Jump to content

Benvenuti su VecchiaSignora.com

Benvenuti su VecchiaSignora.com, il forum sulla Juventus più grande della rete. Per poter partecipare attivamente alla vita del forum è necessario registrarsi

Yojimbo

Utenti
  • Content count

    1,519
  • Joined

  • Last visited

Community Reputation

676 Eccellente

About Yojimbo

  • Rank
    Titolare
  • Birthday 08/21/1994

Informazioni

  • Squadra
    Juventus
  • Sesso
    Uomo

Recent Profile Visitors

8,349 profile views
  1. Che poi è esattamente quello che è successo con la Juve di Berlino: ossatura con giocatori all'apice che giocavano insieme da anni (Buffon, Bonucci, Chiellini, Barzagli, Vidal, Marchisio, Pogba, Pirlo, Tevez, Lichtsteiner) a cui sono stati aggiunti altri giocatori che si sono rivelati occasioni come Evra, Morata, Pereyra e via dicendo...
  2. Perché evidentemente il livello dei due giocatori è diverso e la testa è diversa... Come chiedersi perché a quasi la stessa età un Higuain fosse bolso e pronto per andare a svernare in USA mentre Lewandowski stava a giocare la finale di Champions con il Bayern. O perché Hazard a 30 anni rotola in campo mentre De Bruyne domina...
  3. Beh, nessuno sta dicendo che basta avere una squadra affiatata e che gioca insieme da anni per vincere. Si sta dicendo che però è una costante che le squadre che vincono la champions abbiamo un'ossatura consolidata in anni (a cui indubbiamente sono aggiunti anche nuovi giocatori e giovani).
  4. Eh, lo so. Purtroppo però il tifoso medio con cui ci si deve confrontare è questo. Quello delle minacce di morte a Pirlo è famiglia, quello che insulta il fratello di Chiesa perché Federico è passato alla juve e già dicendo. E questo to riguarda qualunque tifoseria ahimè
  5. Veramente un bel gesto. Diciamo che nel mondo calcistico odierno sanno proprio di mosche bianche
  6. Nemmeno a me, però chissà, con il giusto percorso magari poteva anche venire fuori... Non tutti hanno il carisma innato, alcuni devono lavorarci molto su. Certo, se vieni sbattuto sulla panchina della squadra più forte in Italia e devi confrontarti con un passato che dice 9 scudetti consecutivi, varie coppe Italia, due finali di Champions, e con giocatori pronti a mangiarti al primo errore, tutti i difetti e l'inesperienza vengono fuori amplificati.
  7. Assolutamente niente contro Pirlo (tra l'altro uno dei miei giocatori preferiti). Ma attualmente allenare non sembra essere cosa per lui, men che meno a livelli altissimi. Con il tempo e l'esperienza chi può dirlo. Ma oggi non può fare l'allenatore alla Juve.
  8. Che poi è anche il primo che da anni parla di deleghe e responsabilità. Poi arriva e decide che l'allenatore deve essere un suo amico che non ha manco allenato in amichevole una partita, che deve ancora prendere il patentino e che non ha nessuna qualifica per essere l'allenatore di una squadra di alto livello se non essere "già stato in grandi spogliatoi". Un disastro annunciato.
  9. Sul fatto che Max sia uno che mantiene fede alla parola può benissimo essere, da questo punto di vista mi sembra una persona genuina. Concordo sulla seconda parte. Comunque lo scopriremo relativamente a breve. L'unica cosa che spero è che la prossima stagione si parta con un allenatore vero in panchina. Magari si libera Zidane dal Madrid e noi ci riproviamo. Staremo a vedere
  10. Magari è come dici tu... Ma la parola nel calcio conta molto poco imho. Pure certe voci dicevano che Zidane fosse in parola con Agnelli per il post Allegri, poi chiama il Real e le parole le porta via come al solito il vento... E questo vale in entrambi i sensi, sia che Allegri sia in parola con Agnelli, sia che l'abbia data invece a Marotta. Finché non ci sono firme su contratti per me conta tutto poco.
  11. E nel frattempo ha ottenuto eliminazioni con Lione, Tottenham e Monaco (non proprio corazzate). Quindi oltre anche al discorso economico si deve anche credere a tal punto in un allenatore da passare oltre e a continuare nel progetto. Non so a quanti altri allenatori sarebbero stati perdonati questi fallimenti e gli si sarebbe dato abbastanza credito per continuare, soprattutto alla luce degli investimenti fatti per lui negli anni. Guardiola lo può fare perché come dici tu ha raggiunto uno status quo di un certo tipo e un credito pressoché infinito.
  12. Centrocampo e un paio di ruoli scoperti (ormai da due anni, gravissimo questo, più di tanti investimenti sbagliati), come punta di riserva e terzino sx. Sicuramente però l'ultimo mercato non è stato disastroso come qualcuno vuole far credere, anzi.
  13. Sicuramente il tuo discorso è più che condivisibile, diciamo però che per me sono entrambi i fattori: da una parte molte risorse le abbiamo spese e investite male (certo, con il senno di poi è facile individuare tutte le operazioni "errate", anche se alcune erano evidenti già in partenza), come gli ingaggi dei vari Higuain (più per il costo in sé, che per il valore del giocatore), gli ingaggi e i rinnovi spropositati (Ramsey, Khedira, Bernardeschi, Rugani, De Sciglio e compagnia), dall'altra però manca effettivamente più di qualcosa a livello economico per poter competere stabilmente con le altre. Lascerei da parte anche l'investimento Ronaldo, che penso sia abbastanza chiaro sia stato fatto più pensando al ritorno economico e di immagine che per il piano strettamente sportivo. Semplicemente se hai una potenza di fuoco (visto che piace tanto questa formula) più limitata rispetto ai competitors diretti e in più la vai anche a spendere male è chiaro che poi devi o fare continuamente plusvalenze per tirare avanti, o investire molto meno: da qui il mio discorso che se avessi tenuto Kean e Cancelo (privandoti quindi delle plusvalenze che sono state fatte per tenere a galla la barca) oggi probabilmente non avresti potuto fare investimenti come Chiesa o De Ligt. Le soluzioni quindi sono due: o si inizia a investire più oculatamente, soprattutto dal punto di vista degli ingaggi e dei rinnovi (che sono chiaramente sfuggiti di mano negli ultimi anni), cercando quindi di utilizzare quella potenza di fuoco più limitata al meglio, oppure si continua sulla falsa riga di quanto fatto fin'ora con il giocattolino che prima o poi si romperà definitivamente. Certo, leggere oggi di plusvalenza con Szczesny ed ingaggio di Donnarumma p0 che ti andrà ad appesantire in maniera enorme la potenza di fuoco, non mi fa ben sperare sul fatto che si sia deciso di intraprendere la prima soluzione.
  14. Comunque lasciando da parte un attimo l'impossibilità dell'operazione, immaginate se dopo aver preso Guardiola, pagandolo i suoi venti milioncini a stagione (alla faccia del calcio del popolo), dandogli carta bianca senza praticamente limiti di spesa sul mercato e accontentandolo su ogni richiesta anno dopo anno, spendendo miliardi tra cartellini e ingaggi (alla faccia del calcio del popolo) venissimo eliminati un anno dal Monaco, un anno dal Tottenham, un anno dal Liverpool (e questa ci sta pure) e un anno dal Lione... Sarei davvero curioso di vedere i commenti qui sull'angolo. Giuro, morirei dalla voglia di vedere se i tifosi attenderebbero cinque anni prima di vedere una finale di Champions (che tra l'altro non ha ancora vinto). Peccato sia irrealizzabile, vero?
  15. E a quest'ora con la politica che abbiamo, ci ritroveremmo con Cancelo e Kean e non avremmo invece De Ligt e Ronaldo... La differenza tra noi e le grandi squadre sta lì: l'interesse da parte della proprietà di investire vagonate di soldi (per i più svariati motivi) vs autofinanziamento o comunque operare all'interno di certi paletti. Altrimenti l'aumento di Jeep non avrebbe tardato anni e non sarebbe arrivato solo dopo l'acquisto di Cristiano Ronaldo, ad esempio.
×

Important Information

We have placed cookies on your device to help make this website better. You can adjust your cookie settings, otherwise we'll assume you're okay to continue.