Jump to content

Benvenuti su VecchiaSignora.com

Benvenuti su VecchiaSignora.com, il forum sulla Juventus più grande della rete. Per poter partecipare attivamente alla vita del forum è necessario registrarsi

homer75

Atalanta - Juventus 3-0, commenti post partita

Recommended Posts

1 minuto fa, 32allori ha scritto:

E siccome a te il gioco non piace definisci Allegri un "allenatore allo sbando" e fai paragoni con il Chelsea e il Real Madrid che avevano guerre nello spogliatoio e allenatori che avevano perso il polso della situazione? Ti sembra la stessa situazione che c'è da noi?

si, lo ritengo cosi.

A parte le ultime 2 vomitevoli partite dove non siamo riusciti a tenere un pallone (sempre ringraziamo i polli della lazio che potevano stare 3-0 come l atalanta prima di scoppiare)

ma come fai a non fare giocare una squadra piena di talento, tecnica, con un monte ingaggi pari alle prime 3 della serie A!?

tutti rotti, moribondi che camminano per il campo, senza una idea di gioco, né la forza fisica di reagire.

Share this post


Link to post
Share on other sites
1 ora fa, Flydown ha scritto:

imbarazzante vedere il giocatore più forte del mondo continuare ad invitare i compagni a salire

glielo vidi fare un po di anni fa al real durante un real-barca, ed era molto piu incazzato

Share this post


Link to post
Share on other sites
Con oggi sono 2446 giorni consecutivi ke la Juve è campione d'Italia, da 1353 è la detentrice della coppa nazionale e da 16 pure della Supercoppa. Dura da digerire x gli ANTIJUVENTINI, giorno dopo giorno, dopo giorno… Un'agonia senza fine con Maalox a profusione! Buona continuazione...

Share this post


Link to post
Share on other sites

Ho letto molti commenti in questo topic, e le risposte a difesa di allegri mi lasciano basito. Perchè la questione principale non è il fatto che siamo stati sconfitti in una partita. Non è che siamo usciti da una competizione. E' il calcio, capita. Quello che è successo a Bergamo però è diverso. Perchè non abbiamo giocato a calcio, perchè siamo stati trattati dall'Atalanta, sul campo, come una squadra di bassa classifica. Gasperini ha detto bene dopo la partita, erano loro a sembrare la Juventus. E' stata una sconfitta particolarmente umiliante sul piano del gioco, diversa da tutte le altre che sono arrivate con Allegri, anche più di quella contro il Napoli dell'anno scorso, e fa paura perchè quest'anno la Juventus non ha mai giocato veramente bene e non c'è stato mai un miglioramento continuo nei principi di gioco. Al contrario, dal dopo Manchester, già dall'andata contro il Milan, la squadra ha iniziato a giocare difensivamente e speculare sul risultato, con un costante declino per arrivare alle prestazioni contro Lazio e Atalanta.

 

Essere particolarmente arrabbiati e delusi è normale. E' ripeto, non per il risultato, ma per il non aver fatto un tiro in porta in 45 minuti. 

 

  • Mi Piace 1

Share this post


Link to post
Share on other sites
Il 31/1/2019 Alle 21:36, davide981 ha scritto:

La vostra mentalità l'hai detta ora. Meglio tardi che mai. Non cambiare perché le cose potrebbero peggiorare. E perché non possono migliorare? Ti bastano i campionati?noi vogliamo la Champions. Voi siete tifosi provinciali come allegri. 

Ma hai letto quello che ho scritto? Godere delle vittorie è essere provinciali? Ho forse detto che non voglio la Champions? 

Quindi fammi capire... Io sono un provinciale perché grazie a lui sbatto in faccia a tutti i 15 trofei vinti...

Ti senti furbo e vincente perché vuoi cambiare allenatore? 

E dimmi.... Domanda facile.... Perché vorreste cambiarlo? 

Un allenatore si cambia se è un perdente....

Ti sembra un perdente?

E comunque non hai risposto alla mia domanda... Chi pensi che possa venire al suo posto?

Te lo dico io chi sei... Non sei uno Juventino, non tifi Juve, non ami i suoi colori.

Sei un simpatizzante della domenica che ascolta i discorsi degli altri al bar, e ripete a pappagallo quello che ascolta.

Tutti a dire "via Allegri che è un perdente, gioca male, voglio la Champions".... E tu ripeti come loro.

Secondo me quando c'erano Ferrara e Del Neri tifavi Inter.

Share this post


Link to post
Share on other sites

stavo ripensando alla partita di bergamo..
Atalanta che ha fatto una grande partita, ma la Juve per certi aspetti mi è sembrata un po troppo dimessa.. anche nel secondo tempo, sul 2 a 0.. poca aggressività per provare a recuperarla, un solo tiro in porta (khedira).. e un po' tutto che gira male..

vabbè, non si può sempre vincere, va bene così.

poi appunto, stavo poco fa pensando alla Champions. reale obiettivo e sogno di questa stagione.
e mi chiedevo.. quando sarebbero state le partite di semifinale e finale della Coppa Italia??
27 febbraio andata, 24 aprile ritorno..
finale 15 maggio..

bene, se fossimo passati, la semifinale di andata con la Fiorentina l'avremmo giocata nella settimana tra andata e ritorno contro Atletico.. quindi tra campionato, Champions e coppa italia, avremmo passato un mese a giocare ogni 3 giorni.
cosi invece, hai tempo di recuperare tra ottavo di andata e quello di ritorno.

semifinale di ritorno, nell'unica settima libera dopo i quarti e prima della semifinale di andata di Champions.

insomma....con l'obiettivo principale in Europa, queste 2 partite di semifinale in italia ci avrebbero provocato un importante spreco di energia.

non voglio dire abbiano fatto apposta, ma probabilmente dopo 4 coppe consecutive, la sconfitta di Bergamo non lascia troppo amaro in bocca..

che ne dite?

ps. anche la situazione Chiellini.. la prossima settimana cè lo stage per le nazionali..sicuri che abbia realmente 10 gg di prognosi??? ormai Giorgio con la sua esperienza sa gestirsi e la mia impressione è che sia uscito a scopo precauzionale.

Inviato dal mio EVA-L09 utilizzando Tapatalk

Share this post


Link to post
Share on other sites
19 ore fa, umbertoI ha scritto:

quindi contro la Lazio confermi che è stata solo fortuna, ma non mi hai risposto sulle colpe (o meriti) del mister

contro l'atalanta che formazione avresti quindi scelto considerati i vari indisponibili?

Nelle ultime 9 righe ne trovi diverse di elencate, dall'approccio (gli approcci ad una partita dipendono anche dal mister) ad alcune scelte, sia di giocatori che tattiche, al netto delle scusanti che avevo provveduto ad elencare.

 

19 ore fa, umbertoI ha scritto:

quindi confermi che contro la lazio è stata solo fortuna

per quanto riguarda la partita contro l'atalanta, il problema per me è stato l'indisponibilità dei nostri migliori difensori, se ci fossero stati col piffero che ci avrebbero dato 3 pappine

per quanto riguarda il mister (su cui non mi esprimo per evitare polemiche), la nostra tattica è stata spesso quella di segnare e di chiuderci (salvo qualche eccezione) ma avendo i nostri migliori difensori

 

Questo ridurre le frasi altrui a concetti non espressi non è proprio il massimo per affrontare una discussione. Non ho scritto che contro la Lazio è stata SOLO fortuna, ho detto che siamo stati molto fortunati, raccogliendo più di quanto meritassimo, reagendo negli ultimi 20 minuti e azzeccando i cambi, ma usufruendo di occasioni sciupate da parte della Lazio e di un'ingenuità da oratorio sul rigore, che per una squadra che aveva prodotto quello che avevano prodotto loro (sia sul piano del dominio che su quello puramente statistico), è una colpa pesante.

Contro l'Atalanta mi pare di essere stato chiaro, elencando (per prime, tra l'altro) nell'indisponibilità dei difensori un aspetto nodale. Ma coi "se" (se ci fossero stati i difensori) non si va lontano, perchè è stato proprio con Chiellini in campo che l'Atalanta è partita a razzo, ad inizio partita. Poi sembravamo averla riequilibrata, e anche De Sciglio aveva iniziato benino da centrale. Ma se Cancelo gli apre un'autostrada verso la porta c'è poco da andare a rattoppare. Magari non avremmo preso 3 pappine, questo sì, ma era una partita da dentro o fuori, bisognava o vincere o perdere, e dopo lo svantaggio, quindi è lo scarso apporto del centrocampo ad essere mancato.

Noi non abbiamo una tattica prestabilita. Abbiamo fatto vedere di saper giocare in tanti modi. E le volte in cui abbiamo segnato non è vero che ci siamo "chiusi", almeno per come intendo io "chudersi". Forse lo abbiamo fatto col Napoli in qualche occasione, ma di solito, casomai, abbiamo "gestito", chiudendoci veramente solo negli ultimi minuti in caso di minimo vantaggio. Altrimenti per quanto segniamo... dovremmo avere delle statistiche negative sul possesso palla, sui tiri in porta, sul dominio territoriale eccetera. Il fatto è che quando sei in uno stato di forma precario ci sta pure, invece, di chiuderti a riccio, per poi provare a colpire quando hai gli spazi, e se fosse stata questa la scelta tattica io l'avrei compresa. Ma non abbiamo fatto questo. Eravamo in campo a provare a fare quello che facciamo di solito, ma in modo pessimo, senza nè lo stato di forma necessario, nè gli uomini adatti per farlo (basi vedere la fatica ad uscire palla al piede senza nè Bonucci nè Pjanic). Due varianti che messe insieme devono farti pensare a qualcosa di diverso. 

Detto ciò parliamo di qualcosa di umanamente comprensibile, visto che si esce dalla Coppa Italia dopo 5 anni.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Le motivazioni fanno la differenza. La tattica ed i principi di gioco sono innescati da motivazione nel seguire linee guida generali, a loro volta motivazioni che si innestano sul tenere o meno ad una partita, ad un momento della stagione e così via. La Juventus si riprenderà quando ci sarà da giocarsi le cose importanti, semplicemente perché è un gruppo che ha bisogno di essere stimolato continuamente per non fermarsi ad ammirare edonisticamente sé stesso ed il suo intrinseco talento. Quando torneranno le motivazioni, presumibilmente tornerà la Juventus vista contro il Napoli, lo United, Valencia e così via. In questo senso il Napoli non ci sta aiutando affatto, il vincere in maniera sistematica e asettica la Coppa Nazionale anche. 

Share this post


Link to post
Share on other sites

×

Important Information

We have placed cookies on your device to help make this website better. You can adjust your cookie settings, otherwise we'll assume you're okay to continue.