Jump to content

Benvenuti su VecchiaSignora.com

Benvenuti su VecchiaSignora.com, il forum sulla Juventus più grande della rete. Per poter partecipare attivamente alla vita del forum è necessario registrarsi

VS Info

Pirlo post Barcellona: "Sapevamo che era una partita difficile, dovevamo posizionarci meglio in campo"

Recommended Posts

4 ore fa, dersu ha scritto:

Compri Cristiano Ronaldo ma non ti accorgi che la tua dimensione, come parco giocatori e come filosofia sportiva, è fondamentalmente provinciale. Terzo anno con lo sportivo più mediatico del mondo e terzo anno in cui non hai praticamente nessuna possibilità di vincere il trofeo più importante e probabilmente nemmeno il campionato. Caro Agnelli, tra il dire e il fare c'è di mezzo il mare, che a me sembra in questo momento un mare di emme.

 

3 ore fa, Forrest Bondurant ha scritto:

Pirlo è stato messo in un posto complicato, dove negli ultimi due anni sono stati esonerati allenatori che avevano vinto lo scudetto. Ha una rosa non straordinaria, diciamo perfettibile, ma qui finiscono le sue attenuanti, bisogna guardare in faccia la realtà. Lui è presuntuoso, testardo e cervellotico in quasi tutte le scelte fatte. Gli unici giocatori nel proprio ruolo ieri sera erano Szczesny e Bonucci, il resto un'armata brancaleone di gente fuori ruolo che non sapeva minimamente cosa fare in campo. Quando poi un allenatore (uso quest'eufemismo perché per me Pirlo non solo non lo è ma non ha proprio la stoffa per diventarlo...) in conferenza stampa ti dice, a giustificazione dei suoi disastri, che i giocatori vengono da Fiorentina, Parma e Germania capisci che è già totalmente nel pallone.

Io lo dico dal 7 agosto che Pirlo è stata una scelta demenziale, mi sono preso del troll perché non avevo fiducia nel Maestro (di cosa poi?). Agnelli ha totalmente sbagliato la valutazione. Se tu attui un rinnovamento della rosa e dai la squadra ad un allenatore esperto magari ci metterà un po' ma ti tira fuori qualcosa di buono, se la affidi ad uno col foglio rosa e per di più presuntuoso il disastro è assicurato. Dalla psichedelica formazione di Roma e dalle ovvie e giuste critiche seguite a quella partita (dove sarebbe stata giusta una sconfitta ampia) non ci ha capito più niente. Vediamo di esonerarlo in tempi brevi perché anche dalle dichiarazioni di alcuni giocatori si capisce che Pirlo e il suo calcio psicotico hanno già stancato parte della squadra.

 

3 ore fa, delpeter ha scritto:

Ancora non capisco il motivo per cui è stato messo in panchina Pirlo che non aveva mai allenato nessuno, non aveva fatto nemmeno da secondo, non aveva nemmeno il patentino….io credo che un Boniperti o un Moggi e perfino Marotta errori del genere non ne avrebbero mai fatti….quest'anno dovevamo fare il salto per la Champions ed invece hanno dato una ferrari ad un neo patentato….la colpa non è di Pirlo, io pure mi ci sarei messo sulla panchina della Juve, ma di chi lo ha scelto… i giocatori ci sarebbero pure ma non riesce ad infondere grinta e determinazione, sembrano zombie che girano per il campo….un Conte e lo stesso Allegri secondo me li avrebbe presi a calci nel *….lui no sempre impassibile….io dico che va sostituito subito, anche richiamando Sarri che è sotto contratto o lo stesso Allegri prima che sia troppo tardi….per me Pirlo lo stanno bruciando come allenatore, aveva bisogno prima di altre esperienze….

Perche' veste bene ed e' stato il Presuntuoso AA a volerlo.

Tutto qui.

Mica si ingaggiano gli allenatori perche' hanno dimostrato gia' qualcosa!!!

Scherziamo????

Share this post


Link to post
Share on other sites
42 minuti fa, ronny80 ha scritto:

Io penso che la Juve vada guadagnata per competenze dimostrate prima in altri ambienti dove si possa imparare, perché alla Juve ci devi arrivare se sei bravo, non per fare pratica, noi non siamo l'Atalanta o la Fiorentina....

Questo lo scrivo perché mi sembra di rivedere una gestione un po alla Moratti che si circondava di grandi ex dell'Inter degli anni '60 (Mazzola, Corso, Facchetti, Suarez) non perché fossero bravi in qualcosa di specifico, ma per una sorta di riconoscenza per i propri idoli della gioventù che giocavano nella squadra del padre.

Oppure mi rivengono in mente due situazioni che visse la Roma : nel 2005 con Bruno Conti in panchina (rischiarono la serie B) e negli ultimi tempi con un Totti dirigente che faceva tenerezza visto che non sapeva nemmeno mettere due parole in croce.

Ma queste cose me le aspetto dall'Inter e dalla Roma, non dalla Juventus, non scherziamo !!

 

Con Conte per esempio fu diverso : aveva già allenato l'Arezzo, il Bari, l'Atalanta e il Siena....ok nessuna grande squadra, ma aveva avuto modo di imbastire la carriera in realtà più consone a quello che era il suo grado di preparazione.

Quando arrivò alla Juve aveva centrato una promozione in serie A col Siena e si era dimostrato un tecnico preparato, a quel punto ci stava il grande salto ed infatti ha fatto benissimo, ma se fosse partito subito con la Juve con zero esperienza in panchina siamo sicuri che avrebbe avuto lo stesso successo ?? Io sono sicuro di no !!!!

concordo

Share this post


Link to post
Share on other sites
50 minuti fa, Troy94 ha scritto:

E' una squadra limitata. Molto limitata.
Il mio timore è che Pirlo voglia far giocare la squadra in un modo non idoneo.
Il 4-4-2/3-4-2-1 non funziona.
Forse un 4-2-3-1 sarebbe più consono. Maggiore occupazione degli spazi, senza avere buchi dietro come fossimo Cicciolina. 

Concordo, il segreto per vincere al giuoco del calcio è la ricerca dell'equilibrio tra i vari reparti, parte tutto da li .ok

 

Share this post


Link to post
Share on other sites

Secondo me bisogna dare certezze ai giocatori su posizioni e modulo , questo inizio di stagione a mio parere ha visto troppi esperimenti in questo senso , non c’era il tempo visto che non c’è stato praticamente il precampionato 

Share this post


Link to post
Share on other sites
18 minuti fa, garrison ha scritto:

Quando c'erano quelli esperti ci si lamentava comunque.

Perché vincevi ma mancava il "bel giuoco" vuoi mettere ?? .ghgh

 

Share this post


Link to post
Share on other sites
è brutto da dire perchè mi sta sulle scatole dopo che è andato all'inter
ma siamo onesti..il pilastro della nostra rinascita è stato Conte non Marotta
il suo arrivo ha portato ordine,lavoro , allenamenti duri,disciplina e forza mentale
esattamente tutto quello che ci manca ora e abbiamo perso...
ero abbastanza contento dell'arrivo di pirlo ma purtroppo così non va bene
noi avremmo  bisogno di un Gattuso per raddrizzare la barra e mettere tutti in riga
 
Non sempre mettere in riga produce risultati, a me pare invece, e ciò è supportato dai fatti e da ciò che dicevano gli stessi giocatori, che il metodo migliore e rinvigorente sia stato proprio quello di Allegri, risultati alla mano, addirittura nell'ultimo anno tanto criticato se non era per gli infortuni e l'uscita prematura dalla champions in campionato si sarebbero persino potuti superare i 102 punti, a febbraio praticamente eravamo a punteggio pieno, se non sbaglio


Per Ninicchio quei giocatori lasciati erano praticamente finiti

Share this post


Link to post
Share on other sites
2 ore fa, badboy ha scritto:

Del resto se inizi a chiamarlo "maestro" alla fine ci crede. Che poi "maestro" di cosa?

Dell' orchestra del TITANIC!

Share this post


Link to post
Share on other sites
13 ore fa, VS Info ha scritto:

"Sapevamo che era una partita difficile contro una squadra che gioca a calcio, siamo in costruzione con giocatori che giocavano la seconda partita. Ci servirà per la crescita. I risultati sono sempre importanti, Spero di avere anche altri giocatori, per alcuni è difficile fare partite ravvicinate. Frustrante in undici contro dieci si, non hanno capito di dover restare lì. Dovevamo posizionarci meglio sul campo. Ma in certe occasioni erano vicini e giocavano sulla stessa palla. Chiesa? Volevamo tenerlo largo, abbiamo cercato nel secondo tempo di avanzare Rabiot, volevamo fare l'uno contro uno, ma poi sono i giocatori che fanno le scelte. Dobbiamo giocare più veloci. Centrocampo? Fa parte dei cicli del calcio della Juventus, ora ci sono giocatori giovani, ci vorranno più partite ed esperienza, bisogna lavorare e migliorare per giocare alla  pari con il Barcellona".

..perche il Bayern gioca a golf? Sono in costruzione anche loro al Barça hanno presentato giocatori di 17 anni che sapevano stare in "campo" , tu hai dei "nazionali" Danilo, Cuadrado,Berna, Mckennie Ramsey etc..semplicemente non c'è un organizzazione tattica e dipende da te che non  hai allenato "mai". Se non gli dici tu come posizionarsi in cammpo chi glielo deve dire io? E' evidente che di te non si fidano se i giocatori fanno scelte...(Danilo ha detto non è più il momento di fare "esperimenti" ma punti...) la Juve deve giocare si veloce ma con trame tattiche...la potenza senza controllo è nulla...il pallone non si deve buttare MAI una cosa di buono che Sarri aveva lasciato era il possesso palla e tu l'hai distrutto in 4 giornate...

Share this post


Link to post
Share on other sites
13 ore fa, mk5 ha scritto:

Siamo pienamente in corsa sia in campionato che in champions. Questo conta. Ci hanno annullato 5 gol nelle ultime 3 gare per fuorigioco il più clamoroso di 30 cm... Vuol dire che dobbiamo limare i tempi delle giocate... Invece dietro paghiamo le assenze di de ligt e chiellini. Non é ancora tutto da buttare e non é per niente tutto compromesso

Vorrei vedere, essere fuori da tutto ad Ottobre, per giunta con il campionato iniziato un mese dopo .ghgh

Questo non vuol dire mettersi le fette di prosciutto davanti agli occhi, se continuiamo così(sia in termini di prestazioni che di risultati) non andiamo da nessuna parte.

Share this post


Link to post
Share on other sites
49 minuti fa, jububba101 ha scritto:

Danilo a sinistra, chiesa a sinistra, l'americano ala + assenri vari..... Vuoi veramente affronatare così il Barcellona e pensare di strappare un pareggio?.... 

Stiamo dicendo la stessa cosa 

Share this post


Link to post
Share on other sites
3 minuti fa, SimoJuventinoDoc ha scritto:

Vorrei vedere, essere fuori da tutto ad Ottobre, per giunta con il campionato iniziato un mese dopo .ghgh

Questo non vuol dire mettersi le fette di prosciutto davanti agli occhi, se continuiamo così(sia in termini di prestazioni che di risultati) non andiamo da nessuna parte.

Ripeto quello che ho scritto ad altri che hanno fatto lo stesso commento: allora non capisco il catastrofismo diffuso. I becchini del livornese e non, se la prendano pure comoda che Pirlo e' ancora in sella per un po'.

Share this post


Link to post
Share on other sites
33 minuti fa, Biagjuve ha scritto:
1 ora fa, ciumbia ha scritto:
è brutto da dire perchè mi sta sulle scatole dopo che è andato all'inter
ma siamo onesti..il pilastro della nostra rinascita è stato Conte non Marotta
il suo arrivo ha portato ordine,lavoro , allenamenti duri,disciplina e forza mentale
esattamente tutto quello che ci manca ora e abbiamo perso...
ero abbastanza contento dell'arrivo di pirlo ma purtroppo così non va bene
noi avremmo  bisogno di un Gattuso per raddrizzare la barra e mettere tutti in riga
 

Non sempre mettere in riga produce risultati, a me pare invece, e ciò è supportato dai fatti e da ciò che dicevano gli stessi giocatori, che il metodo migliore e rinvigorente sia stato proprio quello di Allegri, risultati alla mano, addirittura nell'ultimo anno tanto criticato se non era per gli infortuni e l'uscita prematura dalla champions in campionato si sarebbero persino potuti superare i 102 punti, a febbraio praticamente eravamo a punteggio pieno, se non sbaglio

Allegri è stato abile e intelligente a gestire e a mantenere per 2-3 anni  la forza (soprattutto mentale) di un gruppo che conte aveva formato..dopodichè negli ultimi 2 anni si son visti tutti i suoi limiti che sono sfociati con il suo giusto esonero.

 

Share this post


Link to post
Share on other sites
Allegri è stato abile e intelligente a gestire e a mantenere per 2-3 anni  la forza (soprattutto mentale) di un gruppo che conte aveva formato..dopodichè negli ultimi 2 anni si son visti tutti i suoi limiti che sono sfociati con il suo giusto esonero.
dopodichè anno dopo anno 
Io parogono i risultati, e non solo quelli dettati dalle vittorie finali, e finali prestigiose disputate, nonostante la società gli impoverisse le formazioni di anno in anno, continuamente


Nell'ultimo anno di Ninicchio si piangeva, e i giocatori non ne potevano più, un pò come quest'anno all'inter, in europa ma anche in Italia fanno * nonostante sforzi economici che non sono stati fatti neppure da noi in quei suoi 3 anni


Allegri fu un fuoriclasse assoluto, cambiando o mantenendo moduli all'occorrenza...

Share this post


Link to post
Share on other sites
1 ora fa, juve4stelle ha scritto:

Certo. Comunque tranquillo per il CL, sono ungherese, il Ferencváros non sará mai un problema per noi.

Non credo avremo problemi a batterlo, infatti. Era solo per evidenziare che col Barcellona era una partita difficile che si poteva sbagliare senza grosse conseguenze; ora ne arrivano due "facili" che però non si possono sbagliare assolutamente.

Share this post


Link to post
Share on other sites
3 ore fa, Angel&Devil ha scritto:

Lungi da me difendere Pirlo ma Sarri non era più il tecnico della Juventus da Febbraio. E non ci volevo io per capirlo, nonstante lo andassi ripetendo da inizio marzo. La squadra giocava anche peggio di adesso e tu difendevi Sarri senza vedere lo scempio in campo (ovvero squadra che non seguiva più i dettami dell'allenatore e andava con il pilota automatico). Adesso Pirlo non ti sta simpatico e reagisci così.

L'ABC di un allenatore è farsi seguire dalla squadra, poi viene tutto il resto. In questo momento Pirlo si fa seguire dalla squadra. 

 

Che tu ci creda o meno ho molta simpatia per Pirlo, tanto quanto non mi piace il modo di porsi poco elegante di Sarri.

 

Solo che uno è oggettivamente un tecnico preparato ed esperto che ha vinto in Italia e in Europa e stava cercando un graduale cambiamento di mentalità proponendo un calcio più propositivo, l altro un novellino alle prime armi dalle idee confuse che non sa da dove cominciare e straparla a caso di mediani e mezzali.

 

Una Società che in ostaggio degli umori dei giocatori e della piazza sostituisce Sarri ad inizio progetto (interrotto e condizionato da un emergenza sanitaria) con lo sprovveduto tecnico dell' U23 francamente non saprei come definirla se non autolesionista e allo sbando.

 

I macroerrori si pagano, i risultati sono sotto gli occhi di tutti.

  • Mi Piace 1

Share this post


Link to post
Share on other sites
2 ore fa, Dastan85 ha scritto:

Ciao robros!

Ottima analisi, condivido tutto, anche dal punto di vista psicologico (il concetto di ottimismo).

Purtroppo la vedo male. Troppi problemi, troppe criticità e, banalmente, chi dovrebbe porci rimedio non pare essere così attrezzato.

Spero che ci sbagliamo entrambi naturalmente.

Sono preoccupato anche io. Perchè vedo sempre piu' alte le probabilità di una stagione amara. E non mi consolo dicendo: è in funzione di una grandezza futura. Queste le considero sciocchezze. Se la stagione andrà male ci sarà un altro repulisti, panchina inclusa. Quindi si ripartirà da zero. Se una squadra è forte, lo intuisci subito, o almeno in 3-4 mesi. Se in primavera saremo ancora questi, vorrà dire essere in lotta per il quarto posto e fuori dalla CL e che NON siamo una grande squadra. E il cosiddetto progetto dovrà essere rifatto. In un top club i progetti pluriennali non esistono. I progetti in un top club sono: grandi campioni, che sanno stare insieme, e grandi allenatori, che li sanno far stare insieme, ma se sono questi lo vedi subito, o quasi subito, questione di qualche mese, come detto. Punto e basta.

Share this post


Link to post
Share on other sites
47 minuti fa, al1980 ha scritto:

Secondo me bisogna dare certezze ai giocatori su posizioni e modulo , questo inizio di stagione a mio parere ha visto troppi esperimenti in questo senso , non c’era il tempo visto che non c’è stato praticamente il precampionato 

sono entrato per dire la stessa cosa e ho trovato subito il tuo post.

 

bisogna fare sacrifici, la rosa non l'ha fatta pirlo quindi non si deve sentire in colpa a lasciare milioni in panchina, soprattutto perchè ci rimette la squadra e lui.

arthur se gioca può stare solo davanti alla difesa da quel che ho visto.

Bentancur per ora non c'è, io preferisco rabiot anche perchè un pò di fisicità serve e quantomeno un paio di volte a partita fa un break portando palla alla trequarti cosa che non riescono a fare gli altri mediani.

Urge il rientro di sandro e cr7, o meglio l'uno da equilibrio all'altro, secondo me si può tentare il 4231 ma dybala si accomoda in panchina e kulu e chiesa si devono dare da fare altrimenti giocano ramsey e cuadrado.

 

comunque pirlo ha peccato di saccenza, sarri e allegri erano entrati con cambiamenti più lenti partendo dalla formazione precedente, lui rivoluziona tutto e vince una partita in due mesi

  • Mi Piace 1

Share this post


Link to post
Share on other sites
4 ore fa, robros ha scritto:

Quando si comincia a considerare tutti pippe e a guardare al mercato come unica soluzione. Quello è il primo segno che i giocatori presenti sono utilizzati male.

 

O vuoi dirmi che con i giocatori disponibili non hai i valori per battere il Crotone, il Verona e non farti palleggiare in faccia da un Barca in fase di transizione?

Il calcio è un gioco di squadra, una squadra coesa e organizzata come un Verona può prevalere su 11 figurine, seppure più forti sulla carta.

Semplicemente intendo che Pirlo, oltre a trovarsi catapultato nella sua prima esperienza e a essere costretto a trovare in fretta un'identità alla squadra, deve fare i conti con un organico con delle lacune pesanti e, cosa peggiore di tutte, note da anni ma palesemente ignorate.

Non voglio trovare scusanti a quanto dici, con Crotone e Verona si doveva vincere. Ieri si poteva anche perdere, ma al di là della sconfitta abbiamo dato l'impressione di essere totalmente inermi, inferiori e pure rassegnati.
 

Share this post


Link to post
Share on other sites
3 ore fa, garrison ha scritto:

Io ho sempre detto che quella di Pirlo é stata una scelta avventata/azzardata.

Ciò detto manco il più bravi qui dentro é in grado di insegnare a Pirlo neanche come mettere i birilli negli allenamenti ovviamente, anche se molti parlano come se avessero il calcio infuso.

In ogni caso si parla troppo di allenatori/mofduli quando ieri non abbiamo perso per il modulo o lo schieramento in campo...basta guardare l'azione del loro primo gol, passaggio fantastico di 40 metri di Messi a Dembele, stop sui piedi 10 metri di avanzamento veloce e tiro (deviato perché siamo pure sfigati) all'incrocio.

Quanto volte Dybala e Chiesa o Kulusewsky che erano i nostri omologhi hanno fatto un'azione simile in 90 minuti? Mai, i lanci migliori li faceva Bonucci e ne ho visto fare un paio buoni a Cuadrado, mentre Dybala e le ali facevano a gara a chi perdeva più palloni.

Non c'é da buttare la croce addosso a nessuno (se non magari riflettere quando Dybala chiede 15 milioni l'anno...), specie sui nuovi appena arrivati e con zero esperienza di CL.

Ci hanno palleggiato in faccia ma sopratutto per la qualità dei giocatori, non per lo schieramento tattico. AMen dobbiamo migliorare l'amalgama di squadra ed avere pazienza e recuperare 2/3 giocatori fondamentali senza fare grosse tragedie.

non che non sia d'accordo ma ormai sono anni che recuperi pinco e perdi pallino quindi ci mancheranno sempre due o tre titolari.

amalgama dura se cambia sempre e giustifica tutto dicendo che dobbiamo fare esperienza.

siamo onesti anche una squadra in costruzione con questi giocatori deve battere verona e crotone. L'atalanta in costruzione può non vincere certe partite, qui in due mesi una vittoria in campionato e una in coppa. poco troppo poco.

Io però accetto tutto ma pirlo deve scendere dal piedistallo e chiudere il libro delle scuse. Ha iniziato in modo diverso da sarri e allegri senza un minimo di continuità iniziale col passato e non è andata bene, ammetta l'errore e metta in campo una squadra equilibrata

Share this post


Link to post
Share on other sites
11 minuti fa, Liquid ha scritto:

Il calcio è un gioco di squadra, una squadra coesa e organizzata come un Verona può prevalere su 11 figurine, seppure più forti sulla carta.

Semplicemente intendo che Pirlo, oltre a trovarsi catapultato nella sua prima esperienza e a essere costretto a trovare in fretta un'identità alla squadra, deve fare i conti con un organico con delle lacune pesanti e, cosa peggiore di tutte, note da anni ma palesemente ignorate.

Non voglio trovare scusanti a quanto dici, con Crotone e Verona si doveva vincere. Ieri si poteva anche perdere, ma al di là della sconfitta abbiamo dato l'impressione di essere totalmente inermi, inferiori e pure rassegnati.
 

Allora stiamo dicendo la stessa cosa. Volevo solo precisare che le lacune nella rosa, lampanti (un forte esterno sinistro, un forte centrocampista di ordine e di filtro, una valida riserva a Cuadrado), oggi, 29/10/2020, non sono a mio avviso il primo problema. Il primo problema sembra quello di non riuscire a far giocare efficaciemente quelli che ci sono. Non è così? E' questione di tempo? Ok, puo' essere, ma in due mesi massimo devi vedere qualcosa. A Maggio avrai solo la risposta definitiva, e sarà troppo tardi. 

Share this post


Link to post
Share on other sites

Comunque se avete un quarto d'ora di tempo riguardatevi i primi 13 minuti di partita fino al gollonzo di dembele su cambio di gioco di prima clamoroso di messi ( giocata che ha l'occasione di fare Dybala su chiesa poco prima ma o non lo ha visto o non si e' fidato, strano perche' lui la sa fare quella.) , a parte quello svarione di demiral, dopo un paio di minuti  che sbaglia a darla a bentancour perche' la gioca col destro invece che col sinistro, e la da all avversario e la successiva fase di pressione di un paio di minuti con calcio d'angolo mischione e palo di Griezmann ( Perche' Bonucci non va in scivolata sul suo tiro????????) ...non abbiamo giocato affatto male e non abbiamo pressato affatto male...comprese due occasioni clamorose: una facile giocata filtrante lunga su ripartenza su Morata di Kulusevsky che se fatta giusta manda Morata a tu per tu con Neto e una palla recuperata in piena area da Kulusevsky  smarcato quasi sul dischetto del rigore per merito del pressing collettivo, Kulu che invece che metterla in porta di prima prova una finta di classe per far fuori il difensore ( che era pero' in ritardo conveniva tirare di prima) e se la fa fregare...in entrambe le occasioni i blaugrana hanno sporcato le mutande..

 

poi il gollonzo di dembele' che gli risolve un po il cagotto... il resto di partita non l'ho ancora riguardato per mancanza di tempo.

Share this post


Link to post
Share on other sites
7 minuti fa, Snow Syfer ha scritto:

non che non sia d'accordo ma ormai sono anni che recuperi pinco e perdi pallino quindi ci mancheranno sempre due o tre titolari.

amalgama dura se cambia sempre e giustifica tutto dicendo che dobbiamo fare esperienza.

siamo onesti anche una squadra in costruzione con questi giocatori deve battere verona e crotone. L'atalanta in costruzione può non vincere certe partite, qui in due mesi una vittoria in campionato e una in coppa. poco troppo poco.

Io però accetto tutto ma pirlo deve scendere dal piedistallo e chiudere il libro delle scuse. Ha iniziato in modo diverso da sarri e allegri senza un minimo di continuità iniziale col passato e non è andata bene, ammetta l'errore e metta in campo una squadra equilibrata

Io non sono d'accordo.

Da subito per quel che conta ho ritenuto Pirlo una scelta azzardata,  un salto senza rete.

Ma una volta assunto non é che conta battere Crotone o Verona nelle prime partite, un pareggio specie con sfortuna può capitare, non succede niente.

Anzi, proprio perché veniamo da 9 scudetti consecutivi siamo nella condizione ideale per consentire ad un tecnico giovane di fare tutto il suo percorso e sviluppare le sue idee con calma, prendendosi il tempo di sbagliare e valutare i giocatori.

Le leggende per cui alla Juve non si può sbagliare, si deve sempre vincere ecc. ecc. le lascio al campo delle frasi fatte ed ai giornali, ho seguiot la Juve per 10 anni senza vincere quasi niente, in cui ogni anno si rivoluzionava e poi si tornava indietro senza costruire niente.

Pirlo deve fare quello che vuole senza angustiarsi se lo criticano su twitter o su internet, tanto é gente che critica tutti e spesso non capisce niente.

A fine anno si tireranno le somme.

Se invece mi chiedi se Pirlo sia la scelta giusta non ne ho la minima idea, come tutti. Sono sicuro che sarebbe sbagliato imporgli chissà che restaurazione o "equilibrio" (la squadra anche oeri era perfettamente equilibrata...gli altri però eranpo + forti e determinati) o idee diverse dalle sue, che magari saranno sbagliate, ma restano le sue.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now

×

Important Information

We have placed cookies on your device to help make this website better. You can adjust your cookie settings, otherwise we'll assume you're okay to continue.