Jump to content

Benvenuti su VecchiaSignora.com

Benvenuti su VecchiaSignora.com, il forum sulla Juventus più grande della rete. Per poter partecipare attivamente alla vita del forum è necessario registrarsi

ufobianconero

VIDEO Allegri a "Che Tempo che fa": "Resto alla Juve. Adani? Sono anni che mi spiegano come devo fare il mio lavoro. La Champions ci è rimasta di traverso"

Recommended Posts

Allegri è un intrattenitore, con la comunicazione ci sa fare, basta non contraddirlo, è così che ha "intortato" molti tifosi per anni con le sue conferenze stampa-supercazzole. A volte è davvero simpatico e quello che dice, da buon affabulatore, sembra avere davvero senso, te la incarta benissimo la sua filosofia (perchè lui vuole passare per "pratico", ma in realtà pure lui porta avanti una sua idea di calcio, anche lui è un "teorico", lo ha dimostrato scrivendo quel libro e portando avanti certe sue battaglie in questi anni) poi vai nel concreto e guardi cosa produce sul campo la sua filosofia di gioco e ti spareresti sui *.

Share this post


Link to post
Share on other sites
2 minuti fa, MoiseKean ha scritto:

Ha mancato di rispetto a tutti noi, non da spiegazioni per il non-gioco, non da spiegazioni del perchè siamo usciti con l'Ajax (la sua teoria che non serve il gioco servono i campioni, noi ne abbiamo il triplo di campioni rispetto a loro).

Alla prima domanda seria rispondi, non lasci il microfono.

Io mi sento offeso da Adani, non da Allegri

  • Mi Piace 2

Share this post


Link to post
Share on other sites
2 minuti fa, Cassius Clay ha scritto:

Hai visto la pochezza tecnica dei prescritti terzi in classifica sabato sera,con queste differenze di qualita' di rosa e' impossibile non vincerlo

Certo che l’ho vista, ma ho anche visto Ranieri vincere una premier contro city, Chelsea e utd. Sta cosa si dare la vittoria per scontata è una roba ridicola. L’anno scorso la seconda ha fatto 91 punti. Una stagione storta può capitare in ogni momento 

Share this post


Link to post
Share on other sites
12 minutes ago, Alex_77 said:

comunque la riflessione da fare è più ampia

 

sul gioco, preparazione, condizione fisica, infortuni è stato detto molto

 

ma io vorrei capire per quale motivo 2 squadre come liverpool e city pur giocando un campionato a ritmi 4 volte sopra il nostro per l'intera stagione ed intera partita, continuino a correre come disperati fino a fine stagione, mentre in italia dopo la sosta ioniziano i primi cali di tutti, pur giocando a ritmi bassi e spesso chiudendo le partite nei primi tempi

 

poi magari ci si chiede perchè si vorrebbe guarda caso il sig klopp o il sig guardiola oin panca....da notare che la squadra di klopp3 viaggia fortissimo pur non avendo una rosa ampia e quei 3 là davanti sempre titolari

In Premier come nella Liga sono pochi gli allenatori catenacciari.

 

Il Liverpool ti fa 5 gol alla Roma per poi subirne 3 nel finale, proprio perché non si snaturano più di tanto con tatticismi volti a vincere con un golletto di scarto, difendendo il vantaggio e chiudendosi in difesa.

 

Risultato: partite rocambolesche, cambi di fronte continui.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Visto che qui Sabatini è tanto stimato vediamo di stimare anche il suo punto di vista...

Adani provocatore incapace. 

 

.@Sabatini 🎙️: Scontro #AdaniAllegri? Ci sono 2 errori di Adani: il primo quando dice ad Allegri che dice cose senza senso. Non può permettersi di dirlo. Il secondo è che in TV uno domanda e uno risponde, ma mai sovrapponendo la voce. Adani arrogante, il primo errore è suo.

Share this post


Link to post
Share on other sites
35 minuti fa, -simon- ha scritto:

Ma sai, calciatori e allenatori non stanno fuori dal mondo, e Allegri sapeva benissimo cosa andava dicendo Adani da 3 settimane quindi era già pronto a dirgliene 4. Poi per carità, per me hanno fatto una figura di * entrambi e si vede che Allegri non è tranquillo, ma questo non giustifica Adani e i suoi modi da professore.

Io capisco che il calcio è uno sport ma chi ci lavora ha studiato, ha esperienza, lo fa per lavoro...anche a me girerebbero i * se arrivasse un tizio qualunque a dirmi come fare il mio lavoro. 

Una cosa però che vorrei sottolineare e che mi sembra in pochi hanno fatto finora è che controbattere ad un incompetente che dice castronerie (quale sarebbe adani) per un professionista (allegri) dovrebbe essere di una semplicità disarmante. Io non mi incazzerei mai se un pinco pallo mi dicesse che non so fare il mio lavoro perché le parole di uno sciocco si commentano da sole e metterlo a tacere é facile. Così come nel post calciopoli godevo quando qualche non juventino tirava fuori per calciopoli per potergli dimostrare quanto fosse disinformato. 

Qui invece ad una domanda sul come migliorare tecnicamente il gioco della squadra é partita una supercazzola con l intento di deresponsabilizzarsi (4 ripartenze regalate, sono i giocatori a doversi passare bene la palla) e, cosa ancora più grave che io non gli "perdono", di ridicolizzare il pensiero altrui distorcendolo (ali/terzini che fanno giocare bene ma perdere punti). 

A me di adani non me ne può fregar di meno, lo ritengo inascoltabile in telecronaca e pomposo nei termini e nel descrivere le giocate. 

Ma la domanda che gli ha fatto pregavo affinché qualcuno gliela chiedesse, dopo l Ajax. Invece dei soliti tappeti rossi del 90% degli altri giornalisti/opinionisti. 

 

 

 

  • Mi Piace 2

Share this post


Link to post
Share on other sites
Adesso, MoiseKean ha scritto:

Ha mancato di rispetto a tutti noi, non da spiegazioni per il non-gioco, non da spiegazioni del perchè siamo usciti con l'Ajax (la sua teoria che non serve il gioco servono i campioni, noi ne abbiamo il triplo di campioni rispetto a loro).

Alla prima domanda seria rispondi, non lasci il microfono.

Le ha date le spiegazioni del perche' siamo usciti contro l'Ajax ma sono assurde,oserei dire comiche,da arrampicatore sugli specchi.

Se non fa mai autocritica cercando di capire e correggere gli errori che fa,come puo' pretendere di migliorare nel suo lavoro?

La Champions non la vinceremo mai con lui!

Share this post


Link to post
Share on other sites
1 minuto fa, zebra67 ha scritto:

Io mi sento offeso da Adani, non da Allegri

Unico giornalista che gli ha fatto una domanda seria negli ultimi 15 giorni.

Adani è un * sia chiaro, ma fa il suo lavoro, allegri doveva rispondere, ma siccome ha perso la bussola e non può argomentare deve solo scappare.

  • Mi Piace 1

Share this post


Link to post
Share on other sites
14 minuti fa, Alex_77 ha scritto:

comunque la riflessione da fare è più ampia

 

sul gioco, preparazione, condizione fisica, infortuni è stato detto molto

 

ma io vorrei capire per quale motivo 2 squadre come liverpool e city pur giocando un campionato a ritmi 4 volte sopra il nostro per l'intera stagione ed intera partita, continuino a correre come disperati fino a fine stagione, mentre in italia dopo la sosta ioniziano i primi cali di tutti, pur giocando a ritmi bassi e spesso chiudendo le partite nei primi tempi

 

poi magari ci si chiede perchè si vorrebbe guarda caso il sig klopp o il sig guardiola oin panca....da notare che la squadra di klopp3 viaggia fortissimo pur non avendo una rosa ampia e quei 3 là davanti sempre titolari

L’inizio del problema che tu descrivi ha una data precisa, ovvero quella dell’inchiesta condotta da guariniello sull’abuso di farmaci leciti nel calcio italiano in generale e alla Juventus in particolare.

Da allora, i nostri hanno tagliato all’osso il ricorso alla farmacologia, mentre all’estero continuano ad attingervi a piene mani.

Attenzione: non sto parlando di doping. Ma solo dell’uso di farmaci ed integratori che aiutano e facilitano il lavoro atletico e muscolare e che da noi nessuno si azzarda più ad utilizzare. Benché assolutamente non proibiti.

Share this post


Link to post
Share on other sites
3 minuti fa, bardockssj ha scritto:

il calcio di quegli anni era differente, anche il calcio internazionale lo era, proprio per il fatto che c'erano solo le vincitrici dei rispettivi campionati il livello era mediamente più alto di adesso dove ad andar bene ti becchi un paio di squadre materasso nel girone, se non tre. l'aia che tu tanto stai sottovalutando era un Ajax che l' anno prima aveva vinto la coppa dei campioni. e che stava dominando il suo campionato.

il Panhatinaikos all'epoca era una signora squadra che faceva paura a chiunque la incontrasse non come adesso. e zamorano era uno dei migliori centravanti dell'epoca. Il Nantes era una signora squadra, che in quegli anni stava dominando il campionato francese. Non è per fare revisionismo storico ma quegli anni bisogna averli vissuti per parlare ed io li ho vissuti a pieno. Che poi la mia memoria abba fatto cilecca e mi sia scordato i 3 anni di Trapattoni dopo Zoff chiedo venia ma la verità è che la ricostruzione iniziò veramente da Zoff che con una rosa non dico mediocre ma quasi, riuscì a vincere una Coppa Italia ed una Coppa Uefa. 

poi trapattoni che arrivò vicino allo scudetto è vero, me ne ero dimenticato ma il discorso rimane lo steso. Lippi facevo giocare i calciatori nei loro ruoli e non in ruoli inventati di sana pianta solo per egocentrismo e arroganza.

Guarda, l'arroganza (o scarsa obbiettività) per me ce l'hai te che scrivi 'ste cose.

L'unico giocatore di quell'Ajax divenuto forte é stato (anni dopo visto che era giovanissimo) Davids, il resto son tutti scomparsi.

Panatinhaikos, Nantes, lo stesso Ajax come quasi tutte le inglesi di allora erano MOLTO meno forti diq uelle di oggi.

Il girone di CC di quella Juve era oltreché col Dortmund (buona squadra anni luce dal Bayern attuale) con Steaua e Glasgow rangers....superiori a Valencia e Young Boys???

Anche la Juve di Lippi peraltro soffrì in un'edizione sul punto addirittura di farsi eliminare nel girone dal Rosenborg...

Come si fa a dire che il livello allora era più alto é un mistero gaudioso (solo coi campion nazionali significherebbe oggi che non giocherebbero l'anno prossimo Real; AtM; Lpool; Chelsea; Tottenham; Napoli; Dortmund ecc.). Inoltre i club italiani erano i più ricchi, non il 9° fatturato al massimo.

La svolta di Lippi fu peraltro inventarsi un tridente spurio con Ravanelli Vialli e Baggio (o Del Piero) tutti insieme (con Ravanelli che faceva quasi il Mandzukic della terza Juve di Allegri). E anche lui si lasciava andare ad esperimenti tipo Tudor centrale di centrocampo, Tacchinardi centrale difensivo, Di Livio terzino, si inventò Nedved trequartista visto che da mezzala non rendeva...

Share this post


Link to post
Share on other sites
Adesso, Cassius Clay ha scritto:

Le ha date le spiegazioni del perche' siamo usciti contro l'Ajax ma sono assurde,oserei dire comiche,da arrampicatore sugli specchi.

Se non fa mai autocritica cercando di capire e correggere gli errori che fa,come puo' pretendere di migliorare nel suo lavoro?

La Champions non la vinceremo mai con lui!

4 contropiedi cit.

 

Io gli direi "La tua teoria è che la differenza la fanno i giocatori e non gli schemi, il gioco. E allora perchè siamo usciti con 4 ragazzini che come valore assoluto non sono niente a confronto nostro"

Share this post


Link to post
Share on other sites
1 minuto fa, -simon- ha scritto:

Certo che l’ho vista, ma ho anche visto Ranieri vincere una premier contro city, Chelsea e utd. Sta cosa si dare la vittoria per scontata è una roba ridicola. L’anno scorso la seconda ha fatto 91 punti. Una stagione storta può capitare in ogni momento 

Va bene,non moriremo se per un anno non lo vinceremo se troveremo la concorrente che fa la stagione della vita.

L'importante e' evolvere tecnicamente e tatticamente,praticare un gioco piu' moderno ed offensivo per avere piu' possibilita' di imporci in Europa

Share this post


Link to post
Share on other sites

Ragazzi pensiamo positivo, per una volta: quando Allegri arrivò sulla panchina della Juve, come anche ha ricordato, gli buttarono di tutto addosso, nessuno lo voleva. Poi, magari per quel senso di rivalsa e di orgoglio che pervade l'essere umano, ha stupito tutti. Quest'anno si ripete quella stessa situazione di diversi anni fa: gli stanno dicendo di tutto, insultando, offendendo, è il male assoluto, quasi tutti vorrebbero cacciarlo a calci in c**o...e magari sarà proprio l'anno prossimo quello della sua rinascita, magari capisce e ci farà fare un'ottima stagione. Che ne sapete ? Perché il karma spesso è così, la vita è così. Ci sono rivincite, momenti bui e splendenti quando meno te lo aspetti. 

Ecco perché io dico che bisogna sempre tifare per la propria squadra a prescindere. Incrociamo le dita.

Share this post


Link to post
Share on other sites
20 minuti fa, Alex_77 ha scritto:

comunque la riflessione da fare è più ampia

 

sul gioco, preparazione, condizione fisica, infortuni è stato detto molto

 

ma io vorrei capire per quale motivo 2 squadre come liverpool e city pur giocando un campionato a ritmi 4 volte sopra il nostro per l'intera stagione ed intera partita, continuino a correre come disperati fino a fine stagione, mentre in italia dopo la sosta ioniziano i primi cali di tutti, pur giocando a ritmi bassi e spesso chiudendo le partite nei primi tempi

 

poi magari ci si chiede perchè si vorrebbe guarda caso il sig klopp o il sig guardiola oin panca....da notare che la squadra di klopp3 viaggia fortissimo pur non avendo una rosa ampia e quei 3 là davanti sempre titolari

È però un problema che non riguarda solo la Juventus ma tutto il calcio italiano. In Italia l’intensità non esiste. L’hanno chiesto a Ranieri qualche settimana fa e lui ha detto che qui si pensa prima alla tattica e poi a dare intensità. Il Napoli è stato schiantato dalla sesta in premier. Non è questione di ritmi più o meno alti ma di intensità.

 

Per questo continuo a dire che è il momento di puntare su un allenatore straniero, non abituato al calcio italiano. Anche perché se cambiamo mentalità noi tutti gli altri ci vengono dietro 

Share this post


Link to post
Share on other sites
8 minutes ago, MoiseKean said:

Ha mancato di rispetto a tutti noi, non da spiegazioni per il non-gioco, non da spiegazioni del perchè siamo usciti con l'Ajax (la sua teoria che non serve il gioco servono i campioni, noi ne abbiamo il triplo di campioni rispetto a loro).

Alla prima domanda seria rispondi, non lasci il microfono.

le spiegazioni, LE SUE, le ha date

parlando di contropiedi, precisione di passaggi, errori, condizione fisica, periodo di una stagione

si può benissimo non condividere e ribattere punto su punto

non azzittirlo etichettando le sue idee come non serie, non pensate etc etc

adani è stato imbarazzante

 

 

Share this post


Link to post
Share on other sites
Adesso, garrison ha scritto:

Guarda, l'arroganza (o scarsa obbiettività) per me ce l'hai te che scrivi 'ste cose.

L'unico giocatore di quell'Ajax divenuto forte é stato (anni dopo visto che era giovanissimo) Davids, il resto son tutti scomparsi.

Panatinhaikos, Nantes, lo stesso Ajax come quasi tutte le inglesi di allora erano MOLTO meno forti diq uelle di oggi.

Il girone di CC di quella Juve era oltreché col Dortmund (buona squadra anni luce dal Bayern attuale) con Steaua e Glasgow rangers....superiori a Valencia e Young Boys???

Anche la Juve di Lippi peraltro soffrì in un'edizione sul punto addirittura di farsi eliminare nel girone dal Rosenborg...

Come si fa a dire che il livello allora era più alto é un mistero gaudioso (solo coi campion nazionali significherebbe oggi che non giocherebbero l'anno prossimo Real; AtM; Lpool; Chelsea; Tottenham; Napoli; Dortmund ecc.). Inoltre i club italiani erano i più ricchi, non il 9° fatturato al massimo.

La svolta di Lippi fu peraltro inventarsi un tridente spurio con Ravanelli Vialli e Baggio (o Del Piero) tutti insieme (con Ravanelli che faceva quasi il Mandzukic della terza Juve di Allegri). E anche lui si lasciava andare ad esperimenti tipo Tudor centrale di centrocampo, Tacchinardi centrale difensivo, Di Livio terzino, si inventò Nedved trequartista visto che da mezzala non rendeva...

beh insomma. quell'ajax aveva van der saar, i gemelli deboer, kluivert e seedorf..chiamali paglia

Share this post


Link to post
Share on other sites
2 minuti fa, MoiseKean ha scritto:

Ha mancato di rispetto a tutti noi, non da spiegazioni per il non-gioco, non da spiegazioni del perchè siamo usciti con l'Ajax (la sua teoria che non serve il gioco servono i campioni, noi ne abbiamo il triplo di campioni rispetto a loro).

Alla prima domanda seria rispondi, non lasci il microfono.

Il solito refrain sono gli errori individuali dei giocatori (Conte che scaricava sempre le colpe sulla squadra è stato massacrato per anni per certe dichiarazioni), basta vedere le frecciate che manda a certi giocatori, mentre soprassiede alle cappelle e inadeguatezza di altri), non è mai colpa sua, è 5 anni che i giocatori devono migliorare "tehnihamenteh" e nelle scelte di gioco, chi gli deve dare queste scelte e chi deve migliorare le scelte e il gioco di squadra non si è ancora capito, forse lui che prende 7 milioni all'anno? lui la fase offensiva non l'allena, lo rivendica pure.
Adesso viene fuori che con l'Ajax siamo usciti per 4 contropiedi nati da errori individuali... da non crederci.

Share this post


Link to post
Share on other sites
1 minuto fa, -simon- ha scritto:

Ma io non schifo affatto Adani, anzi, quando parla del calcio sudamericano o quando fa delle analisi tattiche obiettive mi fa anche piacere ascoltarlo. Non significa che tutto quello che dice è la verità assoluta, non significa che sia un * incompetente. Quello che non sopporto è il suo porsi come il massimo esperto di calcio nel mondo, quando in realtà è allo stesso livello di un Mauro, Ambrosini o Bergomi 

Adani sta lì a far trasparire quanto sappia le cose. Ma poi che cacchio sa? Le quattro caz.zate che urla du garra charrua e roba del genere? Le persone che sanno le cose e sono intelligenti si pongono in maniera diversa. E non sono maleducate, esaltate ed eccessive nei toni.

Share this post


Link to post
Share on other sites
3 minuti fa, MoiseKean ha scritto:

Unico giornalista che gli ha fatto una domanda seria negli ultimi 15 giorni.

Adani è un * sia chiaro, ma fa il suo lavoro, allegri doveva rispondere, ma siccome ha perso la bussola e non può argomentare deve solo scappare.

No beh...si può dire tutto ed il contrario di tutto ma che quella di Adani fosse una domanda seria no dai...

e’ stato volutamente barocco, insolente e provocatorio.

fossi stato io in allegri gli avrei risposto in maniera sarcastica...ma capisco anche che uno possa perdere la pazienza.

Share this post


Link to post
Share on other sites
1 minuto fa, Cassius Clay ha scritto:

Va bene,non moriremo se per un anno non lo vinceremo se troveremo la concorrente che fa la stagione della vita.

L'importante e' evolvere tecnicamente e tatticamente,praticare un gioco piu' moderno ed offensivo per avere piu' possibilita' di imporci in Europa

Che però è un discorso che non c’entra con “anche oronzo cana vincerebbe con la Juve”. Si deve cambiare? Certo, siamo al punto di non ritorno. Sminuire quanto fatto in questi anni? Ma neanche per scherzo 

Share this post


Link to post
Share on other sites
1 minuto fa, MoiseKean ha scritto:

Unico giornalista che gli ha fatto una domanda seria negli ultimi 15 giorni.

Adani è un * sia chiaro, ma fa il suo lavoro, allegri doveva rispondere, ma siccome ha perso la bussola e non può argomentare deve solo scappare.

Ma nelle parole di Adani dov'è la domanda... no perché se uno rivede il video Adani non fa una domanda secca e Allegri si lancia in una spiegazione a quel punto Adani gli parla sopra accusandolo di dire sciocchezze... Allegri Gli dice di stare zitto perché ora parla lui è parte la rissa verbale con l'abbandono da parte dell'unico intelligente dei due.

Perché sappilo agli stolti non va dato seguito. 

Share this post


Link to post
Share on other sites
2 minuti fa, MoiseKean ha scritto:

4 contropiedi cit.

 

Io gli direi "La tua teoria è che la differenza la fanno i giocatori e non gli schemi, il gioco. E allora perchè siamo usciti con 4 ragazzini che come valore assoluto non sono niente a confronto nostro"

Pretendere che Allegri segua un filo logico e' pura utopia.

Per lui siamo usciti per colpa degli infortuni e perche' non ci siamo passati bene la palla  .doh

  • Mi Piace 1

Share this post


Link to post
Share on other sites
11 minuti fa, zebra67 ha scritto:

Questo succede quando si vuole estrapolare un post dal contesto in cui era inserito.
Stavo rispondendo a un utente che chiedeva perché mai, giocando meglio, diminuirebbero le possibilità di vittoria.
Se vuoi confrontarti con me, poni domande precise, perché pretendere di estrapolare concetti togliendo dei post dal loro contesto è un pò azzardato.

L'utente ero io

Share this post


Link to post
Share on other sites
Adesso, -simon- ha scritto:

Che però è un discorso che non c’entra con “anche oronzo cana vincerebbe con la Juve”. Si deve cambiare? Certo, siamo al punto di non ritorno. Sminuire quanto fatto in questi anni? Ma neanche per scherzo 

No no certo,dico che da Cardiff in poi invece di migliorare siamo peggiorati

Share this post


Link to post
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now

×

Important Information

We have placed cookies on your device to help make this website better. You can adjust your cookie settings, otherwise we'll assume you're okay to continue.