Jump to content

Benvenuti su VecchiaSignora.com

Benvenuti su VecchiaSignora.com, il forum sulla Juventus più grande della rete. Per poter partecipare attivamente alla vita del forum è necessario registrarsi

*Zebrone*

Utenti
  • Content count

    1,035
  • Joined

  • Last visited

Community Reputation

860 Eccellente

About *Zebrone*

  • Rank
    Titolare

Informazioni

  • Squadra
    Juventus
  • Sesso
    Uomo

Recent Profile Visitors

7,145 profile views
  1. Sicuramente non è il nuovo Lippi, ma se lo chiami per un incarico gli fai fare quello, non che lo tratti come gli altri collaboratori.
  2. *Zebrone*

    Pirlo saluta con un lungo post

    Se lasci tra Benevento, Crotone e Fiorentina tutti quei punti tra andata e ritorno non è che gli avversari hanno avuto la botta di sedere. È che noi abbiamo fatto pietà, perché boh sono stati casi isolati durante la stagione e nemmeno una partita girata male come a volte capita. Neanche il Napoli è stato un rullo e ha buttato via punti preziosi, compresa l'ultima partita con un Verona che non aveva nulla da chiedere, ma era riuscito anche a riprendercene mandandoci in zona EL grazie alle nostre imprese, con tutto che pur non avendo una rosa stratosferica non siamo certo da quinto-sesto posto. Quindi va bene raggiungere l'obbiettivo, se non vogliamo chiamarlo colpo di sedere per il suicidio del Napoli allora valutiamo l'intera stagione nel complesso e vediamo se veramente Pirlo meritava la riconferma
  3. *Zebrone*

    Pirlo saluta con un lungo post

    Potrebbe anche essere che affidi la panchina a Pirlo proprio perché in realtà un progetto definito non c'era. Anche perché Sarri era stato preso per analogo motivo e poi è finita proprio per mancanza di volontà di mandarlo avanti un determinato tipo di progetto. Quale progetto avrebbero potuto realisticamente instaurare con un allenatore esordiente e che nel giro di una settimana si è trovato da annunciato allenatore (senza esperienza) dell'U23 in C ad allenatore (senza esperienza) in prima squadra? È parsa una mossa della disperazione più che altro. Una volta sfanculato Sarri (tenendolo a libro paga però) ci siamo ritrovati senza guida tecnica in piena estate, alla fine di una stagione anomala e alla porte di una piena di incognite, con poca possibilità di spendere e quindi di prendere determinati giocatori che potessero andare bene per allenatori "di alto grido". Obbiettivamente, nella irrealistica ipotesi di voler prendere un Guardiola, uno Zidane etc, ti presenti dicendo che il terzini di riserva sarà Frabotta (per dire)? Direi di no. A mio avviso è mancata lucidità, sia nella cacciata di Sarri (anche a livello di tempistica) sia nella scelta di Pirlo. Non è questione di progettualità. Si fosse trattato anche di un progetto a medio termine o di ricostruzione post Covid e quindi a basse spese e/o con l'innesto di giovani, davvero una cosa simile alla Juventus la metterebbero in mano al primo che passa? Pirlo è stato un grande giocatore ma come allenatore era davvero il classico "primo che passa" ad Agosto 2020
  4. *Zebrone*

    Pirlo saluta con un lungo post

    La Coppa Italia (e la qualificazione in CL più per demeriti altrui che per meriti nostri) mi sembrerebbe un tantino poco alla Juventus perchè qualcuno della dirigenza te la metta come condizione di riconferma... L'annata è stata complessa e complicata, probabilmente Pirlo riteneva di aver fatto un buon lavoro in un contesto del genere; le vittorie non sono mai scontate (Coppa Italia compresa), lui due trofei se li è portati a casa, non ha vinto il campionato (ma ci si poteva aspettare che succedesse, anche solo per una questione "fisiologica"), ma se si valuta la stagione nel complesso non direi che è stata positiva. Magari per Pirlo sì...e forse, appunto, non si aspettava una valutazione negativa. Anche perchè insomma, bisogna anche essere onesti nel dire che delle attenuanti le ha, non è certo l'unico responsabile, con lui ce ne sono altri. Nel calcio però chi ci rimette le penne per primo molto spesso è l'allenatore, ruolo assai delicato e nel quale Pirlo -pur con le attenuanti del caso- ha mostrato dei limiti prevedibili, che magari miglioreranno con l'esperienza. Capisco comunque che possa esserci rimasto male, ma fatico davvero a credere che non se lo aspettasse e/o che non gli siano arrivate avvisaglie da parte della società o dal Presidente.
  5. *Zebrone*

    Pirlo saluta con un lungo post

    Non dico che Pirlo dica panzane, ma dubito fortemente che nessuno gli abbia detto niente o che gli abbiano detto che era tutto ok. L'unico che lo ha difeso a spada tratta anche dopo prestazioni deprecabili è stato Paratici e anche da lui è stata annunciata la separazione; di Allegri si parla ormai da giorni (se non settimane), quindi mi pare quantomeno strano che l'argomento non fosse stato affrontato con Pirlo e/o che nessuno in società gli abbia manifestato di essere insoddisfatto della stagione. Poi tutto può essere
  6. In realtà mi pare che durante l'anno e fin da inizio stagione più volte nelle interviste è stato polemico con la società proprio per la poca volontà di alzare l'asticella. Avrebbe voluto altro (a partire da alcuni interpreti) e non ha trovato grande disponibilità. Non so cosa cambi tra Hellas e Torino però; può darsi - a questo punto- che con la dirigenza del Verona la differenza di vedute fosse inconciliabile.
  7. *Zebrone*

    Pirlo saluta con un lungo post

    Mah, oddio... Di certo non avremmo potuto prendere gente come Guardiola, Zidane etc, ma dubito non potessimo prenderne altri meno costosi a parte Pirlo, considerando poi che un allenatore lo avevamo (Sarri) e che comunque è rimasto a libro paga... E' stata una scelta che rimane francamente incomprensibile. Credo che non abbia salvato il deretano a nessuno; che poi sia ingiusto trattare Pirlo come parafulmine per gli errori della società è evidente, resta il fatto che abbiamo rischiato di non qualificarci in CL se non fosse stato per il suicidio del Napoli...e lì delle responsabilità dell'allenatore comunque ci sono (altrettanto evidenti quanto l'errore della società nella scelta).
  8. Non sono un estimatore di Simone Inzaghi (e mi auguro un flop sesquipedale, non tanto per lui ma l'Inter), ma non credo sia stato determinante "solo" Lotito per le buone annate che ha fatto come allenatore. Non deve essere facile lavorare con quel tirchio... Inzaghi ha allenato solo la Lazio che è ben lontana da poter essere un club che può competere per la vittoria del campionato o delle coppe europee. Allegri vinse lo scudetto con un Milan che avrebbe iniziato il declino a partire dall'anno dopo, ma che quell'anno era di fatto la squadra meglio attrezzata per vincere (escludendo l'Inter post-triplete, ormai chiaramente a fine ciclo e che arrivò seconda solo perchè il Napoli andava già oltre i propri limiti arrivando terzo e perchè le avversarie erano decisamente lontane qualitativamente dalle due milanesi). Non credo si possa fare un paragone sul valore di Inzaghi e Allegri quando hanno allenato realtà e contesti diversi; magari altri alla Lazio avrebbero fatto peggio di Inzaghi, non possiamo saperlo
  9. *Zebrone*

    Pirlo saluta con un lungo post

    Se è per quello furono di gran lunga peggiori le cacciate di Ranieri e Sarri. Alla fine, a parte qualche uscita di Paratici che confermava Pirlo, decide la proprietà; non credo sia tanto una questione di stile quanto di riconoscere un errore e di porre rimedio se ha per le mani una buona possibilità di farlo. Lo stesso Pirlo fino a non più di un mese fa si dichiarava insoddisfatto di quanto aveva fatto, aggiungendo che probabilmente lo era anche la società, salvo poi dire (qualche giorno fa) che si sarebbe riconfermato e che si è dovuto adattare. Io non credo che l'esonero sia un fulmine a ciel sereno e in tutta sincerità non credo nemmeno che questa possibilità non sia minimamente balenata nella testa di Pirlo.
  10. *Zebrone*

    Pirlo saluta con un lungo post

    Ferrara e Pirlo non hanno certo allenato le versioni migliori della Juventus, però Ferrara allenò una squadra con Buffon nei suoi anni neri, con Grygera, Poulsen, Melo, Cannavaro brutta copia di ciò che era stato, Amauri, Paolucci, Legrottaglie, Zebina e Camoranesi ben avviati al tramonto. Togliendo qualche eccezione come Marchisio e pochi altri era veramente un'accozzaglia pessima per fare qualcosa di migliore, tanto che nemmeno allenatori più navigati di lui come Zaccheroni la stagione stessa o Del Neri (seppur con qualche innesto nuovo) anno dopo hanno fatto tanto meglio. Certo è che Ferrara così come Pirlo peccò di diversi errori di esperienza, come l'ostinazione nel piazzare Melo davanti la difesa. La Juve di Pirlo non è stata certo una squadra sicura candidata alla vittoria del campionato, ma nemmeno uno schifìo tale da dover ringraziare il Verona per aver centrato la qualificazione in CL, dopo aver perso punti in maniera ridicola e talvolta assurda. Questo credo abbia pesato molto, perchè al di là di tutto la rosa non faceva certo così pietà da essere da EL e non da piazzamento Champions. Poi ovviamente si può discutere su quanto sia giusto o meno addossare le colpe a Pirlo; avrà pure le sue, ma l'errore madornale è stato catapultarlo su una panchina senza avere la benchè minima esperienza, in una stagione che già nasceva con tutte le complessità del caso.
  11. No. E lo dico con dispiacere e rammarico, perché pur non essendo mai stato convinto di questa scelta (e pensando anche che per Pirlo non fosse ottimale iniziare ad allenare in prima squadra senza esperienza e in questo momento storico) speravo davvero potesse andare bene. Per "andare bene" non intendo dover vincere per forza il campionato, un anno di transizione ci sta e prima o dopo sarebbe arrivato. Speravo almeno di vedere una idea chiara, di non perdere punti in maniera demenziale, di non uscire (di nuovo) dalla Champions contro avversari abbordabili, di vedere qualcosa di "nuovo" e non certo vedere 46 formazioni diverse, gente di continuo fuori ruolo e un distacco siderale dalla prima in classifica, con qualificazione alla CL all'ultima giornata e grazie anche a suicidi altrui... Beninteso, non tutte le colpe sono sue. Forse ha ragione a dire che non ha gente adatta per ciò che vorrebbe fare, che la squadra sia bollita lo sappiamo etc Ma era lecito aspettarsi qualcosa di più e sarebbe bastato poco, anche qualche scelta fatta con maggior raziocinio, per non affogare di mediocrità anche a livello di risultati... I due trofei sono meglio di niente, ma resto del parere che pur potendo diventare anche un bravo tecnico abbia bisogno di esperienza, di provare, di sperimentare, di sbagliare senza farsi troppo male. La Juve in questo momento non è la palestra adatta, né per lui né per noi. Per eventuali sostituti tutto dipenderà dalla volontà della società. Allenatori come Allegri, Zidane e altri possono piacere o meno indipendentemente dalle vittorie, ma a prescindere da tutto è chiaro che se l'intenzione fosse quella di rifondare senza prendere subito qualche top difficilmente ci metterebbe nelle condizioni di prendere certi nomi per la panchina.
  12. Io in realtà la cacciata a pedate di Sarri dalle loro parole non l'ho mai capita. L'ho capita molto bene invece dalle parole di Bonucci e qualche altro giocatore e personalmente trovo assurdo e ridicolo - che si tratti di Sarri o di qualunque altro allenatore-mettere in mano ad un allenatore una squadra non solo non propriamente adatta alla filosofia di quello che scegli, ma che dopo dopo una vittoria lo cacci pure, pur di non cambiare niente e far felice qualche "zavorra" che la voglia e gli stimoli per correre li ha messi in soffitta da qualche anno. Per quanto riguarda cambiare adesso, è vero che in 4 partite un allenatore riesce a fare poco e niente, ma due/tre cose forse riesce a farle, tipo: 1- Mettere dei giocatori in campo in una posizione giusta o almeno congrua 2- Cercare di non farci perdere la faccia anche in una finalina di Coppa Italia 3-Avere il coraggio - se necessario- di panchinare qualche elemento impresentabile da mesi a costo di far giocare qualche sbarbatello, che tanto cosciente di dover allenare la squadra per 4 partite non ha interesse alcuno ad attirarsi la simpatia di nessuno. Magari mi sbaglio, ma ulteriori figure come quella di ieri nelle restanti 3 partite di campionato e in una finale di Coppa Italia ci farebbero perdere ulteriormente la faccia
  13. La stagione ormai è compromessa da tempo e adesso anche la zona Champions non dipende più da noi. La società dovrebbe metterci la faccia a prescindere e quindi intervenire anche subito. La scelta di Pirlo è stata sbagliata, lui sarà ancora inadeguato per una panchina di una squadra di A, ma la colpa principale è di chi lo ha messo lì. Tenendo conto che ci sono 3 partite da giocare (manco facili) contro Sassuolo, Inter e Bologna e la finale di Coppa Italia (unica magrissima consolazione questa pessima stagione) dove non sarebbe carino fare altre figuracce, io cambierei già da ora. Un traghettatore per queste ultime partite e cominciare immediatamente a lavorare per il dopo
  14. Possiamo prendere anche Gesù, se la squadra non viene rinnovata e non vengono presi giocatori utili alla filosofia dell'allenatore che si sceglie non credo in ogni caso che gli esiti saranno positivi. Questo a prescindere da Pirlo che comunque non si è dimostrato all'altezza. Voto De Zerbi "per protesta" anziché i soliti nomi. Allenatore abbastanza giovane con buone idee, capace a lavorare con i giovani. Certo se arrivasse Allegri non è che mi metterei a piangere, ma ribadisco: in ogni caso va migliorata (e di tanto) la squadra.
  15. C'è di scandaloso che come spesso fa poi si mette a frignare e a parlare di sportività. Bisogna saper perdere prima di parlare di sportività
×

Important Information

We have placed cookies on your device to help make this website better. You can adjust your cookie settings, otherwise we'll assume you're okay to continue.