Jump to content

Benvenuti su VecchiaSignora.com

Benvenuti su VecchiaSignora.com, il forum sulla Juventus più grande della rete. Per poter partecipare attivamente alla vita del forum è necessario registrarsi

Sylar 87

Calcio in lutto: è morto Paolo Rossi

Recommended Posts

1 ora fa, ronny80 ha scritto:

Una delle parate più belle (e più decisive) della storia del calcio !!

Ampiamente sottolineata  da Ciccio Graziani ieri sera a Porta a Porta

Share this post


Link to post
Share on other sites
1 minuto fa, atlante68 ha scritto:

Ampiamente sottolineata  da Ciccio Graziani ieri sera a Porta a Porta

ciccio graziani è uno juventino mancato

Share this post


Link to post
Share on other sites

Ragazzi, vi chiedo scusa, ma più rileggo questo 3D più mi tornano le lacrime...sarà il particolare momento che sto vivendo, ma l'ho presa proprio male. Meno male che posso condividere con voi...

  • Grazie 3

Share this post


Link to post
Share on other sites
13 minuti fa, saxon ha scritto:

Non è questione di trollare, è questione di aver vissuto le cose. Pablito il meglio come bomber lo ha dato nei primi anni di carriera. Alla Juve ha vinto tutto però è stato raramente il bomber che era. Questo perché in pratica più che vero centravanti spesso giocava per aprire spazi a platini. Ha sempre segnato gol pesanti in Europa anche se mai in 4 finali e in campionato solo 23 in 3 campionati, di cui solo 3 nell'84/85

Io ho adorato Paolo rossi fin dai tempi del Vicenza, è stato uno dei miei idoli, ma è oggettivo che alla Juve pur essendo ancora forte, non fosse più il bomber implacabile che era nei primi anni di carriera. 

Lo ha detto più volte anche lui (e lo hanno ricordato anche il Trap e vari compagni)  che nella Juve ha dovuto cambiare stile di gioco e mettersi al servizio della squadra,  per sostenere i vari Platini, Boniek, Bettega prima poi Briaschi, e non essere più il finalizzatore unico come in precedenza, ma uno che ampliava la manovra, rifiniva e favoriva gli inserimenti. Meno gol ma spesso importanti e decisivi e maggior qualità sua di gioco. Questo oltre al fatto che aveva le ginocchia praticamente sfatte, cosa che ha accelerato il suo declino, avvenuto in pratica a 28/29 anni. Ciò non gli ha comunque impedito di diventare capocannoniere di Coppa dei Campioni. 

Share this post


Link to post
Share on other sites
3 ore fa, Parapterois ha scritto:

ieri penso tutti campi della EL hanno fatto il minuto di silenzio! A Berna bellissima immagine di Paolo prima del fischio iniziale! Brava Europa!

Sì ho visto @@

Share this post


Link to post
Share on other sites
2 minuti fa, Hoolk ha scritto:

ciccio graziani è uno juventino mancato

È un grande uomo di sport ....ma soprattutto un esempio di amicizia. Qualche mese fa ho letto la sua lettera dedicata a Gaetano Scirea nella giornata dell'amicizia: commozione allo stato puro. Non ha mai giocato con noi ma non puoi non volere bene a Ciccio Graziani

Share this post


Link to post
Share on other sites
18 minuti fa, saxon ha scritto:

Non è questione di trollare, è questione di aver vissuto le cose. Pablito il meglio come bomber lo ha dato nei primi anni di carriera. Alla Juve ha vinto tutto però è stato raramente il bomber che era. Questo perché in pratica più che vero centravanti spesso giocava per aprire spazi a platini. Ha sempre segnato gol pesanti in Europa anche se mai in 4 finali e in campionato solo 23 in 3 campionati, di cui solo 3 nell'84/85

Io ho adorato Paolo rossi fin dai tempi del Vicenza, è stato uno dei miei idoli, ma è oggettivo che alla Juve pur essendo ancora forte, non fosse più il bomber implacabile che era nei primi anni di carriera. 

Comunque sia l'utente non aveva scritto che alla Juve non era più il bomber di prima (questo è vero), ma che alla Juve non ha fatto nulla di che (e questo è falso e antistorico). Magari si è espresso davvero male eh. Io non voglio giudicarlo come troll, ma rilevare che ha detto una cosa inesatta sì. 

  • Mi Piace 1

Share this post


Link to post
Share on other sites
5 minuti fa, atlante68 ha scritto:

È un grande uomo di sport ....ma soprattutto un esempio di amicizia. Qualche mese fa ho letto la sua lettera dedicata a Gaetano Scirea nella giornata dell'amicizia: commozione allo stato puro. Non ha mai giocato con noi ma non puoi non volere bene a Ciccio Graziani

io voglio bene a tutti i ragazzi del 82

pure allo zio bergomi

Share this post


Link to post
Share on other sites
30 minuti fa, bradipo74 ha scritto:

Quanta Juventus in questa foto

230141872-57af7eb9-0508-46eb-a464-d6e465a672d9.jpg

@@


E' una foto che mi mette un'enorme tristezza. Contro Scirea il destino si è scagliato in modo orribile. Rossi ha potuto vivere di più, fare molte cose che al povero Gaetano sono state negate. Però 64 anni oggi sono pochi, pochissimi. E dire che a me Rossi sembrava sempre un eterno ragazzino.

Adesso, Hoolk ha scritto:

io voglio bene a tutti i ragazzi del 82

pure allo zio bergomi

Oriali? E' dura eh.... però quando vedo le foto di Oriali che litiga con Stielike ammetto che mi infervoro....

Share this post


Link to post
Share on other sites
12 minuti fa, Michel Platini 10 ha scritto:

Lo ha detto più volte anche lui (e lo hanno ricordato anche il Trap e vari compagni)  che nella Juve ha dovuto cambiare stile di gioco e mettersi al servizio della squadra,  per sostenere i vari Platini, Boniek, Bettega prima poi Briaschi, e non essere più il finalizzatore unico come in precedenza, ma uno che ampliava la manovra, rifiniva e favoriva gli inserimenti. Meno gol ma spesso importanti e decisivi e maggior qualità sua di gioco. Questo oltre al fatto che aveva le ginocchia praticamente sfatte, cosa che ha accelerato il suo declino, avvenuto in pratica a 28/29 anni. Ciò non gli ha comunque impedito di diventare capocannoniere di Coppa dei Campioni. 

Nel 1984 dobbiamo ringraziare lui se siamo andati in finale di coppa coppe. Palla vagante in area dopo un rimpallo, controllo e tiro nell'angolo SX del portiere. Erano i suoi gol, aveva la capacità di essere sempre nel posto giusto al momento giusto, di inquadrare sempre lo specchio della porta, di approfittare di qualsiasi distrazione dei difensori avversari

  • Mi Piace 2

Share this post


Link to post
Share on other sites

Ieri sera guardando il TG e le immagini del mondiale 82 sono scoppiato a piangere, improvvisamente e forte, come un pugno che mi ha raggiunto in pieno.

 

Sono tornato in un secondo a quei tempi, quindicenne, che ha vissuto uno dei momenti più incredibili della soria del calcio, e non perchè di solito quelli che viviamo di persona sono sempre i più belli, ma quello fu veramente un film

 

Un mondiale iniziato in modo bruttissimo, le polemiche che travolsero la squadra, la sfiducia di tutti, e soprattutto tutta l'italia che voleva mandare a casa Pablito, considerato il maggior responsabile della brutta Italia del primo turno.

 

Poi quando ci tocca il girone terribile (Argentina e Brasile) pensiamo tutti a quanti gol ci seppelliranno in quelle 2 partite..

 

E invece...   invece il miracolo, come nei film americani, dove il protagonista risorge e batte tutti, con il suo eroe che era ad un millimetro dal linciaggio e che diventa protagonista di una delle imprese sportive più grandi di sempre, 6 gol nelle  3 partite finali dei mondiali, il mitico Brasile battuto in una partita epica, l'Italia che festeggia veramente unita, forse prima e unica volta, la gioa che attraversò tutti noi.

 

Io che il giorno dopo mi riguardai la replica della finale sulla rai, emozionandomi ancora

 

E ora che anche Pablito ci ha lasciati, sono più triste perchè un altro pezzo della mia vita se n'è andato

  • Mi Piace 1
  • Grazie 3
  • Triste 1

Share this post


Link to post
Share on other sites
9 minuti fa, capitangazzella ha scritto:

@@


E' una foto che mi mette un'enorme tristezza. Contro Scirea il destino si è scagliato in modo orribile. Rossi ha potuto vivere di più, fare molte cose che al povero Gaetano sono state negate. Però 64 anni oggi sono pochi, pochissimi. E dire che a me Rossi sembrava sempre un eterno ragazzino.

Oriali? E' dura eh.... però quando vedo le foto di Oriali che litiga con Stielike ammetto che mi infervoro....

ma si pure oriali.

mi ero scordato di lui.

Share this post


Link to post
Share on other sites
6 minuti fa, Hoolk ha scritto:

io voglio bene a tutti i ragazzi del 82

pure allo zio bergomi

Questo messaggio lo dovresti girare a lui per fargli capire che non siamo come lui. Forse lo zio non ha compreso che è diventato un grande anche per merito di giocatori di una squadra che lui tanto odia. Io non lo odio: provo solo indifferenza nei suoi confronti

Share this post


Link to post
Share on other sites
4 ore fa, The Huge ha scritto:

Viene a mancare una icona del calcio italiano e, ancora di più, della Juventus e ci sono 32 pagine di commenti.

 

Pareggiamo col Crotone e ce ne sono 70-80.

 

Non so nemmeno come commentarlo ...

Però vedo un numero elevatissimo di visite

probabilmente i più giovani, che non hanno vissuto quel periodo, si limitano a leggere

non c'è niente di male

Share this post


Link to post
Share on other sites
32 minuti fa, saxon ha scritto:

Non è questione di trollare, è questione di aver vissuto le cose. Pablito il meglio come bomber lo ha dato nei primi anni di carriera. Alla Juve ha vinto tutto però è stato raramente il bomber che era. Questo perché in pratica più che vero centravanti spesso giocava per aprire spazi a platini. Ha sempre segnato gol pesanti in Europa anche se mai in 4 finali e in campionato solo 23 in 3 campionati, di cui solo 3 nell'84/85

Io ho adorato Paolo rossi fin dai tempi del Vicenza, è stato uno dei miei idoli, ma è oggettivo che alla Juve pur essendo ancora forte, non fosse più il bomber implacabile che era nei primi anni di carriera. 

Capocannoniere in coppa campioni 82 83..alla Juve nn era più uno da 20 gol a stagione semplicemente perché i gol se li doveva dividere con Boniek e platini.

 

In ogni caso, anche se segnava meno, abbiamo avuto probabilmente il miglior Paolo Rossi della carriera, un mingherlino tecnicissimo che sapeva giocare anche fuori dall'area e dialogando coi compagni. Allodi quando  compro' Rossi, giocava ala destra..in carriera poi si è sviluppato come bomber al Vicenza, con la Juve ha cucito le sue caratteristiche in un giocatore più maturo e completo. 

Il fatto che segnasse meno nn significa che fosse un giocatore meno forte dell'inizio. Giocava solo in maniera un po' diversa. 

Share this post


Link to post
Share on other sites
16 minuti fa, ughito1970 ha scritto:

sarebbe bello se il banner del forum fosse dedicato a Paolo Rossi almeno sino a lunedi. 

 

se qualcuno ha confidenza con chi se ne puo occupare.... provi a chiedere

 

sarebbe un bel gesto. 

.quoto

 

Share this post


Link to post
Share on other sites
46 minuti fa, Hoolk ha scritto:

la Rai che detiente i diritti delle immagini dovrebbe avere cura di remasterizzare tutte le partite del mundial 82 in hd invece di mandare quella roba indecente che ho visto ieri

 

Gli si è smagnetizzata la videocassetta vhs , sono cose che possono succedere...solo alla rai

Share this post


Link to post
Share on other sites

Parlando di Italia Brasile, ricordo bene cosa provai quando il romanista Falcao ci fece il 2-2 ; in quel momento penso di avergliene dette di ogni , come tutti gli italiani (ma noi juventini di più..).

Lo stesso Falcao che ieri ha avuto parole bellissime per ricordare Pablito .

Share this post


Link to post
Share on other sites
5 ore fa, The Huge ha scritto:

Viene a mancare una icona del calcio italiano e, ancora di più, della Juventus e ci sono 32 pagine di commenti.

 

Pareggiamo col Crotone e ce ne sono 70-80.

 

Non so nemmeno come commentarlo ...

Parole sante !

Share this post


Link to post
Share on other sites
53 minuti fa, atlante68 ha scritto:

Questo messaggio lo dovresti girare a lui per fargli capire che non siamo come lui. Forse lo zio non ha compreso che è diventato un grande anche per merito di giocatori di una squadra che lui tanto odia. Io non lo odio: provo solo indifferenza nei suoi confronti

Giuste parole. Purtroppo tutta l'Italia che ci odia dovrebbe rendersi conto che se la nostra Nazionale può vantare 4 titoli Mondiali, lo deve ai giocatori che si toglievano la casacca bianconera per indossare quella azzurra. e questo oltre ai due Mondiali vinti da Pozzo negli anni 30, anche nel 2006 (quello davvero paradossale, con noi buttati in B grazie ad uno schifoso complotto) come nel 1982. Nel 1978 poi, dove la nostra era davvero la Nazionale più bella a vedersi, ci fu una partita dove di juventini in campo ce n'erano addirittura nove, scusate se è poco. Unici a battere l'Argentina poi campione, non una cosa da nulla visto il particolare torneo giocato dai padroni di casa, e relativi arbitraggi un tantino casalinghi, con gol di Bettega dopo triangolazione con chi........................guarda caso Paolo Rossi. Fosse per me negherei i giocatori juventini all'Italia, il nostro Paese non ci merita. E ultimamente per la prima volta, con sempre meno italiani in squadra, forse alla fine capiterà pure fisiologicamente. A pensare alla squadra 1976/77 Campione con solo italiani.................altri tempi e altri uomini.

Share this post


Link to post
Share on other sites
Adesso, Bismarck ha scritto:

Giuste parole. Purtroppo tutta l'Italia che ci odia dovrebbe rendersi conto che se la nostra Nazionale può vantare 4 titoli Mondiali, lo deve ai giocatori che si toglievano la casacca bianconera per indossare quella azzurra. e questo oltre ai due Mondiali vinti da Pozzo negli anni 30, anche nel 2006 (quello davvero paradossale, con noi buttati in B grazie ad uno schifoso complotto) come nel 1982. Nel 1978 poi, dove la nostra era davvero la Nazionale più bella a vedersi, ci fu una partita dove di juventini in campo ce n'erano addirittura nove, scusate se è poco. Unici a battere l'Argentina poi campione, non una cosa da nulla visto il particolare torneo giocato dai padroni di casa, e relativi arbitraggi un tantino casalinghi, con gol di Bettega dopo triangolazione con chi........................guarda caso Paolo Rossi. Fosse per me negherei i giocatori juventini all'Italia, il nostro Paese non ci merita. E ultimamente per la prima volta, con sempre meno italiani in squadra, forse alla fine capiterà pure fisiologicamente. A pensare alla squadra 1976/77 Campione con solo italiani.................altri tempi e altri uomini.

Bernardeschi, Bonucci ... se ripenso a quelli dell'82..

  • Mi Piace 2

Share this post


Link to post
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now

×

Important Information

We have placed cookies on your device to help make this website better. You can adjust your cookie settings, otherwise we'll assume you're okay to continue.