Jump to content

Benvenuti su VecchiaSignora.com

Benvenuti su VecchiaSignora.com, il forum sulla Juventus più grande della rete. Per poter partecipare attivamente alla vita del forum è necessario registrarsi

Aut Aut

Utenti
  • Content count

    4,969
  • Joined

  • Last visited

  • Days Won

    3

Aut Aut last won the day on October 26 2020

Aut Aut had the most liked content!

Community Reputation

4,327 Guru

About Aut Aut

  • Rank
    Titolare

Informazioni

  • Squadra
    Juventus

Recent Profile Visitors

7,484 profile views
  1. In primis, stiamo discutendo di un articolo pubblicato online, quindi voler ridurre il tutto a un rantolo di un media in via di estinzione mi pare fuori luogo. Poi, io apprezzo la correzione sul termine aggiotaggio, che sicuramente non é adatto, ma non penso che il succo del mio discorso venga meno: sono articoli scritti ad hoc per aumentare l'appetibilità dell'Inter nell'ottica di una futura cessione. Funzioneranno, non funzioneranno, questo non lo so e neanche mi interessa sinceramente. Mi sono soltanto limitato a far notare un trend che già in passato ho osservato, e riportato in un altro topic. Tutto qua.
  2. Eh no Garrison, scusami ma non funziona così: tu sei giustamente preciso nel darmi la definizione di aggiotaggio, però ti dimentichi una parte fondamentale del mio post, ossia "tentativo di". Magari non andrà a buon fine, perché i magnati in giro per il mondo non spendono i loro soldi sulla base dei titoli della stampa sportiva italiana - i casi Lukaku, Koulibaly e Jorginho secondo me suggeriscono il contrario, ma vabbè, lasciamo stare - ma resta pur sempre una sparata evidentemente fasulla finalizzata a far lievitare l'interesse attorno il marchio dell'Inter. Fino a qualche tempo fa (non so se sia ancora il record) il prezzo più alto mai pagato per un NFT era stato pagato da un compratore che, guarda il caso, era lo stesso rivenditore, tutto col solo scopo di pubblicizzare quest'altro incubo tardo-capitalista. C'è della poesia nel constatare che tutta questa discussione ha avuto inizio parlando proprio di Digital Bits
  3. Qualche tempo fa, in un topic che neppure ricordo con precisione, diversi utenti mi presero per pazzo complottista per aver detto che la stampa italiana aiuta ciclicamente le solite squadre - milanesi, Roma e Napoli - con i loro titoli e la diffusione capillare di opinioni decise a tavolino. Ora, ditemi voi se questo non é un tentativo di aggiotaggio.
  4. Oddio, io sti due imbucati da Neymar contro non ce li vorrei avere
  5. Faccio una domanda a chi di economia e gestione aziendale ci capisce qualcosa, a differenza del sottoscritto: ma ci sono reali possibilità che, nella situazione disastrosa in cui si trovano, possano avere delle offerte serie, o sono destinati a passare in mano a un'altra scatola cinese solo per prolungare il supplizio?
  6. Devo essere onesto, ero convinto che la nuova dirigenza del Chelsea avesse in ballo altri affari con i personaggi dietro l'Inter - parlare di proprietà mi pare esagerato, visto che si sono pignorati di tutto - ma a seguito del loro mercato estivo e di questa scelta su Tuchel, devo dire che no, ritratto: sono soltanto degli incapaci pieni di soldi. Qualche giorno fa c'era un utente che ne lodava la capacità di programmazione, citando l'aquisto di Gvardiol per il solito centinaio di milioni perché uno dei pochissimi in grado di inserirsi a perfezione nei meccanismi di Tuchel
  7. Aut Aut

    Fiorentina - Juventus 1-1, commenti post partita

    Hai ragione, di vie d'uscita con la bacchetta magica non ce ne sono: a maggior ragione, mi viene da dire, varrebbe la pena cominciare a lavorarci da subito. Io non vedo come Allegri possa continuare a sedersi su questa panchina, detto sinceramente. E non parlo dei risultati, che in fin dei conti dopo 5 giornate non sono neppure disastrosi, ma di quello che è lo spirito e l'ambiente attorno la squadra, di cui vedo la filosofia dell'allenatore come principale causa. I nomi dei suoi sostituti, fortunatamente, non dobbiamo farli noi: c'è gente pagata milioni di euro l'anno per pensarci.
  8. Hai molta ragione - e sicuramente più competenza di me! - quando dici che è un discorso complicato Aggiusto un po' il tiro: avrei gradito un maggiore esborso per cartellini e/o ingaggi, indipendentemente da quelle che sono poi state le risorse impiegate per rimettere a posto situazioni precedenti. Spero che comunque ciò sia possibile negli anni a venire, con un bilancio sicuramente più leggero
  9. Beh, se ho letto correttamente i dati, il saldo complessivo del mercato è stato pressochè nullo, se non addirittura in positivo, sia dal punto di vista economico (ricavi e costi) che da quello della potenza di fuoco a bilancio per ciascun giocatore. In tal senso, di investimento ne ho visto ben poco.
  10. Però credo che il parametro più indicativo per una corretta analisi non sia il monte ingaggi lordo e basta, quanto il monte ingaggi rispetto al fatturato: penso che sia questo il rapporto che debba scendere, il che ovviamente implica un abbassamento del numeratore e/o un aumento del denominatore. In quest'ottica, 10 milioni non mi pare una cifra bassa, specie perchè si è comunque mantenuta perlomeno costante la competitività della squadra.
  11. Anche il Bayern, a modo suo, ha una propria Superlega, soltanto sul lato opposto della spettro rispetto la Premier: se quest'ultima fa della iper-competitività il proprio marchio di fabbrica, secondo una filosofia molto americaneggiante dello sport, in Germania si ragiona al contrario, e si preferisce foraggiare un sistema che in ultimo porta una squadra soltanto a dominare, ma creando comunque sufficiente ricchezza così che anche gli altri attori seduti al tavolo ne possano mangiare. A mio parere, si tratta però di un modello destinato comunque a incepparsi nel tempo, proprio perchè l'appetibilità del prodotto viene meno: al di fuori degli addetti ai lavori, penso che sia molto difficile imbattersi in un appassionato di Bundesliga al di fuori dei confini teutonici. E se il prodotto non si vende bene, alla lunga le entrate cominciano a singhiozzare, è inevitabile.
  12. La Premier League attuale è il risultato di scelte e investimenti che risalgono a 20 o 30 anni fa. Immagino che anche lei abbia i suoi scheletri nell'armadio, ma da spettatore esterno non c'è che da applaudire un modello che ha creato un vero e proprio mostro in termini di competitività e appetibilità. Infondo, la grande differenza con la Serie A degli anni '90 è una: quest'ultima si reggeva sull'immissione di soldi da parte dei vari presidenti e proprietari - soldi che peraltro erano letteralmente rubati dalle tasche della gente comune, e penso al caso Cirio, o al caso Parmalat, o ad altra gentaglia come Berlusconi, Moratti, Cecchi Gori, Gaucci, e potrei continuare ancora a lungo - mentre la Premier è riuscita a instaurare, tramite i diritti TV, delle entrate enormi provenienti dall'esterno del sistema. Il discorso Superlega, secondo me, è solo rimandato: credo che la sostenibilità del calcio al di fuori dell'isola di Albione si andrà via via assottigliando, e le diverse squadre interessate, anche in considerazione del fatto che molte proprietà arabe sono una vera e propria incognita post-Qatar 2022, prima o poi riusciranno a creare una competizione per loro più remunerativa. Io però credo anche che alcuni problemi - su tutte il ruolo e le commissioni dei diversi procuratori - debbano essere affrontati alla radice, altrimenti la Superlega sarà solo un palliativo e non una soluzione.
  13. In realtà, tolti i casi di Bonucci e Rugani, non credo si tratti di cifre fuori mercato per giocatori comunque titolari in una squadra che ha presunte ambizioni di essere una top a livello europeo. Il vero problema è il loro rendimento, segno che alla base ci sono degli errori di valutazione molto gravi.
  14. L'unica spiegazione razionale che mi so dare al rinnovo di Bonucci è che nel 2018 fu venduto il suo ritorno con diminuzione dell'ingaggio per tranquillizzare i tifosi, ma giocatore e società erano già d'accordo per questa porcheria che lo porterà fino al 2024 a costarci oltre 15 milioni l'anno, fra stipendio lordo e quota di ammortamento. Una minima speranza la ho che possa seguire le orme di Chiellini, e togliersi dalle scatole un anno prima rispetto la scadenza, ma non ci farei troppo affidamento, ahimè.
  15. Una politica di austerity, finalizzata a razionalizzare i costi, può essere antesignana di due cose: o è finalizzata a una ripartenza, con nuovi e corposi investimenti che però si vuole proteggere preventivamente dagli errori delle gestioni precedenti, o è il preludio a delle stagioni di vacche magre, dove bisognerà accontentarsi di mirare il quarto posto in campionato e gli ottavi di Champions. Ad oggi, quale sia la scelta della società mi pare impossibile da sapere: tutti noi speriamo che l'anno prossimo, o al più nel 2024, si torni a fare sul serio, ma ad oggi di certezze purtroppo non ne abbiamo. Faccio solo una piccola riflessione marginale, legata un po' anche alla recente cessione di Zakaria: talvolta, i giocatori andrebbero presi a prescindere da altri vincoli, perchè comunque sono una forma di investimento assai remunerativa. L'Inter ha preso Hakimi tre anni fa consci che probabilmente avrebbero dovuto rivenderlo di lì a breve, ma in appena 12 mesi ha fruttato una plusvalenza di circa 30 milioni, ad esempio. Permettere a cuor leggero che Perez e Udogie vadano all'estero, ad esempio, secondo me è stato criminale, e si è trattata di una pessima lettura strategica, perchè i soldi investiti oggi, ob torto collo, possono diventare una corposa plusvalenza domani, proprio come avvenuto per Zakaria. Insomma, stiamo a vedere. La sensazione è che la società si sia giustamente scottata per la questione Ronaldo, ma la polarizzazione difficilmente funziona: mi auguro che si continui a spendere per dei profili che si ritengono di livello, come Vlahovic e Bremer, e spero di vedere una Juventus più attiva al di fuori dei soliti canali e dei soliti giocatori, dove oggi secondo me si pesca assai bene e anche a prezzi più contenuti.
×

Important Information

We have placed cookies on your device to help make this website better. You can adjust your cookie settings, otherwise we'll assume you're okay to continue.