Jump to content

Benvenuti su VecchiaSignora.com

Benvenuti su VecchiaSignora.com, il forum sulla Juventus più grande della rete. Per poter partecipare attivamente alla vita del forum è necessario registrarsi

Sign in to follow this  
*Michel le Roi*

Presentazione INTEGRALE del neoacquisto Juventus Lucio: «Sugli scudetti la penso come il Presidente, attaccanti veloci e tecnici sono i più difficili»

Recommended Posts

http://youtu.be/88JIlb5ZQ5M

 

 

Prime parole da giocatore della Juventus per Lucimar Ferreira da Silva, in arte Lucio. Nella sala comunale di Chatillon si sta tenendo la conferenza stampa di presentazione del difensore brasiliano, arrivato ieri nel ritiro bianconero. TuttoJuve.com sta seguendo in diretta l'evento, riportando integralmente ed in tempo reale le dichiarazioni del neo acquisto della Vecchia Signora:

Che effetto ti fa essere alla Juve?

"Un effetto buonissimo. E' il secondo giorno che mi alleno con la squadra e sono contento".

 

Si era parlato altre volte di un trasferimento di Lucio alla Juventus, qualche anno fa. Cosa non ha funzionato? Perchè scelse l'Inter?

(Lucio non capisce la domanda, ndr). "Perchè prima c'è stato un incontro, io ho deciso di andare via. Una cosa che voleva anche l'Inter. Per me, però, è una pagina girata adesso, penso solo qua, sono contento e credo che anche per la mia carriera sia importante. E comunque la Juve è una grande squadra".

Che cosa ti ha convinto, cosa ti ha spinto a venire alla Juve? In quanti giorni si è sviluppata la trattativa? Sembrava che dovessi andare da altre parti...

"Non ho capito".

 

Perchè hai scelto la Juve?

"Perchè sono uno a cui piace la verità e comunque quando si trattava con la Juve, un mese dopo il termine della Serie A, era la cosa più concreta. E devo dire che la Juve è una grande squadra, c'è un grande progetto e anche per me... io voglio sempre giocare in una grande squadra. Per quello anche per me è importante una squadra come la Juve, stare sempre al livello di una grande squadra per me è importante".

Quanto sei stupito dall'accoglienza dei tifosi? Tu sai quanta rivalità c'è tra Inter e Juve. Ti aspettavi qualche fischio? Ti hanno applaudito dal primo giorno...

"Io sono uno che quando indosso la maglia faccio quello che devo fare per la mia squadra. Oggi è la Juve e la mia intenzione qua è fare il mio meglio, dedicarmi al massimo alla Juve".

Tu hai vinto una Champions con l'Inter. Questa Juve è in grado di puntare ad arrivare in fondo a questa competizione?

"Io penso che la mentalità non possa essere diversa, perchè la ha sempre avuto buone squadre e la nostra motivazione e la nostra mentalità e di andare a vincere. Sappiamo che non è facile in Champions, ci sono sempre squadre forti, di livello molto alto, però penso che la Juve sia già grande adesso e dobbiamo andare in tutte le competizioni, la Champions, la Serie A, la Coppa Italia, giocare e pensare sempre di vincere. Sappiamo che è difficile, ma la mentalità deve essere una mentalità vincente".

Ti sei fatto un'idea sugli Scudetti? Per te sono 28 o 30?

"Io penso... la stessa idea del presidente".

 

La Juve quest'anno ha giocato soprattutto con la difesa a tre. Per te è un problema interpretare la difesa a tre oppure ti trovi meglio nella difesa a quattro?

"L'importante è che la mia disponibilità è grande, di potermi adattare il più presto possibile alla mentalità di gioco, dell'allenatore, della squadra. Questa è la cosa che adesso penso di andare a fare, adattarmi alla squadra, ai miei compagni, a fare quello che l'allenatore chiede; adattarmi il più presto possibile al modo di giocare della Juve".

L'Inter ha deciso di lasciarti andare via anche se avevi un contratto. La Juve ti ha preso al volo. E' evidentemente che una delle due ha sbagliato. Chi è stato secondo te?

"Penso che l'Inter abbia sbagliato, perchè io sono uno che come ho detto sempre, dove vado, provo a impegnarmi al massimo per difendere il colore della mia squadra. Oggi il mio colore è bianconero è farò il massimo per fare il meglio qua".

Come è stato l'incontro con Conte? Ti ha detto qualcosa in particolare? I tuoi ex compagni dell'Inter ti hanno mandato un in bocca al lupo? O qualcuno è rimasto deluso e te l'ha detto?

"Credo che nello sport la cosa più importante sia il rispetto. Io rispetto anche i miei ex compagni e rispetto anche i miei compagni qua. Ogni giocatore deve difendere la sua squadra e la mia squadra è la Juve".

Prima hai detto di aver scelto la Juve perchè vuoi giocare a certi livelli, perchè volevi una grande squadra. Oggi la Juve è un po' più grande squadra dell'Inter?

"Io non ho fatto comparazione, però la cosa che mi piace e che mi ha lasciato felice è l'interesse della Juve per il mio calcio, quella è la cosa più importante".

Quando eravamo agli Europei, Marchisio ha chiesto a noi se la Juve avesse preso Lucio. Noi gli abbiamo detto di sì e lui ha risposto: "Grande acquisto". Ti chiedo che effetto ti fa avere la stima dei compagni e se hai parlato già con qualcuno, se qualcuno di questi ti ha detto qualcosa. E sei hai parlato con quelli che ancora non ci sono...

"No, non ho parlato con nessuno, però sicuro che mi sento bene quando vengo accolto bene dai compagni. Come ho detto, il carattere, il rispetto, è una cosa importante e anche con la mentalità giusta di provare a vincere. Sono felice di sentire una cosa del genere da un compagno di squadra, perchè io arrivo adesso. Mi sento felice"

L'Inter ha mandato via tutti i brasiliani e ha tenuto tutti gli argentini, facendone arrivare anche altri. Secondo te, all'Inter ha vinto un po' il clan degli argentini nella gestione della squadra?

"E' una comparazione che penso sia un po' politica. La rivalità tra Brasile e Argentina c'è in tutto, però io ed altri brasiliani avevamo un buon rapporto con gli altri argentini, non avevamo niente di particolare. E' stata una decisione della società quella di puntare su uno stile di gioco, per uno stile di nazionalità. Brasile e Argentina...può essere che lì abbia vinto l'Argentina, però in campo ha sempre vinto il Brasile".

Se dovessi fare un gol all'Inter esulterai?

"Come ho detto prima, adesso dipendo dalla Juve, è la mia squadra e sicuramente per me è una situazione normale.... esultare non è un problema".

Tu hai fatto il triplete con l'Inter. Qual è il segreto per vincere tutto in una stagione? Poi volevo sapere il tuo numero di maglia. E' vero che hai scelto il 2?

"Penso che la cosa più importante è la dedicazione (l'applicazione, ndr) della squadra, lo spirito del gruppo, la motivazione. Chiaro che bisogna aggiungere la tecnica, la capacità di ognuno in campo, ma la motivazione di vincere è la cosa più importante".

 

Il 2 è il numero di maglia?

"L' ho scelto io perchè mi piace anche il numero due. Il numero non è la cosa più importante, la cosa più importante è il nostro lavoro, il campo e il nostro impegno".

L'anno scorso il Milan ha lasciato andare Pirlo che è stato decisivo per lo Scudetto della Juve. Secondo te, con te, si può ripetere la stessa storia...

"Io arrivo qua e spero di sì, perchè la mia voglia è di vincere, di fare il mio meglio. E' difficile comparare perchè Pirlo ha un altro ruolo, è un centrocampista, un grande giocatore. La mia voglia però è di venire qua per vincere".

Tu sei abituato a giocare sempre, ad essere titolare sicuro. Quest'anno almeno in partenza forse non è così. Sei preparato a fare turnover ed aspettare il tuo turno?

"Io vengo qua per fare il mio meglio, poi la scelta deve farla l'allenatore".

Tu hai un buon rapporto con Mourinho. L'hai sentito? Ti ha fatto l'in bocca al lupo per questa nuova avventura?

"No".

Puoi fare una lista dei tre attaccanti più forti che hai marcato nella tua carriera?

"E' una lista grande, però penso che Messi.... anche Drogba è fortissimo... un altro... gli attaccanti con grande tecnica, veloci, sono sempre i più difficili da marcare"

 

tuttojuve.com

  • Mi Piace 9

Share this post


Link to post
Share on other sites

La risposta sugli scudetti provocherà molti fegati spappolati ai tifosi prescritti

 

Ed io godo

 

 

Bene....molto bene...prevedo grosse soddisfazioni...

  • Mi Piace 1

Share this post


Link to post
Share on other sites

Ha usato frasi forti il brasiliano:

8913_SunJul040729pm_862851-14589796-640-360.jpg

- Ho voltato pagina - ora sono qui, sono contento e per la mia carriera è importante, perché la Juve è una grande squadra. Ora gioco con la Juve e se segnerò all'Inter non sarà un problema esultare.

-"Quanti sono gli scudetti se 28 o 30? Io penso... la stessa idea del presidente!". .ok

  • Mi Piace 1

Share this post


Link to post
Share on other sites

Meno male che non gli è stato il numero 6....almeno per il primo anno un interista non merita la maglia del grande Scirea...Speriamo sia utile giudicheremo dopo averlo visto anche questa frase sugli scudetti poteva risparmiarsela...ricordo alcune sue dichiarazioni in passato sulla Juventus:ciò dimostra quanto siano sincere....comunque in bocca al lupo Lucio!

Share this post


Link to post
Share on other sites

io ripeto: questo è uno di quei giocatori che odi quando sono in altre squadre.... provocano, sono antipatici e aihmé sono forti... ma è anche uno di quei giocatori che se giocano per la tua squadra ti fanno esaltare di brutto. peccato abbia 34 anni...ma secondo me vale ancor per un aio di anni...è un atleta mostruoso

  • Mi Piace 2

Share this post


Link to post
Share on other sites

mah, sono un po' scettico su questo giocatore

 

è stato un gran difensore, ma ha combinato guai su guai nelle ultime due stagioni ed in più ha 34 anni... speriamo bene

Share this post


Link to post
Share on other sites

io ripeto: questo è uno di quei giocatori che odi quando sono in altre squadre.... provocano, sono antipatici e aihmé sono forti... ma è anche uno di quei giocatori che se giocano per la tua squadra ti fanno esaltare di brutto. peccato abbia 34 anni...ma secondo me vale ancor per un aio di anni...è un atleta mostruoso

 

l'ho già detto, se non fosse per l'età sarebbe, come personalità, il degno erede di Montero

 

ma mi basterebbe facesse un paio di stagioni ancora ai suoi livelli

Share this post


Link to post
Share on other sites

l'ho già detto, se non fosse per l'età sarebbe, come personalità, il degno erede di Montero

 

ma mi basterebbe facesse un paio di stagioni ancora ai suoi livelli

si, e in effetti si vede che è ancora fresco atleticamente...

Share this post


Link to post
Share on other sites

La risposta sugli scudetti provocherà molti fegati spappolati ai tifosi prescritti

 

Ed io godo

 

Pure io .ghgh .ghgh

 

E prevedo un grande aumento nei trapianti di fegato specie se la partita contro l'Inter venisse decisa da un gol di Lucio.... @@

Share this post


Link to post
Share on other sites

pirlo non ha mai parlato male del milan, ce l'aveva con allegri e non l'ha mai nascosto, ma non ha mai fatto nulla per ingraziarsi noi tifosi juventini se non con le prestazioni!!

lucio è un furbacchione!!

 

mi piace la sua determinazione, meno la leccatina sugli scudetti, mi sembrava nelle dichiarazioni ibra!!

Share this post


Link to post
Share on other sites

pirlo non ha mai parlato male del milan, ce l'aveva con allegri e non l'ha mai nascosto, ma non ha mai fatto nulla per ingraziarsi noi tifosi juventini se non con le prestazioni!!

lucio è un furbacchione!!

 

mi piace la sua determinazione, meno la leccatina sugli scudetti, mi sembrava nelle dichiarazioni ibra!!

Se questo fa fa rosicare di più i nerassurdi va benissimo

Comunque bisogna dire che sono domande difficili a cui rispondere

Share this post


Link to post
Share on other sites

Idolo @@ Mi sta facendo godere! Piovono fegati a manetta!i miei colleghi prescritti stanno uscendo di melone! @@ i media pure @@

é stato davvero furbo, continua così Lucio!

Goduria Massima! .muttley.sigaro

Share this post


Link to post
Share on other sites
Guest
This topic is now closed to further replies.
Sign in to follow this  

×

Important Information

We have placed cookies on your device to help make this website better. You can adjust your cookie settings, otherwise we'll assume you're okay to continue.