Jump to content

Benvenuti su VecchiaSignora.com

Benvenuti su VecchiaSignora.com, il forum sulla Juventus più grande della rete. Per poter partecipare attivamente alla vita del forum è necessario registrarsi

Sign in to follow this  
Deborah J

Buffon: "Si inizia a intravedere qualcosa di diverso, una ragnatela di scambi molto fitta e una ricerca della verticalità che ci distingue dal passato sia di Allegri che di Conte"

Recommended Posts

3 ore fa, Area bianconera ha scritto:

Qui se qualcuno deve stupirsi, non sei tu, anzi.

Intanto sono 75 mln, + 10 al procuratore.

Maguire, un difensore, questa estate è stato pagato l'equivalente 87 mln di euro dal ManU.

E chi è Maguire? Cmq. in Premier girano ste cifre, non è una novità.

 

Il prezzo è a sé. Tu punti o meno su qualcuno.

 

Pellegri, uno di 16 anni che ha fatto 2-3 gol in A, nel genoa, è stato pagato oltre 30.

 

Nel 2012 dal Pescara Verratti sarebbe venuto alla Juve per 9-10 mln, ma sembravano troppi per uno che non aveva mai giocato in A e che poi sarebbe stato girato in prestito, dato che da noi non c'era spazio.

Poi è arrivato il psg con 12...

 

C'è da stupirsi per il fatto che in questo paese a parole si dice di scovare i giovani talenti, dall'altro però, di fatto, si critica quando lo si fa.

Poi ci si "stupisce" quando altrove esordiscono in nazionale a meno di 20 anni o giocano in CL alla grande.

 

Il primo anno al psg Mbappé non ha combinato granchè.

 

Il primo non è un affare, il secondo si, la differenza è tutta lì', sto ancora aspettando gli affari di Paratici, sono fermo a Vidal e Pogba, sono passati 8 e 6 anni ormai.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Nonostante un giocatore solo non possa fare SEMPRE miracoli, con Giorgione, avremmo preso qualche gol in meno di sicuro .sisi

Share this post


Link to post
Share on other sites
14 hours ago, dylan88 said:

Il primo non è un affare, il secondo si, la differenza è tutta lì', sto ancora aspettando gli affari di Paratici, sono fermo a Vidal e Pogba, sono passati 8 e 6 anni ormai.

Di affari me ne viene in mente uno a caso, perchè ne parlavano ieri: Caldara preso a 20 e girato a 35 è un affare (è sempre rotto).

Se poi per te affare significa solo prendere a zero e rivendere a 1000...

 

13 hours ago, ManuPax said:

Nonostante un giocatore solo non possa fare SEMPRE miracoli, con Giorgione, avremmo preso qualche gol in meno di sicuro .sisi

Giorgione c'era anche all'epoca dei settimi posti in campionato.

Quindi il rendimento del singolo dipende anche da altro.

 

In ogni caso quest'anno la difesa inda era partita forte, sembravano imbattibili.

A oggi, però loro hanno preso + gol della difesa Juve.

 

Share this post


Link to post
Share on other sites

Una ragnatela di passaggi confusionali senza logica che non porta a fare gol se non per meriti individuali, che rompono tale schema.

 

Una Grande squadra deve avere gli giusti equilibri e in questo momento, ripeto........ in questo momento questa Juve non ce l'ha.

Ma è soltanto un mio pensiero.

  • Mi Piace 1
  • Confuso 1

Share this post


Link to post
Share on other sites
Il 28/10/2019 Alle 09:32, dylan88 ha scritto:

Chi se ne frega del modo diverso, l'importante è vincere , questa squadra per il momento non solo prende più gol ma ne segna anche meno, non trasmette certezze in campo, si prendono gol con chiunque, la ragnatela di passaggi a me annoia terribilmente, molto meglio arrivare in porta con 3 passaggi, è così che si vincono le partite e i trofei, non con i passaggi di 2 metri.

Si parla sempre dell'infortunio di Chiellini ma lui ha 35 anni , se dobbiamo ancora far affidamento su di lui per non prendere gol , allora stiamo messi proprio male, De Ligt non sta facendo meglio di Rugani.

''se dobbiamo ancora affidarci a lui..''. e allegri con chi giocava? non si affidava proprio a chiellini in difesa? no eh .ghgh e fai pure il paragone dei gol dell'anno scorso dove chiellini era fondamentale per la difesa di allegri .ghgh

 

la classifica dello scorso anno

 

Juve 25 punti.. gol fatti 19, subiti 6..

 

wow 2 gol subiti in meno wow che numeri ahah

 

e ripeto SENZA CHIELLINI.. che fai finta di non contare .ghgh

e non ti rendi conto di quanto sia forte..

 

dai de ligt ad allegri e toglili chiellini.. e poi vediamo.. questo se sei onesto lo devi tenere presente.

 

Share this post


Link to post
Share on other sites
4 ore fa, Jeffrey Lebowski ha scritto:

''se dobbiamo ancora affidarci a lui..''. e allegri con chi giocava? non si affidava proprio a chiellini in difesa? no eh .ghgh e fai pure il paragone dei gol dell'anno scorso dove chiellini era fondamentale per la difesa di allegri .ghgh

 

la classifica dello scorso anno

 

Juve 25 punti.. gol fatti 19, subiti 6..

 

wow 2 gol subiti in meno wow che numeri ahah

 

e ripeto SENZA CHIELLINI.. che fai finta di non contare .ghgh

e non ti rendi conto di quanto sia forte..

 

dai de ligt ad allegri e toglili chiellini.. e poi vediamo.. questo se sei onesto lo devi tenere presente.

 

Ridi, ridi, avete rotto i cog.... ad Allegri perchè non faceva giocare i nuovi , che li metteva dentro dopo 2 mesi, invece Sarri li fa giocare i nuovi ...ma tutti zitti, non sia mai , che spasso che siete. sefz  

  • Grazie 1

Share this post


Link to post
Share on other sites
Il 28/10/2019 Alle 11:58, -Dookie- ha scritto:

E' tutto l'insieme delle dichiarazioni di Buffon degli ultimi anni a sottintendere un modo di pensare e un modo quindi anche di approcciarsi al "problema" (dove per problema intendo una situazione di partita complicata, il contesto che determina) che sinceramente mi sconforta.

 

Quando parla ormai, mi gratto

 

De Ligt semplicemente 1) è vittima di una regola del cavolo 2) farebbe comunque bene a prestare maggiore attenzione.

Non ha nessuna nuvola di Fantozzi.

Forse sconfortera' te' ....a me sembra invece molto realista nell'esporre le cose,poi se vi gasate con gli slogan "o la vittoria o la morte" oppure "vincere é l'unica cosa che conta"  come se gli altri volessero perdere apposta.....se un giocatore di quel livello e arrivato a vincere tutto quello che ha vinto e sarà ricordato come uno dei portieri più forti della storia non è certo perché  ha avuto paura di certi palcoscenici....anzi ha dimostrato la mentalità da vincente che ti piaccia o no.

Il suo modo di esprimersi si chiama MODESTIA e fa' parte del bagaglio di un campione vero,con la  C maiuscola,gli sbruffoni e gli spavaldi stanno almeno un gradino sotto, perché vogliono dimostrare qualcosa ,invece Buffon non ha niente da dimostrare.

PS: Quella di Fantozzi e una battuta,è se ti sta' sui * almeno dillo,sarebbe più apprezzato che una critica che sembra dettata dal livore.

 

  • Mi Piace 1

Share this post


Link to post
Share on other sites
Il 28/10/2019 Alle 07:42, pablito77! ha scritto:

L’unica cosa è che non necessariamente dobbiamo arrivare in porta palla al piede. 
Un tiro ogni tanto... 

 

E io sono un estimatore del gioco di Sarri e lo volevo sulla nostra panchina, ma del resto lo dice Sarri stesso che c’è da tirare in porta. 

io vedo anche parecchi tiri, ma pochi di questi sono precisi

Share this post


Link to post
Share on other sites
On 10/28/2019 at 1:00 PM, dylan88 said:

Il primo non è un affare, il secondo si, la differenza è tutta lì', sto ancora aspettando gli affari di Paratici, sono fermo a Vidal e Pogba, sono passati 8 e 6 anni ormai.

Se tu non te ne intendi molto non e' colpa di Paratici... lui gli affari li ha fatti pure quest'anno, ma ripeto, se tu non te ne intendi che colpa ha Paratici?

Share this post


Link to post
Share on other sites
12 ore fa, steplatino ha scritto:

Una ragnatela di passaggi confusionali senza logica che non porta a fare gol se non per meriti individuali, che rompono tale schema.

 

Una Grande squadra deve avere gli giusti equilibri e in questo momento, ripeto........ in questo momento questa Juve non ce l'ha.

Ma è soltanto un mio pensiero.

Esattamente, il "calcio di Sarri" al momento è ampiamente in deficit.

Segniamo meno e in gran parte con giocate individuali.

Non c'è peggior cieco di chi non vuol vedere.

  • Mi Piace 1
  • Grazie 1

Share this post


Link to post
Share on other sites
Il 28/10/2019 Alle 14:19, Altair ha scritto:

Potrebbe dire meno cose tutto qui. Ma purtroppo è un suo vizio

Dei conti Juve non bisogna parlare..

i giocatori dovrebbero parlare il meno possibile...

ma un’intera partita in tv della Juve la riuscite a sostenere o al massimo gli highlights?

Share this post


Link to post
Share on other sites
Il 28/10/2019 Alle 18:00, dylan88 ha scritto:

Il primo non è un affare, il secondo si, la differenza è tutta lì', sto ancora aspettando gli affari di Paratici, sono fermo a Vidal e Pogba, sono passati 8 e 6 anni ormai.

E vabbè fattene una ragione e vivi scontento... direi che il forum ha capito, quindi nessuna ragione di ricordarcelo...

Share this post


Link to post
Share on other sites
8 ore fa, Roland Deschain ha scritto:

Il punto è che la ragnatela è fine a se stessa se si interrompe quando arrivi in area...

Mah, a me pare che non si rompa nulla, ma che i nostri siano un po’ sballati nelle conclusioni ultimamente.

Share this post


Link to post
Share on other sites
12 ore fa, Al Galoppo ha scritto:

Esattamente, il "calcio di Sarri" al momento è ampiamente in deficit.

Segniamo meno e in gran parte con giocate individuali.

Non c'è peggior cieco di chi non vuol vedere.

Appunto non c'è peggior cieco di chi non vuole vedere:

Rispetto all'anno scorso:

1 Giochiamo un calcio molto più europeo, squadra alta e propositiva

2 creiamo almeno 3 palle gol NITIDE a partita, numero che di sicuro crescerà nelle prossime settimane (con Allegri ricordo porzioni di partita di 35/40/45 minuti senza tirare in porta) 

Il gioco è molto più fluido, si gioca palla a terra, si  cerca di dare quante quante più alternative di passaggio possibili al portatore di palla(con Allegri si cercava l'esterno e via con i palloni buttati dentro dalla trequarti sperando che accadesse qualcosa, infatti in quel contesto Mandzukic era insistituibile), gol come i 3 all'inter l'anno scorso ce li sognavamo, alla faccia delle giocate individuali. 

3 Squadra che finalmente sta abbandonando i ritmi da casa di riposo, si corre e soprattutto si corre più in avanti che in dietro

4 Giocatori che sembrano totalmente rigenerati, su tutti Pjanic, Cuadrado, Dybala, Bentacur, Higuain(per lo più giocatori di manovra, sarà un caso?) 

5 Non esiste più chiudersi dietro dopo il vantaggio, anzi... la squadra deve sempre essere propositiva

6 Abbiamo finalmente abbandonato termini demenziali come:gestione, muso corto, aspettate l'episodio e sfruttarlo, adesso l'episodio anche se non arriva  lo costruiamo 

7 Abbiamo un allenatore che lavora, che studia, che vive di calcio, quello precedente deve ancora rivedere Atletico Juve 2-0(ha visto 3 minuti altrimenti rischiava di addormentarsi) 

8 Squadra che finalmente ha delle idee, sa come muoversi, come pressare alto, come trovarsi tra le linee(eh ma gli schemi non servono, bisogna dare palla al più forte e aspettare la giocata, altrimenti cr7 e messi non valgono 400 milioni, Higuain non vale 100 milioni, salvo poi farsi buttare fuori da una squadra di 13enni che faceva del gioco l'arma principale, e beffa delle buffe con CR7 in squadra) 

E ne potrei citare molte altre differenze ma on sintesi posso dire che oggi giochiamo a calcio,l'anno scorso no

  • Haha 1

Share this post


Link to post
Share on other sites

La squadra sta metabolizzando bene l'attegiamento tattico più offensivo ma ancora non molto il fatto di avere così tante occasioni da gol in una partita, non è abituata, e aggiungo che qualche giocatore ha meno qualità di quanto si pensasse (vedi Bernardeschi e Danilo col Lecce che sbagliano l'impossibile)

Share this post


Link to post
Share on other sites
1 ora fa, Lucone ha scritto:

Appunto non c'è peggior cieco di chi non vuole vedere:

Rispetto all'anno scorso:

1 Giochiamo un calcio molto più europeo, squadra alta e propositiva

2 creiamo almeno 3 palle gol NITIDE a partita, numero che di sicuro crescerà nelle prossime settimane (con Allegri ricordo porzioni di partita di 35/40/45 minuti senza tirare in porta) 

Il gioco è molto più fluido, si gioca palla a terra, si  cerca di dare quante quante più alternative di passaggio possibili al portatore di palla(con Allegri si cercava l'esterno e via con i palloni buttati dentro dalla trequarti sperando che accadesse qualcosa, infatti in quel contesto Mandzukic era insistituibile), gol come i 3 all'inter l'anno scorso ce li sognavamo, alla faccia delle giocate individuali. 

3 Squadra che finalmente sta abbandonando i ritmi da casa di riposo, si corre e soprattutto si corre più in avanti che in dietro

4 Giocatori che sembrano totalmente rigenerati, su tutti Pjanic, Cuadrado, Dybala, Bentacur, Higuain(per lo più giocatori di manovra, sarà un caso?) 

5 Non esiste più chiudersi dietro dopo il vantaggio, anzi... la squadra deve sempre essere propositiva

6 Abbiamo finalmente abbandonato termini demenziali come:gestione, muso corto, aspettate l'episodio e sfruttarlo, adesso l'episodio anche se non arriva  lo costruiamo 

7 Abbiamo un allenatore che lavora, che studia, che vive di calcio, quello precedente deve ancora rivedere Atletico Juve 2-0(ha visto 3 minuti altrimenti rischiava di addormentarsi) 

8 Squadra che finalmente ha delle idee, sa come muoversi, come pressare alto, come trovarsi tra le linee(eh ma gli schemi non servono, bisogna dare palla al più forte e aspettare la giocata, altrimenti cr7 e messi non valgono 400 milioni, Higuain non vale 100 milioni, salvo poi farsi buttare fuori da una squadra di 13enni che faceva del gioco l'arma principale, e beffa delle buffe con CR7 in squadra) 

E ne potrei citare molte altre differenze ma on sintesi posso dire che oggi giochiamo a calcio,l'anno scorso no

Max ha fatto la Storia ..........!!!

Quando arriva un altro che in 5 anni vincerà quanto ha vinto lui poi ne ripaliamo.

Al momento si puo' citare qualunque agenzia di statisca su possesso, passaggi, tiri...il risultato lo vediamo in ogni partita: confusione e assenza di equilibrio in fase difensiva.

Ma cerchiamo di essere fiduciosi e sostenere la squadra, sempre come abbiamo fatto fino ad ora non sputando e rinnegando il passato fatto di vittorie e successi .

 

Sento troppe volte dire  magari non si vincerà nulla quest'anno ma pazienza mica possiamo vincere ssempre, ma in fondo abbiamo espresso un bel gioco: cosaaaaaaaaaaaaaaaaaa????

Questo non lo accetto, la società ha voluto cambiare per aumentare i successi e non per darci il bel gioco, che ancora non c'è.

Buona giornata.

Share this post


Link to post
Share on other sites
2 ore fa, Lucone ha scritto:

Appunto non c'è peggior cieco di chi non vuole vedere:

Rispetto all'anno scorso:

1 Giochiamo un calcio molto più europeo, squadra alta e propositiva

2 creiamo almeno 3 palle gol NITIDE a partita, numero che di sicuro crescerà nelle prossime settimane (con Allegri ricordo porzioni di partita di 35/40/45 minuti senza tirare in porta) 

Il gioco è molto più fluido, si gioca palla a terra, si  cerca di dare quante quante più alternative di passaggio possibili al portatore di palla(con Allegri si cercava l'esterno e via con i palloni buttati dentro dalla trequarti sperando che accadesse qualcosa, infatti in quel contesto Mandzukic era insistituibile), gol come i 3 all'inter l'anno scorso ce li sognavamo, alla faccia delle giocate individuali. 

3 Squadra che finalmente sta abbandonando i ritmi da casa di riposo, si corre e soprattutto si corre più in avanti che in dietro

4 Giocatori che sembrano totalmente rigenerati, su tutti Pjanic, Cuadrado, Dybala, Bentacur, Higuain(per lo più giocatori di manovra, sarà un caso?) 

5 Non esiste più chiudersi dietro dopo il vantaggio, anzi... la squadra deve sempre essere propositiva

6 Abbiamo finalmente abbandonato termini demenziali come:gestione, muso corto, aspettate l'episodio e sfruttarlo, adesso l'episodio anche se non arriva  lo costruiamo 

7 Abbiamo un allenatore che lavora, che studia, che vive di calcio, quello precedente deve ancora rivedere Atletico Juve 2-0(ha visto 3 minuti altrimenti rischiava di addormentarsi) 

8 Squadra che finalmente ha delle idee, sa come muoversi, come pressare alto, come trovarsi tra le linee(eh ma gli schemi non servono, bisogna dare palla al più forte e aspettare la giocata, altrimenti cr7 e messi non valgono 400 milioni, Higuain non vale 100 milioni, salvo poi farsi buttare fuori da una squadra di 13enni che faceva del gioco l'arma principale, e beffa delle buffe con CR7 in squadra) 

E ne potrei citare molte altre differenze ma on sintesi posso dire che oggi giochiamo a calcio,l'anno scorso no

Purtroppo manca il contatto con lo scopo. Se tutto questo che tu elenchi (opinione) produce effetti peggiorativi (fatto) vuol dire che l'approccio precedente era migliore.

  • Grazie 1

Share this post


Link to post
Share on other sites

da profondissimo ignorante in materia calcistica stento a capire l assioma che vuole  la ragnatela fitta di passaggi

indice di gioco bello e soprattutto funzionale al risultato vincente  .boh

Share this post


Link to post
Share on other sites
16 ore fa, rosbia ha scritto:

Forse sconfortera' te' ....a me sembra invece molto realista nell'esporre le cose,poi se vi gasate con gli slogan "o la vittoria o la morte" oppure "vincere é l'unica cosa che conta"  come se gli altri volessero perdere apposta.....se un giocatore di quel livello e arrivato a vincere tutto quello che ha vinto e sarà ricordato come uno dei portieri più forti della storia non è certo perché  ha avuto paura di certi palcoscenici....anzi ha dimostrato la mentalità da vincente che ti piaccia o no.

Il suo modo di esprimersi si chiama MODESTIA e fa' parte del bagaglio di un campione vero,con la  C maiuscola,gli sbruffoni e gli spavaldi stanno almeno un gradino sotto, perché vogliono dimostrare qualcosa ,invece Buffon non ha niente da dimostrare.

PS: Quella di Fantozzi e una battuta,è se ti sta' sui * almeno dillo,sarebbe più apprezzato che una critica che sembra dettata dal livore.

 

Io ti parlo di dichiarazioni da gatto nero di Buffon negli ultimi anni e tu mi tiri fuori la storia dei trofei vinti, della sua grandezza come calciatore, di mentalità vincente, cose che (se rileggi il mio post, ma soltanto se lo fai bene) non ho mai messo in discussione, ci mancherebbe altro

 

Non dovevi arrivare tu a spiegarmi che quella su Fantozzi è una battuta, ma anche la battuta a mio modo di vedere è sintomo di una corrente di ragionamento "Oh no, siamo sfortunati". De Ligt ribadisco è 1) vittima di una regola assurda 2) farebbe comunque bene a prestare maggiore attenzione (per il suo futuro sono ultra-ottimista)

Share this post


Link to post
Share on other sites
1 ora fa, Al Galoppo ha scritto:

Purtroppo manca il contatto con lo scopo. Se tutto questo che tu elenchi (opinione) produce effetti peggiorativi (fatto) vuol dire che l'approccio precedente era migliore.

Gli effetti peggiorativi li vedi te,io ne vedo una marea di migliorativi (e li ho elencati), la tua idea senza offesa è una cosa oggettivamente impossibile da condividere. 

Come può l'organizzazione dare effetti negativi mentre l'improvvisazione dare effetti positivi? 

È un po' come dire:Mercoledì ho un esame, ho più probabilità di passarlo se NON studio, altrimenti mi entrano troppi concetti in testa e rischio di confondermi, invece vado là e vado a braccio, qualcosa di buono ci dovrà uscire... 

Ti rendi conto che non sta in piedi? 

 

Ma poi dico le guardate le partite? Come si fa a dire che Sarri abbia prodotto effetti negativi è assurdo... Giochiamo a calcio, cosa che non facevamo da due anni, non mi viene voglia di spararmi nei coxioni dopo 15 minuti di partita,mi è tornata la voglia di guardare la mia squadra, per me è l'effetto positivio più importante 

Share this post


Link to post
Share on other sites
3 minuti fa, Lucone ha scritto:

Gli effetti peggiorativi li vedi te,io ne vedo una marea di migliorativi (e li ho elencati), la tua idea senza offesa è una cosa oggettivamente impossibile da condividere. 

Come può l'organizzazione dare effetti negativi mentre l'improvvisazione dare effetti positivi? 

È un po' come dire:Mercoledì ho un esame, ho più probabilità di passarlo se NON studio, altrimenti mi entrano troppi concetti in testa e rischio di confondermi, invece vado là e vado a braccio, qualcosa di buono ci dovrà uscire... 

Ti rendi conto che non sta in piedi? 

 

Ma poi dico le guardate le partite? Come si fa a dire che Sarri abbia prodotto effetti negativi è assurdo... Giochiamo a calcio, cosa che non facevamo da due anni, non mi viene voglia di spararmi nei coxioni dopo 15 minuti di partita,mi è tornata la voglia di guardare la mia squadra, per me è l'effetto positivio più importante 

Se tu pensi che la Juventus degli scorsi anni si affidasse all'improvvisazione, probabilmente dovresti seguire meno talk show e guardare le partite senza pregiudizi. Puoi fare tutte le analogie che ti pare, i risultati (fatto oggettivo) dicono altro. È un fatto oggettivo che con Sarri (che sta facendo benissimo) si facciano meno gol, si facciano meno punti e si subisca di più. 

Share this post


Link to post
Share on other sites
2 ore fa, steplatino ha scritto:

Max ha fatto la Storia ..........!!!

Quando arriva un altro che in 5 anni vincerà quanto ha vinto lui poi ne ripaliamo.

Al momento si puo' citare qualunque agenzia di statisca su possesso, passaggi, tiri...il risultato lo vediamo in ogni partita: confusione e assenza di equilibrio in fase difensiva.

Ma cerchiamo di essere fiduciosi e sostenere la squadra, sempre come abbiamo fatto fino ad ora non sputando e rinnegando il passato fatto di vittorie e successi .

 

Sento troppe volte dire  magari non si vincerà nulla quest'anno ma pazienza mica possiamo vincere ssempre, ma in fondo abbiamo espresso un bel gioco: cosaaaaaaaaaaaaaaaaaa????

Questo non lo accetto, la società ha voluto cambiare per aumentare i successi e non per darci il bel gioco, che ancora non c'è.

Buona giornata.

Siete fuori dalla realtà... 

Esprimere un bel gioco equivale a far esprimere alla squadra il massimo del potenziale. 

Hai più possibilità di vincere giocando bene o giocando male? 

 

Io davvero non ci credo che devo fare certe domande, mi sembra irreale anche dover fare certe discussioni... 

Ma come può il "giocare bene" essere un effetto negativo davvero è incredibile... 

 

Che poi ripeto questi effetti negativi li vedete solo voi, la squadra dopo anni torna a giocare a calcio, coraggiosa,con intensità con voglia e qui sento parlare di effetti negativi... 

 

 

Share this post


Link to post
Share on other sites
4 ore fa, Lucone ha scritto:

Appunto non c'è peggior cieco di chi non vuole vedere:

Rispetto all'anno scorso:

1 Giochiamo un calcio molto più europeo, squadra alta e propositiva

2 creiamo almeno 3 palle gol NITIDE a partita, numero che di sicuro crescerà nelle prossime settimane (con Allegri ricordo porzioni di partita di 35/40/45 minuti senza tirare in porta) 

Il gioco è molto più fluido, si gioca palla a terra, si  cerca di dare quante quante più alternative di passaggio possibili al portatore di palla(con Allegri si cercava l'esterno e via con i palloni buttati dentro dalla trequarti sperando che accadesse qualcosa, infatti in quel contesto Mandzukic era insistituibile), gol come i 3 all'inter l'anno scorso ce li sognavamo, alla faccia delle giocate individuali. 

3 Squadra che finalmente sta abbandonando i ritmi da casa di riposo, si corre e soprattutto si corre più in avanti che in dietro

4 Giocatori che sembrano totalmente rigenerati, su tutti Pjanic, Cuadrado, Dybala, Bentacur, Higuain(per lo più giocatori di manovra, sarà un caso?) 

5 Non esiste più chiudersi dietro dopo il vantaggio, anzi... la squadra deve sempre essere propositiva

6 Abbiamo finalmente abbandonato termini demenziali come:gestione, muso corto, aspettate l'episodio e sfruttarlo, adesso l'episodio anche se non arriva  lo costruiamo 

7 Abbiamo un allenatore che lavora, che studia, che vive di calcio, quello precedente deve ancora rivedere Atletico Juve 2-0(ha visto 3 minuti altrimenti rischiava di addormentarsi) 

8 Squadra che finalmente ha delle idee, sa come muoversi, come pressare alto, come trovarsi tra le linee(eh ma gli schemi non servono, bisogna dare palla al più forte e aspettare la giocata, altrimenti cr7 e messi non valgono 400 milioni, Higuain non vale 100 milioni, salvo poi farsi buttare fuori da una squadra di 13enni che faceva del gioco l'arma principale, e beffa delle buffe con CR7 in squadra) 

E ne potrei citare molte altre differenze ma on sintesi posso dire che oggi giochiamo a calcio,l'anno scorso no

Mamma mia, i danni dei talk show. Il "calcio europeo" non esiste. Guarda le finaliste degli ultimi 15 anni...

Share this post


Link to post
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now
Sign in to follow this  

×

Important Information

We have placed cookies on your device to help make this website better. You can adjust your cookie settings, otherwise we'll assume you're okay to continue.