Jump to content

Benvenuti su VecchiaSignora.com

Benvenuti su VecchiaSignora.com, il forum sulla Juventus più grande della rete. Per poter partecipare attivamente alla vita del forum è necessario registrarsi

homer75

SPAL - Juventus 1-2, commenti post partita

Recommended Posts

2 minuti fa, Graziano88 ha scritto:

Esatto, l'anno scorso era una scelta fare schifo. 

Quest'anno almeno ci stiamo provando. 

Non vinceremo la champions? Pazienza, ma dubito che verremo presi a pallonate dall'ajax di turno. 

Vedremo, non mi pare che siamo fuori ancora

Che non vinceremo la CL mi sembra scontato, io ho dubbi pure sul passaggio di questo turno. E' da novembre che sfioriamo le goleade al passivo, Atalanta, Lazio, Napoli, addirittura il Milan in coppa Italia, non vorrei che a Lione i nodi vengano al pettine tutti insieme. Vero che contro la Spal è andata meglio del solito ma state tutti dimenticando che non era la Spal di Semplici, era la Spal di Di Biagio, che sembra destinata a fare pochi punti da qui alla fine.

 

La stagione si gioca su scudetto e coppa Italia, vincere uno dei due sarebbe già un buon risultato per come la squadra si è espressa fino ad oggi.

Il fatto è che adesso non hanno più paura, ci pressano alto e si giocano la partita a viso aperto, e se il Verona gioca alla pari, già un Milan ci mette sotto per quasi tutta la gara.

La coppa Italia sarebbe un magro bottino ma sarebbe pur sempre un bottino, vincere lo scudetto sarebbe fantastico, visto che quest'anno c'è lotta serrata.

 

La verità è che io non credo che la squadra sia in grado di cambiare passo rispetto a quanto visto finora, ci ho sperato fino alla partita con la Fiorentina, poi mi sono arreso.

 

PS

E poi c'è la madre di tutti gli incubi: giochiamo la finale di Coppa Italia col Napoli, perdiamo e Sarri ribadisce che è contento per i ragazzi, se lo meritavano. 😒

Share this post


Link to post
Share on other sites
9 hours ago, saxon said:

Seguendo calcio da 40 anni e avendo giocato per 30, non serve che mi spieghi l'acqua calda, e cioè che ogni partita fa storia a sé. Detto questo se l'anno scorso non hai visto una netta involuzione da gennaio non so cosa farci. Probabilmente sei l'unico visto che anche allegri chiedeva di cambiare 5 o 6 titolari.

Detto questo, mi chiedo che senso abbia il tuo atteggiamento dove, a fronte di risultati finora abbastanza positivi, sei qui che critichi ogni singola partita, che si vinca o si perda.. Ti cambia qualcosa? Le perplessità su sarri le abbiamo in tanti, non lo avrei mai scelto, ma stare sempre a puntualizzare cosa non va, mi sembra sterile. Io se la Juve vince sono contento, se perde sono deluso.. I conti li farò a fine stagione.. Chiaro che ad esempio considererei inaccettabile uscire col lione.. Potremmo essere allenati anche dal padreterno ma se uscissimo col lione, ne chiederei la testa.. 

Non ho detto che non c'è stata una involuzione da gennaio, ho detto che è stata una cosa fisiologica avendo vinto lo scudetto con ampio anticipo.

Allegri aveva ragione a dire che andavano cambiati alcuni titolari e lo si sta vedendo quest'anno e lo si è visto tutto l'anno scorso (e non solo a partire da gennaio).

Critico le partite negative non ogni singola partita, se poi ultimamente facciamo solo partite negative non è colpa mia.

Specialmente mi dà fastidio quando per giustificare certe cose di quest'anno si altera la realtà storica dei precedenti anni, e quindi in quel caso si... puntualizzo.

Se contro il lione vinciamo 4-1 come ha fatto l'atalanta nella propria sfida sarò il primo a felicitarmi nel topic post partita.

 

  • Mi Piace 1
  • Haha 1

Share this post


Link to post
Share on other sites
3 ore fa, maur ha scritto:

 

 

PS

E poi c'è la madre di tutti gli incubi: giochiamo la finale di Coppa Italia col Napoli, perdiamo e Sarri ribadisce che è contento per i ragazzi, se lo meritavano. 😒

Se accadesse bisogna fare come i tifosi del torino con Quagliarella quando chiede scusa per aver fatto gol al Napoli.

Via subito.

E via fu mandato.

Share this post


Link to post
Share on other sites
11 minuti fa, El Pistolero ha scritto:

Non ho detto che non c'è stata una involuzione da gennaio, ho detto che è stata una cosa fisiologica avendo vinto lo scudetto con ampio anticipo.

Allegri aveva ragione a dire che andavano cambiati alcuni titolari e lo si sta vedendo quest'anno e lo si è visto tutto l'anno scorso (e non solo a partire da gennaio).

Critico le partite negative non ogni singola partita, se poi ultimamente facciamo solo partite negative non è colpa mia.

Specialmente mi dà fastidio quando per giustificare certe cose di quest'anno si altera la realtà storica dei precedenti anni, e quindi in quel caso si... puntualizzo.

Se contro il lione vinciamo 4-1 come ha fatto l'atalanta nella propria sfida sarò il primo a felicitarmi nel topic post partita.

 

Va bene allora su molte cose la pensiamo in modo simile. Io comunque mi accontento anche di un 2 a zero a lione.. L'importante in questo momento è passare il turno, poi ai quarti si vedrà 

Share this post


Link to post
Share on other sites
23 ore fa, giorgiop ha scritto:

Assolutamente no perché so di essere dalla parte giusta, ho i gol evitabili/ssimi subiti dalla Juventus che mi danno ragione, aggiungo inoltre che adottando la mia proposta di marcatura a uomo  moderna, elastica, evoluta ed innovata dal controllo visivo attivo, con Allegri avremmo vinto sicuramente per due volte la CL; anche quest'anno si potrebbe aspirare a vincerla con buone probabilità di portare a casa la coppa dalle larghe orecchie ma Sarri deve cambiare sistema di gioco "da zona a uomo"; al riguardo  tu sei favorevole o contrario alla mia proposta citata, insomma sei anche tu un zonista, incallito, recidivo, come Sarri devoto discepolo di questo sistema di gioco?

Non sono un integralista della zona e penso che sui calci d'angolo si dovrebbe marcare ad uomo anche se con i blocchi si può rischiare, se ben fatto, anche di più. Quello che non comprendo è come il controllo visivo attivo ci avrebbe consentito di vincere la Champions nelle due finali perse. Forse l'unico goal che abbiamo preso perdendo l'uomo è stato il primo del Barca quando Marchisio si perse completamente l'inserimento di jordi Alba e comunque x un centrocampista è più complicato marcare ad uomo ma gli altri goal, sia quelli del Barca che i primi due del Real, xché il terzo e quarto goal eravamo usciti dalla partita, non credo che siano di pesi dalla difesa a zona.

Share this post


Link to post
Share on other sites
8 ore fa, maur ha scritto:

Che non vinceremo la CL mi sembra scontato, io ho dubbi pure sul passaggio di questo turno. E' da novembre che sfioriamo le goleade al passivo, Atalanta, Lazio, Napoli, addirittura il Milan in coppa Italia, non vorrei che a Lione i nodi vengano al pettine tutti insieme. Vero che contro la Spal è andata meglio del solito ma state tutti dimenticando che non era la Spal di Semplici, era la Spal di Di Biagio, che sembra destinata a fare pochi punti da qui alla fine.

 

La stagione si gioca su scudetto e coppa Italia, vincere uno dei due sarebbe già un buon risultato per come la squadra si è espressa fino ad oggi.

Il fatto è che adesso non hanno più paura, ci pressano alto e si giocano la partita a viso aperto, e se il Verona gioca alla pari, già un Milan ci mette sotto per quasi tutta la gara.

La coppa Italia sarebbe un magro bottino ma sarebbe pur sempre un bottino, vincere lo scudetto sarebbe fantastico, visto che quest'anno c'è lotta serrata.

 

La verità è che io non credo che la squadra sia in grado di cambiare passo rispetto a quanto visto finora, ci ho sperato fino alla partita con la Fiorentina, poi mi sono arreso.

 

PS

E poi c'è la madre di tutti gli incubi: giochiamo la finale di Coppa Italia col Napoli, perdiamo e Sarri ribadisce che è contento per i ragazzi, se lo meritavano. 😒

Hai ragione, speriamo di arrivare almeno quarti ... Ps sei soddisfatto dei nuovi acquisti che avete fatto a gennaio? Ti piacciono moses e young? 

Share this post


Link to post
Share on other sites
22 ore fa, Leevancleef ha scritto:

Un attimo, io non ho scritto che si è subito, e anche i dati e la cronaca della partita lo testimoniano. Dal rigore in poi abbiamo subito solo un corner, e anzi siamo stati noi ad avere le occasioni per fare il terzo. Non siamo andati "in difficoltà". Io ho detto che dopo il rigore c'è stato un po' meno controllo della partita e soprattutto più leggerezza, specie in chi è subentrato (uno in particolare). Se prima del rigore stavamo giocando tutti bene, dopo si è visto qualcuno che ha fatto meno bene, che faceva una corsa in meno, ecc. E basta anche quello per fare nascere gol "casuali" (come il tacco di Bentancur a Verona, in quel momento non stavamo affatto subendo, ma la partita cambiò). Ma detto ciò "subire" o "andare in difficoltà" è un'altra cosa.

Ricordo inoltre che tanti giocatori attuali sono gli stessi di quel 3-0 al Barcellona, compresi i due che hai citato tu, Dybala ed Higuain. 

È facile giudicare dei giocatori quando gli va tutto bene (quella partita fu perfetta), meno quando incontrano difficoltà e si ritrovano a cambiare l'inerzia di una partita. A parte con il tottenham sono più le partite dove questo cambio di passo non sono stati in grado di farlo che non le altre. L'emblema fu cardiff. Mi dispiace ma ne higuain, ne dybala hanno quel quid in più che in molti giocatori si vede e che ti porta a svoltare le partite. Un aguero, un salah, per restare a giocatori normali, hanno quel qualcosa in più,  loro no. E questo ad alti livelli fa tutta la differenza del mondo. 

Riguardo ai minuti finali con la spal, si non si sarà subito tanto ma la sensazione non era delle migliori e questo per me è inaccettabile visto la differenza di valori in campo. Il problema di questa squadra è la mentalità, oltre che le caratteristiche dei singoli che non si abbinano bene tra di loro. Aveva ragione allegri, va rifondata

Share this post


Link to post
Share on other sites
1 ora fa, Angel&Devil ha scritto:

È facile giudicare dei giocatori quando gli va tutto bene (quella partita fu perfetta), meno quando incontrano difficoltà e si ritrovano a cambiare l'inerzia di una partita. A parte con il tottenham sono più le partite dove questo cambio di passo non sono stati in grado di farlo che non le altre. L'emblema fu cardiff. Mi dispiace ma ne higuain, ne dybala hanno quel quid in più che in molti giocatori si vede e che ti porta a svoltare le partite. Un aguero, un salah, per restare a giocatori normali, hanno quel qualcosa in più,  loro no. E questo ad alti livelli fa tutta la differenza del mondo. 

Riguardo ai minuti finali con la spal, si non si sarà subito tanto ma la sensazione non era delle migliori e questo per me è inaccettabile visto la differenza di valori in campo. Il problema di questa squadra è la mentalità, oltre che le caratteristiche dei singoli che non si abbinano bene tra di loro. Aveva ragione allegri, va rifondata

Hai citato tu quel Juve-Barcellona dicendo che i giocatori attuali non hanno la personalità di chi giocò quella partita, menzionando Dybala e Higuain. Io ti ho ricordato che tanti giocatori sono gli stessi, compresi Dybala e Higuain, che a differenza di Aguero una finale l'hanno giocata, e hanno ribaltato sia partite di Champions che partite scudetto nel giro di due minuti. Cardiff è una finale, e contro una delle squadre più forti di sempre (e giocata da menomati nel secondo tempo). Se una finale fa testo allora il 99% dei giocatori europei non ha personalità, Aguero in primis, dato che l'ha vista solo col binocolo.

Esistono un'infinità di casi (compreso quello stesso del Real) di squadre che hanno zoppicato o perso contro squadre molto più deboli di loro, in campionato e in coppa. Allegri buttava a terra i cappotti perché stava succedendo col Carpi, quando lì davvero ebbero occasioni vere negli ultimi minuti, a differenza di Spal-Juve. É sempre successo, succede e succederà sempre. Un conto è dire che sono leggerezze da non ripetere, un conto buttare dentro di tutto, "Juve-Barcellona, Aguero, Dybala e Higuain, Allegri e la rifondazione", e rimescolarli, solo per la fase finale di una partita nella quale abbiamo subito un corner.

  • Mi Piace 1

Share this post


Link to post
Share on other sites
28 minuti fa, Leevancleef ha scritto:

Hai citato tu quel Juve-Barcellona dicendo che i giocatori attuali non hanno la personalità di chi giocò quella partita, menzionando Dybala e Higuain. Io ti ho ricordato che tanti giocatori sono gli stessi, compresi Dybala e Higuain, che a differenza di Aguero una finale l'hanno giocata, e hanno ribaltato sia partite di Champions che partite scudetto nel giro di due minuti. Cardiff è una finale, e contro una delle squadre più forti di sempre (e giocata da menomati nel secondo tempo). Se una finale fa testo allora il 99% dei giocatori europei non ha personalità, Aguero in primis, dato che l'ha vista solo col binocolo.

Esistono un'infinità di casi (compreso quello stesso del Real) di squadre che hanno zoppicato o perso contro squadre molto più deboli di loro, in campionato e in coppa. Allegri buttava a terra i cappotti perché stava succedendo col Carpi, quando lì davvero ebbero occasioni vere negli ultimi minuti, a differenza di Spal-Juve. É sempre successo, succede e succederà sempre. Un conto è dire che sono leggerezze da non ripetere, un conto buttare dentro di tutto, "Juve-Barcellona, Aguero, Dybala e Higuain, Allegri e la rifondazione", e rimescolarli, solo per la fase finale di una partita nella quale abbiamo subito un corner.

aguero e la sua personalità di un aquilani in stato di depressione, ed è tutto dire :d

 

come al solito d accordo al 100% con te leev .ok

  • Mi Piace 1

Share this post


Link to post
Share on other sites
9 minuti fa, Olof Mellberg ha scritto:

aguero e la sua personalità di un aquilani in stato di depressione, ed è tutto dire :d

 

come al solito d accordo al 100% con te leev .ok

Grazie Olof. Che poi Aguero a me è un giocatore che piace, indiscutibile, ma in certe conseguenzialità mi ci perdo, giuro, e la proprietà transitiva non mi torna.

Un abbraccio.

Share this post


Link to post
Share on other sites
6 ore fa, Leevancleef ha scritto:

Hai citato tu quel Juve-Barcellona dicendo che i giocatori attuali non hanno la personalità di chi giocò quella partita, menzionando Dybala e Higuain. Io ti ho ricordato che tanti giocatori sono gli stessi, compresi Dybala e Higuain, che a differenza di Aguero una finale l'hanno giocata, e hanno ribaltato sia partite di Champions che partite scudetto nel giro di due minuti. Cardiff è una finale, e contro una delle squadre più forti di sempre (e giocata da menomati nel secondo tempo). Se una finale fa testo allora il 99% dei giocatori europei non ha personalità, Aguero in primis, dato che l'ha vista solo col binocolo.

Esistono un'infinità di casi (compreso quello stesso del Real) di squadre che hanno zoppicato o perso contro squadre molto più deboli di loro, in campionato e in coppa. Allegri buttava a terra i cappotti perché stava succedendo col Carpi, quando lì davvero ebbero occasioni vere negli ultimi minuti, a differenza di Spal-Juve. É sempre successo, succede e succederà sempre. Un conto è dire che sono leggerezze da non ripetere, un conto buttare dentro di tutto, "Juve-Barcellona, Aguero, Dybala e Higuain, Allegri e la rifondazione", e rimescolarli, solo per la fase finale di una partita nella quale abbiamo subito un corner.

Non hai capito mi sa. Quella partita l'ho citata per un motivo ben preciso. Non per come abbiamo giocato noi, che eravamo in serata, ma per l'atteggiamento di come ha giocato il barcellona pur avendo perso. Totalmente diverso da come giochiamo noi quando perdiamo. Se non vedi questa differenza ecco il motivo del perché non comprendi quello che dico. Una finale è l'emblema. Se vuoi mi metto qui a fare l'elenco. Non sminuire un ragionamento dicendo come hai fatto solo perché non vuoi capire cosa c'è dietro. Dire che uno prende la spal per dire il ragionamento che ho fatto io che si basa su anni di partite viste vuol dire non avere capito nulla. Da olof melberg lo posso pure capire visto che accetta solo chi la pensa come lui e snobba gli altri, da te no sefz

Share this post


Link to post
Share on other sites
5 ore fa, Leevancleef ha scritto:

Grazie Olof. Che poi Aguero a me è un giocatore che piace, indiscutibile, ma in certe conseguenzialità mi ci perdo, giuro, e la proprietà transitiva non mi torna.

Un abbraccio.

Vattela a riguardare la partita del barcellona e poi riguardati come perdiamo noi in champions league. La proprietà transitiva... higuain e dybala sono giocatori che hanno poca personalità quando giocano in campo europeo certe partite. Ovvero quando siamo in difficoltà,  quando stiamo perdendo. Possibile che siano stati in grado di decidere quando perdevamo con il tottenham e dybala pure quando perdevamo in casa col bayern? Io altre situazioni non ne ricordo. In finale mi ricordo madnzukic e contro il real al ritorno mandzukic e matuidi. La sensazione guardando molti altri giocatori è questa. Poca personalità. Il ragionamento gira solo intorno a questo.

Share this post


Link to post
Share on other sites
3 ore fa, Angel&Devil ha scritto:

Non hai capito mi sa. Quella partita l'ho citata per un motivo ben preciso. Non per come abbiamo giocato noi, che eravamo in serata, ma per l'atteggiamento di come ha giocato il barcellona pur avendo perso. Totalmente diverso da come giochiamo noi quando perdiamo. Se non vedi questa differenza ecco il motivo del perché non comprendi quello che dico. Una finale è l'emblema. Se vuoi mi metto qui a fare l'elenco. Non sminuire un ragionamento dicendo come hai fatto solo perché non vuoi capire cosa c'è dietro. Dire che uno prende la spal per dire il ragionamento che ho fatto io che si basa su anni di partite viste vuol dire non avere capito nulla. Da olof melberg lo posso pure capire visto che accetta solo chi la pensa come lui e snobba gli altri, da te no sefz

 

3 ore fa, Angel&Devil ha scritto:

Vattela a riguardare la partita del barcellona e poi riguardati come perdiamo noi in champions league. La proprietà transitiva... higuain e dybala sono giocatori che hanno poca personalità quando giocano in campo europeo certe partite. Ovvero quando siamo in difficoltà,  quando stiamo perdendo. Possibile che siano stati in grado di decidere quando perdevamo con il tottenham e dybala pure quando perdevamo in casa col bayern? Io altre situazioni non ne ricordo. In finale mi ricordo madnzukic e contro il real al ritorno mandzukic e matuidi. La sensazione guardando molti altri giocatori è questa. Poca personalità. Il ragionamento gira solo intorno a questo.

Ah, quindi nemmeno la partita vinta, ma la partita di quelli che hanno perso (due occasioni vere create in quella gara) dovrebbe fungere da insegnamento a chi li ha battuti. Capisco. Perchè "il Barcellona perde bene". Peccato che, nonostante parliamo ovviamente di una grandissima squadra, abbia mostrato in questi anni una personalità tale da prendere scoppole contro la Roma e il Liverpool dopo aver vinto all'andata 3-0! Pensa come perde bene! Pensa se lo avessimo fatto noi, che invece in questi anni siamo andati a vincere su quasi tutti i campi d'Europa, da Dortmund a Manchester (sia con lo United che col City, contro quest'ultimo in rimonta), da Madrid a Wembley (in rimonta), da Porto a Siviglia, in 10vs11 sia a Valencia che a Lione, unica squadra insieme a Bayern e Atletico a non subire gol a Barcellona negli ultimi 10 anni, e se Evra la spazza vinciamo pure a Monaco. Pensa se avevamo personalità, magari vincevamo pure su Urano. Però meglio perdere come il Barcellona o come Aguero. 

In campionato nemmeno cito le rimonte scudetto a San Siro o tutte le volte che Higuain sotto pressione ha purgato i napoletani. 

No, la proprietà transitiva continua a non tornarmi, mi sembrano raffronti sinceramente semplicistici che trascurano una marea di altri elementi contingenti (e da analizzare) che ci sono nel calcio (tralasciando il fatto che stiamo andando ot con un minestrone gigantesco in cui si è infilato di tutto per un corner subito con la Spal negli ultimi 20 minuti). Mi spiace, ma la vedo così. 

Share this post


Link to post
Share on other sites
16 ore fa, rensenbrink63 ha scritto:

Non sono un integralista della zona e penso che sui calci d'angolo si dovrebbe marcare ad uomo anche se con i blocchi si può rischiare, se ben fatto, anche di più. Quello che non comprendo è come il controllo visivo attivo ci avrebbe consentito di vincere la Champions nelle due finali perse. Forse l'unico goal che abbiamo preso perdendo l'uomo è stato il primo del Barca quando Marchisio si perse completamente l'inserimento di jordi Alba e comunque x un centrocampista è più complicato marcare ad uomo ma gli altri goal, sia quelli del Barca che i primi due del Real, xché il terzo e quarto goal eravamo usciti dalla partita, non credo che siano di pesi dalla difesa a zona.

Ho pronta la risposta al tuo messaggio sopra, solo che non posso pubblicarla qui perché è lunga e soprattutto andrei fuori tema; la posto adesso sul mio topic aperto e live nella Sez. Serie A e Campionati Esteri, dove ti faccio rinvio per leggerla e commentarla, da non perdere secondo me, comprensiva di video e commenti, forse ti sorprenderà per quanto in essa contenuto e mai sentito dire da altri addetti ai lavori.

Share this post


Link to post
Share on other sites
Il 22/2/2020 Alle 19:55, Turellone78 ha scritto:

Siamo riusciti a soffrire anche contro la Spal

Io di quest'anno sinceramente comincio a non poterne più 

 

Dovresti esserci abituato da anni no?

Share this post


Link to post
Share on other sites
36 minuti fa, Leevancleef ha scritto:

 

Ah, quindi nemmeno la partita vinta, ma la partita di quelli che hanno perso (due occasioni vere create in quella gara) dovrebbe fungere da insegnamento a chi li ha battuti. Capisco. Perchè "il Barcellona perde bene". Peccato che, nonostante parliamo ovviamente di una grandissima squadra, abbia mostrato in questi anni una personalità tale da prendere scoppole contro la Roma e il Liverpool dopo aver vinto all'andata 3-0! Pensa come perde bene! Pensa se lo avessimo fatto noi, che invece in questi anni siamo andati a vincere su quasi tutti i campi d'Europa, da Dortmund a Manchester (sia con lo United che col City, contro quest'ultimo in rimonta), da Madrid a Wembley (in rimonta), da Porto a Siviglia, in 10vs11 sia a Valencia che a Lione, unica squadra insieme a Bayern e Atletico a non subire gol a Barcellona negli ultimi 10 anni, e se Evra la spazza vinciamo pure a Monaco. Pensa se avevamo personalità, magari vincevamo pure su Urano. Però meglio perdere come il Barcellona o come Aguero. 

In campionato nemmeno cito le rimonte scudetto a San Siro o tutte le volte che Higuain sotto pressione ha purgato i napoletani. 

No, la proprietà transitiva continua a non tornarmi, mi sembrano raffronti sinceramente semplicistici che trascurano una marea di altri elementi contingenti (e da analizzare) che ci sono nel calcio (tralasciando il fatto che stiamo andando ot con un minestrone gigantesco in cui si è infilato di tutto per un corner subito con la Spal negli ultimi 20 minuti). Mi spiace, ma la vedo così. 

Vedo che continui volutamente a generalizzare. Dybala e Higuain non sono la Juventus. La Juventus sono tutti e 11 i giocatori che scendono in campo e io ho parlato di higuain e dybala che sono 2 di quelli che si ritengono i migliori. Mi spiace ma se le analisi si fanno vedendo solo quello che si vuole vedere inutile discutere.

Ci sarà un motivo se abbiamo perso una marea di finali di champions e il motivo è la mentalità, di alcuni campioni che abbiamo avuto e non hanno reso. Del Piero mentalmente vale 10 dybala e 20 higuain giusto per fare un esempio. Ma mi fermo qui perché se uno vuol vedere solo quello che dice lui che ti devo dire: va bene così. 

Share this post


Link to post
Share on other sites
2 ore fa, giorgiop ha scritto:

Ho pronta la risposta al tuo messaggio sopra, solo che non posso pubblicarla qui perché è lunga e soprattutto andrei fuori tema; la posto adesso sul mio topic aperto e live nella Sez. Serie A e Campionati Esteri, dove ti faccio rinvio per leggerla e commentarla, da non perdere secondo me, comprensiva di video e commenti, forse ti sorprenderà per quanto in essa contenuto e mai sentito dire da altri addetti ai lavori.

Ok grazie 

Share this post


Link to post
Share on other sites
5 ore fa, Angel&Devil ha scritto:

Vedo che continui volutamente a generalizzare. Dybala e Higuain non sono la Juventus. La Juventus sono tutti e 11 i giocatori che scendono in campo e io ho parlato di higuain e dybala che sono 2 di quelli che si ritengono i migliori. Mi spiace ma se le analisi si fanno vedendo solo quello che si vuole vedere inutile discutere.

Ci sarà un motivo se abbiamo perso una marea di finali di champions e il motivo è la mentalità, di alcuni campioni che abbiamo avuto e non hanno reso. Del Piero mentalmente vale 10 dybala e 20 higuain giusto per fare un esempio. Ma mi fermo qui perché se uno vuol vedere solo quello che dice lui che ti devo dire: va bene così. 

Vedi male allora, visto che ho replicato ad ogni tuo punto.

Tu non hai parlato solo di Higuain e Dybala, ma più volte di "squadra", facendo anche un parallelo con una squadra a cui ne abbiamo fatti tre (non con Messi e Suarez o Piqué e Busquets, con la "squadra"). Su quello ti ho risposto. Dopo hai citato anche Dybala e Higuain (che tante di quelle partite vittoriose che ho citato le hanno giocate) raffrontandoli con Aguero, e su quello ti ho risposto. Più chiaro di così nemmeno nei sussidiari. Sei tu che fai le analisi solo come vuoi vederle, dato che hai frainteso il mio post iniziale, che ti ho dovuto, con gentilezza, rispiegare. 

Oltretutto ritirare in ballo le finali del passato (che capitano ad anni di distanza e con giocatori che nemmeno si conoscono) citando la mentalità di gente che le ha sia vinte che perse (Del Piero) o che ha vinto Mondiali e coppe ovunque nonostante abbia perso contro l'Amburgo (per esempio), sorvolando quella miriade di elementi contingenti presenti nel calcio (e che vanno analizzati) a cui accennavo prima, è l'ennesima testimonianza di come il minestrone sia bello cotto e la proprietà transitiva non transiti.

Quindi fermati pure, grazie.

Share this post


Link to post
Share on other sites
Il 22/2/2020 Alle 19:55, Turellone78 ha scritto:

Siamo riusciti a soffrire anche contro la Spal

Io di quest'anno sinceramente comincio a non poterne più 

 

La partita in cui abbiamo fatto 2 gol , preso due legni e regalato un gol per un errore del singolo?

Io ho visto una partita dominata .boh

 

Share this post


Link to post
Share on other sites
8 minuti fa, Leevancleef ha scritto:

Vedi male allora, visto che ho replicato ad ogni tuo punto.

Tu non hai parlato solo di Higuain e Dybala, ma più volte di "squadra", facendo anche un parallelo con una squadra a cui ne abbiamo fatti tre (non con Messi e Suarez o Piqué e Busquets, con la "squadra"). Su quello ti ho risposto. Dopo hai citato anche Dybala e Higuain (che tante di quelle partite vittoriose che ho citato le hanno giocate) raffrontandoli con Aguero, e su quello ti ho risposto. Più chiaro di così nemmeno nei sussidiari. Sei tu che fai le analisi solo come vuoi vederle, dato che hai frainteso il mio post iniziale, che ti ho dovuto, con gentilezza, rispiegare. 

Oltretutto ritirare in ballo le finali del passato (che capitano ad anni di distanza e con giocatori che nemmeno si conoscono) citando la mentalità di gente che le ha sia vinte che perse (Del Piero) o che ha vinto Mondiali e coppe ovunque nonostante abbia perso contro l'Amburgo (per esempio), sorvolando quella miriade di elementi contingenti presenti nel calcio (e che vanno analizzati) a cui accennavo prima, è l'ennesima testimonianza di come il minestrone sia bello cotto e la proprietà transitiva non transiti.

Quindi fermati pure, grazie.

Va bene, io penso che il problema di questa squadra specie in alcuni elementi sia la personalità,  tu no. Puoi ribattere punto su punto ma non mi farai cambiare idea

Share this post


Link to post
Share on other sites
1 ora fa, Angel&Devil ha scritto:

Va bene, io penso che il problema di questa squadra specie in alcuni elementi sia la personalità,  tu no. Puoi ribattere punto su punto ma non mi farai cambiare idea

Non ti devo fare cambiare idea, io sono mesi che dico che il limite di questa squadra (questa, non tutte le Juventus della storia) possa essere la testa, ma per un discorso di pancia piena dopo anni e anni di vittorie (tanto che si vedeva già lo scorso anno), altrimenti non avremmo in squadra campioni del mondo o gente che ha giocato finali, e che quindi sulla mentalità può impartire lezioni.

Io ho risposto ai raffronti senza corrispondenza e costrutto, perché i paragoni che sono stati citati si smentiscono da soli, non dovrei servire nemmeno io.

Sennò da domani diciamo che dovremmo prendere esempio dal PSG o che abbiamo perso le finali perché Cabrini, Scirea e Platini erano giocatori senza la personalità per battere l'Amburgo, e allora diamo il via alla sagra del "vale tutto". Invece non vale tutto. Perchè Aguero per ora le finali le viste in tv, perché il Barcellona è la squadra che negli ultimi anni è stata capace di uscire dalla Champions in modo ridicolo e perché le Juventus del passato che hanno perso finali erano cmq piene di giocatori di personalità. Eccetera (e nell'eccetera ci sono tutte quegli altri elementi contingenti che nel calcio meriterebbero un'analisi specifica).

Share this post


Link to post
Share on other sites

×

Important Information

We have placed cookies on your device to help make this website better. You can adjust your cookie settings, otherwise we'll assume you're okay to continue.