Jump to content

Benvenuti su VecchiaSignora.com

Benvenuti su VecchiaSignora.com, il forum sulla Juventus più grande della rete. Per poter partecipare attivamente alla vita del forum è necessario registrarsi

Sign in to follow this  
The Italian Giants

VIDEO Dani Alves: "A Dybala ho detto che un giorno, non so quando, dovrà lasciare la Juventus per migliorarsi. Buffon è un grande"

Recommended Posts

Ho detto sembrerebbe... poi, certo che riconosco che siamo un pò troppo difensivisti e che gli attaccanti siano penalizzati.

 

Infatti quando denigrano in modo feroce Higuain e Dybala, mi pare abbia detto sempre le stesse cose che dici tu. Higuain non è servito quasi mai e Dybala gioca troppo distante. Non sono cose che dico solo ora, penso che tu l'abbia notato. :)

 

Però. ribadisco... non è normale che i nostri tesserati facciano esternazioni da bar, come se fossero tifosotti qualsiasi.

 

Ma io sono d'accordo con te su Higuaín e Dybala, pur essendomi ricreduta su quest'ultimo. Certo, giocando più vicino alla porta farebbe molto meglio, senza dubbio.

  • Mi Piace 2

Share this post


Link to post
Share on other sites

Dybala un giorno andrà al Barca? Probabilmente si, giusto lasciare la porta aperta.

 

Dire che deve andare per migliorare non ci sta, te lo tieni per te.

no, era il real madrid e lo ha detto due giorni prima della finale

Share this post


Link to post
Share on other sites

ma vogliamo riflettere anche noi facendo autocritica interna? dando per ovvio che Alves ha proprio detto l'indicibile?vogliamo capire che dopo il 2006 non siamo piu quella Juve quella dirigenza quei calciatori fenomenal e non cè piu quella MENTALITA'? vogliamo prenderne atto? siamo i migliori in italia ma evidentemente all'estero facciamo ridere ,altro che abbiamo ripreso l'APPEAL...

 

In realtà l'irreversibile processo anti-europeo è cominciato ben prima del 2006, esattamente dopo il 1997 (Juve più tecnica e offensiva della storia probabilmente), quando l'ambiente ha cominciato a prendere una piega sparagnina, squadre oltremodo muscolari, Tudor a centrocampo ecc ecc.

 

La Juve con la pragmaticità vinceva campionati, il Milan con la qualità le Coppe dei Campioni. Molto semplice.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Non ho espresso nessun plauso a quello che dice Dani Alves, non so se ti è chiaro; volevo dire che non c'è da sorprendersi che dica quello che ha detto. quando si prendono i calciatori si dovrebbe considerare anche la loro personalità fuori dal campo, e mettere in conto anche sortite di questo genere

ho scritto" parlo in generale" lo hai letto?

Share this post


Link to post
Share on other sites

Vabbè voi state male,dybala.da quando.è arrivato.a.giocato due.finali di.Champions e.vinto.tutto in Italia,se ansava al bayern o chelsea insomma apparte real o barca dove.avrebb e fatto panchina la.Champions nn l'avrebbe vinta lo stesso....dovrebbe ringraziare per dove gioca ma per.fortuna lo sa da solo...nn ha bisogno di consiglieri,alves fuori dalle balle

 

Inviato dal mio HUAWEI CAN-L01 utilizzando Tapatalk

mi sa che ti sbagli...nella finale col Barca c'era ancora TEVEZ.....non dybala

Share this post


Link to post
Share on other sites

ahah ahah ahah

Siamo la Juve non il Porto. ahah

Potevi trovare un altro esempio visto che il Porto ha vinto:

 

16 Coppe di Portogallo

20 Supercoppe di Portogallo

2 CL COME NOI!!

2 Coppe Uefa/EL

1 Supercoppa Europea

2 Coppe Intercontinentali.

 

Potrebbero allora dire anche loro: siamo il Porto, mica la Juventus.

:d

Permettimi di dire che noi però gli scudetti li abbiamo vinti in un campionato nettamente più difficile del loro.

E noi in Europa non abbiamo mai vinto da outsider, come invece accadde a loro.

 

Ovviamente sono da rispettare, questo sì.

  • Mi Piace 1

Share this post


Link to post
Share on other sites

abbiamo addirittura questioni multiple? :d

dici che esce fuori? ho i miei dubbi

 

vero si dice che bonucci abbia sclerato con dybala

Share this post


Link to post
Share on other sites

Non credo di essere particolarmente permaloso e autoreferenziale, ma con queste dichiarazioni fai una pessima pubblicità al tuo club, e tra l'altro in periodo di calciomercato.

 

Bravissimo.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Guarda..credo che di fondo si sta scoprendo l'acqua calda infatti.

Solo quando ci spremono il limone sugli occhi ci ridestiamo.

 

Non ho voglia nè è il caso di mettersi a criticare Buffon pure oggi e in questo topic.

Ma uno che è all'unanimità considerato il leader della squadra e che dice "Dani, insegnaci a vincerla"..ma cosa dovrebbe farci capire poi sotto sotto?

 

Mi semba tutto così evidente su quella che è la situazione europea della Juve.

Drammatica perchè manca proprio la mentalità a partire dalle fondamenta.

 

Ma infatti il problema è quello...è che qua prendiamo un brasiliano che ha giocato una vita nel Barca (cioè estro sudamericano + mentalità offensiva catalana) e lo trattiamo come il messia che ci deve "insegnare a vincerla" perché da soli a quanto pare non siamo capaci

 

e poi ci arrabbiamo se questo si sente una spanna sopra l'ambiente tanto da suggerire pubblicamente ad uno dei nostri giocatori di guardare altrove per migliorare...

 

il problema è a monte...è che qua nessuno deve venire a fare il salvatore della patria.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Punto 1) Se Dybala vuole andarsene la porta è quella.Se vuole sposare il nostro progetto, i nostri colori, il nostro amore è bene,in caso contrario,crescesse dove caxxo gli pare.

 

Punto 2)Orgoglio ne abbiamo ??Ci facciamo denigrare peggio di una prostituta trattata da nave scuola ??.

 

Punto3)Vogliamo multare Alves per le dichiarazioni gravi che ha rilasciato,mandandole in pasto ai media,con tutto il conseguente clamore mediatico ??

 

Punto4)Capite cosa significa non vincere più da vent'anni in Europa ,e come ci vedono i calciatori.Possiamo vincere pure duemila scudetti ,per lo siamo e resteremo dei Perdenti.

 

Punto 4)Alves sarai anche un campione, ma umanamente vali 0.Manchi di rispetto alla Juve ,ai suoi tifosi e alla sua storia.

 

Punto5)Dopo Evra ,ora Alves,evitiamo altri giocatori che si sentono in dovere di illuminarci in virtù della loro esperienza.

grande!!!

Share this post


Link to post
Share on other sites

no, Cuadrado è una storia diversa. negli spogliatoi c'è stato un gran casino. ma tranquilli che sta uscendo fuori.

Ma questi propio nella finale hanno deciso di fare questo gran casino?Allora se e vero la societa deve liquidare mezza squadra senza nessun rimpianto.Sono professionisti che vengono pagati profundamente,e non possono fare casino nella notte piu importante della stagione.Ormai non mi interesa nessuno chi va chi viene,basta che la Juve diventa fortissima.Non sono leggato piu con i giocatori,non esistono piu bandiere,il caso Donnarumma e il piu scifoso di tutti.Ma questi pseudojuventini che sono qui sul forum che appogiano le parole di Alves ,e dicono che Dybala avrebbe piu successo in un altra squadra,io non riccordo nessun giocatore andato via della Juve di fare qualcosa di importante .

Share this post


Link to post
Share on other sites
mi sa che ti sbagli...nella finale col Barca c'era ancora TEVEZ.....non dybala

Vabe ho sbagliato ma il discorso nn cambia,in poche altre squadre avrebbe fatto meglio,io vorrei vincerla alla juve fossi in lui,così rimarrebbe nella.leggenda

 

Inviato dal mio HUAWEI CAN-L01 utilizzando Tapatalk

 

 

Share this post


Link to post
Share on other sites

Io non giustifico Alves, ma siccome è uno che dice ciò che pensa ti fa capire che la Juve all'estero non è vista come la vediamo noi. Al momento ci sono tre top club e noi non siamo tra questi.

 

 

Inviato dal mio iPhone utilizzando Tapatalk

 

Che piaccia o no è così.

Per palmares internazionale, visibilità, giocatori e fatturato ci sono 3 top team che sono più avanti di noi.

  • Mi Piace 1

Share this post


Link to post
Share on other sites

Pogba adesso fa il mediano però, occhio, qui si danno per scontate troppe cose.

Siamo d'accordo che si può e si deve osare di più, ma siamo anche d'accordo che una dichiarazione del genere non la vai a fare in TV?

Il giocatore anzi il personaggio lo conosciamo tutti, non è che si scopre oggi "l'Alves diretto e sfacciato".

Peraltro lo ha detto tutto l'anno che noi qui pensiamo prima a difendere, con altre parole e meno taglienti, ma l'ha fatto.

 

Pogba per me ha fatto una scelta sbagliata, non scellerata perché parliamo sempre di Utd, ma con quell'allenatore difficilmente si migliorerà. Ciò non toglie che alla Juventus era criticato in primis perché giocava troppo con la palla, non vedendo l'innumerevole quantità di assist e azioni di gioco che creava. E prima ancora Zidane (non li sto paragonando, ci mancherebbe), che fu addirittura preso per il * dal rappresentante per eccellenza della Juventus, "più bello che utile".

Sono 20 anni che c'è questa aura di negatività/difensivismo atavico. Mi chiedo per quanto ancora dovremo soffrire.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Io saluterei un bel po' di vecchietti sinceramente, tolto Mandzukic si è dimostrato un gruppo di chiacchieroni e poco altro. Dentro gente giovane ed affamata

Share this post


Link to post
Share on other sites

io temo che la prossima stagione sarà un gran caos. tra senatori che vorranno giocare per non perdere i mondiali, giovani che avranno il muso lungo e la società in mezzo al guado. speriamo di non fare la fine dei cartonati dopo il triplete.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Non capisco come possa dire ciò in pubblico. Sminuisce l'immagine della Juventus facendola passare come club di passaggio e non di arrivo. Dani Alves, pigliatela ndèr *

Share this post


Link to post
Share on other sites

In realtà l'irreversibile processo anti-europeo è cominciato ben prima del 2006, esattamente dopo il 1997 (Juve più tecnica e offensiva della storia probabilmente), quando l'ambiente ha cominciato a prendere una piega sparagnina, squadre oltremodo muscolari, Tudor a centrocampo ecc ecc.

 

La Juve con la pragmaticità vinceva campionati, il Milan con la qualità le Coppe dei Campioni. Molto semplice.

Infatti anche Moggi puntò a quello, non ricordo dove, ma disse che fece apposta in modo che la squadra diventasse più muscolare, questo fu uno dei motivi per i quali comprò Nedved, Trezeguet e Buffon dopo aver ceduto Zidane, dopodiché Davids,Vieira...

Tutti imponenti fisicamente e fortissimi, ma la classe e l'eleganza ti fa vincere in Europa, non c'è cosa più vera.

Share this post


Link to post
Share on other sites

È bene mettersi in testa che questi sono professionisti, per loro la Juve è un lavoro, non una fede come lo è per noi

 

Sì, ma qui la fede la vogliono far scemare a tutti i costi. .ghgh

Share this post


Link to post
Share on other sites

 

 

In realtà l'irreversibile processo anti-europeo è cominciato ben prima del 2006, esattamente dopo il 1997 (Juve più tecnica e offensiva della storia probabilmente), quando l'ambiente ha cominciato a prendere una piega sparagnina, squadre oltremodo muscolari, Tudor a centrocampo ecc ecc.

 

La Juve con la pragmaticità vinceva campionati, il Milan con la qualità le Coppe dei Campioni. Molto semplice.

verissimo..e da qulli tempi che la piega e stata quella dell orticello di casa

Share this post


Link to post
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now
Sign in to follow this  

×

Important Information

We have placed cookies on your device to help make this website better. You can adjust your cookie settings, otherwise we'll assume you're okay to continue.