Jump to content

Benvenuti su VecchiaSignora.com

Benvenuti su VecchiaSignora.com, il forum sulla Juventus più grande della rete. Per poter partecipare attivamente alla vita del forum è necessario registrarsi

ArtoPasilinna10

Juve-Napoli, accolto il ricorso: la gara si gioca. Restituito punto di penalizzazione

Recommended Posts

9 minuti fa, jurgen kohler ha scritto:

Il problema sta tutto qua. L’autonomia del calcio totalmente distrutta è il campionato ad oggi è a rischio anarchia. Io mi auguro, anche se c’entra poco con l’argomento in questione, che il CONI prenda seri provvedimenti contro lo sport italiano gestito in modo ignobile e affarista da una nuova classe politica che è espresione di uno squadrismo nazionalpopolare ignorante che vuole decidere tutto e determinare tutto. Ci sono tanti Spadafora che governano oggi l’Italia e vanno mandati a casa prima di subito.

Si però perdonami, autonomia del calcio fino a un certo punto, in una situazione eccezionale e clamorosa come quella che stiamo vivendo.

La verità è che i vari protocolli sono un papocchio e passano al di sopra di norme elementari di sicurezza.
La Casertana l’altro giorno ha giocato con mezza rosa fuori per Covid e due calciatori positivi, sul piano civile/sanitario come può essere consentita una cosa del genere?

E non mi si risponda “lo hanno accettato” o “vale per tutti” perché non è la risposta alla domanda che pongo.

Difatti il protocollo è stato rapidamente corretto con la revisione “ad personam” dopo il caso Genoa, che però puntava tutte le sue fiches sulla difficoltà che una stessa situazione si potesse riproporre all’interno della stessa squadra (e invece, a Caserta....).

Quindi, autonomia fino a un certo punto e conseguente necessità di rimettere i vari tasselli a posto, sul piano giuridico. 

Che poi la sentenza di ieri sia stata politica, lo penso anche io, ma non nel senso che leggo qui (ieri la questione era molto più ampia di Juve-Napoli).

Share this post


Link to post
Share on other sites
1 minuto fa, M1ch43l My3r5 ha scritto:

fare terra bruciata attorno al pappone. questo sarebbe il primo passo da fare da parte delle altre 19 squadre di serie a

E amico mio io ripeto nel pre e post partita vedremo veramente lamentele di molte squadre penalizzate da settembre a novembre da questa situazione del cavolo

Share this post


Link to post
Share on other sites

Per me visto che la danneggiata é la Juve alle altre non pare vero... Poi onestamente non pensiamo a tutelarci nemmeno da soli, perché dovremmo aspettarci un dispiegamento di indignazione altrui? Siamo "indifferenti" (cit.)

  • Mi Piace 1

Share this post


Link to post
Share on other sites
4 minuti fa, VincentJuventus ha scritto:

E amico mio io ripeto nel pre e post partita vedremo veramente lamentele di molte squadre penalizzate da settembre a novembre da questa situazione del cavolo

ma speriamo. 

Share this post


Link to post
Share on other sites
7 minuti fa, Totik ha scritto:

Ma perché secondo te qualcuno sta indagando per punire il Napoli per quello che ha fatto? Oppure credi che qualche squadra di serie A sfrutterà questa sentenza per non giocare qualche partita quando avrà dei contagiati? Non credo che nessuno lo farà, e se lo farà, sarà punito perché troveranno certamente qualche cavillo che renderà la situazione diversa da quella del Napoli.

Ragiona un attimo.

Dichiarazioni di Gravina ad ottobre: “chi non rispetta il Protocollo deve pagare”.

Sentenze sportive dure.

Sentenza al CONI che probabilmente demolirà le sentenze sportive, anche e soprattutto per la loro inconsueta durezza.

Elezioni FIGC alle porte.

Fai 2+2 (+2, +2, +2 .....).

Ribadisco, qui non la questione non è il non far vincere il decimo alla Juve, è molto più ampia. Soprattutto, non è finita qui.

Share this post


Link to post
Share on other sites
9 minuti fa, SuperEagle ha scritto:

Si però perdonami, autonomia del calcio fino a un certo punto, in una situazione eccezionale e clamorosa come quella che stiamo vivendo.

La verità è che i vari protocolli sono un papocchio che passano al di sopra di norme elementari di sicurezza.
La Casertana l’altro giorno ha giocato con mezza rosa fuori per Covid e due calciatori positivi, sul piano civile/sanitario come può essere consentita una cosa del genere?

E non mi risponda “lo hanno accettato” o “vale per tutti” perché non è la risposta alla domanda che pongo.

Difatti il protocollo è stato rapidamente corretto con la revisione “ad personam” dopo il caso Genoa, che però puntava tutte le sue fiches sulla difficoltà che una stessa situazione si potesse riproporre all’interno della stessa squadra (e invece, a Caserta....).

Quindi, autonomia fino a un certo punto e conseguente necessità di rimettere i vari tasselli a posto, sul piano giuridico. 

Che poi la sentenza di ieri sia stata politica, lo pensò anche io, ma non nel senso che leggo qui (ieri la questione era molto più ampia di Juve-Napoli).

Proprio per la situazione eccezionale che stiamo vivendo è stato definito un protocollo con le autorità politiche e sanitarie che, come dice il nome, va applicato senza porsi domande e problemi, e così doveva fare il Napoli (la famosa bolla? che fine ha fatto?).

 

Chiamare a soccorso le autorità sanitarie è stato un grave errore e ha scatenato un conflitto stato vs sport che era l’unica cosa di cui il calcio aveva bisogno (con un governo assatanato in cerca di consensi...).

 

Il protocollo, come tutti i protocolli, andava eventualmente modificato da chi lo aveva redatto, con la collaborazione di Lega e FIGC. Quella era l’unica strada da percorrere per il bene di tutte le società e per la regolarità del campionato.

PS ovviamente volevo scrivere CIO non CONI

  • Mi Piace 1

Share this post


Link to post
Share on other sites
1 minuto fa, jurgen kohler ha scritto:

Proprio per la situazione eccezionale che stiamo vivendo è stato definito un protocollo con le autorità politiche e sanitarie che, come dice il nome, va applicato senza porsi domande e problemi, e così doveva fare il Napoli (la famosa bolla? che fine ha fatto?).

 

Chiamare a soccorso le autorità sanitarie è stato un grave errore e ha scatenato un conflitto stato vs sport che era l’unica cosa di cui il calcio aveva bisogno (con un governo assatanato in cerca di consensi...).

 

Il protocollo, come tutti i protocolli, andava eventualmente modificato da chi lo aveva redatto, con la collaborazione di Lega e FIGC. Quella era l’unica strada da percorrere per il bene di tutte le società e per la regolarità del campionato.
 

Concordo, e mi aiuti a dire che il Protocollo non era (e non è) perfetto, anzi, e che a farne un Monolite inscalfibile è stato un “patto” di convenienza generale delle società di calcio in nome del Dio Denaro.

Non appena qualcuno, con un gesto eclatante (vogliamo chiamarlo sleale, o da Giuda, fate pure) ha osato far osservare che il Re era nudo, si è ovviamente scatenato il caos.

Share this post


Link to post
Share on other sites
17 minuti fa, SuperEagle ha scritto:

Si però perdonami, autonomia del calcio fino a un certo punto, in una situazione eccezionale e clamorosa come quella che stiamo vivendo.

La verità è che i vari protocolli sono un papocchio e passano al di sopra di norme elementari di sicurezza.
La Casertana l’altro giorno ha giocato con mezza rosa fuori per Covid e due calciatori positivi, sul piano civile/sanitario come può essere consentita una cosa del genere?

E non mi si risponda “lo hanno accettato” o “vale per tutti” perché non è la risposta alla domanda che pongo.

Difatti il protocollo è stato rapidamente corretto con la revisione “ad personam” dopo il caso Genoa, che però puntava tutte le sue fiches sulla difficoltà che una stessa situazione si potesse riproporre all’interno della stessa squadra (e invece, a Caserta....).

Quindi, autonomia fino a un certo punto e conseguente necessità di rimettere i vari tasselli a posto, sul piano giuridico. 

Che poi la sentenza di ieri sia stata politica, lo penso anche io, ma non nel senso che leggo qui (ieri la questione era molto più ampia di Juve-Napoli).

Intanto del caso Genoa ne avete goduto e successivamente ne avete approfittato ancora.Siete un popolo senza speranza, l'unica priorità è fregare il prossimo.

  • Grazie 2

Share this post


Link to post
Share on other sites
1 minuto fa, chigen ha scritto:

Ma questa decisione è appellabile? 

no. terzo grado di giudizio. non si può fare più nulla 

solo una cosa potrebbe far saltare il banco, che tutti facciano come ha fatto il Napoli mettendo a rischio la conclusione del campionato. lì ne vedremo delle belle perché scommetto che la Uefa non starà a guardare... 

Share this post


Link to post
Share on other sites
2 minuti fa, chigen ha scritto:

Ma questa decisione è appellabile? 

Non lo dovrebbe fare la FIGC? Noi non ci siamo MAI costituiti, ergo, è una situazione tra il Napoli e la Figc

Share this post


Link to post
Share on other sites
2 minuti fa, chigen ha scritto:

Ma questa decisione è appellabile? 

No! il collegio di garanzia del CONI è praticamente il terzo e ultimo grado della giustizia sportiva, l'equivalente della cassazione, le loro decisioni sono inapellabili.

Adesso, IlPuroFolle ha scritto:

Non lo dovrebbe fare la FIGC? Noi non ci siamo MAI costituiti, ergo, è una situazione tra il Napoli e la Figc

Purtoppo è inapellabile.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Purtroppo per il Napoletano l’importante è rubare e fregare l’altro ! Si vantano di questa cosa e le fa sentire belli e bravi ! Ma se nel mondo Napoli è considerata feccia e covo di malafede un motivo ci sarà !!!

  • Mi Piace 1

Share this post


Link to post
Share on other sites
1 minuto fa, wendigo67 ha scritto:

No! il collegio di garanzia del CONI è praticamente il terzo e ultimo grado della giustizia sportiva, l'equivalente della cassazione, le loro decisioni sono inapellabili.

Purtoppo è inapellabile.

Ah, non essendo esperto in materia non ne ero al corrente. Ti ringrazio

Share this post


Link to post
Share on other sites

Quando ieri ho letto che FIGC e Juventus non si sarebbero presentati al collegio di garanzia, ho subito capito che avrebbero ribaltato le sentenze sportive precedenti, sono proprio curioso di leggere le loro motivazioni, ma sento già il rumore tipico di chi si arrampica sugli specchi.

Adesso, IlPuroFolle ha scritto:

Ah, non essendo esperto in materia non ne ero al corrente. Ti ringrazio

In realtà non lo sono anch'io ti riferisco quello che ho letto sui giornali e su altri siti.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Ma figuratevi il presidente di questi qui è andato da napoli a roma,poi si è presentato tranquillamente in lega e davanti alle telecamere senza mascherina,mentre era sintomatico e in attesa di risposta al tampone,e il tutto è stato fatto passare in cavalleria,figurati se non l'ha fatto apposta a chiamare la asl per farsi rinviare la partita...e questa cosa è chiara a tutti,ma siccome c'è di mezzo la juve allora fa piacere vederci danneggiati e nessuno dirà niente.

Ci sono tifosi del Napoli a tutti i livelli nelle istituzioni calcistiche e non...questa era una sentenza scritta fin dall'inizio e in molti l'avevamo detto.

E aspettatevi sorprese da perugia...anche La penna ieri sera è stato un killer mandato per affossarci definitivamente.

Share this post


Link to post
Share on other sites
3 ore fa, jurgen kohler ha scritto:

Proprio per la situazione eccezionale che stiamo vivendo è stato definito un protocollo con le autorità politiche e sanitarie che, come dice il nome, va applicato senza porsi domande e problemi, e così doveva fare il Napoli (la famosa bolla? che fine ha fatto?).

 

Chiamare a soccorso le autorità sanitarie è stato un grave errore e ha scatenato un conflitto stato vs sport che era l’unica cosa di cui il calcio aveva bisogno (con un governo assatanato in cerca di consensi...).

 

Il protocollo, come tutti i protocolli, andava eventualmente modificato da chi lo aveva redatto, con la collaborazione di Lega e FIGC. Quella era l’unica strada da percorrere per il bene di tutte le società e per la regolarità del campionato.

PS ovviamente volevo scrivere CIO non CONI

C'era un gentlemen agreement (implementato da un protocollo condiviso; modificabile, perfezionabile, ma che comunque ha permesso, in un momento drammatico, di andare avanti pur tra mille difficoltà come sta giustamente avvenendo in tutti gli sport prof di tutti i paesi civili del mondo) che il Napoli ha volutamente infranto (perché non hanno implementato la bolla? Perché sono più furbi, o più incapaci, o più stupidi? Non lo so e non mi interessa) con una scorrettezza inaudita nei confronti delle controparti che si erano impegnate in tale accordo (le altre squadre), rimettendoci di proprio pur di onorare l'impegno assunto; questo è di evidenza cristallina. 

 

Tutto il resto è sceneggiata napoletana, teatro da avanspettacolo, operetta, con tanto di elfi, gnomi, fate ballerine; e papponi e politicanti e legulei e leccaculo. E' tipico di chi, storicamente, tira a campare chiagnendo e fottendo il prossimo. Pulcinella. Gente spregevole. 

Lascia a quei miserabili la loro conquista; rimarranno comunque tali. 

 

 

 

 

  • Mi Piace 4

Share this post


Link to post
Share on other sites

Che dicano chiaro e tondo che il protocollo è una buffonata e che quando uno ha dei positivi è libero di scegliere se giocare o meno...e che facciano recuperare a tutti le partite giocate con positivi,xk ad una squadra è stato permesso di non giocare e di riposarsi per 2 settimane...sono dei buffoni!

Share this post


Link to post
Share on other sites
4 minuti fa, Gilmour88 ha scritto:

Ma figuratevi il presidente di questi qui è andato da napoli a roma,poi si è presentato tranquillamente in lega e davanti alle telecamere senza mascherina,mentre era sintomatico e in attesa di risposta al tampone,e il tutto è stato fatto passare in cavalleria,figurati se non l'ha fatto apposta a chiamare la asl per farsi rinviare la partita...e questa cosa è chiara a tutti,ma siccome c'è di mezzo la juve allora fa piacere vederci danneggiati e nessuno dirà niente.

Ci sono tifosi del Napoli a tutti i livelli nelle istituzioni calcistiche e non...questa era una sentenza scritta fin dall'inizio e in molti l'avevamo detto.

E aspettatevi sorprese da perugia...anche La penna ieri sera è stato un killer mandato per affossarci definitivamente.

Purtroppo in tanti hanno gli occhi chiusi.

Mi chiedo in che mondo vivono e che lavoro fanno.

Infatti mi stupivo che da Napoli fossero tanto ottimisti , addirittura l'inviato di Sky un pomeriggio di qualche giorno fa si e' fatto scappare una frase dando per scontato che l'appello sarebbe stato accolto.

Sapevano già tutto a Napoli.

Share this post


Link to post
Share on other sites
11 minuti fa, chigen ha scritto:

Ma questa decisione è appellabile? 

Non lo è, poi pare stare così tanto bene a quelli della Continassa che certamente anche se lo fosse non farebbero un bel nulla, e forse è anche bene così visto lo studio legale che ci “tutela”, che non ne azzecca una...

Share this post


Link to post
Share on other sites
12 minuti fa, SuperEagle ha scritto:

Ragiona un attimo.

Dichiarazioni di Gravina ad ottobre: “chi non rispetta il Protocollo deve pagare”.

Sentenze sportive dure.

Sentenza al CONI che probabilmente demolirà le sentenze sportive, anche e soprattutto per la loro inconsueta durezza.

Elezioni FIGC alle porte.

Fai 2+2 (+2, +2, +2 .....).

Ribadisco, qui non la questione non è il non far vincere il decimo alla Juve, è molto più ampia. Soprattutto, non è finita qui.

Scusami ma sei stato troppo criptico. Vuoi venirmi a dire che stiamo assistendo ad una battaglia politica tra CONI e FIGC?

Resto perplesso.

Qui di certo abbiamo solo che un presidente di una squadra di calcio ha fatto il furbo, o, meglio, il disonesto perché a Napoli spesso la differenza tra le due parole è molto sottile e la si confonde, e grazie agli appoggi extra calcistici ha ottenuto il suo scopo. Questo a livello sportivo è inaccettabile, però gliel'hanno fatta passare.

Personalmente mi farebbe piacere se le altre squadre si ribellassero e facessero terra bruciata attorno a De Laurentiis e facessero saltare il campionato.

E' difficile che accada perché ognuno hai i propri interessi e non credo che faranno saltare il banco con loro stessi sopra.

 

Certo, magari la Juve non c'entra, ma agire contro di essa aiuta sempre perché nessuno si ribella. Metti che al posto della Juve ci fosse stata l'Inter o il Napoli stesso. Credi che avrebbero agito con la stessa facilità con cui hanno agito ieri? Lasciami il dubbio.

Share this post


Link to post
Share on other sites
1 minuto fa, pielle ha scritto:

Purtroppo in tanti hanno gli occhi chiusi.

Mi chiedo in che mondo vivono e che lavoro fanno.

Infatti mi stupivo che da Napoli erano tanto ottimisti , addirittura l'inviato di Sky un pomeriggio di qualche giorno fa si e' fatto scappare una frase dando per scontato che l'appello sarebbe stato accolto.

Sapevano già tutto a Napoli.

Certo che sapevano tutto,hanno uomini a tutti i livelli nelle istituzioni....c'è per fino un fans club napoli in parlamento,oltre che un ministro dello sport ultras del napoli che fa i tweet contro la juve quando perde...ma che cosa vi potevate aspettare..

Share this post


Link to post
Share on other sites
33 minuti fa, jurgen kohler ha scritto:

Il problema sta tutto qua. L’autonomia del calcio totalmente distrutta e il campionato ad oggi è a rischio anarchia. Io mi auguro, anche se c’entra poco con l’argomento in questione, che il CIO prenda seri provvedimenti contro lo sport italiano gestito in modo ignobile e affarista da una nuova classe politica che è espresione di uno squadrismo nazionalpopolare ignorante che vuole decidere tutto e determinare tutto. Ci sono tanti Spadafora che governano oggi l’Italia e vanno mandati a casa prima di subito.

Perfettamente d'accordo. La sentenza di ieri è un pericoloso "liberi tutti", proprio quello che si voleva evitare quando si decise, non solo a livello italiano, di riprendere col calcio. Spadafora si dovrà assumere la responsabilità delle sue dichiarazioni sul buonsenso di qualche mese fa, quando questa vicenda venne fuori e lui in qualche modo suggeriva di dare il buffetto al Napoli e chiuderla lì. La cosa era semplice: numero di infettati basso che non autorizzava il rinvio (che il Napoli poteva comunque chiedere bruciandosi il bonus), la Lega che voleva si giocasse, il Napoli che non si presenta. Sul piano sportivo non si doveva nemmeno discutere la sanzione, poi si sarebbe valutata l'eventuale implicazione penale sulla violazione (o addirittura mancata creazione!) della bolla. Qui invece il Napoli non si brucia il bonus, ottiene il rinvio che voleva e chi ci rimette è la Juve che si sente dare pure dell'arrogante, della commediante, perché si presentò in campo per evitare lo 0-3 previsto in caso di assenza dal campo. Siamo al capovolgimento della realtà. Mai avrei pensato di dirlo ma l'articolo sui furbi su Libero di questa mattina per me fotografa bene la situazione. L'hanno fatta franca e ci fanno pure marameo. Situazione che lascia molta amarezza

  • Mi Piace 1

Share this post


Link to post
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now

×

Important Information

We have placed cookies on your device to help make this website better. You can adjust your cookie settings, otherwise we'll assume you're okay to continue.