Jump to content

Benvenuti su VecchiaSignora.com

Benvenuti su VecchiaSignora.com, il forum sulla Juventus più grande della rete. Per poter partecipare attivamente alla vita del forum è necessario registrarsi

Franz Kuznetsov

Utenti
  • Content count

    6,710
  • Joined

  • Last visited

Community Reputation

2,754 Guru

About Franz Kuznetsov

  • Rank
    Zar
  • Birthday 01/19/1979

Informazioni

  • Squadra
    Juventus
  • Sesso
    Uomo
  • Provenienza
    Ravenna

Recent Profile Visitors

6,342 profile views
  1. Franz Kuznetsov

    Perché secondo voi Pjanic ci sta deludendo?

    Sì, infatti non è una mezzala "classica", sono quelle mezzali "di regia" portate alla ribalta dal tiki-taka, giocatori che non hanno il passo e le doti atletiche per essere delle vere mezzali, ma allo stesso tempo non hanno le caratteristiche da centrale di regia, in poche parole possono funzionare solo in contesti particolari e costruiti specificamente per quello. Chiaramente con Allegri una mezzala di quel tipo non era adatta.
  2. Franz Kuznetsov

    Perché secondo voi Pjanic ci sta deludendo?

    Concordo al 100% la migliore analisi che ho letto finora, ed è quello che anch'io ripeto da anni.
  3. Franz Kuznetsov

    Perché secondo voi Pjanic ci sta deludendo?

    Semplicemente perchè non è un vero regista, è un ibrido, una mezzala di palleggio, un giocatore da rifinitura corta avanzata, uno che il filtrante te lo riesce a fare solo al limite dell'area, ma se glielo chiedi a metà campo non ha la visione di gioco, la velocità di gamba e di pensiero e neanche la qualità che aveva Pirlo per farlo... raramente riesce a farlo... è un giocatore che spesso si "siede" a gestire il palleggio orizzontale in maniera compassata, non è il vero perno della squadra e non può esserlo. Anche come mezzala non avendo cambio di passo è adatto a contesti molto particolari... forse nel Barcellona che fu come riserva di Xavi o Iniesta avrebbe potuto ritagliarsi la sua nicchia, ma da noi ha dimostrato di non poter dare quello che ci serve.
  4. L'annuncio che aspettavi da una vita @SGUB
  5. Lo youtuber Simone Avsim ha calcolato che dal 2015 (da quando è da noi) Khedira si è fatto da infortunato circa 1 anno e mezzo ed ha saltato 78 partite, in pratica è come se fosse stato completamente indisponibile per 2 stagioni.
  6. Guarda io spesso do ragione ad "Arrighe" - quando è lucido... - ma dire che la Juve non abbia contribuito alla crescita del calcio italiano è una idiozia, e negare che anzi sia la colonna su cui si regge il calcio italiano è un volere negare la realtà... la nostra storia internazionale avrebbe potuto essere ancora migliore? sicuramente, ma non siamo il Rosenborg che che se ne dica...
  7. È un pò come la questione dell'uovo e la gallina... molla prima la testa o il fisico? ... è vero che se il fisico non ti segue più puoi demoralizzarti ma secondo me in una finale di quel livello molla sempre prima la testa, ed è la testa a fare sempre la differenza, ci sono squadre che hanno vinto trofei arrivando al limite, allo stremo delle forze, ma ce l'hanno fatta perchè non hanno mai mollato di testa, la convinzione e la voglia di vincere ti portano sempre oltre il limite.
  8. Secondo me, come al solito, ci si sta scornando puntando il dito su questo o quel fattore, quando in realtà tutti in un modo o nell'altro avete fornito un quadro completo analizzando le parole di Chiellini... Squadra che - senatori in primis - ha mollato di testa, il fisico ci è andato dietro, anche se è vero che la condizione era in calo da settimane prima della finale... gli errori tattici e di formazione di Allegri, più riserve e centrocampo titolare non all'altezza hanno fatto il resto, è stato un mix letale.
  9. Franz Kuznetsov

    22 Maggio 1996: la Juventus divenne Campione d'Europa

    È quello che mi dice sempre mio padre, una cosa ai confini della realtà, un blackout inspiegabile, per fortuna avevo solo 4 anni e non la ricordo... invece pradossalmente la finale dei mondiali '82 (quindi un anno prima) è uno dei primi ricordi che ho, ricordo i gol e la festa per le strade in macchina, un casino indescrivibile con clacson, petardi, bandiere.
  10. Franz Kuznetsov

    22 Maggio 1996: la Juventus divenne Campione d'Europa

    Se parli con quelli della generazione di mio padre ti diranno che la finale di Atene '83 con l'Amburgo rimane la sconfitta più atroce... 6 campioni del mondo + Platini + Boniek contro una squadra "operaia" tosta ma ambiamente sfavorita, quell'anno arrivammo alla finale da imbattuti, eravamo una schiacciasassi, sconfitta inspiegabile, soprattutto per la mancanza di palle dimostrata in campo da una delle squadre più forti della storia del calcio. Ma ovviamente per le generazioni più giovani, per noi la finale che brucia di più è sicuramente quella di Monaco di Baviera contro il Dortmund... Borussia che in quegl'anni era appunto la nostra "vittima sacrificale" preferita, e quell'anno avevamo preso a pallate tutti sin dai tornei estivi, dall'Ajax vicecampione d'Europa, al River Plate al PSG in Supercoppa al Milan in campionato etc. la partita fu giocata pure bene, con ritmi e atteggiamento simili a quelli di Roma, ma le tante occasioni sciupate, un arbitraggio discutibile e un Borussia che è riuscito a mettere dentro tutte le poche occasioni che ha avuto rendono quella finale una vera e propria "titanic" calcistica...
  11. Franz Kuznetsov

    Si è spento Gigi Simoni

    Francamente mi stava simpatico quando allenava la Cremonese, ma dopo che è andato all'Inter con quelle sceneggiate nel '98 e a seguire ben 20 anni di piagnistei - per quanto mi riguarda - quella sua immagine da pacato uomo di sport ne è uscita molto ridimensionata, anzi direi proprio rovinata (chiaramente per gli interisti e gli anti-Juve è un eroe). Sarà stato una brava persona ma ha dimostrato che se è rimasto sempre un allenatore provinciale c'è un motivo, mentalità da perdente piangina diventato poi per ossessione o interesse una macchietta... nel primo caso un disco rotto ai limiti della paranoia, nel secondo l'ennesimo che ha venduto il * ai media anti-Juve per non finire nel dimenticatoio, accontentandosi di impersonare una "maschera" ridicola pur di venire ricordato, ma io su questo punto ci credo molto relativamente, difficilmente uno impersona totalmente qualcosa che non è, e lui piangina lo era veramente, già quando allenava. Concludo dicendo che è l'ennesimo di una lunga lista di ex-juventini avvelenati. Detto questo la pietà umana davanti alla morte non si nega a nessuno e probabilmente - lasciando da parte il calcio - come persona era una brava persona, quindi riposi in pace, ma non santifichiamo post-mortem chi in vita ci ha tirato * senza remore... altrimenti santifichiamo pure Zeman quando sarà...
  12. Chiellini ci sta facendo la parte della portinaia che racconta i [email protected] di tutto il condominio... Oggettivamente imbarazzante, ci sta un pò perdendo la reputazione di bravo ragazzo colto del calcio... ormai si è rivelato un pò troppo comare che sparla dietro le spalle, e in un ambiente come il calcio (e nello sport in generale) è una etichetta poco onorevole...
  13. Ricorda molto la motivazione per cui nel 1984 vennero introdotti i play off nella pallavolo femminile... per cercare di fermare l'Olimpia Teodora (che comunque non batté ciglio e vinse 11 Scudetti consecutivi, fino al 1991), non sanno più come fermarci e cercano di inventarsi format che diano più "brio" al campionato.
  14. Franz Kuznetsov

    22 Maggio 1996: la Juventus divenne Campione d'Europa

    Vialli e Del Piero sbagliarono un paio di gol a testa... finale DOMINATA ma nonostante questo portata a casa a fatica (con dei rigori perfetti), quella coppaccia ha cercato di fregarci anche quella sera ma la nostra straripante forza e la voglia di vincere, per una volta, sono stati più forti di qualsiasi sfiga... sembrava la fine dei "fantasmi" della Coppa Campioni/Champions League e invece paradossalmente da allora la "maledizione" si è rafforzata con 5 finali perse senza soluzione di continuità, se ci pensate nel '96 avevamo un onesto 50%: 2 perse ('73, '83) e 2 vinte ('85 e '96) eppure anche all'epoca sembrava che aleggiasse già una "maledizione", per colpa di Atene '83 e ovviamente dell'Heysel '85... in realtà dopo Roma '96 avevamo il destino nelle nostre mani e non abbiamo sfruttato l'occasione, 5 finali perse consecutive sono fuori da ogni logica statistica, denota un problema psicologico che affligge l'ambiente, una sorta di karma della squadra che condiziona giocatori di generazioni e nazioni diverse... dobbiamo spezzare questa "catena" che ci frena... quando riusciremo a viincerne 2 di seguito e magari con punteggi "rotondi" potremmo dire di avere superato "l'incubo".
×

Important Information

We have placed cookies on your device to help make this website better. You can adjust your cookie settings, otherwise we'll assume you're okay to continue.