Jump to content

Benvenuti su VecchiaSignora.com

Benvenuti su VecchiaSignora.com, il forum sulla Juventus più grande della rete. Per poter partecipare attivamente alla vita del forum è necessario registrarsi

Il maestro del calcio

Utenti
  • Content count

    953
  • Joined

  • Last visited

  • Days Won

    4

Il maestro del calcio last won the day on July 14

Il maestro del calcio had the most liked content!

Community Reputation

2,170 Guru

About Il maestro del calcio

  • Rank
    Un vero cavaliere non abbandona mai la sua Signora

Informazioni

  • Squadra
    Juventus
  • Sesso
    Uomo

Recent Profile Visitors

10,011 profile views
  1. Il maestro del calcio

    VIDEO I migliori 50 gol segnati allo Stadium

    sino al 2018 lo siamo stati, in finale a Cardiff bisognava arrivarci, e poi all’Allianz nel 2016 e al Bernabeu nel 2018 siamo usciti per episodi nei finali di partita. Ho più rimpianti per quelle due annate che per le finali perse contro autentici squadroni. Avessimo passato quei turni..
  2. Minusvalenza anche qui dopo Romero. Senza parole.
  3. Il maestro del calcio

    I problemi che si vedono in campo nascono spesso fuori

    Quindi solo Conte può rendere un ambiente compatto nel mondo del calcio? E’ pieno di esempi di squadre unite. Un mese e mezzo fa vedevamo l’Italia di Mancini vincere giocando da squadra vera.
  4. Con l’arrivo di Locatelli vorrei provare ad analizzare con voi le caratteristiche dei nostri centrocampisti, che a mio avviso sono meno definite rispetto a giocatori di altre squadre, che hanno trovato nella passata stagione delle certezze tattiche con allenatori più esperti rispetto a quanto non fosse Pirlo. Procediamo: McKennie: mezz’ala destra/sinistra, anche se a destra mi è sembrato molto più a suo agio nella passata stagione. Bentancur: mezz’ala destra/mediano a due, mai visto giocare a sinistra e Allegri ha dichiarato che potrebbe giocare regista solo una tantum e non come ruolo fisso. Rabiot: mezz’ala sinistra, mi sembra il giocatore con il ruolo più definito tra i centrocampisti. Locatelli: regista/mezz’ala destra/sinistra/mediano, sembra il giocatore più versatile, avendo giocato anche nella mediana a due. Arthur: l’incognita più grande, perché ha giocato da mezz’ala solo in un calcio di possesso come quello del Barcellona. Potrebbe essere provato come regista. Ramsey: regista, Allegri ha fatto capire che lo vede solo in quella posizione visto che fisicamente non sembra più reggere i ritmi richiesti alle sue mezz’ali. Bernardeschi: Mezz’ala sinistra, vista la grande concorrenza nei ruoli di ala/attaccante esterno, è stato provato nel ruolo che dovrebbe vedere come titolare Rabiot. In definitiva, giocando a tre si potrebbe vedere una situazione del genere: McKennie Locatelli Rabiot (Bentancur)(Ramsey,Arthur)(Bernardeschi) Con la mediana a due invece: Locatelli Rabiot (o Bentancur)
  5. Da notare come questi stessi sponsor cinesi si siano misteriosamente dileguati una volta che la politica cinese ha sconsigliato gli investimenti sul calcio. In un paese dove si sospetta della Juve per l'esame di italiano di Suarez, possibile che nessuno indaghi sul fatto che i nerazzurri hanno truccato un bilancio acquistando giocatori che non potevano permettersi secondo le regole?
  6. Relativamente a quanto detto su Cristiano: purtroppo nella scorsa stagione è stato meno decisivo nelle gare fondamentali, penso alla doppia sfida con il Porto ma anche a quelle in campionato con Milan, Inter, Atalanta e via dicendo.
  7. Il maestro del calcio

    Ingaggi spropositati e fase di stallo sul mercato: come uscirne?

    C’è anche da dire che alcuni ingaggi li abbiamo alzati a giocatori che già avevamo in rosa. Szczesny prendeva circa 5 mln e gli abbiamo alzato l’ingaggio a 7,5, lo stesso Rugani prendeva meno di 3,5 quando è arrivato.
  8. L’immobilismo Juve sul mercato non può passare inosservato, ma sarebbe sbagliato addebitarlo unicamente alla pandemia e alle conseguenti ristrettezze economiche dei club in giro per il mondo. Esistono, infatti, alcuni club che sono riusciti a piazzare qualche esubero, ma lo hanno potuto fare in virtù dei bassi ingaggi che elargiscono ai propri tesserati (es. la Roma). La Juve, purtroppo, specie nell’ultimo quinquennio ha attuato una politica troppo generosa lato ingaggi, e se questa poteva apparire doverosa per accaparrarsi i campioni della rosa, contesi dagli altri top club, non è apparsa giustificabile per i cosiddetti giocatori di contorno, che sono quelli che ci stanno costringendo ad una fase di stallo. Diventa così impresa ardua cedere giocatori come Perin, Rugani, De Sciglio, Ramsey, Arthur e altri, giocatori su cui si poteva legittimamente puntare, ma non conferendogli ingaggi fuori portata per club di media fascia, gli stessi che potrebbero essere interessati all’acquisto in caso di fallimento tecnico del calciatore. Ne usciremo? Probabilmente sì, ma non certo in breve tempo. Dovremo innanzitutto attendere che certi contratti scadano e dovremo imparare dagli errori commessi. Smetterla con ingaggi eccessivi per ruoli marginali, come il secondo portiere o il quarto difensore, solo così potremo evitare altre fasi di stallo sul mercato in futuro, rendendo invendibili giocatori che altrimenti avrebbero mercato.
  9. Il maestro del calcio

    Due parole sulla juventinità di Chiellini

    In questo topic non voglio soffermarmi sulle qualità calcistiche di Giorgio bensì su quelle umane. E vorrei far notare alcune cose. Innanzitutto Chiellini, nonostante sia da una decina d’anni tra i migliori d’Europa nel suo ruolo, ha sempre riscosso uno stipendio più basso (3 mln netti) rispetto ai suoi colleghi top (anche del compagno Bonucci) non battendo mai cassa, come ormai fanno la maggior parte dei giocatori dopo stagioni positive. E se negli ultimi anni, complici infortuni più o meno gravi, il Chiello ha visto ridurre le sue presenze dal primo minuto, lo stesso non poteva dirsi negli anni dal 2011 al 2018, dove è stato un campione anche di continuità. E veniamo all’ultimo aspetto. Come ricordato ieri sera da Gianluca Di Marzio, Chiellini ha giocato un Europeo da protagonista senza avere un contratto in mano e senza neanche pretenderlo. Ha giocato a suo rischio e pericolo, perché in caso di infortunio serio non avrebbe ottenuto alcunché. Senza mai una polemica o una frecciatina alla dirigenza/società. Questo significa solo una cosa: Giorgio ama e ha sempre amato la Juventus. E io non posso che ammirarlo per questo.
  10. Ora che ha vinto Messi almeno rispetteranno la cadenza normale? Negli ultimi anni si è giocata nel 2011, 2015, 2016, 2019 e 2021. Per la serie: giochiamo sino a che non la vince Leo
  11. Solo io spero che non risolvano? Nulla contro la Salernitana, ma spero di vedere la A a 18 squadre per una serie di motivi. E senza la loro iscrizione sarebbe un primo passo.
  12. Leggendo qualche articolo in realtà sarebbe possibile intitolare lo stadio a Boniperti, o all’Avvocato Agnelli, per le gare di Champions. La Uefa infatti non consente che sia citato lo sponsor. Per le gare a livello nazionale (Serie A e coppa italia) rimarrebbe il nome sponsorizzato Allianz.
  13. Il maestro del calcio

    [Topic Unico] Eriksen, dopo il malore le sue condizioni sono stabili

    Quanto successo ieri dimostra, ancora una volta, quanto sia importante la scienza medica nel salvare vite umane. Fosse successo un simile episodio qualche decennio fa avremmo assistito ad un dramma. Viva i medici, i defibrillatori e tutte persone che hanno prestato efficacemente soccorso.
  14. Allegri in passato ha dimostrato di prediligere attacchi formati da un giocatore più brevilineo e uno più possente, quindi credo che Gabriel Jesus si sposerebbe male con Dybala nella sua concezione.
×

Important Information

We have placed cookies on your device to help make this website better. You can adjust your cookie settings, otherwise we'll assume you're okay to continue.