Jump to content

Benvenuti su VecchiaSignora.com

Benvenuti su VecchiaSignora.com, il forum sulla Juventus più grande della rete. Per poter partecipare attivamente alla vita del forum è necessario registrarsi

Recommended Posts

1 ora fa, garrison ha scritto:

 

Aggiungerei che è il profilo perfetto per una squadra del genere, con una decina di anni di esperienza nelle serie minori

Share this post


Link to post
Share on other sites

i "giovani" convocati per il ritiro della prima squadra:

 

Audero Emil
Beltrame Stefano

Beruatto Pietro
Clemenza Luca
Del Favero Mattia
Del Sole Ferdinando
Di Pardo Alessandro
Fagioli Nicolò
Favilli Andrea
Fernandes Leandro
Macek Roman
Magnani Giangiacomo
Oliveira Da Silva Rogerio
Padovan Stefano
Pereira Matheus

 

 Kastanos prosegue programma di recupero

  • Mi Piace 2

Share this post


Link to post
Share on other sites
57 minuti fa, MaxMontero4 ha scritto:

i "giovani" convocati per il ritiro della prima squadra:

 

Audero Emil
Beltrame Stefano

Beruatto Pietro
Clemenza Luca
Del Favero Mattia
Del Sole Ferdinando
Di Pardo Alessandro
Fagioli Nicolò
Favilli Andrea
Fernandes Leandro
Macek Roman
Magnani Giangiacomo
Oliveira Da Silva Rogerio
Padovan Stefano
Pereira Matheus

 

 Kastanos prosegue programma di recupero

Perché manca kean e nn viene segnalato neppure tra i giocatori in programma di recupero?

Share this post


Link to post
Share on other sites
8 minuti fa, guly black & white ha scritto:

Perché manca kean e nn viene segnalato neppure tra i giocatori in programma di recupero?

Kean è con l'Under 19 che disputerà l'Europeo di categoria che comincia tra una settimana .ok

  • Mi Piace 2

Share this post


Link to post
Share on other sites

Serie C, arduo lavoro per trovare squadre. Due dalla A nel Girone Nord ma in quello C è caos

Molti club con l’acqua alla gola. Arrivano due seconde squadre di club di A. Giovedì 16 i pareri Covisoc

 

La Serie C è sempre più che mai una polveriera in estate con club alla ricerca di soldi per iscriversi al campionato e altri ormai con l’acqua alla gola. Come riporta oggi la Gazzetta dello Sport, a stare peggio sono Lucchese e Reggiana, ma si va verso una rinuncia volontaria anche per tre del Girone C : Fidelis Andria, Juve Stabia e Trapani. I siciliani sperano che qualche imprenditore rilevi il club prima che sia troppo tardi: Rinaldo Sagramola (ex Palermo) e una cordata napoletana hanno mostrato interesse ma intanto il tempo passa e qualche giocatore ha fatto le valigie. Il rischio è che ci sarà una fuga di massa. Intanto la Lega Pro deve fare i conti con la ricomposizione dei gironi. Un posto è libero per l’unione tra Bassano e Vicenza, un altro per la rinuncia del Mestre, un altro lo lascerà la Ternana se sarà ripescata in B. Quindi per completare l’organico della C potrebbero servire parecchi ripescaggi e al momento solo 5 sarebbero pronti: due seconde squadre (Juve e Milan: si sa il 27), una retrocessa (Prato), due dalla D (Cavese e Como). Se non bastano si spera in un’altra squadra B (Roma?) e in altre della D (Imolese). I tempi sono lunghi: giovedì ci sono i pareri Covisoc, fino al 16 si potranno fare i ricorsi e la Figc sembra disposta ad aspettare i primi di agosto per decidere, si spera in via definitiva e senza altre code.

 

Redazione ITASportPress, 8 luglio

Share this post


Link to post
Share on other sites

Il Como “conta” i posti liberi

In serie C sarebbero almeno otto

Calcio - Con l’avvicinarsi delle scadenze si fa più chiaro il quadro delle possibili “non” iscritte

 

Il quadro continua a restare allarmante. Non per il Como, si intende. Che anzi da tutto ciò potrebbe trarre solo vantaggi. Ma la situazione generale in serie C, con l’avvicinarsi dei verdetti definitivi su chi potrà partecipare e chi no al campionato, assume veramente tinte quasi grottesche. Trattative dell’ultima ora, appelli, tentativi estremi di recuperare il recuperabile. 

E chi ipotizzava otto posti per chi vorrà essere ripescato probabilmente non è andato molto lontano dal vero.

Il passare delle ore non vede sostanzialmente migliorare la situazione di tutte le società in bilico, comprese quelle di serie B in difficoltà, situazione che di riflesso interessa anche il Como perchè in caso di squadre ripescate dalla C alla B – almeno tre le squadre che si stanno interessando, cioè Ternana, Entella e Siena -, si libererebbero ovviamente altri posti in C. Per Cesena e Bari, qualcosa però sembra muoversi, anche se sinora solo a parole. 

A Cesena Lugaresi sarebbe in attesa di un finanziamento di 6 milioni di euro da parte di un fondo inglese, un sostanzioso ingresso di denaro che permetterebbe di transare i debiti fiscali, di pagare gli stipendi e di ottenere la fidejussione per l’iscrizione. Ma i tempi sono strettissimi. A Bari la proprietà si dichiara sicura di poter ricapitalizzare, ma non lo ha ancora fatto, e c’è in ballo un nuovo ingresso in società. Acque certamente non tranquille.

 

In C addirittura a questo punto si parla di rinunce volontarie anche da parte di società che hanno comunque tentato di iscriversi depositando la domanda al 30 giugno. Ma che non riescono a trovare una soluzione ai loro guai. La Reggiana su tutte, ancora in cerca di chi possa sostituire Piazza e mettere i due milioni che servono per colmare quello che manca. 

Situazione drammatica a Lucca, dove nelle prossime ore potrebbe addirittura essere chiesto il fallimento da parte del Tribunale. 

Da parte della Fidelis Andria, la società stessa nelle scorse ore ha annunciato che sono notevolmente diminuite le possibilità di proseguire l’attività se nessuno interviene in soccorso del club, e le risposte non sono arrivate. Discorso analogo per la Juve Stabia, che ha depositato la tasse di iscrizione lanciando però un appello per un aiuto, indispensabile per proseguire.Entrambe queste società sono a fortissimo rischio, e potrebbero essere costrette a lasciare senza nemmeno fare ricorso. 

In guai seri anche il Trapani, che è in vendita. L’attuale dirigenza però ha precisato che cederà solo a chi acquisterà la società per intero, e nessuno sembra disposto a farlo, anche perchè il nuovo proprietario dovrebbe sistemare tutte le incombenze in fretta e furia. E poi c’è il Mestre, anche qui c’è in corso una trattativa il cui esito potrebbe essere decisivo. 

Insomma, è chiaro che più di qualcuno non ce la farà.

 

La Provincia, 8 luglio

Share this post


Link to post
Share on other sites
16 ore fa, ★Lewis★ ha scritto:

Aggiungerei che è il profilo perfetto per una squadra del genere, con una decina di anni di esperienza nelle serie minori

proprio proprio perfetto direi di No, a sentire Criscitiello che conosce bene i campionati minori..." Paratici ha un grande valore: l’umiltà. Detto questo, stavolta, Fabio ha bevuto un bicchiere di vino bianco in più al posto dell’acqua naturale. Per la Juventus B (seconda squadra inutile in un progetto nato morto) starebbe pensando ad Alfredo Aglietti per la panchina. In sintesi: come far rendere una squadra inutile nelle mani di un allenatore perdente. Non lo dico io ma lo dicono le statistiche. Diritto di cronaca: negli ultimi 5 anni, 3 retrocessioni in C (con Novara, Entella ed Entella perché Paganini non concede il bis, Aglietti sì). Gli altri due anni? Uno è stato quasi sempre fermo, l’altro con una corazzata (avanti aveva un certo Ciccio Caputo) è riuscito a perdere i play off con l’Entella, nell’ultima giornata a Crotone con i calabresi già in A. E parliamo dei play off allargati. Nono posto con una squadra da promozione diretta. Diritto di critica: allenatore non idoneo ad un progetto, sulla carta, ambiziosa con un marchio così importante come quello della Juventus. Non si può dare la tuta bianconera ad Aglietti.
😂😂

Share this post


Link to post
Share on other sites

Criscitiello ama le iperboli ma stavolta l'ha toccara piano perché Aglietti, come allenatore, é uno sfigato della madoncina.

Tacchinardi invece (ne ho sentito fare il nome qualche giorno fa) ha un curriculum, e si parla sempre e solo come allenatore, aderente allo spirito del commento del Crisci a proposito di Aglietti.

Ma per me é solo aria fritta finché non si declama il progetto e si decide di partire.

Share this post


Link to post
Share on other sites
1 ora fa, lubemark2006 ha scritto:

proprio proprio perfetto direi di No, a sentire Criscitiello che conosce bene i campionati minori..." Paratici ha un grande valore: l’umiltà. Detto questo, stavolta, Fabio ha bevuto un bicchiere di vino bianco in più al posto dell’acqua naturale. Per la Juventus B (seconda squadra inutile in un progetto nato morto) starebbe pensando ad Alfredo Aglietti per la panchina. In sintesi: come far rendere una squadra inutile nelle mani di un allenatore perdente. Non lo dico io ma lo dicono le statistiche. Diritto di cronaca: negli ultimi 5 anni, 3 retrocessioni in C (con Novara, Entella ed Entella perché Paganini non concede il bis, Aglietti sì). Gli altri due anni? Uno è stato quasi sempre fermo, l’altro con una corazzata (avanti aveva un certo Ciccio Caputo) è riuscito a perdere i play off con l’Entella, nell’ultima giornata a Crotone con i calabresi già in A. E parliamo dei play off allargati. Nono posto con una squadra da promozione diretta. Diritto di critica: allenatore non idoneo ad un progetto, sulla carta, ambiziosa con un marchio così importante come quello della Juventus. Non si può dare la tuta bianconera ad Aglietti.
😂😂

Intendevo allenatore con esperienza in B e C, dato che un mesetto fa (prima dell'esonero) si parlava di Dal Canto per la squadra B

Ammetto che Aglietti lo conosco solo di nome... e per le serie minori tenderei a fidarmi di Criscitiello 😄

Share this post


Link to post
Share on other sites

Aglietti è una reminiscenza Sampdoriana, non la prima che hanno avuto, quindi francamente non mi sorprende.

Quella di accontentare qualcuno e fare qualche favore è una mentalità che hanno sempre avuto, anche con le giovanili.

Nulla di male

Share this post


Link to post
Share on other sites

cmq gazzetta da già per scontate le squadre B di Milan e Juve

 

anche se nn vedo come i rossoneri possano pensare a qualcosa in questo periodo che non sia la mera sopravvivenza

Share this post


Link to post
Share on other sites
2 ore fa, ★Lewis★ ha scritto:

Intendevo allenatore con esperienza in B e C, dato che un mesetto fa (prima dell'esonero) si parlava di Dal Canto per la squadra B

Ammetto che Aglietti lo conosco solo di nome... e per le serie minori tenderei a fidarmi di Criscitiello 😄

L'unica cosa in cui Criscitiello è esperto è far fallire emittenti TV, rubare soldi a poveri ragazzi attirati dal sogno di diventare giornalisti sportivi e mettere meretrici mancate in TV a telefonare ai procuratori.

Per ragioni che non so ma che sono di sicuro di un qualche interesse personale è profondamente contrario alle squadre B, quindi criticherebbe la Juve anche che mettesse Guardiola ad allenarla.

  • Mi Piace 1

Share this post


Link to post
Share on other sites
12 minuti fa, garrison ha scritto:

Per ragioni che non so ma che sono di sicuro di un qualche interesse personale è profondamente contrario alle squadre B

E' presidente della Caratese in D (o almeno lo era)

Share this post


Link to post
Share on other sites
10 minutes ago, ★Lewis★ said:

E' presidente della Caratese in D (o almeno lo era)

Ah ecco ... quindi è pura leccagine di deretano al presidente di Lega ... 

Share this post


Link to post
Share on other sites
38 minuti fa, garrison ha scritto:

L'unica cosa in cui Criscitiello è esperto è far fallire emittenti TV, rubare soldi a poveri ragazzi attirati dal sogno di diventare giornalisti sportivi e mettere meretrici mancate in TV a telefonare ai procuratori.

Per ragioni che non so ma che sono di sicuro di un qualche interesse personale è profondamente contrario alle squadre B, quindi criticherebbe la Juve anche che mettesse Guardiola ad allenarla.

ricordo la figuraccia che ha fatto qualche settimana fa, aveva come ospite vecchi allenatore mer..boys, gli fece una domanda sull'inutilità di avere le squadre b. vecchi non capendo, forse, dove criscitiello voleva arrivare, rispose che per lui, le squadre b erano una cosa positiva anche se ancora lontana, dalla politica delle altre federanzioni, tipo l'inghilterra, dove c'erano anche campionati u21 e u23 molto utili per la crescita graduale dei ragazzi. naturalmente, dopo la risposta subito cambio di argomento e avresti dovuto vedere la faccia imbarazzata di criscitiello hahahahahaha

Share this post


Link to post
Share on other sites
12 minuti fa, maxwin ha scritto:

ricordo la figuraccia che ha fatto qualche settimana fa, aveva come ospite vecchi allenatore mer..boys, gli fece una domanda sull'inutilità di avere le squadre b. vecchi non capendo, forse, dove criscitiello voleva arrivare, rispose che per lui, le squadre b erano una cosa positiva anche se ancora lontana, dalla politica delle altre federanzioni, tipo l'inghilterra, dove c'erano anche campionati u21 e u23 molto utili per la crescita graduale dei ragazzi. naturalmente, dopo la risposta subito cambio di argomento e avresti dovuto vedere la faccia imbarazzata di criscitiello hahahahahaha

A me han sempre dato fastidio i giornalisti NON imparziali, che parlano per interesse di bottega (cioé ahimé quasi tutti in Italia).

Anche sulla vicenda della chiusura anticipata del mercato, che é una roba sacrosanta, ha vomitato bile contro Marotta a suo dire colpevole di aver fatto approvare la normativa.

E non parliamo di cosa ha detto della probabile (anzi pare sicura) introduzione del divieto alla pubblicità sulle scommesse.

E tutto ovviamente non per "perorare una causa" (per quanto sbagliata...) in maniera obbiettiva ma pro domo sua, nel senso di cercare di tutelare la sua emittente, che vive di inutili chiacchiere sul calciomercato e di trasmissioni sulle scommesse sportive.

  • Mi Piace 1

Share this post


Link to post
Share on other sites
2 minuti fa, garrison ha scritto:

A me han sempre dato fastidio i giornalisti NON imparziali, che parlano per interesse di bottega (cioé ahimé quasi tutti in Italia).

Anche sulla vicenda della chiusura anticipata del mercato, che é una roba sacrosanta, ha vomitato bile contro Marotta a suo dire colpevole di aver fatto approvare la normativa.

E non parliamo di cosa ha detto della probabile (anzi pare sicura) introduzione del divieto alla pubblicità sulle scommesse.

E tutto ovviamente non per "perorare una causa" (per quanto sbagliata...) in maniera obbiettiva ma pro domo sua, nel senso di cercare di tutelare la sua emittente, che vive di inutili chiacchiere sul calciomercato e di trasmissioni sulle scommesse sportive.

in verità, riguardo la chiusura anticipata del calciomercato e il divieto della pubblicità per le scommesse, potrei anche capirlo, difende il suo lavoro, mentre per le squadre b, non mi è chiaro la sua riluttanza, è un campionato che solo loro seguono e danno sempre molto spazio, dovrebbe essere contento perchè avrebbe ancora maggior risalto, o forse è questo il problema e hanno paura di perdere l'esclusiva?

Share this post


Link to post
Share on other sites
22 minuti fa, maxwin ha scritto:

in verità, riguardo la chiusura anticipata del calciomercato e il divieto della pubblicità per le scommesse, potrei anche capirlo, difende il suo lavoro, mentre per le squadre b, non mi è chiaro la sua riluttanza, è un campionato che solo loro seguono e danno sempre molto spazio, dovrebbe essere contento perchè avrebbe ancora maggior risalto, o forse è questo il problema e hanno paura di perdere l'esclusiva?

è semplicemente siemo

Share this post


Link to post
Share on other sites
1 ora fa, maxwin ha scritto:

in verità, riguardo la chiusura anticipata del calciomercato e il divieto della pubblicità per le scommesse, potrei anche capirlo, difende il suo lavoro

Eh no, si potrebbe capirlo se lui onestamente premettesse di essere parte in causa. Invece lui scrive volendo dare l'impressione di essere imparziale e di parlare per puro amore di verità e giustizia.

Share this post


Link to post
Share on other sites

più passano i giorni e più sembra che situazione sia ben più tragica di quello che sembrava

 

sarebbero addirittura 12 le squadre a rischio tra serie B e serie C... ben 3 in B

 

con il cesena formalmente fallito e il foggia che non si  è capito bene il perchè NON sia stato radiato(il 19 l'appello)

Share this post


Link to post
Share on other sites
3 ore fa, maxwin ha scritto:

in verità, riguardo la chiusura anticipata del calciomercato e il divieto della pubblicità per le scommesse, potrei anche capirlo, difende il suo lavoro, mentre per le squadre b, non mi è chiaro la sua riluttanza, è un campionato che solo loro seguono e danno sempre molto spazio, dovrebbe essere contento perchè avrebbe ancora maggior risalto, o forse è questo il problema e hanno paura di perdere l'esclusiva?

Parla solo pro domo sua e dei suoi amici.

Sportitalia ha i diritti per trasmettere le partite di Serie C. Se la Lega di Serie C si è schierata contro le squadre B è ovvio che lui ne parli male: è quello il modo di fare e di pensare della gente come lui e Pedullà.

Un esempio su tutti: invitava continuamente in trasmissione Macalli - ex presidente della Serie C/Lega Pro - il quale, dopo che l'avevano fatto fuori (ma anche prima), sparava continuamente a zero contro Gravina e tutti quelli che l'avevano fatto sloggiare dal cadreghino. Come Sportitalia ha acquisito i diritti della Serie C, Macalli è magicamente sparito dall'elenco degli ospiti di Criscitiello.

Share this post


Link to post
Share on other sites
53 minuti fa, Ste71 ha scritto:

Parla solo pro domo sua e dei suoi amici.

Sportitalia ha i diritti per trasmettere le partite di Serie C. Se la Lega di Serie C si è schierata contro le squadre B è ovvio che lui ne parli male: è quello il modo di fare e di pensare della gente come lui e Pedullà.

Un esempio su tutti: invitava continuamente in trasmissione Macalli - ex presidente della Serie C/Lega Pro - il quale, dopo che l'avevano fatto fuori (ma anche prima), sparava continuamente a zero contro Gravina e tutti quelli che l'avevano fatto sloggiare dal cadreghino. Come Sportitalia ha acquisito i diritti della Serie C, Macalli è magicamente sparito dall'elenco degli ospiti di Criscitiello.

La lega C non è contro le seconde squadre.

Hanno trovato un compromesso sul 1.200.000 di iscrizione all’anno.

Quando sarà a regime e ci saranno, che ne so, 5 seconde squadre, prenderanno 6 milioni all’anno, che sono 100.000 all’anno per ogni squadra di C, che sono tutt’altro che pochi.

È la lega di B a essere contraria

Share this post


Link to post
Share on other sites
Guest
This topic is now closed to further replies.

×

Important Information

We have placed cookies on your device to help make this website better. You can adjust your cookie settings, otherwise we'll assume you're okay to continue.