Jump to content

Benvenuti su VecchiaSignora.com

Benvenuti su VecchiaSignora.com, il forum sulla Juventus più grande della rete. Per poter partecipare attivamente alla vita del forum è necessario registrarsi

house20

Superlega, comunicato Ufficiale del Barcellona. "La rinuncia sarebbe un errore storico. È necessario intraprendere riforme strutturali"

Recommended Posts



In un comunicato stampa sul proprio sito ufficiale, il club blaugrana ha tenuto a ribadire il ruolo di leader nel voler essere socio fondatore della nuova Superlega: "La decisione è stata presa con la convinzione che una presunta rinuncia a far parte di questa iniziativa come società fondatrice sarebbe stata un errore storico". 

Il Barcellona conferma una posizione simile a quella presa da Florentino Perez sul futuro del calcio: "È necessario intraprendere riforme strutturali volte a garantire la sostenibilità finanziaria e la redditività del mondo del calcio migliorando lo spettacolo che viene offerto ai tifosi di tutto il mondo", ma allo stesso tempo torna sui suoi passi dopo le dure reazioni: "Avendo verificato la reazione sociale che la suddetta iniziativa ha prodotto in tanti e vari campi, è innegabile che FC Barcelona capisca che bisogna aprire un'analisi molto più approfondita sulle ragioni che hanno generato questa reazione per poter riconsiderare , se appropriato, e dove necessario, l'approccio e la formula inizialmente proposti".

Il Barcellona comunque vuole sottolineare quanto l'iniziativa presa dalle 12 società con la formazione della Superlega fosse possibile anche in termini legali: "Riteniamo altrettanto importante evidenziare il fatto oggettivo che una Corte di Giustizia abbia già concesso la tutela legale urgente richiesta, confermando così la parvenza di buon diritto dell'iniziativa da parte dei Club fondatori del progetto Super League . In questo senso, il Club ritiene che sarebbe fuori luogo stabilire il necessario processo di riflessione e dibattito sotto criteri di pressioni e intimidazioni ingiustificate".

Di seguito, il comunicato completo rilasciato dal Barcellona nel pomeriggio: "1.- FC Barcelona condivide l'analisi svolta da parte dei maggiori club calcistici europei nel senso che, e ancor più nell'attuale situazione socio-economica, è necessario intraprendere riforme strutturali volte a garantire la sostenibilità finanziaria e la redditività del mondo del calcio migliorando lo spettacolo che viene offerto ai tifosi di tutto il mondo e consolidando e anche accrescendo la base sociale su cui si sostiene questo sport, che ne è il principale baluardo e il suo principale punto di forza.

In questo contesto, il Consiglio di Amministrazione del FC Barcelona ha accettato, con urgenza, di far parte, in qualità di Club fondatore, della Superlega , una competizione la cui premessa è migliorare la qualità e l'attrattiva dello spettacolo che viene offerto a i tifosi di calcio e, allo stesso tempo, e come principio inalienabile dell'FC Barcelona, cercare nuove formule di solidarietà con l'intera famiglia calcistica.

La decisione è stata presa con la convinzione che una presunta rinuncia a far parte di questa iniziativa come società fondatrice sarebbe stata un errore storico. Come società sportiva di riferimento mondiale, difendiamo la vocazione di leadership del Club, che è parte imprescindibile dell'identità e dello spirito sportivo, sociale e istituzionale dell'Ente.

In ogni caso, l'FC Barcelona, un'entità che è sempre stata e sarà di proprietà di ciascuno dei suoi partner , si riserva espressamente il diritto di sottoporre tale decisione trascendente all'approvazione finale dei suoi organi sociali competenti dopo un studio necessario e approfondito.

2.- Avendo verificato la reazione sociale che la suddetta iniziativa ha prodotto in tanti e vari campi, è innegabile che FC Barcelona capisca che bisogna aprire un'analisi molto più approfondita sulle ragioni che hanno generato questa reazione per poter riconsiderare , se appropriato, e dove necessario, l'approccio e la formula inizialmente proposti per affrontare e risolvere tutti questi problemi sempre nell'interesse del mondo del calcio in generale. Questo esercizio di analisi approfondita richiede tempo e la necessaria compostezza per evitare di intraprendere azioni avventate.

Riteniamo altrettanto importante evidenziare il fatto oggettivo che una Corte di Giustizia abbia già concesso la tutela legale urgente richiesta, confermando così la parvenza di buon diritto dell'iniziativa da parte dei Club fondatori del progetto Super League . In questo senso, il Club ritiene che sarebbe fuori luogo stabilire il necessario processo di riflessione e dibattito sotto criteri di pressioni e intimidazioni ingiustificate.

Pur essendo perfettamente consapevole dell'importanza e dell'interesse informativo che suscita questa vicenda nonché della necessità di agire sempre con la massima trasparenza, l' FC Barcelona agirà in ogni momento con criteri di prudenza e richiede la massima comprensione, rispetto e anche pazienza alla gente del FC Barcelona e di tutta l'opinione pubblica".

 

gianlucadimarzio.com

  • Mi Piace 11
  • Grazie 3

Share this post


Link to post
Share on other sites

qualcuno lo dica a quel essere indescrivibile di ceferin..."salvo solo il barca" ha detto! pensavo di non odiare un dirigente di fifa e uefa più di blatter,questo è riuscito a farmi ricredere!

  • Mi Piace 4

Share this post


Link to post
Share on other sites

Molto bene soprattutto per quanto riguarda il parere della corte di giustizia e relativa tutela legale 🙂

Share this post


Link to post
Share on other sites

Bene così siamo in 3 possiamo fare una super lega senza Germania senza gli animali  Inglesi e senza Francesi asfaltiamo sti mafiosi, anche se deve  ammettere che stare con quelle 2 spagnole che ne hanno combinate peggio di Bertoldo non e il massimo

Share this post


Link to post
Share on other sites

Ecco questo mi sembra un testo almeno scritto con grano salis o quantomeno professionale. Per il resto, tutte cose che condivido da Laporta, colui con le spalle alla porta.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Quindi Real Madrid, Juventus, Milan e Barcellona non hanno la benché minima intenzione di mollare. Bene così. 

La UEFA invece si è comportata in modo vergognoso. Siamo in un libero mercato e non si può minacciare pubblicamente un'iniziativa privata concorrente. 

I quattro suddetti club mi auguro decidano di non partecipare alla prossima Champions League. 

Share this post


Link to post
Share on other sites

Ecco la 3 squadra da sanzionare ( A-ceferin parlava di 3 squadre) insieme a Juve e Real!

 

Ops quindi c'e' ancora il Milan...

 

Share this post


Link to post
Share on other sites

Tra tutte le società al mondo, mai mi sarei aspettato questo comunicato dal Barca.

Significa che son quelli ridotti peggio .ghgh

  • Mi Piace 1

Share this post


Link to post
Share on other sites
1 minuto fa, fino allafine ha scritto:

Un comunicato disperato di una società che sa di avere le pezze al *

Abbiamo capito che sei contrario xD

  • Mi Piace 3

Share this post


Link to post
Share on other sites
1 minuto fa, mauri8000 ha scritto:

Quindi Real Madrid, Juventus, Milan e Barcellona non hanno la benché minima intenzione di mollare. Bene così. 

La UEFA invece si è comportata in modo vergognoso. Siamo in un libero mercato e non si può minacciare pubblicamente un'iniziativa privata concorrente. 

I quattro suddetti club mi auguro decidano di non partecipare alla prossima Champions League. 

con l'inter fuori dalla finestra che non aspetta altro che rientrare

Share this post


Link to post
Share on other sites

Positivo....iniziavo a sentire una brutta sindrome di accerchiamento..... Vediamo ora che succede....mi sa che necessariamente si apre un tavolo delle trattative

Share this post


Link to post
Share on other sites
3 minuti fa, andrestars ha scritto:

Bene così siamo in 3 possiamo fare una super lega senza Germania senza gli animali  Inglesi e senza Francesi asfaltiamo sti mafiosi, anche se deve  ammettere che stare con quelle 2 spagnole che ne hanno combinate peggio di Bertoldo non e il massimo

Eh ma siamo sulla stessa barca c’è poco da fare.

Stiamo affondando. Se solo le milanesi tirassero fuori i cocomeri 🤦🏻

Share this post


Link to post
Share on other sites

E il Milan che è ancora dentro rimane nell'ombra e  non dice nulla così se si farà la SL sarà tra i fondatori se non si farà sarà quella che pagherà di meno, tanto basta Maldini per i loro tifosotti che chiede scusa e si dice all'oscuro di tutto... patetico

  • Mi Piace 3

Share this post


Link to post
Share on other sites

Ho detto e ripeto ora che io non sono contario alla Superlega. Ma ero e rimango contrario al format proposto dai club fondatori. La Superlega non deve essere un club d´elite chiuso, ma potenzialmente aperta a tutti. Devono disuputarla le squadre migliori del momento che SUL CAMPO hanno guardagnato l´accesso alla competizione. Deve essere, insomma, una specie di Champions League, ma con un format diverso. Magari 20 squadre suddivise in due gironi, dove poi le quattro migliori di ogni girone andranno ai Quarti. Oppure un format piú estensivo con 32 squadre suddivise in quattro gironi da otto squadre, dove le migliori quattro andranno agli Ottavi (accoppiamenti: primi contro quarti e secondi contro terzi). Si puó sempre discutere sul format definitivo....

  • Mi Piace 2

Share this post


Link to post
Share on other sites

Non è che Ceferin potrebbe gestire il mondo della fornitura dell'energia elettrica? Mi sono rotto le balle del mercato libero e tutte queste aziende che possono fare quello che vogliono e mi chiamano, quando poi non risparmio rispetto al mercato di maggior tutela. Con lui sarei più tranquillo durante la giornata, soprattutto a ore pasti .ghgh 

  • Mi Piace 2
  • Haha 3

Share this post


Link to post
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now

×

Important Information

We have placed cookies on your device to help make this website better. You can adjust your cookie settings, otherwise we'll assume you're okay to continue.