Jump to content

Benvenuti su VecchiaSignora.com

Benvenuti su VecchiaSignora.com, il forum sulla Juventus più grande della rete. Per poter partecipare attivamente alla vita del forum è necessario registrarsi

crepuscoilare

Utenti
  • Content count

    974
  • Joined

  • Last visited

Community Reputation

1,489 Eccellente

About crepuscoilare

  • Rank
    The troll hunter

Informazioni

  • Squadra
    Juventus
  • Sesso
    Uomo
  • Provenienza
    Messina

Recent Profile Visitors

8,092 profile views
  1. crepuscoilare

    Veganesimo

    Ho tirato ad indovinare. Ormai do per scontato tu sia un concentrato di virtù
  2. crepuscoilare

    Veganesimo

    Something similar. Tu, in quanto sodale di Erdogan, sarai dapprima assolto e poi condannato ad una decina d'anni di lavori forzati, come Franz Von Papen
  3. crepuscoilare

    Veganesimo

    Io non ce l'ho con te, mi sembra solo che il tuo modo di procedere sia intellettualmente poco onesto, quando valuti dati o ti lanci in conti della serva stile capiscers con Marotta e Paratici. Entrambi diciamo che bisogna ridurre il consumo di carne, ok, tu ne fai una questione di gusto&salute ed in minima parte ambientale, io solo ambientale, che è palesemente rilevantissima. I vegani che fanno irruzione nei ristoranti sono fessi controproducenti. Preferisco quelli che liberano gli animali, quando vi sono le condizioni per non fare ulteriore danno all'ecosistema locale. La S.A. è un argomento controverso, meglio non trattarlo in questa sede.
  4. crepuscoilare

    Veganesimo

    No amico, sono minchiate. Siamo in tanti ad apprezzare gli sforzi REALI di chi, pur non togliendo del tutto le proteine animali nella propria dieta, non intende chiudere gli occhietti. Il modo migliore per sottrarsi ad una scelta impegnativa è far finta che le opzioni siano solo due.
  5. crepuscoilare

    Veganesimo

    Eri partito bene smettendola finalmente di cavillare, poi l'orgoglino è tornato prepotente. Sei deliberatamente vago e fuorviante nel citare numeri, ti riferisci ad articoli non meglio identificati, fai stime alla carlona e presumi sciocchezze. Insomma le spari grossissime pur di preservare il tuo sistema di credenze. Non è un modo granchè adulto di affrontare una questione del genere, facciamo anche basta eh. E cmq sono anni che si sperimenta nel tentativo di sfruttare il biogas prodotto dalle mucche.
  6. crepuscoilare

    Antonio Mirante: perché non lo abbiamo preso noi?

    Perchè è napoletano
  7. crepuscoilare

    Veganesimo

    "Semplicemente ridimensionare il modo di vivere di tutti". Semplicemente dici, ma hai idea di quanto sia difficile, se non impossibile? Poi parli del mondo come funzionasse a compartimenti stagni, non è così. Siamo sempre di più e poco importa la distribuzione. Spero non pretenderai che mi legga un altro pamphlet di 20 pagine in inglese. Magari avresti potuto estrapolarli tu i numeri presenti in quel link, perchè non lo fai? Ho idea che questo dialogo stia continuando per orgoglio, non perchè tu sia realmente interessato. Sennò te lo andavi a cercare da solo lo studio del Worldwatch institute. Sei fermo ad una narrativa stantìa ed ufficiale di un sistema che non vuol chiaramente affrontare il problema, minimizza e confonde. La Cina è prima in classifica, l'India la quarta (la terza è la russia) vero, ma quella graduatoria che citi prende in considerazione SOLO le emissioni di CO2 derivanti da combustibili fossili. Ad ogni modo gli orientali si stanno allineando velocemente ad uno stile di vita occidentale, anche nel cibo, non a caso stanno cominciando a soffrire di malattie che prima non avevano. Scrivi che cito numeri sparati a caso e poi ne spari altri senza nessun nesso, correlazione, senso, conclusione, come se volessi farmi perdere tempo a sfregio. "Il conto è fatto", ma quale conto? Mi stai trollando, isn'it? Facciamo una cosa, guardati questo, c'è più o meno tutto quel che serve sapere. Poi se vorrai continueremo questa conversazione, avendo in mano un po' di certezze e potendo muovere obiezioni sensate. Spoiler: non ci sono immagini cruente, a parte una dacapitazione di un'oca verso la fine. Anche chi non regge certe visioni può approcciarsi tranquillamente al documentario. Enjoy
  8. crepuscoilare

    Veganesimo

    E' una tesi dettata dal fatto che non vuoi rinunciare a mangiare la carne, non su cosa sarebbe necessario fare. L'hai tarata su di te, parte già da una piccola impostura. La ricerca più accurata fatta fin adesso, ovvero quello del Worldwatch Institute ha stimato che il bestiame è responsabile di quasi 33.000 milioni di tonnellate di CO2 annuali, ovvero il 51% delle emissioni annue. Più di macchine, aerei, impianti nucleari e industria messi insieme. Io sono veg per etica, hai ragione, ma i dati sono questi, difatti non mi aspetto che gli altri lo diventino, ma che adottino una dieta quanto più possibile vegetale. Non lo fossi stato avrei cmq preso in serissima considerazione la cosa. Lascia perdere la politica, che le stime più ottimistiche indicano che -anche nel caso di una cooperazione internazionale che di fatto non c'è- per una conversione globale all'energia solare, eolica o idroelettrica ci vorrebbero più di vent'anni e investimenti per centomila miliardi di dollari. Chi comanda non farà mai nulla perchè schiavo del mercato. Occorre pensare a cosa si può fare individualmente, e le quattro cose di maggiore impatto che un singolo può mettere in pratica da subito per contrastare il mutamento climatico sono: -avere un'alimentazione vegetale -non viaggiare in aereo -vivere senza macchina -fare meno figli la gente viaggia ed usa la macchina per lavoro, non è che si può battere troppo su questo punto, restano la dieta ed i figli. Leggevo qualche tempo fa che se gli americani di cui parlavamo prima rinunciassero ad uno dei 3 hamburger che mangiano in media ogni settimana, si eliminerebbero le emissioni di gas serra corrispondenti a 12 milioni di auto circolanti l'anno. Noi mangiamo meno carne di loro, ma la mentalità è la stessa: se ci tocca fare il minimo sacrificio ce ne fottiamo e la buttiamo in politica, che ahinoi, se ne fotte ancor di più.
  9. crepuscoilare

    Veganesimo

    Ok, non hai un mulino. Diciamo che non corrobora la tua tesi. Per curiosità, dove hai trovato questo studio? Inviato dal mio ASUS_Z01KS utilizzando Tapatalk
  10. crepuscoilare

    Veganesimo

    Ho letto il primo e sinceramente non vedo come possa mai assurgere a verità assoluta, prendendo in esame solo efficienza e carico, dei soli stati uniti, sulla base di modelli agricoli preesistenti, sviluppando il modello di richiesta sulle "calorie", che è un concetto superato in scienza alimentare. Oltre al fatto che non prende minimamente in esame la salute umana, animale, planetaria, biodiversità etc. etc. Ciononostante lo studio determina che dei dieci scenari di dieta esaminati, quella vegana è la più efficiente richiedendo la minima quantità di terra per persona nutrita. Poi ovvio, se consideriamo che lo studio basa ogni stima su una superficie aggregata disponibile per la produzione di 95 milioni di ettari di terreni coltivati, 134 milioni di ettari di terreni coltivati totali e 299 milioni di ettari di pascoli, naturalmente una dieta che preveda modeste quantità di latte e carne riuscirà a cibare più persone. Malgrado la predominanza di pascoli, si arriva alla conclusione che una dieta vegana nutrirebbe 2,4 volte la popolazione yankee del 2010, contro 2,6 di una dieta che preveda minime quantità di proteine animali. Insomma, non un granchè come tentativo di portare acqua al tuo mulino, anche perchè, ancora una volta, evidenzia la capacità della dieta vegana di soddisfare efficacemente le esigenze alimentari, anche in una popolazione fortemente predisposta ad una dieta carnivora. L'articolo di slowfood, non ti seccare, nemmeno lo leggo, così come non leggo articoli sulla juve sul mattino di Napoli.
  11. A me 'sto Haaland ricorda un po' provolino Huntelar da giovine. Prima di riempirlo di dobloni e affittargli casa di Poggiolini ci andrei cauto. Inviato dal mio ASUS_Z01KS utilizzando Tapatalk
  12. crepuscoilare

    Veganesimo

    Chiaramente giochi in casa, ma quel che hai scritto è stato balsamo per il pueblo. Tutti son capaci di sparare * per sentito dire ed essere facilmente confutati, tu hai fatto una elegante apologia del fottesega che non poteva non portarti in trionfo
  13. crepuscoilare

    Veganesimo

    Quello purtroppo è un mostro a sette teste che assorbirà ogni possibile rimedio, ma anche muovendosi al suo interno si può fare tanto.
  14. crepuscoilare

    Veganesimo

    Ma per te siamo "estremi". Ecco, mettiamola così: un estremismo, a volte, serve a controbilanciarne un altro. Anche gli altri animali ed alcuni vegetali si nutrono di altri esseri, ma noi ultimamente stiamo decisamente esagerando. Nell'arco di 60 anni siamo passati dai 4 agli 80 chili di carne pro capite annua, e di qualità sempre più infima. Abbiamo cominciato a bere quantità industriali di latte vaccino al punto che la maggior parte di noi ha sviluppato la tolleranza al lattosio. Il sovraffollamento degli allevamenti intensivi causa maltrattamento ed inquinamento ambientale condito da un uso smodato di antibiotici (stupidamente uguali a quelli per uso umano) ed ormoni (contrastati solo formalmente in alcune parti del globo). Anche qui c'è gente che teorizza la crescita infinita senza accorgersi di trovarsi in un sistema finito fatto di interdipendenza tra le specie. Se tutti hanno capito l'utilità delle api, pochi ad esempio conoscono il phytoplancton, una minuscola alga che produce il 40% dell'ossigeno che respiriamo, la cui esistenza è minacciata dall'acidificazione degli oceani. E giù di lì, con i funghi, i vermi o le formiche. Ma c'è tanta gente convinta che per parlare basti aprire la bocca e si leggono argomentazioni da bar dello sport anche su temi come questi.
  15. crepuscoilare

    Veganesimo

    Tutto giusto, ma questo va bene per una trasmissione di Luciano Onder sul salutismo, siamo lontani anni luce dal praticarla e senza una inversione di tendenza radicale non ci arriveremo mai. Nella percezione comune "sostenibile" suggerisce qualche piccolo accorgimento, qui si tratta di proporre paradigmi nuovi di produzione e consumo. Abbiamo solo 20 anni di tempo ed ancora non si vede un inizio.
×

Important Information

We have placed cookies on your device to help make this website better. You can adjust your cookie settings, otherwise we'll assume you're okay to continue.