Jump to content

Benvenuti su VecchiaSignora.com

Benvenuti su VecchiaSignora.com, il forum sulla Juventus più grande della rete. Per poter partecipare attivamente alla vita del forum è necessario registrarsi

lauberna

Allegri a Sky: "Con la Juve ci siamo divisi in modo naturale, dopo cinque anni difficile trasmettere le stesse cose. Ritorno? Difficile dirlo, Pirlo sta facendo bene"

Recommended Posts

1 minuto fa, CraZy Storm ha scritto:

Si conferma quello che è : difensivista e pauroso . Sul fatto di accontentarsi dell'uno a zero e difendere il risultato , puoi avere i difensori più forti del mondo , ma se porti l'avversario vicino la tua porta ti va bene 1 , 2 , 3 , 4  volte , ma alla quinta  ti infilano , o per bravura o per fortuna . Poi sul tiki-taka dei poveri in difesa , lui dice che non è farina del suo sacco , di Sarri di certo no , Pirlo non sò  , ma non è che come dico da anni , forse è colpa di ALCUNI nostri difensori che hanno condizionato la squadra per anni ?

Anche se non sono favorevole ad un suo ritorno , anzi ho festeggiato quando finalmente lo hanno mandato via , devo spendere due parole in suo favore .

Guardacaso il secondo anno di Allegri alla Juve era partito con determinati propositi da parte sua : un gioco più offensivo  con il 4 3 3 , ma per qualche strano motivo finimmo nell'altro lato della classifica . Dopo la sconfitta con il Sassuolo ( se la mente non mi inganna )  ci fù l'intervento poderoso dei 4 moschettieri nello spogliatoio , adesso ci pensiamo noi , lo costrinsero a ritornare al 3 5 2 , e per magia si vinse anche quell'anno .

 

Esatto 

Share this post


Link to post
Share on other sites
12 minuti fa, JJ_Evolution ha scritto:

Oltre a ritenere Allegri un grande allenatore mi trovo d’accordo con il suo modo di vedere il calcio,quando ad esempio parla dei settori giovanili dicendo che bisogna lavorare sulla tecnica e sulla tattica individuale,vedi giocare italiani in serie a che fanno cose incomprensibili a questi livelli,non tutti perché ogni tanto qualche bravo ne esce,però siamo indietro rispetto a tante altre nazioni.

Per il resto sentendolo parlare capisci che conosce profondamente questo sport e lo vive con equilibrio,non è un caso se nel nuovo millennio l’unico tecnico Italiano insieme ad Ancelotti e Lippi ad aver giocato della finali di Champions è lui.

impossibile non essere d'accordo con chi dice che la tecnica di base debba rappresentare le fondamenta.

Posso anche essere d'accordo con lui quando dice che in Italia e nei nostri vivai non si lavori bene in questo senso.

Ma poi vedo la rosa della Juventus e quelle dei top club italiani e mi accorgo che al 70% sono composte da calciatori stranieri e di matrici calcistiche estere.

E mi chiedo se il problema sia solo quello evidenziato da Allegri o se ci sia una componente legata alle metodologie di lavoro dei nostri allenatori e dei nostri preparatori atletici.

E se forse la tanto decantata scuola di Coverciano non debba allargare i propri orizzonti.

  • Mi Piace 1

Share this post


Link to post
Share on other sites
11 minuti fa, GobboNelMidollo ha scritto:

 

guarda che il tuo idolo non ha detto che viene alla Juve, resta ancora al gabbione al livorno eh..

 

invece in panca c'è ancora il cotonato portatore sano di juventinità che tutti volevano a giugno scorso e ora, magicamente, nessuno vuole più.

Ma io a differenza vostra nn è che devo fa le crociate eh... È tutta qui la differenza tra noi e voi😂😂😂😂😂

 

Io posso avere tutte le simpatie o antipatie del mondo.... Poi guardo il campo e me ne lavo le palle di tutto ciò che ho detto o pensato e se devo cambiare idea me ne frego senza problema... Nn é che siccome mi affascinava l'idea pirlo devo negare che sta facendo ridere. Nn é che ho il problema della reputazione o dell'orgoglio di non voler ammettere di aver sbagliato previsione.... Sai che me frega!!! Pirlo sta a fa ride e per me deve anda via... Fine... 

Ti dirò di più, ho avuto i conati per sarri... Ora, piuttosto che pirlo, visto anche che è ancora sotto contratto, firmerei col sangue per farlo tornate per queste ultime gare... E parlo di uni che ho detestato lo scorso anno

Ca..zo me frega... Io tifo juve!!! Nn è che devo fa il fenomeno e azzeccare le previsioni eh!! 

 

Quando ti basi su ciò che vedi in campo, sulla realtà, è tutto più semplice... Il vostro problema è tutto qua, un rapporto malsano con l realtà 

Share this post


Link to post
Share on other sites
6 minuti fa, Sentenza ( il Cattivo) ha scritto:

Ah non sapevo fosse svizzero

è italiano calcisticamente, da calciatore ha giocato anche in nazionale

Share this post


Link to post
Share on other sites
8 minuti fa, Sentenza ( il Cattivo) ha scritto:

Ah non sapevo fosse svizzero

In verità è nato nella svizzera tedesca da genitori italiani che erano emigrati.

  • Mi Piace 1

Share this post


Link to post
Share on other sites
Adesso, Sentenza ( il Cattivo) ha scritto:

Devi ricordare a chi che ho ho fatto un errore di memoria che può  capitare e neanche quello che dici tu ma figurati se a qualcuno interessano i tuoi patetici attacchi che usi per mascherare il fatto che di calcio ne capisci poco.. dimostrazione, stai ancora a sbavare dietro a uno che è  stato esonerato due anni fa a da allora è  a spasso a sperare che la roma lo chiami.. 

Un errore di memoria che può capitare ahah 

Se non guardi le partite :d 

Share this post


Link to post
Share on other sites
1 ora fa, Aaron Ramsey 91 ha scritto:

Voi lo vedete come soluzione di tutti i mali, io lo vedo come causa dal quale sono nati, dal dopo Cardiff è stato uno scadere continuo fino alla situazione attuale e lui ha contribuito 

Dal dopo Cardiff è stato uno scadere continuo la qualità della rosa.

Dopo Cardiff Allegri aveva chiesto il mediano per continuare a fare il 4-2-3-1 e la società prese una mezz’ala di inserimento come Matuidi che è un ragazzo generoso e tutto quello che vogliamo, ma ha due piedi che lasciamo perdere.

Di che parliamo? La rosa di ora è l’opposto rispetto a quella che aveva Allegri e vogliamo dire che lui ha contribuito a questa situazione? Ma seriamente?

È una situazione che dipende dalle scelte e dai mercati che non hanno seguito delle logiche tattiche.

Share this post


Link to post
Share on other sites
2 minuti fa, Mark92 ha scritto:

Ma io a differenza vostra nn è che devo fa le crociate eh... È tutta qui la differenza tra noi e voi😂😂😂😂😂

 

Ii posso avere tutte le simpatie o antipatie del mondo.... Poi guardo il campo e me ne lavo le palle di tutto ciò che ho detto o pensato e se devo cambiare idea me ne frego senza problema... Nn é che siccome mi affascinava l'idea pirlo devo negare che sta facendo ridere. Nn é che ho il problema della reputazione o dell'orgoglio di non voler ammettere di aver sbagliato previsione.... Sai che me frega!!! Pirlo sta a fa ride e per me deve anda via... Fine... 

 

Quando ti basi su ciò che vedi in campo, sulla realtà, è tutto più semplice... Il vostro problema è tutto qua, un rapporto malsano con l realtà 

certo come no....ghgh

 

tu puntualmente sbagli ogni previsione, poi vieni qua a fare l'intenditore e a sparare le tue verità perculando pure, e dici che ad avere un rapporto malsano con la realtà sono gli altri??

 

Per quanto mi riguarda nessuna crociata, per me Allegri può tornare pure domattina perchè un allenatore, che a me non piace ma pur sempre un allenatore, è meglio di uno che si è calato nel mestiere l'altro ieri. 

 

Quello che trovo stucchevole e disgustoso è che la gente come te si sente sempre in diritto di dare lezioni a destra e manca quando non ne prendono mezza da anni...non so se mi spiego.

  • Mi Piace 1

Share this post


Link to post
Share on other sites

Ho visto per intero l'intervista. Ha detto solo cose condivisibili e ha toccato i punti più delicati e fondamentali su dove bisogna intervenire, a partire dal fatto che dopo la rivoluzione a centrocampo e il quasi tramonto della BBC, questa squadra necessità di COSTRUIRE UN'ANIMA (NUOVA).

Share this post


Link to post
Share on other sites
2 minuti fa, GobboNelMidollo ha scritto:

certo come no....ghgh

 

tu puntualmente sbagli ogni previsione, poi vieni qua a fare l'intenditore e a sparare le tue verità perculando pure, e dici che ad avere un rapporto malsano con la realtà sono gli altri??

 

Per quanto mi riguarda nessuna crociata, per me Allegri può tornare pure domattina perchè un allenatore, che a me non piace ma pur sempre un allenatore, è meglio di uno che si è calato nel mestiere l'altro ieri. 

 

Quello che trovo stucchevole e disgustoso è che la gente come te si sente sempre in diritto di dare lezioni a destra e manca quando non ne prendono mezza da anni...non so se mi spiego.

ma io eviterei di fare la sfida delle previsioni azzeccate 

 

1) perchè sul calcio le toppe prima o poi le prendono tutte 

2) perchè voi è proprio meglio che non le facciate dopo le cag-te che avete detto per anno sulla ferrari guidata dall'incapace e come avremmo spiccato il volo senza allegri

 

Ma io non do lezione proprio di nulla ... pero' se vengono dette oggettive falsità lo faccio notare .... oh amen, tutto qua , poi se vuoi continuate a dirle va benissimo, la realtà non cambia

Share this post


Link to post
Share on other sites
42 minutes ago, Juvecentus84 said:

Sarri a giugno probabilmente vorrà tornare ad allenare quindi con noi si libererà 

Pirlo lo rimetterei nell'Under23 come era stato inizialmente preso

E Allegri in prima squadra e unico allenatore a libro paga

adesso che e stato l'allenatore della prima squadra pirlo non andra mai nel under 23.

piuttosto si trova una squadra basso-medio per un paio  di anni e far vedere se e in gamba di fare l'allenatore o un altro ferrara, seedorf etc

tempo di esperimenti all juve e finito

Share this post


Link to post
Share on other sites

Che Uomo! Che Allenatore! .allah 

 

Schietto, brillante, preparato, solare. Ha dato una lezione di cosa vuol dire avere il polso del mestiere a tutti, per cui dovrebbe essere pagato. 

Mi ha rimesso in pace col calcio, anche se dopo questa masterclass clamorosa sarà difficile dover fare ancora a meno di lui. 

Commovente nei ricordi sulla sua Juve, ma soprattutto quando ha detto che è molto legato a noi. E dalla risposta che ha dato sul ritorno, questo tornerebbe a piedi e nonostante tutto non si è sbilanciato sul nostro momento, rispettando anche Pirlo. Molto ma molto più gobbo di chi si professa tale, sotto ogni punto di vista. 

 

E poi non per tirarmela ma ha detto un sacco di cose che ripeto da due anni ormai: IDENTITA', VALORIZZAZIONE DEI GIOCATORI, VALORI.

E non voglio neanche entrare nei particolari tipo quello che ha detto su Bentancur, sulla costruzione da dietro, sui tempi di gioco, la difesa a zona ecc, sono cose che ripeto da tempo immemore. 

Nella vita ho avuto un sacco di momenti fortunati, che mi hanno portato a vivere cose che da bambino neanche immaginavo ed una di queste è stata parlare di calcio con lui. Un vero esempio. Uno che ha vinto un sacco e ha ancora l'umiltà di dire che si impara tanto ogni giorno, anche dai giocatori, invece di demonizzarli e fare i professoroni. Al di là degli schemi, della tattica, della tecnica, contano le qualità delle persone, il loro spessore e L loro passione. Gli occhi che brillavano mentre raccontava, valgono più di qualsiasi teoria. Sentirlo parlare di calcio è qualcosa di straordinario e lo sa anche fare, è un comunicatore pazzesco. Il confronto con questi ultimi due anni è ancor più imbarazzante sotto questo punto di vista. 

 

Avevamo l'oro dentro casa e l'abbiamo dato via per un po' di sterco che non era nemmeno sufficiente e buono a concimare il giardino di Agnelli. Ma come dico sempre non tutti i mali vengono solo per nuocere. C'è sempre tempo per rimediare ai propri errori, il Presidente lo richiami, metta in chiaro le cose con TUTTI e si ricostruisca la Juve, perchè questa non lo è più da due anni. E' tutto quello di cui abbiamo bisogno: positività, mestiere e grandi valori. 

 

Piccola postilla per i simpaticoni che frignano perchè si da spazio ad Allegri: che molti siano legati a lui e ai suoi cinque anni dove si è vinto tanto è naturale, altrimenti non saremmo tifosi della Juve (dubbio che mi viene su molti, anzi mi veniva, ora ne ho la certezza), ed è naturale ancora di più in un periodo di magra. E' il terzo allenatore più vincente della nostra storia e ci dovranno fare i conti tutti. Il calcio, come tutti gli eventi, è ciclico. Così come molti, moltissimi han dovuto fare i conti con Lippi e Trapattoni (con cui non succede più per evidenti limiti di età), altrettanti dovranno farli con lui. La gente fin quando non è arrivato Lippi, rivoleva il Trap, poi quando c'era Ancelotti rivoleva Lippi, e lo rivoleva pure quando è arrivato Capello che due scudetti li ha vinti. L'ha rivoluto fino a quando non è arrivato Conte non solo a farci vincere ma a ricordare a tutti cos'è la Juve, tant'è vero che a sua volta è ancora rimpianto. Ed è così anche per Allegri, che a molti incompetenti risulta antipatico perchè abbindolati dai media e dalla playstation, quindi lo criticano solo per quello. Poi se ogni volta che apre bocca vi fa ballare e schiumare bile, è solo un problema vostro che dovreste risolvere andando a colloquio con qualcuno bravo, molto bravo. 

  • Mi Piace 5
  • Grazie 5

Share this post


Link to post
Share on other sites
1 ora fa, AlvaritoCR93(Arturo) ha scritto:

ma è ciò che abbiamo visto comunque per 5 anni 

Ha detto una cosa diversa.

 

Ci sono situazioni dove puoi giocare con il portiere e altre no.

 

In poche parole, se giochi contro una squadra che pressa alta e lo fa bene (il Porto) ed in campo non hai giocatori che dettano i tempi, che si smarcano, che pensano alla giocare prima che gli arrivi il pallone, tecnici... non devi giocarla al portiere!

 

Se invece hai Pirlo davanti alla difesa e una squadra che gioca a memoria.. puoi.

Share this post


Link to post
Share on other sites
8 minuti fa, JVS ha scritto:

Ma che ne sai tu? Mi vuoi dire che negli ultimi mesi ti sei guardato per la prima volta le partite? Grande! Quindi adesso mi sai dire Dybala se giocava o no contro il Tottenham a Torino :d 

no ma stai sbagliando approccio .... io l'ho capito col tempo. Lo sai che devi fare ? 

li devi lasciare liberi, perchè quando si sentono liberi, quando fai abbassare loro la soglia dell'attenzione li si scatenano , quando pensano di poter dire qualcosa di intelligente , li viene fuori il talento dell'antiallegriano, li vengono fuori le cag-te quelle proprio belle, quelle che danno un senso alla giornata, quelle che te le segni su un foglio, lo appendi al muro e lo fissi 3 ore chiedendoti "l'hanno detto veramente?" 

 

li devi lasicare andare, come un rapper che deve trovare il giusto flow per un freestyle .... quando partono sono micidiali , hanno delle chicche favolose.

Share this post


Link to post
Share on other sites
6 minuti fa, Giannij Stinson ha scritto:

Che Uomo! Che Allenatore! .allah 

 

Schietto, brillante, preparato, solare. Ha dato una lezione di cosa vuol dire avere il polso del mestiere a tutti, per cui dovrebbe essere pagato. 

Mi ha rimesso in pace col calcio, anche se dopo questa masterclass clamorosa sarà difficile dover fare ancora a meno di lui. 

Commovente nei ricordi sulla sua Juve, ma soprattutto quando ha detto che è molto legato a noi. E dalla risposta che ha dato sul ritorno, questo tornerebbe a piedi e nonostante tutto non si è sbilanciato sul nostro momento, rispettando anche Pirlo. Molto ma molto più gobbo di chi si professa tale, sotto ogni punto di vista. 

 

E poi non per tirarmela ma ha detto un sacco di cose che ripeto da due anni ormai: IDENTITA', VALORIZZAZIONE DEI GIOCATORI, VALORI.

E non voglio neanche entrare nei particolari tipo quello che ha detto su Bentancur, sulla costruzione da dietro, sui tempi di gioco, la difesa a zona ecc, sono cose che ripeto da tempo immemore. 

Nella vita ho avuto un sacco di momenti fortunati, che mi hanno portato a vivere cose che da bambino neanche immaginavo ed una di queste è stata parlare di calcio con lui. Un vero esempio. Uno che ha vinto un sacco e ha ancora l'umiltà di dire che si impara tanto ogni giorno, anche dai giocatori, invece di demonizzarli e fare i professoroni. Al di là degli schemi, della tattica, della tecnica, contano le qualità delle persone, il loro spessore e L loro passione. Gli occhi che brillavano mentre raccontava, valgono più di qualsiasi teoria. Sentirlo parlare di calcio è qualcosa di straordinario e lo sa anche fare, è un comunicatore pazzesco. Il confronto con questi ultimi due anni è ancor più imbarazzante sotto questo punto di vista. 

 

Avevamo l'oro dentro casa e l'abbiamo dato via per un po' di sterco che non era nemmeno sufficiente e buono a concimare il giardino di Agnelli. Ma come dico sempre non tutti i mali vengono solo per nuocere. C'è sempre tempo per rimediare ai propri errori, il Presidente lo richiami, metta in chiaro le cose con TUTTI e si ricostruisca la Juve, perchè questa non lo è più da due anni. E' tutto quello di cui abbiamo bisogno: positività, mestiere e grandi valori. 

 

Piccola postilla per i simpaticoni che frignano perchè si da spazio ad Allegri: che molti siano legati a lui e ai suoi cinque anni dove si è vinto tanto è naturale, altrimenti non saremmo tifosi della Juve (dubbio che mi viene su molti, anzi mi veniva, ora ne ho la certezza), ed è naturale ancora di più in un periodo di magra. E' il terzo allenatore più vincente della nostra storia e ci dovranno fare i conti tutti. Il calcio, come tutti gli eventi, è ciclico. Così come molti, moltissimi han dovuto fare i conti con Lippi e Trapattoni (con cui non succede più per evidenti limiti di età), altrettanti dovranno farli con lui. La gente fin quando non è arrivato Lippi, rivoleva il Trap, poi quando c'era Ancelotti rivoleva Lippi, e lo rivoleva pure quando è arrivato Capello che due scudetti li ha vinti. L'ha rivoluto fino a quando non è arrivato Conte non solo a farci vincere ma a ricordare a tutti cos'è la Juve, tant'è vero che a sua volta è ancora rimpianto. Ed è così anche per Allegri, che a molti incompetenti risulta antipatico perchè abbindolati dai media e dalla playstation, quindi lo criticano solo per quello. Poi se ogni volta che apre bocca vi fa ballare e schiumare bile, è solo un problema vostro che dovreste risolvere andando a colloquio con qualcuno bravo, molto bravo. 

nooo vabbè ma devi capire che 2 anni fa c'era la proganada pentole , poi purtroppo la realtà s'è mostrata per quella che è e quindi ora alcuni Ralph Winchestern del forum si arrampicano sugli specchi ..... tocca capirli eh

 

comunque tornando a max .... di gran lunga il miglior tencico italiano , ma proprio spanne sopra tutti

Share this post


Link to post
Share on other sites
9 minuti fa, ElPapero ha scritto:

Io ero convinto che l'avessero fatto fuori paratici e Nedved ... 

l unica cosa che fanno fuori paratici e nedved e forse al wc quando provano a centrare la tazza, loro non decidono niente, l ha fatto fuori il presidentissimo

  • Haha 1

Share this post


Link to post
Share on other sites

Mi ricordate quelle donne che quando sono in crisi col loro uomo tornano dall'ex. Sbagliando.

 

Bisogna saper voltare pagina e guardare avanti. Sarri non aveva il dna Juve, Pirlo è un dilettante, bene, ma Allegri è il passato e bisogna saper guardare in avanti e non indietro.

 

Un suo ritorno sarebbe il culmine del processo di involuzione di questi anni.

  • Mi Piace 1

Share this post


Link to post
Share on other sites

Max mi manchi,anche oggi ancora una volta hai dimostrato il tuo enorme valore di tecnico e di uomo,spero che tu possa tornare,non ho mai smesso di crederci fin dal giorno dopo dell'annuncio della scellerata scelta fatta dalla società.

Qui dentro sto assistendo a certe arrampicate sugli specchi,me li ricordo bene certi fenomeni che davano sempre contro Allegri magari per difendere Dybala,oggi dovrebbero scusarsi o perlomeno tacere

 

Share this post


Link to post
Share on other sites
11 minuti fa, Giannij Stinson ha scritto:

Che Uomo! Che Allenatore! .allah 

 

Schietto, brillante, preparato, solare. Ha dato una lezione di cosa vuol dire avere il polso del mestiere a tutti, per cui dovrebbe essere pagato. 

Mi ha rimesso in pace col calcio, anche se dopo questa masterclass clamorosa sarà difficile dover fare ancora a meno di lui. 

Commovente nei ricordi sulla sua Juve, ma soprattutto quando ha detto che è molto legato a noi. E dalla risposta che ha dato sul ritorno, questo tornerebbe a piedi e nonostante tutto non si è sbilanciato sul nostro momento, rispettando anche Pirlo. Molto ma molto più gobbo di chi si professa tale, sotto ogni punto di vista. 

 

E poi non per tirarmela ma ha detto un sacco di cose che ripeto da due anni ormai: IDENTITA', VALORIZZAZIONE DEI GIOCATORI, VALORI.

E non voglio neanche entrare nei particolari tipo quello che ha detto su Bentancur, sulla costruzione da dietro, sui tempi di gioco, la difesa a zona ecc, sono cose che ripeto da tempo immemore. 

Nella vita ho avuto un sacco di momenti fortunati, che mi hanno portato a vivere cose che da bambino neanche immaginavo ed una di queste è stata parlare di calcio con lui. Un vero esempio. Uno che ha vinto un sacco e ha ancora l'umiltà di dire che si impara tanto ogni giorno, anche dai giocatori, invece di demonizzarli e fare i professoroni. Al di là degli schemi, della tattica, della tecnica, contano le qualità delle persone, il loro spessore e L loro passione. Gli occhi che brillavano mentre raccontava, valgono più di qualsiasi teoria. Sentirlo parlare di calcio è qualcosa di straordinario e lo sa anche fare, è un comunicatore pazzesco. Il confronto con questi ultimi due anni è ancor più imbarazzante sotto questo punto di vista. 

 

Avevamo l'oro dentro casa e l'abbiamo dato via per un po' di sterco che non era nemmeno sufficiente e buono a concimare il giardino di Agnelli. Ma come dico sempre non tutti i mali vengono solo per nuocere. C'è sempre tempo per rimediare ai propri errori, il Presidente lo richiami, metta in chiaro le cose con TUTTI e si ricostruisca la Juve, perchè questa non lo è più da due anni. E' tutto quello di cui abbiamo bisogno: positività, mestiere e grandi valori. 

 

Piccola postilla per i simpaticoni che frignano perchè si da spazio ad Allegri: che molti siano legati a lui e ai suoi cinque anni dove si è vinto tanto è naturale, altrimenti non saremmo tifosi della Juve (dubbio che mi viene su molti, anzi mi veniva, ora ne ho la certezza), ed è naturale ancora di più in un periodo di magra. E' il terzo allenatore più vincente della nostra storia e ci dovranno fare i conti tutti. Il calcio, come tutti gli eventi, è ciclico. Così come molti, moltissimi han dovuto fare i conti con Lippi e Trapattoni (con cui non succede più per evidenti limiti di età), altrettanti dovranno farli con lui. La gente fin quando non è arrivato Lippi, rivoleva il Trap, poi quando c'era Ancelotti rivoleva Lippi, e lo rivoleva pure quando è arrivato Capello che due scudetti li ha vinti. L'ha rivoluto fino a quando non è arrivato Conte non solo a farci vincere ma a ricordare a tutti cos'è la Juve, tant'è vero che a sua volta è ancora rimpianto. Ed è così anche per Allegri, che a molti incompetenti risulta antipatico perchè abbindolati dai media e dalla playstation, quindi lo criticano solo per quello. Poi se ogni volta che apre bocca vi fa ballare e schiumare bile, è solo un problema vostro che dovreste risolvere andando a colloquio con qualcuno bravo, molto bravo. 

Applausi.

 

Secondo te lo richiamano Max? :d

 

Share this post


Link to post
Share on other sites
29 minuti fa, Sentenza ( il Cattivo) ha scritto:

Ancora ma sei ossessionato! Ci vuoi raccontare tu le partite di allegri, gli ultimi due anni che schifo erano? Ah scusa aspettiamo che accendi il televideo... 

Io ricordo ancora un Juventus Napoli 0-1, motivo principale per il quale non lo rivorrei più in panchina. 

Share this post


Link to post
Share on other sites
3 minuti fa, teioh ha scritto:

Mi ricordate quelle donne che quando sono in crisi col loro uomo tornano dall'ex. Sbagliando.

 

Bisogna saper voltare pagina e guardare avanti. Sarri non aveva il dna Juve, Pirlo è un dilettante, bene, ma Allegri è il passato e bisogna saper guardare in avanti e non indietro.

 

Un suo ritorno sarebbe il culmine del processo di involuzione di questi anni.

concordo con te ma siccome questa dirigenza è incapace di fare un progetto serio per il futuro tanto vale riprendersi l'usato sicuro che se è quello dei primi 3 anni mi tengo stretto al netto di tutte le critiche che gli ho fatto negli ultimi 2 

Share this post


Link to post
Share on other sites

che dire ? io vado a dormire forse un po piu' sollevato .... certo stiamo messi come stiamo messi, pero' forse inizio a vedere una speranza 

 

mi chiudo nel piumone andando a dormire con questi bei ricordi sperando che possano ripetersi certi momenti

 

  • Mi Piace 1

Share this post


Link to post
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now

×

Important Information

We have placed cookies on your device to help make this website better. You can adjust your cookie settings, otherwise we'll assume you're okay to continue.