Jump to content

Benvenuti su VecchiaSignora.com

Benvenuti su VecchiaSignora.com, il forum sulla Juventus più grande della rete. Per poter partecipare attivamente alla vita del forum è necessario registrarsi

Vs News

(TS) "Tutti i numeri della crisi Juventus: più tiri subiti che fatti e nei dribbling è la squadra che prova meno giocate"

Recommended Posts

Sono 88 i tiri subiti in 7 giornate di campionato contro gli 82 fatti verso le porte avversarie,la differenza reti è racchiusa in un più 4 tra gli appena 9 goal fatti e i 5 subiti.

I bianconeri poi sono quintultimi nella classifica per gli attacchi in profondità (media di 4,8 a partita, l'inter prima ne fa 10,7) e addirittura ultima per i dribbling tentati con 18,5 a partita di cui il 50% è la percentuali di quelli riusciti (la Roma comanda con 30.7)

  • Mi Piace 1
  • Triste 3

Share this post


Link to post
Share on other sites

Sono numeri impietosi. 
 

Non riesco a credere che per scarsi che possano essere i nostri giocatori, quello che abbiamo racimolato finora rappresenti il loro valore reale. 
 

Questo accade se vanno in campo senza la minima idea di ciò che devono fare. 

  • Mi Piace 12

Share this post


Link to post
Share on other sites

Questa è l'amara realtà.

 

Non il calcio semplice. Il progetto di 4 anni. I passaggi a quelli con la maglia uguale. Quelli che corrono all'indietro.

E altre simpatiche amenità.

  • Mi Piace 3

Share this post


Link to post
Share on other sites

Non mi stupisco, è il frutto del "lavoro" di Allegri. Se non studi e non provi in allenamento poi non sai cosa proporre sul campo a meno che non hai l'attacco del psg o qualcosa di simile 

Share this post


Link to post
Share on other sites
1 minuto fa, JuveMyLove ha scritto:

Non siamo bellini ed abbiamo giocato contro le migliori squadre del globo… ci stanno queste stats….

.ghgh

Share this post


Link to post
Share on other sites
3 minuti fa, F_Scirea ha scritto:

ma chi dovrebbe dribblare? Kostic che non l'ha mai fatto nella sua carriera? O De Sciglio?

Quelli delle altre squadre non è che siano grandi dribblatori ma ci provano.

Per provarci però devi avere quella condizione fisica ottimale che alla Juve manca.

Per ottenere la condizione fisica devi eseguire degli allenamenti che la Juve non fa.

Per fare questi allenamenti serve un allenatore che non abbiamo.

Allegri è solo un "traghettatore" che ci durerà 4 anni a 7 milioni l'anno.

  • Mi Piace 1

Share this post


Link to post
Share on other sites
5 minuti fa, pot ha scritto:

Troppo bellini e poco cinici, se su 82 tiri avessimo fatto 28 goal ora si parlerebbe di altro. 

Condivido. Anche se su 82 tiri ne avessimo fatti 81 e mio nonno, pover’anima, avesse avuto 3… 

2 minuti fa, zbozzige ha scritto:

Il calcio è semplice: non serve dribblare, non serve tirare, non serve passare...

C'è crisi, meglio risparmiare...

Con Allegri, il calcio non serve, punto. 

Share this post


Link to post
Share on other sites

Non possiamo essere questi, non è ammissibile! Intanto mister halma halma sta ancora lì a godersi i suoi 7 cocuzzoni l'anno e se la ride beatamente mentre noi ci facciamo il sangue amaro con statistiche varie!😥😥😥

  • Grazie 1

Share this post


Link to post
Share on other sites

Fin troppo evidente che c’è qualcosa che non va. Credo che il problema principale sia la mancanza di personalità di alcun giocatori, o semplicemente la voglia di “mangiarsi l’erba” servirebbe qualcuno che entrando nello spogliatoio ( non per forza l’allenatore) sappia farsi rispettare ed incuti “paura buona” in loro.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Ma tanto possono snocciolare tutti i numeri che volete...figuriamoci se a quello che sta in panchina possono interessano le statistiche...

 

Statistiche che magari altri studiano per migliorarsi ma che a lui sicuramente annoieranno a morte...

 

Per lui il calcio è semplice...basta passarla a quello con la stessa maglia che poi la ripassa a me...e poi passargliela ancora e lui la ripasserà a me...e ripassargliela ancora...e ancora...e ancora fino a trovare il buco...

 

Solo che per adesso l'unico che ha trovato in continuazione il buco è lui...visto e considerato che cambia donna come io mi cambio le mutande...

  • Mi Piace 1
  • Grazie 2
  • Haha 3

Share this post


Link to post
Share on other sites

Definire noi big ora come ora è una barzelletta. L'unica cosa big della nostra squadra è il monte ingaggi che continua ad essere il più alto della serie A

  • Mi Piace 2

Share this post


Link to post
Share on other sites

E chi li deve provare i dribbling? Rabiot? Kostic? Locatelli? Cuadrado ormai andato? 

 

Tra l'altro questa mattina mi sono visto i gol di Dusan alla Fiorentina. Escludendo i rigori, ha fatto SOLO UN GOL girato di spalle e ripartito. 

Tutti gli altri sono gol da finalizzatore di scambi tra compagni, di testa su cross o calci d'angolo oppure smarcato in velocità. MA SEMPRE, SEMPRE, SEMPRE FACCIA ALLA PORTA. 

 

Dusan, da quando è arrivato alla Juve è sempre girato di spalle. Gli viene chiesto di rintuzzare sulla trequarti la pressione di 3 o 4 difensori alla volta, girarsi, correre verso la porta e segnare. E ovviamente lui è sempre nero e arrabbiato perché è sommerso di falli ed è marcato a uomo da 3 giocatori alla volta e non ha più fiducia nelle sue giocate. 

 

Questo è Allegri. 

Arriviamo sulla trequarti e torniamo indietro per andare dall'altro lato con 7 tocchi per poi ritornare indietro per o far fare i lanci nel vuoto a Mister sgabello oppure ritornare da Kostic o De Sciglio che, sulla trequarti, si fermeranno e torneranno su Danilo, Bremer, Bonucci, Cuadrado e via di nuovo, finché non si perde la palla

Questo è il gioco di Allegri 

 

CsDTE5aXgAAznMv.jpg

 

  • Mi Piace 4
  • Grazie 1

Share this post


Link to post
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now

×

Important Information

We have placed cookies on your device to help make this website better. You can adjust your cookie settings, otherwise we'll assume you're okay to continue.