte che era una battuta ma non ho espresso giudizi, ho semplicemente ricordato che certe frasi lasciano il tempo che trovano (che significa che non dobbiamo essere arroganti? Chi vince è per forza arrogante, o almeno gli altri il vincente lo percepiscono sempre così). Non è che forse tu hai uno scontro vigoroso con l"ironia?  :d

 

Certe frasi sul non essere arroganti le leggo spesso dagli avversari, non mi piace invece se vengono utilizzate dai nostri, tutto qua. 

Se c'era una battuta velata nel tuo post ammtto di non averla colta e in tal caso mi scuso ;-)

Quanto al non voler essere arroganti credo sia una strategia comunicativa.

Share this post


Link to post
Share on other sites
4 ore fa, DaveTO ha scritto:

Mah invece di ridimensionamento parliamo magari di cambiamento...spendere meno ma spendere meglio. Puntare sullo scouting e sulla next gen ed il campione prenderlo quando ne vale davvero la pena. 

Spendi meno in un momento storico dove per competere con le big europee dovrestispendere di più! Se non è ridimensionare poco ci manca

Share this post


Link to post
Share on other sites

La parte sportiva ora non è una priorità.  Saranno i tribunali i nostri campi di battaglia.  Maledetta sia quella magistratura pulcinella che non ci lascia lavorare in pace.

  • Mi Piace 1

Share this post


Link to post
Share on other sites
44 minuti fa, Fuorionda ha scritto:

Ieri notte ho fatto un brutto sogno

 

john.elkann.blanc.cobolli.gigli.juventus

Ragazzo mio questo non era un brutto sogno, ma un incubo, ma di quelli importanti da cuore a 180 battiti, moltiplicato per tre.

Ti sono vicino 🩶🖤

Share this post


Link to post
Share on other sites
17 hours ago, saxon said:

Benvenuto presidente. Domanda banale: è parente dei Ferrero della Nutella o semplice omonimia? 

È parente a quello della Sampdoria.

Così per stare tranquilli ahah

 

Share this post


Link to post
Share on other sites
17 ore fa, Roland Deschain ha scritto:

è arrivato il liquidatore.

Cobolli gigli 2.0

Anche a me puzza di Cobolli

Boh, vedremo

Share this post


Link to post
Share on other sites
11 ore fa, DaveTO ha scritto:

Mah invece di ridimensionamento parliamo magari di cambiamento...spendere meno ma spendere meglio. Puntare sullo scouting e sulla next gen ed il campione prenderlo quando ne vale davvero la pena. 

Come l'Arsenal che però ha dovuto comprare Gabriel Jesus per tornare competitiva. Ribadisco per me nubi decisamente fosche in merito al futuro sportivo della Juventus nel medio termine.

  • Mi Piace 1

Share this post


Link to post
Share on other sites
12 ore fa, Forrest Bondurant ha scritto:

Prontissimo a tifare una Juve da quarto posto purché ci si intravveda un progetto serio. Se devo perdere con i giovani posso accettarlo, se devo vedere gente pascolare (e i nomi non serve farli) lì mi incavolo.

Perfetto. Non si puó vincere sempre, ma c´é modo e modo di perdere. Se perdi contro il Napoli 5-1, creando occasioni solo su sporadici lanci lunghi o perché il giocatore avversario ti passa la palla in modo scellerato e subisci per 80 minuti, allora si fa fatica a rimanere davanti al televisore. L´ho fatto. O se perdi contro il Monza, che fino a quel momento aveva pareggiato solo 3, 4 partite (non risordo di preciso) e nelle altre perso, giocando in modo osceno, é normale criticare o decidere di fare altro. 

 

Purtroppo in questa Juventus non si vede la grinta, la ferocia di fare risultato; non si vede uno straccio di gioco, ma solo difesa e palla al piú bravo, secondo i dogmi di Allegri. Allegri, che nei primi anni é stato perfetto, ci ha portato ben 2 volte in finale di Champion´s e si giocava anche discretamente bene. Questo Allegri mi sembra li giusto perché riceve lo stipendio. E che stipendio! Anche nelle recenti partite contro Udinese e Cremonese, abbiamo avuto parecchia fortuna. La sua filosofia di gioco é quella, puó piacere o meno. Se si vincesse almeno, si potrebbe anche dargli ragione. Se si vincesse 1-0, difendendo per 89 minuti potrebbe anche stare bene, nonostante la noia. Ma qui si perde pure. Perdere per perdere, sarebbe bello se almeno la squadra rispondesse colpo su colpo, se contro le "piccole" si vedesse qualcosa di piú. Il tifoso tifa, ma la squadra deve giocare a calcio. Ed invece non lo fa. Non avremo in rosa chissá quali campioni, peró una certa organizzazione la si puó dare: triangolazioni, sovrapposizioni, cambi di gioco, cross dalle fasce e chi piú ne ha piú ne metta. Di Maria costretto a fare la punta, Chiesa a difendere in area, Locatelli a fare il regista nonostante si sia acquistato un regista, Vlahovic a centrocampo (cosi come Dybala in precedenza). 

 

Inoltre se vuoi "esportare il brand J" nel mondo devi fare in modo che un tifoso cinese si appassioni. E chi guarda questa squadra? Io abito in Finlandia, dove il calcio é uno sport minore rispetto all´hockey. Peró ci sono comunque appassionati e molte scuole calcio. Mio figlio giocava a calcio e non ho visto nessuno dei bambini con la maglietta juventina, nemmeno quella di Ronaldo. Ho visto invece molti con la maglia del Barcellona, del Real, del MU. Andai a vedere una partita di qualche tempo fa in un bar: City - Juve di Champion´s. Il 95% era per il City. Tanto per dire. Anche con l´arrivo di Ronaldo le cose non sono cambiate. Anzi, sentivo commenti sul fatto che pure con Ronaldo in squadra si giocava male. In pratica un acquisto che si é rivelato negativo.

 

Non resta ora che fare l´in bocca al lupo alla nuova dirigenza e speriamo che si riveda il DNA juventino, che ci ha contraddistinti per la maggior parte della nostra centenaria storia.

 

 

Share this post


Link to post
Share on other sites
5 minuti fa, davifinland ha scritto:

Perfetto. Non si puó vincere sempre, ma c´é modo e modo di perdere. Se perdi contro il Napoli 5-1, creando occasioni solo su sporadici lanci lunghi o perché il giocatore avversario ti passa la palla in modo scellerato e subisci per 80 minuti, allora si fa fatica a rimanere davanti al televisore. L´ho fatto. O se perdi contro il Monza, che fino a quel momento aveva pareggiato solo 3, 4 partite (non risordo di preciso) e nelle altre perso, giocando in modo osceno, é normale criticare o decidere di fare altro. 

 

Purtroppo in questa Juventus non si vede la grinta, la ferocia di fare risultato; non si vede uno straccio di gioco, ma solo difesa e palla al piú bravo, secondo i dogmi di Allegri. Allegri, che nei primi anni é stato perfetto, ci ha portato ben 2 volte in finale di Champion´s e si giocava anche discretamente bene. Questo Allegri mi sembra li giusto perché riceve lo stipendio. E che stipendio! Anche nelle recenti partite contro Udinese e Cremonese, abbiamo avuto parecchia fortuna. La sua filosofia di gioco é quella, puó piacere o meno. Se si vincesse almeno, si potrebbe anche dargli ragione. Se si vincesse 1-0, difendendo per 89 minuti potrebbe anche stare bene, nonostante la noia. Ma qui si perde pure. Perdere per perdere, sarebbe bello se almeno la squadra rispondesse colpo su colpo, se contro le "piccole" si vedesse qualcosa di piú. Il tifoso tifa, ma la squadra deve giocare a calcio. Ed invece non lo fa. Non avremo in rosa chissá quali campioni, peró una certa organizzazione la si puó dare: triangolazioni, sovrapposizioni, cambi di gioco, cross dalle fasce e chi piú ne ha piú ne metta. Di Maria costretto a fare la punta, Chiesa a difendere in area, Locatelli a fare il regista nonostante si sia acquistato un regista, Vlahovic a centrocampo (cosi come Dybala in precedenza). 

 

Inoltre se vuoi "esportare il brand J" nel mondo devi fare in modo che un tifoso cinese si appassioni. E chi guarda questa squadra? Io abito in Finlandia, dove il calcio é uno sport minore rispetto all´hockey. Peró ci sono comunque appassionati e molte scuole calcio. Mio figlio giocava a calcio e non ho visto nessuno dei bambini con la maglietta juventina, nemmeno quella di Ronaldo. Ho visto invece molti con la maglia del Barcellona, del Real, del MU. Andai a vedere una partita di qualche tempo fa in un bar: City - Juve di Champion´s. Il 95% era per il City. Tanto per dire. Anche con l´arrivo di Ronaldo le cose non sono cambiate. Anzi, sentivo commenti sul fatto che pure con Ronaldo in squadra si giocava male. In pratica un acquisto che si é rivelato negativo.

 

Non resta ora che fare l´in bocca al lupo alla nuova dirigenza e speriamo che si riveda il DNA juventino, che ci ha contraddistinti per la maggior parte della nostra centenaria storia.

 

 

Ho letto e visto le dichiarazioni di Scanavino che vorrebbe aumentare l'appeal commerciale all'estero ma io dico ma lo sa che è modo principale è quello di vincere? Il City è oggi quello che è per gli acquisti e le vittorie.

 

Ma io spero che qualcuno glielo spieghi

Share this post


Link to post
Share on other sites
8 ore fa, tevezmania ha scritto:

Spendi meno in un momento storico dove per competere con le big europee dovrestispendere di più! Se non è ridimensionare poco ci manca

Ma sai ripeto, bisogna spendere bene, la Juve ha speso tanto ma ha speso male.

41 minuti fa, FeroceSaladino ha scritto:

Come l'Arsenal che però ha dovuto comprare Gabriel Jesus per tornare competitiva. Ribadisco per me nubi decisamente fosche in merito al futuro sportivo della Juventus nel medio termine.

L'Arsenal non la prenderei come modello dato che non vince mai nulla. Forse dovremmo guardare il Bayern

Share this post


Link to post
Share on other sites
39 minuti fa, FeroceSaladino ha scritto:

Ho letto e visto le dichiarazioni di Scanavino che vorrebbe aumentare l'appeal commerciale all'estero ma io dico ma lo sa che è modo principale è quello di vincere? Il City è oggi quello che è per gli acquisti e le vittorie.

 

Ma io spero che qualcuno glielo spieghi

Basta spendere bene. Nei prossimi anni ci vorrà pazienza, così aiuteremo i nostri giovani a crescere, e nel frattempo le poche risorse a disposizione dovranno servire per scoprire giocatori di talento non ancora costosissimi. In tale senso comprare in Italia potrebbe essere uno svantaggio visto che appena ci interessa un giocatore ci chiedono 40 milioni (Locatelli ne vale, mal contati, 1/4). Nel migliore dei mondi possibili si prenderebbe un ds come Sartori o Giuntoli oltre ad un allenatore “da campo” (Italiano, Dionisi, Gasperini). Il mio timore però è che il futuro prossimo, con le inchieste da affrontare, ci riservi altro, e cioè una società di contabili che penserà ad aggiustare il bilancio e che lascerà ad Allegri e Cherubini la parte tecnica. Almeno fino al 2025 quando finiranno gli effetti dell’ultimo disastro che il presidente Agnelli ha combinato.

  • Mi Piace 1

Share this post


Link to post
Share on other sites
44 minuti fa, FeroceSaladino ha scritto:

Ho letto e visto le dichiarazioni di Scanavino che vorrebbe aumentare l'appeal commerciale all'estero ma io dico ma lo sa che è modo principale è quello di vincere? Il City è oggi quello che è per gli acquisti e le vittorie.

 

Ma io spero che qualcuno glielo spieghi

Non solo vincere ma anche vedere una squadra che gioca a calcio. Ad un tifoso nato nella cultura italiana interessa il gioco fino ad un certo punto, se vinci. Anche 1-0 e tutti in difesa. Ma all´estero la vedono in modo diverso e vogliono vedere una squadra lottare, una squadra che non si arrende mai, che subisce si, ma che segna. All´estero vogliono vedere i gol. Ed ora in panchina abbiamo uno per il quale (sue parole) il gioco del calcio é semplice, che basta passare la palla tra uomini con la stessa maglietta, che bisogna risparmiare le energie (per cosa poi? visto che di solito arriviamo a marzo cotti), che quando si ha la palla (poche volte per noi) basta darla al piú bravo, che correre non é indispensabile, che gli allenamenti sono noiosi, che basta fare un gol in piú (che per lui spesso coincide con 1-0, il suo risultato preferito e che bisogna giocare bene tecnicamente, solo che noi di giocatori tecnici in rosa ne abbiamo pochini e lui non integra con un´organizzazione degna di questo nome. Ed in Europa si vede subito di come la nostra organizzazione difensiva faccia acqua visto che prendiamo sempre almeno 2 gol a partita. 

Non voglio alimentare la diatriba tra allegriani e non-allegriani. Allegri é un signor allenatore ma probabilmente in questo preciso momento non é lui l´allenatore adatto a noi. Cosi come credo che zidane non faccia al caso nostro. Qualcuno stile Conte prima maniera sarebbe l´ideale: uno che fa correre la squadra come se non ci fosse un domani e che supera eventuali limiti tecnici con un´organizzazione maniacale dei particolari. Ovviamente bisogna avere i campioni per ambire a certi traguardi, nessuno pretende la Champion´s con De sciglio sempre rotto e Sandro. Peró se anche la Cremonese ci chiude nella nostra area, insomma qualcosa in piú si puó anche pretendere da una squadra che tutto sommato vanta due campioni del mondo ed un vice campione del mondo piú altri nazionali. 

 

In aggiunta a questo la societá deve allestire una squadra che rispecchi le ideologie del proprio allenatore consentendogli di lavorare al meglio. Ora il budget prevedo che sia molto risicato e mi aspetto pure una cessione eccellente (Vlahovic? Chiesa?) ed un´abbattimento del monte ingaggi (in uscita Rabiot, Sandro, Cuadrado, Rugani, Paredes, Di Maria, McKennie?). 

 

Share this post


Link to post
Share on other sites
2 ore fa, FeroceSaladino ha scritto:

Ho letto e visto le dichiarazioni di Scanavino che vorrebbe aumentare l'appeal commerciale all'estero ma io dico ma lo sa che è modo principale è quello di vincere? Il City è oggi quello che è per gli acquisti e le vittorie.

 

Ma io spero che qualcuno glielo spieghi

Ottima osservazione. Nel calcio sei seguito se vinci. Se no non ti filano proprio. 

  • Mi Piace 1

Share this post


Link to post
Share on other sites
13 ore fa, VOLTA J RE ha scritto:

Onestamente anche a me ha fatto un sinistro effetto... spero che siano frasi di circostanza ma la composizione del CDA, le dimissioni da tutto di AA e queste parole... mi sa che dovremo attenderci una lunga e feroce battaglia 

Quello che più mi fa pensare è come la mente del tifoso sia facilmente malleabile riguardo a determinate situazioni.

Nel 2006, quando successe quello che successe, buona parte della tifoseria si schierò contro la famiglia Elkann, ritenendola una delle cause della nostra dipartita. Più di qualcuno (qui dentro e fuori) azzardò l'ipotesi che il teatrino era stato montato in accordo con loro per far fuori l'ingombrante figura di Moggi e il potere che aveva assunto diventando di fatto il vero rappresentante della Juventus. Opinione diffusa e che vede ancora molti sostenitori all'interno del nostro mondo.

Adesso il parere generale su Elkann è praticamente all'opposto e questa "pulizia" che ha fatto in società è ben accolta. Tra l'altro senza contare che è stata fatta in un periodo per certi verti simile a quello del 2006 (con una pendenza giudiziaria sulla nostra testa e la stampa nazionale che ci da contro ogni 3x2 trovando anche cavilli abbastanza ridicoli). Chiaramente la differenza della gravità delle accuse è sotto gli occhi di tutti, quindi non si possono paragonare le due situazioni...però diciamo che l'epurazione di Agnelli (da tutto quello che riguarda Exor tra l'altro) è "strana"...

 

Con ciò non voglio dire che Elkann stia ripercorrendo le orme del 2006. Anche perché io in primis stento a voler credere che ci sia stato il suo assenso/consenso a quello che ci è stato fatto. Però il timing di tutta questa faccenda e le parole di Ferrero mi fanno sorgere qualche dubbio. Agnelli nel recente passato aveva quasi sempre chiarito la nostra innocenza e la legalità del nostro modus operandi. Ferrero, se non ho interpretato male io, ha parlato di spiegare alla giustizia i motivi per cui alla Juventus hanno agito in un certo modo. E per chi sa usare le parole e da loro importanza c'è un abisso di differenza a livello mediatico...

Share this post


Link to post
Share on other sites
3 ore fa, DaveTO ha scritto:

Ma sai ripeto, bisogna spendere bene, la Juve ha speso tanto ma ha speso male.

L'Arsenal non la prenderei come modello dato che non vince mai nulla. Forse dovremmo guardare il Bayern

Ma se si dice di puntare solo sui giovani stiamo parlando del modello Arsenal. E ovviamente io lo critico

Share this post


Link to post
Share on other sites
2 ore fa, Forrest Bondurant ha scritto:

Basta spendere bene. Nei prossimi anni ci vorrà pazienza, così aiuteremo i nostri giovani a crescere, e nel frattempo le poche risorse a disposizione dovranno servire per scoprire giocatori di talento non ancora costosissimi. In tale senso comprare in Italia potrebbe essere uno svantaggio visto che appena ci interessa un giocatore ci chiedono 40 milioni (Locatelli ne vale, mal contati, 1/4). Nel migliore dei mondi possibili si prenderebbe un ds come Sartori o Giuntoli oltre ad un allenatore “da campo” (Italiano, Dionisi, Gasperini). Il mio timore però è che il futuro prossimo, con le inchieste da affrontare, ci riservi altro, e cioè una società di contabili che penserà ad aggiustare il bilancio e che lascerà ad Allegri e Cherubini la parte tecnica. Almeno fino al 2025 quando finiranno gli effetti dell’ultimo disastro che il presidente Agnelli ha combinato.

Basta questo basta quello ancora non avete capito quanto sia difficile vincere

Share this post


Link to post
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now

×

Important Information

We have placed cookies on your device to help make this website better. You can adjust your cookie settings, otherwise we'll assume you're okay to continue.