Jump to content

Benvenuti su VecchiaSignora.com

Benvenuti su VecchiaSignora.com, il forum sulla Juventus più grande della rete. Per poter partecipare attivamente alla vita del forum è necessario registrarsi

SuperT

Comunicato di Juventus, Real Madrid e Barcellona sulla SuperLega

Recommended Posts

5 minuti fa, RogerWaters ha scritto:

Chi critica tanti la superlega pensa che la uefa si deve accollare parte dei costi dei club, vero? 

Sennò parliamo di niente 

Cioè la UEFA si deve accollare i 40 milioni per Bernardeschi, i 20 e passa milioni per Bentancur, con relativi stipendi?

 

La UEFA ci ha obbligato a comprarli?

Share this post


Link to post
Share on other sites
1 minuto fa, giacomone ha scritto:

Cioè la UEFA si deve accollare i 40 milioni per Bernardeschi, i 20 e passa milioni per Bentancur, con relativi stipendi?

 

La UEFA ci ha obbligato a comprarli?

La uefa vuole impedire il libero esercizio di impresa, di chi ha il rischio di impresa e i costi del business da cui l'uefa si arricchisce. 

Arricchirsi senza rischio è facile no? 

  • Mi Piace 1

Share this post


Link to post
Share on other sites
8 minuti fa, giacomone ha scritto:

Cioè la UEFA si deve accollare i 40 milioni per Bernardeschi, i 20 e passa milioni per Bentancur, con relativi stipendi?

 

La UEFA ci ha obbligato a comprarli?

È quello che secondo me insinua sottilmente e intelligentemente l'autore del post @RogerWaters 

. In effetti l'aumento dei cartellini e degli stipendi è causato dall'incapacità di controllare chi è intervenuto sul mercato con mezzi illeciti. Se ho inteso bene 

Share this post


Link to post
Share on other sites
28 minuti fa, RogerWaters ha scritto:

La uefa vuole impedire il libero esercizio di impresa, di chi ha il rischio di impresa e i costi del business da cui l'uefa si arricchisce. 

Arricchirsi senza rischio è facile no? 

Ma nessuno impedisce alla Juve di fare quello che vuole.

 

Lo faccia fuori dalla UEFA però...penso sia sciocco pretendere di restare a lavorare in una pizzeria quando il mio datore di lavoro sa che gli sto aprendo una pizzeria di fronte, una pizzeria che se andrà bene lo porterà alla chiusura...

 

"Aspetta...intanto mi serve lo stipendio...poi quando mi sono sistemato apro di là e tu fallisci"

 

Sa qual è il grande problema?

Che lo sport NON è un'azienda...ma molti lo credono.

Nell'azienda l'obiettivo è vendere il prodotto e fatturare.

Nello sport l'obiettivo è vincere...e c'è chi è disposto a perderci soldi. E' stato disposto a farlo per decenni la famiglia Agnelli, Berlusconi, Moratti, Perez ecc...ora lo sono gli sceicchi.

 

Era sostenibile per l'Athletic Bilbao, il Siviglia ecc competere coi i Galacticos, con uno che in una sessione di mercato comprava Kaka, Ronaldo, Benzema e Xabi Alonso?

Adesso è lui il Siviglia...

 

Sono i club che vogliono la certezza dell'investimento...come fosse uno spettacolo, un reality show dove invito gente che fa audience.

NON C'È CERTEZZA! E' sport...

Non per niente si dice che la palla è rotonda.

 

I rischi se li sono assunti loro.

 

L'unica cosa che deve fare la UEFA è impedire fideiussioni false, impedire fallimenti improvvisi...impedire che si facciano contratti quinquennali a 10 milioni senza che io abbia quei soldi, proprio per la caducità di questo sistema.

Facciamo che se vuoi fare un contratto di 10 milioni per 5 anni devi avere 100 milioni già ora, per tasse e contributi...

 

Per il resto fai quel cavolo che vuoi...vuoi metterci 1000miliardi? Mettili...

 

 

 

  • Mi Piace 1
  • Confuso 1

Share this post


Link to post
Share on other sites
5 minuti fa, giacomone ha scritto:

Che lo sport NON è un'azienda...ma molti lo credono.

Nell'azienda l'obiettivo è vendere il prodotto e fatturare.

Il calcio è un prodotto che va reso appetibile. 

I club sono aziende private che vivono in base alla vendita del prodotto. 

L'uefa pretende addirittura le scuse, i governi si sono esposti,le federazioni minacciano esclusioni dai campionati nazionali. 

E mi dici che nessuno vuole impedire? 

Vabbè 

Share this post


Link to post
Share on other sites
8 minuti fa, Jugovic83 ha scritto:

Tutto discutibile quello che dice Mariani...ma il punto sulla solidarietà alla piramide del calcio anche per me è una fesseria...per tanti motivi. Con la Superlega i campionati nazionali e le relative coppe europee  perderanno enormemente valore e tutte le squadre che non faranno parte alla  Superlega si dovranno accontentare delle briciole...

Una progressiva perdita di centralità dei campionati sarà inevitabile a prescindere, già con la nuova Champions e si spera con la riforma dei campionati con riduzione delle squadre di serie A da 20 a 16/18. Più partite in Europa e meno nel campionati nazionali. L'ECA aveva proposto una nuova formula della Champions su più livelli, con promozioni e retrocessioni, un'occasione sprecata.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Da fuori il comportamento più assurdo a mio avviso resta quello dei club inglesi e delle due milanesi.

 

Non puoi cambiare idea in pochi giorni su una cosa di questa portata.

 

Addirittura qualcuno ha retto si e no 48 ore...

 

Dai, è un comportamento ridicolo.


Lo sanno che ogni cambiamento, anche il migliore che ci sia, ha ed avrà sempre delle critiche negative.

 

Sono miliardari, la testa ce l'hanno e non potevano non pensare che qualcuno non sarebbe stato d'accordo.

 

Vi ricordate le lamentele dei tifosi riguardanti la giornata di serie A diventata il famoso spezzatino?

 

Sentite ancora qualcuno che ne parla?

 

In qualsiasi aspetto della vita la resistenza al cambiamento è la cosa più ovvia e scontata che ci sia.

 

Diciamo che Agnelli ha tradito Ceferin ed il karma è arrivato dalle inglesi e dalle milanesi.

 

  • Mi Piace 1

Share this post


Link to post
Share on other sites
Il 8/5/2021 Alle 11:00, garrison ha scritto:

Speravo qualcosa di più duro nei confronti delle fuggiasche... però è il primo passo di una battaglia lunga 

..battaglia lunga e senza esclusione di colpi ci vuole TAORMINAhaha

Share this post


Link to post
Share on other sites
1 ora fa, RogerWaters ha scritto:

La uefa vuole impedire il libero esercizio di impresa, di chi ha il rischio di impresa e i costi del business da cui l'uefa si arricchisce. 

Arricchirsi senza rischio è facile no? 

Mah la UEFA in realtà non ha impedito niente...ha semplicemente detto che chi partecipa a competizioni non UEFA non prenderà parte alle sue competizioni.

Sta a te decidere se vuoi partecipare o farti un'altra competizione.

Tornei suoi regole sue....su questo credo che la UEFA sia incontestabile.

Share this post


Link to post
Share on other sites
Il 8/5/2021 Alle 11:12, Lewis. ha scritto:

Ok, quindi dritti per la nostra strada al fianco di Barca e Real.

Ma certo adesso capisco il non andare in Champion è una strategia...........grandi siamo grandi. Non andiamo in Champion non possono escluderci......

Share this post


Link to post
Share on other sites
3 minuti fa, Gilmour88 ha scritto:

Mah la UEFA in realtà non ha impedito niente...ha semplicemente detto che chi partecipa a competizioni non UEFA non prenderà parte alle sue competizioni.

Sta a te decidere se vuoi partecipare o farti un'altra competizione.

Tornei suoi regole sue....su questo credo che la UEFA sia incontestabile.

Allora comunicati e frasi con toni e termini di una violenza inaudita me li sono sognati. 

La "promozione" di gravina, che infatti ora minaccia l'esclusione dal campionato anche. 

Ho sognato tutto 

Share this post


Link to post
Share on other sites

Bello fare la guerra alla UEFA quando non riesci neanche a qualificarti come quarta per la Champions... ritiriamoci che stiamo facendo solo figuracce che non portano a niente, non abbiamo neanche la forza di poter dire senza di noi non è la stessa cosa visto che tanto usciamo regolarmente agli ottavi... 

Share this post


Link to post
Share on other sites
Adesso, RogerWaters ha scritto:

Allora comunicati e frasi con toni e termini di una violenza inaudita me li sono sognati. 

La "promozione" di gravina, che infatti ora minaccia l'esclusione dal campionato anche. 

Ho sognato tutto 

Non hai sognato niente ma ripeto torneo mio regole mie.

La UEFA non ha mai detto "o giocate i nostri tornei o non giocate più a calcio",ha detto o siete dentro alle nostre competizioni o ve ne fate una per conto vostro.

Qualcuno può vietare alla UEFA di stabilire delle regole per un suo torneo privato?Mah...non ne sono così sicuro sinceramente.

Share this post


Link to post
Share on other sites
1 ora fa, giacomone ha scritto:

Secondo me vuole il male della Juventus chi sostiene la nascita di una lega con regole sportive diverse in base a come ti chiami.

 

Se il campo non decide più, ma decide il numero dei tifosi che hai, il marketing ecc ecc ecc. Non è sport: è spettacolo. La Juve fa sport, non è una compagna di artisti circensi o un'agenzia di casting.

 

Sport significa che se in base alle regole di qualificazione, uguali per tutti, l'Atalanta e il Napoli si qualificano e noi no...non c'è Juventus che tenga...

 

E io sono il primo a dire che calciopoli è uno schifo...

Ma in questa questione della superlega calciopoli non c'entra nulla. Diritto nostro di andarcene, diritto della UEFA di difendersi...AA non può neanche pretendere di avere un piede in 2 scarpe...e neanche possiamo accettare di rovinarci perchè lui si è fissato con questa pagliacciata della superlega.

 

Sulla gestione sportiva degli ultimi anni credo poi ci sia poco da dire: fanno il loro tempo i giocatori, gli allenatori e pure i dirigenti...

 

P.s. ovviamente nessuno vuole il male...si dice che propongono scelte reputate inesatte...

 

Se le regole di qualificazione fossero uguali per tutti avremmo qualificate solo le prime squadre di tutti i campionati europei. Invece c'è disparità tra campionati maggiori e minori. C'è chi è subito qualificato ai gironi e chi deve fare anche 3 o 4 turni preliminari. Le regole di qualificazione della SL sono tutte da stabilire, sia per le squadre fondatrici (che possono legare la loro partecipazioni a licenze pluriennali) che per gli altri posti. Da una parte c'è stata la disponibilità a discuterne, dall'altra no.

Share this post


Link to post
Share on other sites
Adesso, Gilmour88 ha scritto:

Non hai sognato niente ma ripeto torneo mio regole mie.

La UEFA non ha mai detto "o giocate i nostri tornei o non giocate più a calcio",ha detto o siete dentro alle nostre competizioni o ve ne fate una per conto vostro.

Qualcuno può vietare alla UEFA di stabilire delle regole per un suo torneo privato?Mah...non ne sono così sicuro sinceramente.

A parte che senza i club l'uefa non esisterebbe. 

Detto ciò non si è limitata a dire quello... Ci prendiamo in giro? 

Ha cavalcato una guerra di religione con toni da inquisizione appoggiata dal peggior populismo d'accatto. 

Poi se mi vuoi vendere che ha semplicemente detto "torneo mio regole mio" hai sbagliato portone

Share this post


Link to post
Share on other sites
2 minuti fa, Bertok ha scritto:

Se le regole di qualificazione fossero uguali per tutti avremmo qualificate solo le prime squadre di tutti i campionati europei. Invece c'è disparità tra campionati maggiori e minori. C'è chi è subito qualificato ai gironi e chi deve fare anche 3 o 4 turni preliminari. Le regole di qualificazione della SL sono tutte da stabilire, sia per le squadre fondatrici (che possono legare la loro partecipazioni a licenze pluriennali) che per gli altri posti. Da una parte c'è stata la disponibilità a discuterne, dall'altra no.

Ma infatti... Poi anche la questione del merito...

Io vinco il campionato italiano e devo giocare contro la quarta del campionato inglese.

Ma perche'?

Io ho vinto una competizione, lei no. Che merito ha lei per giocare contro di me?

Share this post


Link to post
Share on other sites
1 ora fa, giacomone ha scritto:

Secondo me vuole il male della Juventus chi sostiene la nascita di una lega con regole sportive diverse in base a come ti chiami.

 

Se il campo non decide più, ma decide il numero dei tifosi che hai, il marketing ecc ecc ecc. Non è sport: è spettacolo. La Juve fa sport, non è una compagna di artisti circensi o un'agenzia di casting.

 

Sport significa che se in base alle regole di qualificazione, uguali per tutti, l'Atalanta e il Napoli si qualificano e noi no...non c'è Juventus che tenga...

 

E io sono il primo a dire che calciopoli è uno schifo...

Ma in questa questione della superlega calciopoli non c'entra nulla. Diritto nostro di andarcene, diritto della UEFA di difendersi...AA non può neanche pretendere di avere un piede in 2 scarpe...e neanche possiamo accettare di rovinarci perchè lui si è fissato con questa pagliacciata della superlega.

 

Sulla gestione sportiva degli ultimi anni credo poi ci sia poco da dire: fanno il loro tempo i giocatori, gli allenatori e pure i dirigenti...

 

P.s. ovviamente nessuno vuole il male...si dice che propongono scelte reputate inesatte...

 

Secondo me hai molta confusione in testa riguardo la superlega. Ogni squadra dei migliori campionati europei può parteciparvi e sicuramente ci sarebbe l'invito anche per la vincitrice del principale torneo Uefa

Share this post


Link to post
Share on other sites
10 minuti fa, Gilmour88 ha scritto:

Mah la UEFA in realtà non ha impedito niente...ha semplicemente detto che chi partecipa a competizioni non UEFA non prenderà parte alle sue competizioni.

Sta a te decidere se vuoi partecipare o farti un'altra competizione.

Tornei suoi regole sue....su questo credo che la UEFA sia incontestabile.

Se la uefa non ha impedito niente, le pressioni sul governo inglese che fine avevano?

Share this post


Link to post
Share on other sites
Adesso, RogerWaters ha scritto:

A parte che senza i club l'uefa non esisterebbe. 

Detto ciò non si è limitata a dire quello... Ci prendiamo in giro? 

Ha cavalcato una guerra di religione con toni da inquisizione appoggiata dal peggior populismo d'accatto. 

Poi se mi vuoi vendere che ha semplicemente detto "torneo mio regole mio" hai sbagliato portone

Che i toni siano stati sbagliati e da mafia russa non ci sono dubbi...ma la sostanza non cambia.

Nessuno ha vietato ad agnelli e Perez di farsi una competizione tutta loro di successo...basta trovare le squadre e se non le trovano non è colpa della UEFA.

Quindi la regola "del libero mercato" non vedo in che modo sia violata.

Altrimenti uno potrebbe dire la stessa cosa della superlega... perché 15 club partecipano sempre?Sono le regole stabilite dai fondatori...se non sei d'accordo non partecipi.

Perciò o sei dentro la UEFA o sei fuori..a me sembra un qualcosa di molto semplice.

Share this post


Link to post
Share on other sites
28 minuti fa, Bertok ha scritto:

Una progressiva perdita di centralità dei campionati sarà inevitabile a prescindere, già con la nuova Champions e si spera con la riforma dei campionati con riduzione delle squadre di serie A da 20 a 16/18. Più partite in Europa e meno nel campionati nazionali. L'ECA aveva proposto una nuova formula della Champions su più livelli, con promozioni e retrocessioni, un'occasione sprecata.

Ma infatti la nuova Champions è una cağata...e sarà ulteriormente rivista credo...cioè così sembra abbiano già fatto trapelare 

Share this post


Link to post
Share on other sites
2 minuti fa, Bertok ha scritto:

Se la uefa non ha impedito niente, le pressioni sul governo inglese che fine avevano?

La UEFA ha difeso il suo "prodotto" e ha detto se partecipate alle nostre competizioni accettate di non partecipare a competizioni non organizzate da noi...mica ha vietato ai club di iscriversi a una competizione diversa per conto loro.

Se poi i club hanno rinunciato non sono fatti della UEFA.

 

Share this post


Link to post
Share on other sites
Adesso, Gilmour88 ha scritto:

La UEFA ha difeso il suo "prodotto" e ha detto se partecipate alle nostre competizioni accettate di non partecipare a competizioni non organizzate da noi...mica ha vietato ai club di iscriversi a una competizione diversa per conto loro.

Se poi i club hanno rinunciato non sono fatti della UEFA.

 

Per difendere il tuo prodotto devi cercare di renderlo attraente per gli acquirenti, non devi permetterti di danneggiare il prodotto altrui limitando la libertà di impresa. Così difendono il monopolio, non il loro prodotto. E le quelle 12 società avevano scelto un altro prodotto significa che il prodotto Uefa non era più attraente, e le colpe di un prodotto non attraente sono di chi produce il prodotto, ovvero la Uefa stessa. 

Share this post


Link to post
Share on other sites
10 minuti fa, Gilmour88 ha scritto:

Che i toni siano stati sbagliati e da mafia russa non ci sono dubbi...ma la sostanza non cambia.

Nessuno ha vietato ad agnelli e Perez di farsi una competizione tutta loro di successo...basta trovare le squadre e se non le trovano non è colpa della UEFA.

Quindi la regola "del libero mercato" non vedo in che modo sia violata.

Altrimenti uno potrebbe dire la stessa cosa della superlega... perché 15 club partecipano sempre?Sono le regole stabilite dai fondatori...se non sei d'accordo non partecipi.

Perciò o sei dentro la UEFA o sei fuori..a me sembra un qualcosa di molto semplice.

In realtà le avevano trovate. Oh ma seriamente, secondo te le inglesi sono scappate dopo due giorni per le proteste dei tifosi?

Share this post


Link to post
Share on other sites
8 minuti fa, Gilmour88 ha scritto:

La UEFA ha difeso il suo "prodotto" e ha detto se partecipate alle nostre competizioni accettate di non partecipare a competizioni non organizzate da noi...mica ha vietato ai club di iscriversi a una competizione diversa per conto loro.

Se poi i club hanno rinunciato non sono fatti della UEFA.

 

E' giusto cosi', la Uefa si fa le regole che le pare. Ma finora altre competizioni non ce ne sono, percio' tutte queste sanzioni che minaccia a destra e a manca come si giustificano?

Share this post


Link to post
Share on other sites
5 minuti fa, Bertok ha scritto:

Per difendere il tuo prodotto devi cercare di renderlo attraente per gli acquirenti, non devi permetterti di danneggiare il prodotto altrui limitando la libertà di impresa. Così difendono il monopolio, non il loro prodotto. E le quelle 12 società avevano scelto un altro prodotto significa che il prodotto Uefa non era più attraente, e le colpe di un prodotto non attraente sono di chi produce il prodotto, ovvero la Uefa stessa. 

Non hanno limitato nessuna libertà e infatti non capisco perché continuate a fare riferimento a questo aspetto.

Mica la UEFA ha vietato loro di organizzarsi una competizione in proprio o ha sequestrato i palloni da calcio...ha detto o con noi o per conto vostro (legalmente è una grande differenza questa).

Share this post


Link to post
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now

×

Important Information

We have placed cookies on your device to help make this website better. You can adjust your cookie settings, otherwise we'll assume you're okay to continue.