Jump to content

Benvenuti su VecchiaSignora.com

Benvenuti su VecchiaSignora.com, il forum sulla Juventus più grande della rete. Per poter partecipare attivamente alla vita del forum è necessario registrarsi

neo81tr

Utenti
  • Content count

    564
  • Joined

  • Last visited

Community Reputation

555 Eccellente

2 Followers

About neo81tr

  • Rank
    Primavera
  • Birthday 04/16/1981

Informazioni

  • Squadra
    Juventus
  • Sesso
    Uomo

Recent Profile Visitors

6,769 profile views
  1. Perché abbiamo fatto una marea di spese ad minchiam e sono finiti i soldi. Senza contare che nei due anni più costosi abbiamo raccattato un quarto ed un ottavo di finale di champions.
  2. In primis sarebbe da sbattere fuori a calci chi quegli errori li ha fatti! Se non abbiamo giocatori vendibili e siamo in questa situazione significa aver cannato mercati perché non hai giocatori funzionali e non ne hai nemmeno per fare cassa. Se uno dei pochi che sa il fatto suo lo vendono... Allora sono veramente poca cosa!
  3. Perché, cos'ha detto di sbagliato la sorella!? Ronaldo è un campione... Uno che ha una risonanza mondiale. Non puoi prendere un giocatore come Ronaldo e circondarlo, salvo qualche eccezione, di brocchi. "Quella è la porta", a uno come Ronaldo, solo qualche tifoso che non ha ben chiaro il capitale che è lo può dire. Così come "meglio che se ne vada", "via, aria" e menate simili. Avere Ronaldo è una fortuna e va messo nelle migliori condizioni di rendere. Quando porta palla e si gira non può vedere Matuidi che 9 volte su 10 la perde. Non si può sperare che faccia tutto da solo (come tra l'altro ha fatto con il Lione) perché non è così che funziona. Ronaldo non può stare in una squadra dove, nella partita più importante della stagione, si è costretti a far giocare un infortunato e quando questo cede sostituirlo con uno dell'under 23. Queste cose, in società serie, non devono accadere. Prima di privarmi di uno come Ronaldo, sostituisco mezza squadra!
  4. Perché, cos'ha detto di sbagliato la sorella!? Ronaldo è un campione... Uno che ha una risonanza mondiale. Non puoi prendere un giocatore come Ronaldo e circondarlo, salvo qualche eccezione, di brocchi. "Quella è la porta", a uno come Ronaldo, solo qualche tifoso che non ha ben chiaro il capitale che è lo può dire. Così come "meglio che se ne vada", "via, aria" e menate simili. Avere Ronaldo è una fortuna e va messo nelle migliori condizioni di rendere. Quando porta palla e si gira non può vedere Matuidi che 9 volte su 10 la perde. Non si può sperare che faccia tutto da solo (come tra l'altro ha fatto con il Lione) perché non è così che funziona. Ronaldo non può stare in una squadra dove, nella partita più importante della stagione, si è costretti a far giocare un infortunato e quando questo cede sostituirlo con uno dell'under 23. Queste cose, in società serie, non devono accadere. Prima di privarmi di uno come Ronaldo, sostituisco mezza squadra!
  5. Come si dice... Chi sbaglia paga. E di errori, negli ultimi anni, ne sono stati fatti fin troppo. Ora, per rimediare almeno in parte, mano al portafoglio.
  6. Lo stile juve è un ricordo oramai... A me sembra sempre più che si navighi a vista. Incomprensibile la scelta di Sarri e ancora più incomprensibile (anche se si sanno i reali motivi) la scelta di Pirlo.
  7. È quello che sostengo... Si ragiona sul momento. La storia della programmazione è una mera buffonata. Se realmente si seguisse una programmazione a lungo termine si farebbero investimenti oculati, non continui sprechi di risorse.
  8. Personalmente, nonostante lo stato di grazie che aveva a Firenze, non lo avrei mai preso... Soprattutto a quelle cifre. Ma a fare mercato alla juve c'è chi ne capisce veramente e ora ce lo ritroviamo sul groppone e sono anche convinto che ci creerà non pochi problemi per un eventuale scambio/cessione.
  9. Infatti Sarri non andava proprio preso... Chiunque con un po' di sale in zucca aveva capito che si trattava di un'operazione del tutto scellerata. Sarri ha pagato, ma chi ha fatto la scelta di portarlo no e questo è ridicolo. Ora, con questa manovra di Pirlo, la buffonata continua. In primo luogo per averlo prima presentato per l'U23 e poi passato in prima squadra dopo 10 giorni (cavolo che programmazione) alla disperata. Una soluzione low cost fatta passare per coraggio... Un anno gettato alle ortiche, con un mucchio di soldi buttati per allenatore e suo entourage e il totale rigetto di un progetto. Programmare a lungo termine significa rinnegare ogni scelta dopo una stagione!?
  10. Ponderate come l'ingaggio di Sarri (per poi mandarlo via dopo un anno, con ancora due di contratto a 6 mln netti), come i rinnovi di Khedira e Matuidi (quest'ultimo mandato via gratis con buonuscita)!?
  11. La colpa era ed è della società. Anche perché Sarri non andava nemmeno preso. Così come non andavano fatti certi rinnovi insensati e presi certi bidoni. Solo che Sarri ha giustamente pagato i suoi errori, ma qualcuno che ne ha fatti anche di più marchiani è ancora lì, saldo al suo posto. E non mi si venga a dire che la scelta di Pirlo è stata coraggiosa... La scelta di Pirlo è una scelta disperata. Qualcosa che può danneggiare la Juve e, ancor di più, la sua carriera da allenatore facendolo bruciare.
  12. Esatto! Sarri, con tutte le sue responsabilità, è solo la punta dell'iceberg. Si è fatta la scelta più facile e più scontata. Chi ha palesemente sbagliato è ancora lì, ancorato al suo posto, a fare potenzialmente altri danni! La scelta di Pirlo, per quanto in molti la vedano come un atto di coraggio, qualcosa di affascinante... È solo una mossa disperata. Dettata più da esigenze economiche che altro. Anche perché, se è vero ciò che ha detto Paratici l'altra sera, Sarri lo avrebbero mandato via comunque a prescindere dall'esito della gara con il Lione. Che senso aveva, allora, presentare Pirlo come l'allenatore dell'U23!? Perché non cercarne qualcuno con l'esperienza tale da mettere in riga i giocatori!? È una buffonata senza pari e sinceramente mi dispiace che la Juve faccia queste figure. Ora vedremo il mercato ma, onestamente, non mi aspetto nulla.
  13. Agnelli, in realtà, negli ultimi anni ha solo delegato. Se veramente aveva tutto questo coraggio, quando Allegri disse che la squadra era da rifondare lo avrebbe fatto. Avrebbe, a questo punto, preso a calci i veri responsabili di mercati senza senso e non fatto ricadere tutte le colpe (fermo restando che ha già le sue e nemmeno poche) sull'allenatore. La mossa di Pirlo non è coraggio... È disperazione, mancanza di alternative e di fondi da investire su un allenatore top. Sentire tutti i proclami, quando la realtà è palesemente diversa, mi da la sensazione di essere preso in giro francamente.
×

Important Information

We have placed cookies on your device to help make this website better. You can adjust your cookie settings, otherwise we'll assume you're okay to continue.