Jump to content

Benvenuti su VecchiaSignora.com

Benvenuti su VecchiaSignora.com, il forum sulla Juventus più grande della rete. Per poter partecipare attivamente alla vita del forum è necessario registrarsi

Gion Gis Kann

Lettera dell'azionista Andrea Danubi al presidente Agnelli

Recommended Posts

Juve, la lettera dell'azionista Andrea Danubi al presidente Agnelli: "Prenda posizione chiara, dal punto di vista mediatico non esistiamo"

 
Juve, la lettera dell'azionista Andrea Danubi al presidente Agnelli: "Prenda posizione chiara, dal punto di vista mediatico non esistiamo"

Riceviamo e pubblichiamo al lettera di Andrea Danubi, azionista Juventus Fc:

Caro presidente,

credo che stavolta lei debba prendere una posizione chiara. E assumere una diversa linea strategico-mediatica. Come fece 8 anni fa, per difendere Antonio Conte dal processo per le scommesse. Ricorda? Lì mi piacque molto. Al fischio finale di Crotone, dopo quello scempio arbitrale che ha deciso la partita, lei doveva imporre il silenzio totale a tutti i tesserati (che paradossalmente avrebbe portato molta attenzione sul caso arbitrale, più di mille parole) e indire una conferenza stampa per il giorno successivo, lei e i suoi dirigenti. Alle sue spalle uno schermo, con i filmati. Non solo della gara in terra calabra, intendiamoci. Anche di Juve-Lione, di Juve-Bayern eccetera. E usare toni durissimi contro la Figc e la Uefa che ci mandano i loro sicari. La Juventus dà fastidio. Ci hanno sempre odiato, dai tempi di Sivori e Boniperti. Carraro e Collina sono due fulgidi esempi in tal senso. È ora di finirla. Una competizione che porta un giro di soldi pauroso, nella quale il nostro club gioca un ruolo fondamentale, non può esser decisa da incapaci/prevenuti e soprattutto non può essere condizionata da disegni mirati ad abbatterci. Le ho già ricordato, in sede assembleare, cosa ha rappresentato calciopoli, come è stata orchestrata. Non serve molta fantasia per capire chi ha le leve del potere calcistico. Noi lì non ci siamo. Dal punto di vista politico non abbiamo peso. Né sul piano dei calendari né su quello arbitrale. Non parliamo poi del rapporto con le nazionali. Dal punto di vista mediatico non esistiamo, facciamo passare qualsiasi cosa. Permettiamo a qualunque Spadafora della situazione di metter bocca su tutto, di offendere i nostri tesserati. Lasciamo che i media offrano ricostruzioni faziose e artificiose senza contestarle (vedi Juve-Napoli, vedi il caso Suarez). Lasciamo moviolisti di regime a raccontare immagini da loro  scientemente selezionate ad arte, senza che mai un nostro dirigente, o un nostro ex giocatore - opinionista sia in grado di obbiettare. Nelle TV un contraddittorio a nostro favore è impensabile. I vari Bergomi di turno sprizzano antijuventinismo da tutti i pori. La misura è colma. Lei si preoccupa di quello che deve soffrire, in tal senso, il popolo bianconero o tutto le scorre addosso? Lei è conscio di cosa stiamo sopportando, inclusa la totale inerzia di chi dovrebbe difenderci? L'ufficio della comunicazione alla Juventus a cosa serve? A redigere la distinta della formazione? Lo stile non è farsi prendere in giro dai De Laurentiis, Pistocchi o dagli Ziliani di turno. Lo stile è fermezza, è tutela di un nome, di un mito, di un popolo innamorato, e - più prosaicamente - dei propri clienti e del marchio. Lo stile è anche stiletto, quando serve. Guardi che non si deve preoccupare di eventuali ripercussioni nel palazzo: peggio di così non può andare.

Andrea Danubi
Castiglione della Pescaia GR 
Azionista Juventus Fc e fornitore JMuseum

 

 

 

fonte tuttojuve.com

 

 

a me andrebbe bene una via di mezzo.....tipo tralasciare i pagliacci del web....ma toccare duro contro i rappresentati di qualsiasi voglia istituzione.

 

Chessò tipo il governatore De Luca, Spadafora, codacons, presidenti di società e affini....ecc....ecc

insomma contro quelli che si spacciano per autorità e garanti....io personalmente gli farei il sederino nero.

 

poi boh...suppongo ci sia qualche diktact in seno alla Famiglia....che impedisce "per contratto" qualsiasi polemica strumentale.

chiamiamola una "linea politica comune". Non si spiega altrimenti. Specie quando ultimamente Agnelli è stato offeso proprio a llivello personale.

voi che ne dite ?

 

 

 

  • Mi Piace 9
  • Grazie 3
  • Haha 4

Share this post


Link to post
Share on other sites

Ormai lo sappiamo che la Juve mantiene un basso profilo,ogni tanto ci vorrebbe qualche querela ma in società la pensano diversamente .boh

  • Mi Piace 2

Share this post


Link to post
Share on other sites

La prima parte sulla conferenza è piuttosto ridicola. La seconda parte invece piuttosto condivisibile. Mediaticamente bisogna cambiare strategia perché la vecchia strategia ha come unico risultato quello di essere costantemente sotto attacco.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Ma lasciamo perdere con queste continue richieste di prendere posizione a livello mediatico, altrimenti Agnelli dovrebbe fare solo quello.

Ci mancava pure la richiesta di silenzio per tutti i tesserati per un arbitraggio contrario: ma vogliamo farci ridere dietro da tutta Italia?

Share this post


Link to post
Share on other sites

L'arbitro non ha arbitrato bene ma non ne farei un caso nazionale... s'è visto di molto peggio. Sarebbe bastato giocare leggermente meglio .

L'atteggiamento sbagliato non è quello della juve che evita di fare polemica ad ogni soffio di vento ma quello delle altre società che piangono in modo pretestuoso ogni volta che viene fischiata una rimessa laterale.

Share this post


Link to post
Share on other sites
17 minuti fa, Aut Aut ha scritto:

A me la cosa che fa davvero spavento non è tanto il contenuto infantile della lettera, ma pensare che questo signore si sia sentito in dovere di scrivere una simile bambinata ad Andrea Agnelli. 

Cioè, al confronto il cinquantenne che su Facebook dice che il Covid non esiste e che i vaccini sono una scusa per impiantarci chip nel cervello è quasi competente in virologia dannazione... 

concordo su tutta la linea e rilancio: io mi aspetto una logica infantile del genere dal tifoso adolescente (esistono ancora?) magari frustrato, magari abituato troppo bene da questo ciclo. Invec no, questa è tutta gente che ha almeno 20 anni per gamba!

Share this post


Link to post
Share on other sites

Se mi si dice che la Juve dovrebbe ogni tanto tutelarsi di più quando vengono vomitate falsità in serie...considerato che staremmo parlando di una società quotata in Borsa...posso essere d'accordo...ma indire silenzi stampa e conferenze per gli arbitraggi...e dai sù...non rendiamoci ridicoli...

 

 

  • Mi Piace 1

Share this post


Link to post
Share on other sites

Il fatto che politicamente abbiamo scarso peso è indiscutibilmente vero...

Se chiudo gli occhi posso ancora visualizzare nitidamente la metà campo difensiva del Galatasaray  preparata con trincee e filo spinato...

Share this post


Link to post
Share on other sites
1 minuto fa, Maxxo74 ha scritto:

L'arbitro non ha arbitrato bene ma non ne farei un caso nazionale... s'è visto di molto peggio. Sarebbe bastato giocare leggermente meglio .

L'atteggiamento sbagliato non è quello della juve che evita di fare polemica ad ogni soffio di vento ma quello delle altre società che piangono in modo pretestuoso ogni volta che viene fischiata una rimessa laterale.

nessun caso nazionale, solo delle riflessioni...di uno che come tifoso magari si sente ledere, si sente chiamato ladro, e un pochino ne risente.

Comprendo lo sfogo dell'azionista. Ma naturalmente a tutto c'è un limite, io ad esempio neanche ricordo il nome dell'arbitro e poco me ne importa.

Non è quello il problema.

 

Su altri fatti invece una giusta comunicazione sarebbe auspicabile.

Tipo quando in conferenza Agnelli ha detto che sul caso Suarez si è sparlato male e a sproposito. Ecco in questi casi perchè non dirlo subito ?

perchè aspettare un mese di fango tirato addosso...quando si poteva benissimo comunicare mediaticamente prima con due parole, come ha fatto in conferenza.

 

  • Mi Piace 2

Share this post


Link to post
Share on other sites
Adesso, Gion Gis Kann ha scritto:

Ecco in questi casi perchè non dirlo subito?

perchè aspettare un mese di fango tirato addosso...quando si poteva benissimo comunicare mediaticamente prima con due parole, come ha fatto in conferenza.

Perché uno che è estraneo ai fatti e non è coinvolto non monta su un casino con il solo effetto di convincere tutti che ne è in parte responsabile. Ma bisogna spiegare proprio tutto?

  • Mi Piace 3

Share this post


Link to post
Share on other sites
4 minuti fa, Hoolk ha scritto:

roba da interisti.

 

purtroppo viviamo in un ambiente ed in una cultura dove è necessario tenere bene a mente quanto peso abbia la caciara mediatica.

non piace? sono d'accordo, però è così e questa è una  cosa che abbiamo pagato a carissimo prezzo!

  • Mi Piace 1

Share this post


Link to post
Share on other sites
2 minuti fa, horus ha scritto:

purtroppo viviamo in un ambiente ed in una cultura dove è necessario tenere bene a mente quanto peso abbia la caciara mediatica.

non piace? sono d'accordo, però è così e questa è una  cosa che abbiamo pagato a carissimo prezzo!

In realtà è esattamente il contrario. Moggi è stato affossato quando rispondeva colpo su colpo. Cosa ha tenuto a bada? Sono i deboli che prestano il fianco alle polemiche strumentali e rispondono colpo su colpo. I deboli appunto...

  • Mi Piace 2

Share this post


Link to post
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now

×

Important Information

We have placed cookies on your device to help make this website better. You can adjust your cookie settings, otherwise we'll assume you're okay to continue.