Jump to content

Benvenuti su VecchiaSignora.com

Benvenuti su VecchiaSignora.com, il forum sulla Juventus più grande della rete. Per poter partecipare attivamente alla vita del forum è necessario registrarsi

Broke.

[VIDEO] Michel Platini ospite a Che tempo che fa

Recommended Posts

Zoff Gentile Cabrini Bonini Brio Scirea Bettega Tardelli Rossi Platini Boniek.
Musica paradisiaca per le orecchie.

Inviato dal mio SM-A202F utilizzando Tapatalk

Juventus 82-83... Che ricordi.. La maledetta notte di Atene ma la più grande juve di sempre!!!!

Inviato dal mio SM-G965F utilizzando Tapatalk

  • Mi Piace 3

Share this post


Link to post
Share on other sites

Il più forte che abbia mai visto in una Juve fatta da straordinari uomini e poi campioni...una guida tecnica eccelsa sopraffina di un calcio che nn c'è più ovviamente....amare quella Juve ė stato semplice vedere le Roi ė stato delizioso alzarla in quella notte maledetta ė stato straziante..  ascoltarlo ancora oggi con i suoi ricordi mi fa emozionare....

Share this post


Link to post
Share on other sites

Dal punto di vista calcistico ... inarrivabile Le Roi ....

 

dal punto di vista politico ... mi e' scaduto da il "risparmi il francobollo", battuta del tutto fuori luogo ...

ha subito il contrappasso con le false accuse a suo carico ...  e nonostante le apparenza, l'ho notato provato dalla vicenda... molto meno brillante del solito nelle risposte.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Quando dalla radiolina, si sentiva la voce di Ciotti o Ameri che diceva: attenzione, interrompo da Torino, la Juve è in vantaggio, ha segnato Platinì @@, era un'emozione che per "noi" bambini dell'epoca, era indescrivibile!!!!!!!!!!!!!!!

Che dire, "le Roi" Michel, il resto conta niente!

  • Mi Piace 1
  • Grazie 1

Share this post


Link to post
Share on other sites
20 ore fa, Michael Laudrup ha scritto:

Grazie di cuore Shingo per questo video, quante emozioni e quanti ricordi  racchiusi in pochi secondi,frangenti indimenticabili di una partita epica che corono' un ciclo irripetibile della nostra Amata Juventus. 

Questo triangolo è da antologia del calcio,il passaggio di Platini è magia pura, il gol di Laudrup invece rasenta l'impossibile. 

Carissimo, parole, le tue, da scolpire sulla pietra. Quell'azione e quel gol sono fuori dal normale, pura magia.

È difficile ora rendersi conto del fatto di aver avuto due fuoriclasse come Platini e Laudrup insieme, roba che neanche Ronaldo e Messi, mamma mia...

 

OT: più Serena e Mauro; prima di loro, Platini, Boniek, Rossi e Briaschi tutti insieme titolari, ancor prima Bettega e Penzo. Oltre a Cabrini terzino sinistro, il quale, talmente era forte ad attaccare, che si metterebbe in tasca molte delle attuali ali sinistre di ruolo.

Giusto per smentire qualche falso storico su Trapattoni...

Adesso sì, che è pieno di difensivisti; con i vari Bernardeschi terzo d'attacco o Vidal trequartista... sai, l'equilibrio...

Fatto sta che le squadre vincenti i fuoriclasse li fanno giocare tutti, senza calcoli ossessivi o turn-over vari. Inoltre i centrocampisti erano tutti di qualità; pensiamo che ai tempi quello meno dotato tecnicamente, sulla carta, era Bonini, che invece aveva ottimi piedi e al giorno d'oggi potrebbe fare il trequartista, visto il decadimento di livello...

Chiudo l'OT e ti mando un caro saluto.

  • Mi Piace 1
  • Grazie 1

Share this post


Link to post
Share on other sites
5 ore fa, jurgen kohler ha scritto:

Sono diventato juventino l'anno in cui arrivò Platini, o forse l'anno prima...

 

Che squadra leggendaria @@ @@ @@

Jurgen......anni INDIMENTICABILI! 

Sarà stata l'età oppure i primi battiti per la squadra del cuore....che Juve! e che campioni aveva in campo,grande le Roi.

  • Mi Piace 1

Share this post


Link to post
Share on other sites

Calciatore immenso. Classe, tecnica mostruosa, completo con piedi e testa. Punizioni che hanno fatto la storia. Dire chi fosse il più grande, tra lui, Maradona o Pelé, era solo una questione di gusti e tifo. Per classe è stato il più grande ma lo è stato anche per la sensibilità del piede destro e visione di gioco. In qualsiasi zona del campo si trovasse, riusciva a creare incredulità e stupore per le sue giocate ma c'era una cosa che nessun calciatore ha mai avuto come lui, la signorilità in campo. Era un re nel vero senso della parola. Quando smise, così giovane, ebbi una botta tremenda di smarrimento ed incredulità. Non vederlo più in campo fu devastante per tutti gli juventini di allora. C'era un mio amico interista che a volte andava a vedere le partite della juve, solo per vedere lui  e quando lo vedevo il giorno dopo, mi diceva sempre che platini valeva il prezzo del biglietto e che avevamo la squadra più forte al mondo. Altri tempi...

  • Mi Piace 1

Share this post


Link to post
Share on other sites

Michel la summa calcistica della Juve, Lui, Omar e Zinedine la max espressione dei numeri 10 JUVENTINI (anche se Zidane da noi aveva il 21, pero nella sua nazionale sempre il 10)

  • Mi Piace 2

Share this post


Link to post
Share on other sites
9 ore fa, ejuventus ha scritto:

il miglior giocatore di tutti i tempi
 

 

E' vero che oggi ti aggredirebbero di più, ma che visione di gioco aveva???? Manco Pirlo.

Share this post


Link to post
Share on other sites
Adesso, cgs77 ha scritto:

Spiega ai più giovani chi è "Marisa "

guarda che marisa e' un termine spregiativo per definire Giampiero!!!

Share this post


Link to post
Share on other sites
Adesso, garrison ha scritto:

E' vero che oggi ti aggredirebbero di più, ma che visione di gioco aveva???? Manco Pirlo.

Vero, però in quanto a visione del gioco ci si è avvicinato molto... il piede era diverso.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now

×

Important Information

We have placed cookies on your device to help make this website better. You can adjust your cookie settings, otherwise we'll assume you're okay to continue.