Jump to content

Benvenuti su VecchiaSignora.com

Benvenuti su VecchiaSignora.com, il forum sulla Juventus più grande della rete. Per poter partecipare attivamente alla vita del forum è necessario registrarsi

SchiavoDellaSignora

Utenti
  • Content count

    99
  • Joined

  • Last visited

Community Reputation

275 Buona

About SchiavoDellaSignora

  • Rank
    Pulcino

Informazioni

  • Squadra
    Juventus
  • Sesso
    Uomo

Recent Profile Visitors

11,855 profile views
  1. Il problema di Pjaca, oltre che atletico, mi sembra mentale. Ora non so quanto l'infortunio abbia influito, ma già dalla scorsa stagione in prestito allo Schalke, mi aveva impressionato per indolenza e poca applicazione, come se gliene fregasse nulla del risultato e della partita, al netto di qualche spunto interessante palla al piede. E' davvero un peccato perché mi sembra un giocatore completo fisicamente e tecnicamente. Ma al momento mi pare abbia perso l'amore per il calcio.
  2. SchiavoDellaSignora

    Topic degli investitori

    per favore, cambiate titolo al topic. queste sono speculazioni, nel senso anche positivo del termine. investimento è ben altro.
  3. SchiavoDellaSignora

    Problemi con il forum? Qui le vostre domande

    come mai è disabilitata la ricerca utenti? grazie
  4. SchiavoDellaSignora

    Topic degli investitori

    lasciate perdere il fai da te a meno di GROSSE competenze, o disponibilità tali per cui con una parte si vuole "giocare". non mi stancherò mai di ripeterlo.
  5. SchiavoDellaSignora

    Topic degli investitori

    Guarda, avere una cultura finanziaria personale è sicuramente utile e ti consentirà di prendere decisioni più consapevoli o quantomeno meglio comprendere le strategie che può proporti un consulente, ma tieni ben presente che è appunto un mondo estremamente complicato dove il fai da te paga molto raramente a meno di elevate competenze. Per questo prima cercavo di dare un "quadro" di ciò a cui prestare attenzione e valutare nella scelta di un consulente..non voglio fare pubblicità, informati anche online e guarda quale banca può avere i requisiti di cui parlavo prima. Per quanto concerne i consigli degli amici...lascia proprio perdere. Caso da manuale quello di fidarsi di amici, anche in buonissima fede, con risultati a dir poco questionabili. Riguardo al tuo portafogli, ha poco senso discuterne su un forum, la bontà di un portafoglio dipende dall'obiettivo per il quale è stato creato, dalla strategia che stai seguendo, oltre ovviamente dalla bontà degli strumenti che stai utilizzando. Come anche i PAC, ad obiettivi diversi corrispondono strategie diverse e quindi pac diversi, un pac su un emergente risponde a logiche diverse da un pac su un bilanciato o flessibile. Quanto agli etf, sono negoziati normalmente sull'ETFplus.
  6. SchiavoDellaSignora

    Topic degli investitori

    Il dramma è che questi personaggi si fanno chiamare consulenti quando altro non sono che ciarlatani. Che roba indegna. Intanto, o è ignorante come una capra, o molto più probabilmente ti sta prendendo per i fondelli. Gli ETF, semplificando, sono fondi che replicano indici. Le gestioni patrimoniali sono "contenitori" che investono in tot. fondi a seconda del tuo profilo di investimento. E' vero che non hanno costi di switch interno e possibilità di compensare plus/minusvalenze, peccato abbiano commissioni di gestione/ingresso/tunnel MOLTO maggiori rispetto ad ETF, che per caratteristiche hanno costi decisamente bassi. Altro che "non paghiamo le commissioni di switch". Malafede pura. La scelta di un consulente valido è molto complicata. Se posso dare qualche piccolo consiglio: - diffida di qualsiasi sportellista o analogo. E' un mondo dove servono MOLTE competenze ed un elevato grado di specializzazione. - diffida di coloro che ti suggeriscono soluzioni standardizzate e preconfezionate, offerte magari al primo appuntamento. - diffida di coloro che " i nostri fondi sono i migliori" - una buona consulenza parte dalla conoscenza del consulente della tua situazione. Dovrebbe innanzitutto ascoltarti, comprendere a fondo le tue esigenze, ed in un secondo momento elaborare strategie che ti permettano di raggiungere questi obiettivi nella maniera più chiara ed efficiente possibile. - diffida di chi ti spaccia buone performance senza avere un benchmark di riferimento. - diffida di chi ti propone "panacee di tutti i mali". Per quanto concerne Azimut, sono dei dinosauri, come la maggior parte dei players del mercato. Quasi esclusivamente prodotti di casa, conflitti di interesse mostruosi, se la tirano come matti per via della storia del brand. Poi chiariamoci, non voglio fare di tutta l'erba un fascio. Ma la consulenza è altro, a mio modo di vedere.
  7. SchiavoDellaSignora

    Topic degli investitori

    domanda di riserva? ti basta vedere gli strumenti maggiormente utilizzati, ossia quasi esclusivamente fondi Azimut....
  8. SchiavoDellaSignora

    Topic degli investitori

    I consulenti bravi ci sono, anche se pochi e difficile da trovare. E vanno giustamente retribuiti, come tutti i professionisti. Come si dice spesso, se pensi che un professionista costi troppo, è perché non hai idea di quanto ti costerà alla fine un incompetente. Il problema è che per la stragrande maggioranza dei casi i costi sono sproporzionati in relazione alla qualità del servizio ricevuto. I profitti del settore vengono tutti dal del cliente, con pochissimo valore però creato per lui. Proprio per questo è importante riflettere molto bene sulla scelta del consulente in primis, e sulla mandante in secundis.
  9. SchiavoDellaSignora

    Topic degli investitori

    Consigli pratici da un insider: - NO al fai da te a meno di non avere competenze specifiche, che non sono sapere la differenza fra azioni e obbligazioni - rivolgersi a un professionista. Non allo sportellista, non all'amico del cuggino. - scegliere con cura il professionista. Sull'ultimo punto, fare estrema attenzione. Le banche e le reti di consulenza sono al 90% afflitte da giganteschi conflitti di interessi. Cioè? Collocano prodotti di casa, siano essi fondi, obbligazioni, certificati vari. Molte di queste si spacciano come paladine dell'assenza del conflitto di interesse, asserendo la loro possibilità di usare strumenti di tante case di gestione esterne. Certo, peccato che poi abbiano spesso "imposizioni" dall'alto di tot. prodotti di casa da collocare nei portafogli dei clienti, o remunerazioni molto superiori sui prodotti di casa rispetto a quelli terzi. Consulenti che tutto sono tranne che consulenti, ma più venditori di prodotti di casa. Laddove hanno le competenze, spesso si trovano vittima dei precedenti fattori limitanti, per cui comunque inefficienti. "ehhh ma la mia banca". Diffidate dalle affermazioni e usate il cervello. Realtà che funzionano ci sono. Non è il brand, non è la solidità apparente di una banca che rende il vostro portafoglio sicuro, ma il lavoro di un bravo consulente capace di portare vero valore aggiunto. Mi spiego: se il vostro portafogli è costituito da strumenti di terzi, siano essi fondi, etf, o altro, che NON hanno partecipazioni al capitale della banca, che questa sia solida o sull'orlo del fallimento non cambia una cippa. La banca è un contorno, è importante solo nella misura in cui consente al consulente di operare davvero nell'interesse del cliente. Attenzione ragazzi, è un mondo complesso che specialmente in italia ha logica interamente fondate sulla mancanza di trasparenza.
  10. Ciao Lev. Volevo solo dirti che sei un utente straordinario. Non solo per l'immenso lavoro che fai per il forum, o per i tuoi modi garbati e mai presuntuosi di esporre, ma anche per la lucidità delle analisi tecniche e tattiche. Davvero complimenti, è per utenti come te che seguo così assiduamente questo forum.

    1. Lev

      Lev

      Troppo gentile :)

  11. mancano i tuoi commenti al forum!

  12. SchiavoDellaSignora

    Problemi con il forum? Qui le vostre domande

    quoto. come mai? è fastidiosa come cosa.
  13. SchiavoDellaSignora

    Game of Thrones: discussione sulla serie

    difficile essere meno d'accordo. Han fatto un'ottimo lavoro nel rendere godibile ed interessante una serie di libri che si stava perdendo in un mare di noia, POV noiosissimi ed inutili, chiaramente sintomo del fatto che l'autore non sappia più come concludere le migliaia di storyline aperte. per esempio l'ultima puntata è uno spettacolo.
×

Important Information

We have placed cookies on your device to help make this website better. You can adjust your cookie settings, otherwise we'll assume you're okay to continue.