Jump to content

Benvenuti su VecchiaSignora.com

Benvenuti su VecchiaSignora.com, il forum sulla Juventus più grande della rete. Per poter partecipare attivamente alla vita del forum è necessario registrarsi

Trezegol96

A mente fredda

Recommended Posts

12 ore fa, giampy_style ha scritto:

Hai letteralmente analizzato solo ed unicamente la fase difensiva della squadra che solitamente Allegri prepara oggettivamente bene.

 

Hai completamente omesso di analizzare la fase offensiva, che ieri con una squadra che ti lasciava giocare, abbiamo completamente cannato se non con quelle occasioni clamorose sempre frutto di uno schema poi ripetuto continuamente per tutta la partita (cross di Cuadrado).

 

Hai fatto un analisi che non fa altro che utilizzare una retorica di scarica barile sulla rosa e su determinati giocatori, che si inadeguati, ma che non sono così incapaci come si vuole fare passare. 

 

Hai fatto un analisi che le uniche colpe che vengono additate all'allenatore sono i cambi tardivi, fine. Che poi la squadra nel secondo tempo non sia andata oltre al Cross alla disperata, non lo citiamo, è semplicemente mediocrità dei nostri, giusto?

 

Ma se giocano una * in 11 è più probabile che 11 non capiscano cosa uno voglia da loro o che solo quello che parla è l'eletto e 22 sono dei ritardati? 

La fortuna aiuta gli audaci, sempre. 

 

Mi spieghi poi il perché in Europa convenga essere attendista alla luce anche del cambiamento di regole del gol in trasferta doppio?

Guarda, sono partito dalla fase difensiva sai perché? Perché ho letto qui dentro che era uno scandalo aver perso 3-0. Come se il risultato fosse una cosa a se stante indipendente dalla prestazione. E questo mi sembrava leggermente ingiusto verso i nostri, perché non mi sembra che abbiano fatto una prestazione tale da meritare il 3-0 finale. Diciamo che dal mio punto di vista la prestazione difensiva non è stata neanche da prendere 1 gol, figurati 3.

 

Per quanto riguarda la fase offensiva, penso di averla analizzata nella questione qualità del centrocampo. Forse mi sono spiegato male e quindi non si capisce. Ma già il post è abbastanza lungo e credo che la maggior parte di voi non lo legga neanche tutto per cui non mi potevo dilungare più di tanto (dato che ho deciso di prendere in considerazione profonda la fase difensiva per i motivi che ti ho spiegato sopra). Comunque, in sintesi il problema che ho riscontrato offensivamente è quello dello scarso senso di verticalità che i centrocampisti riescono a dare. Infatti ho scritto nella discussione che più di una volta i vari Morata, Cuadrado, Vlahovic sono scattati in profondità, segnale che evidentemente in allenamento provano a fare quella tipologia di giocata. Altrimenti, se fossero allenati a stare fermi, Vlahovic non avrebbe fatto 300 scatti in profondità senza essere servito. Il problema è che nessun nostro centrocampista è capace di fare quel tipo di giocata. Locatelli aveva il compito di inserirsi tra le linee per andare a formare una sorta di triangolo offensivo con Danilo e Cuadrado. L'unico centrocampista che poteva fare questo tipo di giocata era proprio Arthur che quando riceveva ha avuto sempre molto spazio per fare la giocata. Ma Arthur si limita ad appoggiarla sempre lateralmente o vicino a lui perchè, secondo qualche "esperto", queste sono le sue caratteristiche e noi dobbiamo esaltarle portando densità in zona palla. Ecco, io non sono d'accordo perché Arthur deve imparare a trovare quello che è il famoso buco verso le punte. Deve cambiare gioco con un lancio di 40 metri per velocizzare l'arrivo della palla sull'esterno. Cose che non fa MAI. Ecco, penso che in una partita del genere il maggior problema offensivo è stato proprio l'incapacità cronica dei nostri centrocampisti di ricercare un passaggio verticale dietro le spalle di centrocampisti/difensori e di cambiare gioco velocemente e non facendo 3 passaggi e 10 tocchi di palla (vero Arthur?).

12 ore fa, giampy_style ha scritto:

Ecco, lì ti volevo. Mi spieghi se per essere capaci di fare ciò è obbligatorio avere in squadra kroos, de Bruyne, de Jong e Modric? Giusto per capire. Perché io vedo squadre modeste riuscire a costruire cose che noi non riusciamo a fare nemmeno giocando contro lo Spezia. 

Ripeto: abbiamo i giocatori più scarsi d'Europa? Dai, non ci credi nemmeno tu. 

Quali sono queste squadre? Che ad alto livello fanno un determinato tipo di gioco senza i grandi giocatori. Dimmene una per esempio. Una che vince però. Non il Sassuolo. Perché farlo con una squadra che non dipende dal risultato è troppo semplice.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Discussione e disanima della partita giusta. L'ho letta e apprezzata, grazie.

Ma, le mie scuse verso la squadra rimangono un po' meno benevole delle tue.

Parli, oltre ai numeri, giustamente, di fragilità psicologica... ecco, secondo me, passa anche da questo.

In primissima battuta aver preso quel gol da polli all'andata ha pesato.

Il rigore al ritorno ha cambiato l'inerzia della partita.

Ma, cribbio, avevamo tutti gli strumenti per cambiare le sorti e farla nostra, di questo non siamo stati capaci

 

Share this post


Link to post
Share on other sites
44 minuti fa, Fìodor ha scritto:

Oh parole sante finalmente qualcuno che fa un'analisi un poco obiettiva!

 

La gente invece di guardare la partita prende il risultato per giudicare la squadra.

 

Se mercoledì entrava anche solo un gol nel primo tempo ora sarebbero tutti qui a celebrare Allegri

 

Ma ripeto, si parte dal risultato per giudicare

Se alla quinta giornata, con due punti in classifica, Locatelli non salvava il 3-1 per lo Spezia sulla linea...

Se Dumfries a un minuto dalla fine non faceva un fallo stupido permettendoci di pareggiare su rigore...

Se Tek non parava il rigore dell'1-1 alla Roma...

Se Tek non parava, due mesi dopo, il rigore del 4-4 alla Roma...

Se Danilo nei minuti di recupero non pareggiava a Bergamo...

Se la Fiorentina in coppa Italia non si faceva autogol al novantaduesimo dopo aver attaccato per tutta la partita...

  • Mi Piace 1

Share this post


Link to post
Share on other sites
1 ora fa, AresTest ha scritto:

Applicando il ragionamento di @John Rackhamal mondo esiste un solo allenatore capace e cioè l'ultimo che ha vinto la CL , tutti gli altri sono degli incapaci non hanno nessuna giustificazione perchè alla fine hanno perso

 

Caro Tuchel o la rivinci o anche tu passi fra gli incapaci questa è la dura legge di @John Rackham

Ma non è solo il fatto dell'incapacità. Io non dico che Allegri sia un allenatore capace o meno, non ho le competenze necessarie per dirlo con sicurezza. L'unica cosa che posso fare è vedere le partite e durante esse prendo un blocco note e segno quello che facciamo e quello che non facciamo. O, per lo meno, quello che il mio occhio è capace di vedere che sicuramente sarà un centesimo di quelle che sono le dinamiche.

Io ho visto una squadra che ha aggredito l'avversario nel primo tempo e che nel secondo ha faticato a trovare delle soluzioni. E una cosa che non ho scritto sul post, altrimenti diventava un papiro che nessuno avrebbe letto, è che il merito è anche del Villareal. Perché se nel primo tempo sulle fasce abbiamo creato qualche problema, nel secondo tempo loro hanno stretto Aurier e abbassato Yeremi e si difendevano con una difesa a 5 così da triplicare l'esterno nostro. Ci hanno messo in difficoltà perché a quel punto occorreva attaccare centralmente, dove con Capoue, Parejo e Trigueirso facevano molta densità, lasciando il palleggio a Danilo, Rugani, Arthur e De Ligt. In queste situazioni è fondamentale fare il passaggio preciso al millimetro, perché quando ci sono pochi spazi non è permesso l'errore o l'approssimazione nella giocata. E riconosco che, quando un giocatore non sa fare una verticalizzazione o un lancio di 40 metri l'allenatore c'entra poco. O quando un giocatore sbaglia il 70% dei palloni dati in verticale. 

Share this post


Link to post
Share on other sites
1 ora fa, Manteca ha scritto:

Avremmo almeno l'ambizione di tornare a diventarlo un grande club...se siamo la Juve questo è il fine.

Vincerla diventa difficile ma pensare che il VillaReal abbia giocatori migliori dei nostri faccio veramente tanta fatica a crederci, il City,Liverpool,PSG,Real sono un altra cosa giocatori a parte,la cosa che hanno in comune queste squadre e che non si accontentano MAI dopo il golletto fatto,giocano SEMPRE con intensità e voglia di fare...mentre noi avremmo tirato su il fortino.

 Avevamo iniziato un nuovo percorso verso un calcio allEuropea quando la società ha esonerato Allegri...Non si è avuto ne il tempo ne il coraggio di perseguirla fino in fondo,peccato perché Pirlo meritava un altra chance con il senno del poi.

parlando del campionato...se anche Empoli,Verona,Sassuolo,Venezia,Genoa ti palleggiano in faccia bisogna pensare che siano meglio i loro giocatori dei nostri? poi magari le vinciamo per la giocata del singolo dopo aver subito il loro gioco...questo però vuol dire che i giocatori per vincere in Serie A ci sono e magari per fare meglio in Europa...e il modo con cui si vince o pareggia che è vecchio,stantio...sa di calcio vecchio che non porta fa nessuna parte e soprattutto a me non diverte,mi ha fatto passare la voglia di vedere le partite.

Ok, bene siamo arrivati al punto. A te, come a tanti altri, questo tipo di calcio non diverte. Il problema sai qual é? Che il calcio ormai non è un gioco, ma un business. E nel business, non importa il divertimento, importa il risultato. Poi, se sei il Sassuolo, puoi divertire. Ma quando sei la Juventus, sei business.

Share this post


Link to post
Share on other sites
55 minuti fa, Aho ha scritto:

Mah... Tutti questi scatti di cui parli io non li ho visti.

Guarda, ne ho contati almeno 10 di scatti oltre la linea della difesa non serviti. Contati nel senso che guardo la partita con un block notes vicino dove mi segno le cose. Eppure all'andata abbiamo segnato proprio in una situazione del genere, per cui mi ero prefissato proprio di vedere quante volte un nostro giocatore in profondità non viene servito.

Share this post


Link to post
Share on other sites
1 minuto fa, Trezegol96 ha scritto:

Guarda, ne ho contati almeno 10 di scatti oltre la linea della difesa non serviti. Contati nel senso che guardo la partita con un block notes vicino dove mi segno le cose. Eppure all'andata abbiamo segnato proprio in una situazione del genere...

Ho rivisto stamattina la partita, dopo aver letto il tuo post. Quali sono questi 10 scatti che Arthur non avrebbe servito?

Perche' io ho visto una squadra completamente statica in campo.

Share this post


Link to post
Share on other sites
1 minuto fa, Trezegol96 ha scritto:

Ma non è solo il fatto dell'incapacità. Io non dico che Allegri sia un allenatore capace o meno, non ho le competenze necessarie per dirlo con sicurezza. L'unica cosa che posso fare è vedere le partite e durante esse prendo un blocco note e segno quello che facciamo e quello che non facciamo. O, per lo meno, quello che il mio occhio è capace di vedere che sicuramente sarà un centesimo di quelle che sono le dinamiche.

Io ho visto una squadra che ha aggredito l'avversario nel primo tempo e che nel secondo ha faticato a trovare delle soluzioni. E una cosa che non ho scritto sul post, altrimenti diventava un papiro che nessuno avrebbe letto, è che il merito è anche del Villareal. Perché se nel primo tempo sulle fasce abbiamo creato qualche problema, nel secondo tempo loro hanno stretto Aurier e abbassato Yeremi e si difendevano con una difesa a 5 così da triplicare l'esterno nostro. Ci hanno messo in difficoltà perché a quel punto occorreva attaccare centralmente, dove con Capoue, Parejo e Trigueirso facevano molta densità, lasciando il palleggio a Danilo, Rugani, Arthur e De Ligt. In queste situazioni è fondamentale fare il passaggio preciso al millimetro, perché quando ci sono pochi spazi non è permesso l'errore o l'approssimazione nella giocata. E riconosco che, quando un giocatore non sa fare una verticalizzazione o un lancio di 40 metri l'allenatore c'entra poco. O quando un giocatore sbaglia il 70% dei palloni dati in verticale. 

Nel secondo tempo loro hanno rallentato il ritmo ancora di + e si sono schiacciati dietro ancora di più , a noi è mancata la decisione di rischiare qualcosa in più

gli episodi hanno fatto il resto.

Dybala non lo avrei mandato fra le linee ma lo avrei rischiato nella posizione di Arthur ad essere lui il perno del giro palla , è l'unico che ha la qualità per dare una palla sopra la difesa o fare un cambia lato di qualità

i 2 esterni sono quelli che secondo me hanno sbagliato tanto in quella fase finale , perchè hanno sempre scelto di rientrare verso il centro dove loro facevano tanta densità e invece dovevano dettare la profondità sulle fasce per costringerli ad allargarsi

Le fasce le abbiamo raggiunte sempre troppo lentamente e sempre con palla sull'uomo

 

  • Mi Piace 1

Share this post


Link to post
Share on other sites
59 minuti fa, Aho ha scritto:

Mah... Tutti questi scatti di cui parli io non li ho visti.

Non li hai visti perchè guardi solo la palla

Share this post


Link to post
Share on other sites
Adesso, AresTest ha scritto:

Non li hai visti perchè guardi solo la palla

Ripeto... Ho rivisto stamattina la partita proprio per questa storia degli scatti. Quali sarebbero i 10 scatti che Arthur non avrebbe servito?

Share this post


Link to post
Share on other sites
2 minuti fa, Aho ha scritto:

Ripeto... Ho rivisto stamattina la partita proprio per questa storia degli scatti. Quali sarebbero i 10 scatti che Arthur non avrebbe servito?

Se riesci a mettere un link e te li segnalo volentieri

Share this post


Link to post
Share on other sites
1 minuto fa, AresTest ha scritto:

Se riesci a mettere un link e te li segnalo volentieri

La partita sta su Juve tv

Share this post


Link to post
Share on other sites
1 minuto fa, Aho ha scritto:

La partita sta su Juve tv

non sono abbonato a juve tv e su prime ancora non l'hanno messa (o almeno non riesco a trovarla)

Share this post


Link to post
Share on other sites
51 minuti fa, ginopilotino ha scritto:

Per capirci.

Per me il gioco espresso da Allegri dopo la seconda finale è assolutamente inguardabile. Tanto che mi sono disabbonarti a tutto e mi guardo solo la champions i big match al bar e quello che c'è in chiaro.

Però ieri il primo tempo abbiamo giocato bene, negarlo sarebbe quantomeno poco onesto.

Poi siamo crollati mentalmente e atleticamente, quelli bravi parlano di intensità mi dicono. Quelli bravi dicono anche che l'intensità va allenata.

Gli alibi sono per i perdenti. I vincenti, quelli per cui vincere analizzano la sconfitta. Pianificano i miglioramenti. Rimodulano gli obiettivi.

Siamo crollati perché non è facile quando attacchi e fai la partita 75 minuti contro un avversario che gioca a non giocare e poi al  primo mezzo errore vai sotto.

Ci abbiamo provato ma purtroppo in panchina non c’era nessuno che potesse dare un cambio di passo (Dybala è entrato con la mobilità di un novantenne, Bernardeschi è semplicemente Bernardeschi.)

Basterebbe guardare le partite delle cosiddette grandi d’Europa. Quando trovano davanti squadre che si difendono chiuse in 30 metri le armi che utilizzano sono sempre le stesse : o rompi la linea di difesa con qualcuno bravo saltare l’uomo oppure cerchi il gran tiro dal limite. Noi chi abbiamo per farlo? 

  • Mi Piace 1

Share this post


Link to post
Share on other sites
8 minuti fa, Aho ha scritto:

Ripeto... Ho rivisto stamattina la partita proprio per questa storia degli scatti. Quali sarebbero i 10 scatti che Arthur non avrebbe servito?

Io in effetti ho visto spesso Locatelli e anche Vlahovic che tagliavano in profondità sulla dx…e spesso c’era spazio sul lato debole.

Ma con una squadra che difende bassissima con tutte le linee così vicine devi essere assolutamente chirurgico nel passaggio e rapido nel cambiare versante di attacco. E purtroppo questo il brasiliano ancora non lo riesce a fare…

Share this post


Link to post
Share on other sites
1 minuto fa, MrBuba ha scritto:

Siamo crollati perché non è facile quando attacchi e fai la partita 75 minuti contro un avversario che gioca a non giocare e poi al  primo mezzo errore vai sotto.

Ci abbiamo provato ma purtroppo in panchina non c’era nessuno che potesse dare un cambio di passo (Dybala è entrato con la mobilità di un novantenne, Bernardeschi è semplicemente Bernardeschi.)

Basterebbe guardare le partite delle cosiddette grandi d’Europa. Quando trovano davanti squadre che si difendono chiuse in 30 metri le armi che utilizzano sono sempre le stesse : o rompi la linea di difesa con qualcuno bravo saltare l’uomo oppure cerchi il gran tiro dal limite. Noi chi abbiamo per farlo? 

Dovevamo cercare di imbucare qualche palla o per rischiare meno anche se difficili giocare qualche pallone sopra la difesa

un paio di volte lo abbiamo fatto , una palla su rabiot troppo lunga ma cmq se la rimetteva dentro meglio diventava pericolosa e uno su Cuadrado respinta con difficoltà sulla quale è arrivato a rimorchio locatelli sparando al volo ma fuori

Il giro palla doveva essere piu veloce per un cambio di lato , non con 5 tocchi ma con 3 per dare agli esterni + possibilità

Share this post


Link to post
Share on other sites
4 minuti fa, MrBuba ha scritto:

Io in effetti ho visto spesso Locatelli e anche Vlahovic che tagliavano in profondità sulla dx…e spesso c’era spazio sul lato debole.

Ma con una squadra che difende bassissima con tutte le linee così vicine devi essere assolutamente chirurgico nel passaggio e rapido nel cambiare versante di attacco. E purtroppo questo il brasiliano ancora non lo riesce a fare…

In quelle situazioni non devi sbagliare la palla , perchè se la dai male ti parte il contropiede in faccia

Ma se hai paura di farla la giocata allora il giro palla deve essere + veloce , ma anche li avevano paura di sbagliarlo il passaggio perchè il loro esterno gli lasciava lo spazio per riceverla proprio per avere una chance di intercetto in caso di palla sbagliata.

in quelle situazioni cuadrado e de sciglio dovevano qualche volta dettare la profondità appena vedevano la palla o su Danilo o su Rabiot per costringere i loro esterni ad una scelta o seguirlo e dare + spazio di giocata ai nostri interni o mantenere la posizione e rischiare l'imbucata alle spalle

Poi de Sciglio e Cuadrado prima di crossare una palla in mezzo ci mettono una vita anche questo va detto , i nostri attaccanti si schiacciano sui difensori e perdi il vantaggio di poter saltare venendo da dietro

Share this post


Link to post
Share on other sites
9 minuti fa, Furia Ceca1985 ha scritto:

A mente fredda ...vorrei per un anno arrivare a giocarmi gli ottavi senza tremila infortuni

✍️

  • Grazie 1

Share this post


Link to post
Share on other sites
1 minuto fa, AresTest ha scritto:

Dovevamo cercare di imbucare qualche palla o per rischiare meno anche se difficili giocare qualche pallone sopra la difesa

un paio di volte lo abbiamo fatto , una palla su rabiot troppo lunga ma cmq se la rimetteva dentro meglio diventava pericolosa e uno su Cuadrado respinta con difficoltà sulla quale è arrivato a rimorchio locatelli sparando al volo ma fuori

Il giro palla doveva essere piu veloce per un cambio di lato , non con 5 tocchi ma con 3 per dare agli esterni + possibilità

Hai perfettamente ragione.

Purtroppo Arthur in questo momento non è in grado di farlo.

Se si riguarda la partita ci sono state delle azioni in cui si vede proprio che il brasiliano vede il compagno partire in profondità o libero lateralmente, esita e poi alla fine sceglie l’appoggio più sicuro.

Emery non è uno scemo e infatti cosa ha fatto?

Ha messo Parejo credo a uomo su Locatelli, unico nostro centrocampista con il lancio nelle sue corde e ha blindato la sua fascia sx, dove Cuadrado aveva sempre il raddoppio e Danilo faticava a salire in appoggio. In questo modo abbiamo perso la nostra principale fonte di gioco.

Ha lasciato libera la fascia sx, tanto De Sciglio e Rabiot facevano meno paura.

Ha lasciato palleggiare Arthur che non ha doti di assist man o di regia illuminata.

Eppure, grazie al lavoro di boa di Vlahovic nel primo tempo abbiamo avuto le nostre occasioni, perché in fondo il corridoio di sx riuscivamo a sfruttarlo.

E allora nel secondo tempo Villarreal ancora più basso, nessuno spazio per Morata per andare in verticale, spazi intasati.

A quel punto per venirne a capo ti servono i piedi buoni o il tiro da fuori, doti che per il momento non abbiamo.

Serviva un episodio per sbloccare la partita e purtroppo, come spesso ci accade in coppa, é stato contro di noi.

 

 

 

 

Share this post


Link to post
Share on other sites
3 minuti fa, MrBuba ha scritto:

Io in effetti ho visto spesso Locatelli e anche Vlahovic che tagliavano in profondità sulla dx…e spesso c’era spazio sul lato debole.

Ma con una squadra che difende bassissima con tutte le linee così vicine devi essere assolutamente chirurgico nel passaggio e rapido nel cambiare versante di attacco. E purtroppo questo il brasiliano ancora non lo riesce a fare…

Qualcosa di buono nel primo tempo abbiamo fatto ma, soprattutto nel secondo tempo, ho visto Arthur completamente solo.

Passa la palla a Rabiot e questo gliela passa indietro, passa la palla a Danilo, un difensore non un centrocampista, e gliela passa indietro; allora Arthur non sa piu' che fare e allarga sulle fasce per Cuadrado o De Sciglio, ma allarga non verticalizza.

Locatelli a centrocampo sta solo a contrastare; quando siamo in possesso palla va verso l'area di rigore e non dialoga con Arthur.

Io non capisco con chi Arhur dovrebbe creare gioco, visto che non c'e' nessuno. Qualche volta che ha provato un lancio, o era coperto lui o erano marcati i compagni.

Abbiamo una squadra di gente statica che solo sulle fasce in qualche occasione dettava il passaggio, spesso costringendo Cuadrado o De Sciglio al dribbling, quindi non proprio nelle migliori condizioni.

Non parliamo poi del pressing inesistente, dove i nostri stazionano nella meta' campo avversaria e rimangono fermi. Guarda quando tempo il portiere del Villarreal sta col pallone tra i piedi nella sua area di rigore completamente indisturbato.

Share this post


Link to post
Share on other sites
6 minuti fa, Aho ha scritto:

Qualcosa di buono nel primo tempo abbiamo fatto ma, soprattutto nel secondo tempo, ho visto Arthur completamente solo.

Passa la palla a Rabiot e questo gliela passa indietro, passa la palla a Danilo, un difensore non un centrocampista, e gliela passa indietro; allora Arthur non sa piu' che fare e allarga sulle fasce per Cuadrado o De Sciglio, ma allarga non verticalizza.

Locatelli a centrocampo sta solo a contrastare; quando siamo in possesso palla va verso l'area di rigore e non dialoga con Arthur.

Io non capisco con chi Arhur dovrebbe creare gioco, visto che non c'e' nessuno. Qualche volta che ha provato un lancio, o era coperto lui o erano marcati i compagni.

Abbiamo una squadra di gente statica che solo sulle fasce in qualche occasione dettava il passaggio, spesso costringendo Cuadrado o De Sciglio al dribbling, quindi non proprio nelle migliori condizioni.

Non parliamo poi del pressing inesistente, dove i nostri stazionano nella meta' campo avversaria e rimangono fermi. Guarda quando tempo il portiere del Villarreal sta col pallone tra i piedi nella sua area di rigore completamente indisturbato.

Nel primo tempo abbiamo creato quelle 4 palle goal perchè il Villareal se lè giocata di + e quindi le volte che erano messi male abbiamo fatto delle buone giocate

 

Quel pressing inesistente era voluto , e a mio avviso abbiamo fatto bene a non farlo.

Loro l'avevano preparato quel giro palla su portiere per portarci via un uomo e allungarci abbassando i 2 centrali sulla linea del portiere per poi trovare un uomo libero a centrocampo e ripartire a campo aperto

La nostra scelta in quel caso è stata perfetta li abbiamo sempre costretti a lanciare lungo con il portiere

  • Mi Piace 1

Share this post


Link to post
Share on other sites

ma quegli eterni momenti nei quali erano tutti, TUTTI fermi a guardare il portiere avversario col pallone hanno imbarazzato solo me?

  • Mi Piace 1

Share this post


Link to post
Share on other sites
44 minuti fa, Lord Ludwig ha scritto:

Se alla quinta giornata, con due punti in classifica, Locatelli non salvava il 3-1 per lo Spezia sulla linea...

Se Dumfries a un minuto dalla fine non faceva un fallo stupido permettendoci di pareggiare su rigore...

Se Tek non parava il rigore dell'1-1 alla Roma...

Se Tek non parava, due mesi dopo, il rigore del 4-4 alla Roma...

Se Danilo nei minuti di recupero non pareggiava a Bergamo...

Se la Fiorentina in coppa Italia non si faceva autogol al novantaduesimo dopo aver attaccato per tutta la partita...

Giustamente qst dose di fortuna, prima o poi ti girerà contro, e ti gira contro quando cerchi di fare la partita, cosa che il nostro caro allenatore non ha mai fatto in 8 mesi, e ora come per magia i giocatori dovevano vedere le linee di passaggio..la fase offensiva si allena e si prova in allenamento come qll difensiva, e si applica nelle partite, se in 8 mesi non hai fatto nulla di ciò ma sempre catenaccio e poi si vede ( non contropiede attenzione), qst è il risultato, vinci di episodi perisci di episodi... è il gioco facile di Allegri...pure un bambino potrebbe allenare la Juve con 9 milioni sul conto...qui parlano solo di giocatori, ma che sta facendo diventare vlahovic un Matri, chiesa un Giaccherini non lo vede nessuno...

  • Mi Piace 1

Share this post


Link to post
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now

×

Important Information

We have placed cookies on your device to help make this website better. You can adjust your cookie settings, otherwise we'll assume you're okay to continue.