Jump to content

Benvenuti su VecchiaSignora.com

Benvenuti su VecchiaSignora.com, il forum sulla Juventus più grande della rete. Per poter partecipare attivamente alla vita del forum è necessario registrarsi

Hicks

Utenti
  • Content count

    3,595
  • Joined

  • Last visited

Community Reputation

1,966 Guru

About Hicks

  • Rank
    “This is the strangest life I've ever known”
  • Birthday 11/09/1989

Informazioni

  • Squadra
    Juventus
  • Sesso
    Uomo
  • Provenienza
    New York, NY, USA
  • Interessi
    Cinema, Musica, Fumetti, Anime, Fotografia,Pittura, Scultura, Umorismo, Satira,Design, Architettura, Teatro, Letteratura,Poesia, Calcio, Rugby, Ciclismo, Motociclismo, Atletica, Basket, Volley, Politica, Astronomia, Cucina, Vino, "Belles Femmes", many others.

Recent Profile Visitors

6,215 profile views
  1. Hicks

    Il mondo del ciclismo

    In leggerissimo ritardo, qualche considerazione sul giro: Carapaz: per quanto ho visto credo che abbia pescato il jolly della vita. Ha corso un Giro alla grande, ha dimostrato di essere un "cagnaccio", bravissimo sugli arrivi da finisseur, scalatore dotato etc etc; MA a cronometro va in retromarcia bendato con una palla di piombo al piede. Può e deve ringraziare il corridore più sfigato degli ultimi 10 anni di ciclismo (Landa) ed una grande organizzazione di team. In ogni caso un grande plauso a lui. Nibali: un po' * a marcare Roglic (fatte salve le attenuanti del caso), per il resto sempre un ciclista di riferimento nelle corse a tappe, ieri a 30 anni, oggi a 35 e domani a 36. Roglic: vorrei rivederlo al Tour, un siluro a cronometro, bene in salita, non ha tenuto la terza settimana ma bravo comunque. Con una squadra importante e la giusta maturità (ha quasi 30 anni), entra tra i favoriti per i grandi tours. Dumoulin eh, meglio che arrivare per la 9563407320732185032 volta secondo. Non hanno più molto senso le catene di tappe decisive composte da 3-4 giornate impegnative: le prime si snobbano, le ultime sono al gancio.... Diversificare di più sarebbe auspicabile... partendo dal presupposto che il Giro corre lungo un paese eterogeneo anche morfologicamente. Il Tour è un pò più "vincolato". Mi aspetto una intensa GB a luglio... con tutti i big... vero Vincè?
  2. E' indiretta perché non prende in esame l'avversario in questione o (nel caso di un campionato solo gli avversari) Mentre una classifica è sempre diretta cioè costruita tra sfide dirette (questo per chiudere il discorso di prima) Tornando sulla parte in neretto, come ho scritto prima, quando fu introdotta la regola c'erano tutte le premesse perchè fosse un ragionamento corretto... oggi le cose sono cambiate e qua siamo d'accordo. Tuttavia, qua divergono le nostre opinioni, io non la trovo iniqua... penso che sia ancora complicato fare risultato su un campo che magari non conosci (esempio: quel sintetico di * di Berna) o con un pubblico pressante (esempio lo Stadium, il Camp Nou etc)
  3. I gesti tecnici, le scelte tattiche (le botte di * o le sfighe) determinano sul campo i punti accumulati per comporre la classifica che è la summa diretta di tutti questi aspetti e di conseguenza il migliore vince. Il ranking è un coefficiente indiretto. Vuoi cambiare la AGR? Mi sta bene, però trovami una soluzione da attuare sul campo di gioco contro il diretto avversario. Non è facile
  4. Benarrivati, se ne sono accorti adesso? Se sta bene viene a fare il titolare, soprattutto in ottica europea dove ha dimostrato di avere il "phisique du role" , sia nel club che in nazionale.
  5. Non trovi più sensato utilizzare come strumento dirimente qualcosa che appartenga all'insieme dei fattori tecnici? i rigori sono un gesto tecnico, i supplementari sono una partita in tempo minore (per l'appunto un'aggiunta). Preferisco affidarmi ad una pedata al pallone che ad una posizione in un ranking.
  6. Una regola che fu introdotta negli anni '60 in Europa proprio per evitare lo stillicidio dei mille replay, tutelare chi era ospite (date le difficoltà oggettivamente pesanti di molte trasferte e soprattutto l'utilizzo di palloni differenti dai propri); in epoca più moderna è stata mantenuta per scongiurare l'eccesso di partite decise dai calci di rigore (extrema ratio per spezzare l'equilibrio). Partendo da quest'ultimo punto ed aggiungendovi che ad oggi molti stadi fanno la differenza sia per la pressione del pubblico che per il manto erboso.... io sono ancora favorevole alla AGR.... dovrei anche cambiare videogiochi di calcio se la abolissero
  7. C'è la NON remota possibilità di vincerlo in casa contro il Milan o (più probabile) tra Inter, Fiorentina e derby Loro possono occupare due posizioni in classifica per risultare campioni: la prima e la terza.... Occhio!!!
  8. Spinazzola non può scendere sotto il 7, oltre ad avere inciso in fase offensiva non ha commesso errori. Su Kean pesa quel tiro... ha chiuso malamente di piatto... per me non oltre il 6 Mandzukic sta sul 6, è vero che ha lottato, è vero che non è al top, che serve alla manovra etc etc ma è in riserva in questo momento e si vede Chiellini mezzo voto in più di Bonucci ce l'ha
  9. Con Dybala il giocatore dotato di maggiori spunti tecnici. Cristiano è una macchina, altro discorso
  10. Mi piaceva aggiungere quello che disse lui.... davvero secondo me è la frase che lo racconta meglio.... Come hai scritto sa bene di non avere i piedi di Pirlo, però ha i polmoni di Coppi e raggiungere un equilibrio in circostanze cosi "al limite" significa essere maturi
  11. Dalla finale di Cardiff raggiunta. Ma come singola impresa questa è al pari di avere lasciato a secco Neymar, Messi e Suarez.... per due partite!!!
  12. In due partite s'è fatta la peggiore prestazione dell'anno e la migliore (nettamente), che non fosse un incapace prima e non sia Gesù * adesso mi pare ovvio. Al di là dei giusti e doverosi complimenti, ci si deve chiedere come e dove andrà la Juventus nel prossimo turno... quella vista al ritorno contro gli spagnoli arriva in finale, speriamo di avere svoltato anche quest'anno. Sulla pareidolia divinatoria
  13. Vorrei uscire dalla prestazione contro l'Atletico Madrid e soffermarmi su una intervista che fece qualche anno fa dopo Olanda - Francia in cui segnò un goal e si fece male. La rete la realizzò inserendosi da dietro, l'infortunio se lo procurò eseguendo un colpo di tacco... Disse chiaramente: "Così imparo a fare solo quello che so; recuperare palla e passarla semplicemente"... Può sembrare anche banale, ma c'è tutto Blaise qua dentro ed in quella partita.
  14. Caps Lock fisso e queste emoticons , spammate... Avrò sempre un ricordo molto positivo del nostro amico "Gaetano56". Buon viaggio ragazzone , anzi BUON VIAGGIO
×

Important Information

We have placed cookies on your device to help make this website better. You can adjust your cookie settings, otherwise we'll assume you're okay to continue.