Jump to content

Benvenuti su VecchiaSignora.com

Benvenuti su VecchiaSignora.com, il forum sulla Juventus più grande della rete. Per poter partecipare attivamente alla vita del forum è necessario registrarsi

isterbat

Ecco la tesi di Pirlo "Il calcio che vorrei", per lui seconda valutazione più alta (107/110)

Recommended Posts

Ecco la tesi finale al corso per Allenatore professionista di prima categoria – UEFA Pro 2019/2020 di Andrea Pirlo 

 

Solo Thiago Motta meglio di Pirlo. Il nuovo allenatore della Juventus ha ottenuto il patentino UEFA Pro, come ufficializzato oggi dalla FIGC. L'ex allenatore del Genoa ha portato a casa un 108 su 110, un voto in più di Pirlo che ha chiuso con 107
  • Mi Piace 9

Share this post


Link to post
Share on other sites

Mi piacerebbe inoltre citare le squadre che mi hanno ispirato nella formazione della mia idea di calcio. Squadre ed allenatori che ho ammirato da tifoso ed altre con cui ho avuto la fortuna di giocarci insieme o contro: il Barcellona di Cruijff e poi quello di Guardiola, l’Ajax di Van Gaal, il Milan di Ancelotti fino alla Juventus di Conte.

(Andrea Pirlo) 

Share this post


Link to post
Share on other sites

Bella tesi, si vede che Pirlo sa di cosa fa e soprattutto ha ricevuto le ultime evoluzioni del calcio moderno (in realtà quasi un po' tutti gli allenatori, chi più chi meno, solo il giornalismo è rimasto fermo al calcio degli anni '90). In particolare mi sembra che giocheremo con baricentro alto e ricerca del possesso, cercando la riconquista del pallone immediatamente evitando fasi di difesa posizionale, che in fondo era quello che voleva Sarri ma non è riuscito a fare, forse sia per caratteristiche della rosa che per opposizione dello spogliatoio. Una differenza con Sarri forse può essere la maggiore ricerca della profondità. In ogni caso spero che i "senatori" ascoltino l'allenatore e non facciano le stesse porcate fatte con Sarri, e che magari Pirlo abbia il coraggio di panchinarli se non rendono bene.

  • Mi Piace 5
  • Haha 1

Share this post


Link to post
Share on other sites

La mia idea della costruzione prevede di salire compatti, superando una linea di pressione alla volta senza forzare verticalizzazioni o lanci. Questo principio ci permette di non perdere la nostra struttura ed essere così maggiormente pronti alla fase di transizione difensiva una volta persa palla con riaggressione immediata

(Andrea Pirlo)

Share this post


Link to post
Share on other sites

Vogliamo attaccare bene, per difendere bene. Attaccheremo cercando di portare tanti giocatori in zona palla, potremmo così riaggredire a palla persa e ritardare la transizione avversaria per poterci così poi riordinare per la nostra fase difensiva. Attraverso rotazioni ed interscambi vogliamo un possesso palla dinamico capace di disorganizzare gli avversari facendoli uscire dalle loro posizioni. Il nostro sviluppo offensivo sarà a due velocità: dietro sarà d’attesa e di preparazione, davanti invece veloce e diretto verso la porta dopo il passaggio chiave che libera un giocatore fra le linee. (La trasmissione palla sarà sempre secca e forte).

(Andrea Pirlo)

Share this post


Link to post
Share on other sites

Non ha citato il milan di Sacchi tra le squadra a cui si ispira  .. Arrighe gli darà contro ad ogni intervento come faceva con Allegri..

  • Mi Piace 3
  • Haha 2

Share this post


Link to post
Share on other sites

Ho letto un po’ qua e là, nell’intento di stamparla e leggerla con calma, ovviamente per controllare se poi mette in pratica ciò che scrive...Scherzo ovviamente..

Al momento, avendo visto in vita mia, a diverso titolo, tesi di economia, economia aziendale, ecc mi fa un po’ specie leggere come ci si difende e come e dove deve girare la palla...

Evidentemente anche per la “laurea da Mister” occorre scrivere qualcosa..., e forse sarebbe più pratico per il candidato e la commissione avvalersi dei mezzi tecnologici che vediamo nei post partita in TV che ci mostrano la “densità”, su quale fascia si è giocato di più, ecc. ...

In ogni caso vedo che all’inizio il laureando 🎓 Andrea Pirlo ha analizzato tutti i ruoli, dal portiere all’attaccante centrale, descrivendo cosa ognuno dovrebbe possedere per essere il suo ideale..

L’augurio è che nella Juve nella stagione che va ad iniziare trovi nella rosa che avrà a disposizione molti “requisiti” auspicati...

Share this post


Link to post
Share on other sites
1 minuto fa, luhke ha scritto:

Non ha citato il milan di Sacchi tra le squadra a cui si ispira  .. Arrighe gli darà contro ad ogni intervento come faceva con Allegri..

Puoi scommetterci 

Share this post


Link to post
Share on other sites

e così abbiamo trovato la lettura per Ranieri in questa settimana.

Potevamo sfruttare l'effetto sorpresa...

e così abbiamo trovato la lettura per Ranieri in questa settimana.

Potevamo sfruttare l'effetto sorpresa...

Share this post


Link to post
Share on other sites
2 minuti fa, NaneVecchina ha scritto:

Ho letto un po’ qua e là, nell’intento di stamparla e leggerla con calma, ovviamente per controllare se poi mette in pratica ciò che scrive...Scherzo ovviamente..

Al momento, avendo visto in vita mia, a diverso titolo, tesi di economia, economia aziendale, ecc mi fa un po’ specie leggere come ci si difende e come e dove deve girare la palla...

Evidentemente anche per la “laurea da Mister” occorre scrivere qualcosa..., e forse sarebbe più pratico per il candidato e la commissione avvalersi dei mezzi tecnologici che vediamo nei post partita in TV che ci mostrano la “densità”, su quale fascia si è giocato di più, ecc. ...

In ogni caso vedo che all’inizio il laureando 🎓 Andrea Pirlo ha analizzato tutti i ruoli, dal portiere all’attaccante centrale, descrivendo cosa ognuno dovrebbe possedere per essere il suo ideale..

L’augurio è che nella Juve nella stagione che va ad iniziare trovi nella rosa che avrà a disposizione molti “requisiti” auspicati...

da quello che dice già sugli esterni non la vedo benissimo .ghgh 

Share this post


Link to post
Share on other sites

Dopo un post serio, di poco fa, uno “birichino”: Sarri avrà fatto una tesi del genere per allenare? Penso di sì, ebbene sarei curioso di leggerla, visto il personaggio...

Share this post


Link to post
Share on other sites

Il “gioco” deve essere il filo conduttore della mia squadra. Intendendo

per “gioco” quel filo conduttore composto da principi, posizioni ed

emozioni tra i giocatori stessi.

 

Queste 2 frasi insieme sono un obbrobrio sefz

  • Mi Piace 2
  • Haha 1

Share this post


Link to post
Share on other sites

Dice niente sulla marcatura a uomo con controllo visivo attivo?

 

Comunque è interessante avere l'intero elaborato, dopo gli do un occhio. È possibile trovare le tesi anche di altri allenatori?

  • Haha 2

Share this post


Link to post
Share on other sites
1 minuto fa, Lewis. ha scritto:

Dice niente sulla marcatura a uomo con controllo visivo attivo?

 

Comunque è interessante avere l'intero elaborato, dopo gli do un occhio. È possibile trovare le tesi anche di altri allenatori?

Si e' ispirato sefz

 

Esisteva prima il difensore marcatore preoccupato solo del suo diretto avversario, poi con l’avvento della zona c’è stato il difensore di reparto abile a leggere spazi e situazioni. Ora il difensore deve essere in grado di mixare queste due abilità oltre che di coprire spazi ampi se vogliamo avere una squadra offensiva che

  • Haha 1

Share this post


Link to post
Share on other sites

Ho letto la tesi. Dzeko non arriverá mai a questo punto perché non avrebbe senso. Suarez sarebbe perfetto (ma il casino del passaporto!?).

 

 

Mio UMILISSIMO parere da tuttologo del nulla:

 

1 Non mi fa impazzire, il giropalla destra/sinista, avanti/indietro per tornare a destra/sinistra senza verticalizzazioni è un mio incubo.

2 Il pressing rimane difficile attuarlo in maniera corale e continuativa ad ogni possesso avversario e porta via molte energie, in più ci vogliono giocatori grintosi e con le palle quadrate che noi attualmene non abbiamo. Abbiamo più tecnica ed anni che grinta.

 

3 Personalmente il mio centrocampo è più Manciniano (cioé fisico) in antitesi a quello di Pirlo.

 

 

Contentissimo poi di vedere Pirlo vincere tutto. La sua tesi non mi è piaciuta ma questo non vuol dire che non lo sosterró. Poi Andrea sembra una persona molto in gamba.

 

Speriamo di vedere una bella juventus vincente.

 

  • Mi Piace 2
  • Confuso 1

Share this post


Link to post
Share on other sites

C'è una citazione di Gagliardi. Per un attimo avevo letto GAGLIARDINI e già stavo pensando a quale altro sport interessarmi questo inverno 😬😅

  • Haha 2

Share this post


Link to post
Share on other sites

Io nell'angolo ho postato l'immagine del modulino (presente nel capitolo della fase offensiva) aggiungendo i nomi dei nostri giocatori e mi hanno preso tutti per il * mannaggia sefz

Share this post


Link to post
Share on other sites
1 minuto fa, airtotem ha scritto:

Ho letto la tesi. Dzeko non arriverá mai a questo punto perché non avrebbe senso. Suarez sarebbe perfetto (ma il casino del passaporto!?).

 

 

Mio UMILISSIMO parere da tuttologo del nulla:

 

1 Non mi fa impazzire, il giropalla destra/sinista, avanti/indietro per tornare a destra/sinistra senza verticalizzazioni è un mio incubo.

2 Il pressing rimane difficile attuarlo in maniera corale e continuativa ad ogni possesso avversario e porta via molte energie, in più ci vogliono giocatori grintosi e con le palle quadrate che noi attualmene non abbiamo. Abbiamo più tecnica ed anni che grinta.

 

3 Personalmente il mio centrocampo è più Manciniano (cioé fisico) in antitesi a quello di Pirlo.

 

 

Contentissimo poi di vedere Pirlo vincere tutto. La sua tesi non mi è piaciuta ma questo non vuol dire che non lo sosterró. Poi Andrea sembra una persona molto in gamba.

 

Speriamo di vedere una bella juventus vincente.

 

Arriva il Gecone temo .asd 

Share this post


Link to post
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now

×

Important Information

We have placed cookies on your device to help make this website better. You can adjust your cookie settings, otherwise we'll assume you're okay to continue.