Jump to content

Benvenuti su VecchiaSignora.com

Benvenuti su VecchiaSignora.com, il forum sulla Juventus più grande della rete. Per poter partecipare attivamente alla vita del forum è necessario registrarsi

Siomo92

-1 alla fine: credi alla zona Champions? Calendari a confronto

Recommended Posts

Adesso, LondonCri ha scritto:

E' vero , non si puo' sempre vincere ...... se solo avessimo i 5 punti regalati al Maleventum , 2 al Topo , 2 alla Lazio all'ultimo secondo ....

Saremmo a -3 dagli zigrinati con il ritorno dello scontro diretto da giocare .

Che nervi , che fastidio !!!! 

Ma questi calcoli li facevano anche gli schifosi quando finivano a venti punti: "se avessimo vinto qui, se avessimo vinto lì...". Le squadre forti hanno continuità e mettono in campo la loro forza. Noi semplicemente non siamo più credibili sul campo ed anche spesso fuori dal campo 

Share this post


Link to post
Share on other sites
9 minuti fa, robros ha scritto:

Io non massacro nessuno. Non ho mai insultato nessuno. Difendo ancora (parzialmente) anche Pirlo. Ma così si cade nel fatalismo. Certi errori NON capitano, certi errori vengono commessi, bisogna avere la lucidità e l'umiltà per riconoscerlo e per cambiare indirizzo. Parlo della società, ovviamente. Figurati se mi straccio le vesti. Pur tifoso la mia vita è anche altro. Ma negli ultimi tre anni non hanno lavorato bene. Questo è un fatto e lo dico

 

Non generalizzare. Io il mio contributo indirettamente l'ho dato. Spendendoci anche soldi. E con me tantissimi altri, dire questa cosa è fare un torto a tutti costoro. 'Il tifoso' chi sarebbe? Una figura astratta? Chi insulta ricorda che rimane una piccola fetta di un bacino enorme.

Ho scritto che gli errori capitano non perchè rispetto agli errori non ci siano responsabilità o per fatalismo, ma perchè un certo tipo di contingenze che capitano  favorisce che si commettano errori...dai quali non si e' immuni nemmeno quando le cose vanno bene......soprattutto quando si sbaglia un po' tutti a turno...vuol dire che si sono verificate condizioni difficili in cui lavorare...

 

 

Non e' una piccola fetta di tifoseria che insulta...e non e' una piccola fetta di persone oggi giorno che di fronte a qualcuno in difficoltà non trova di meglio che infierire...poi chi se ne frega se e' anche un giocatore o l'allenatore della squadra che dici di supportare...il linciaggio verbale oggigiorno va per la maggiore.....e non e' una deriva solo juventina ma forse sociale...non aiuta comunque applicata al contesto di cui stiamo parlando....poi oh fate come volete e apprezzate quello che volete....anche lammerda a livello di comportamenti.....mi pare che fatalismo sia di più pensare che non ci si possa fare niente o che tali dinamiche non esistano, o che non abbiano nessun effetto...beati voi e l'ingenuità.

Share this post


Link to post
Share on other sites
Just now, IoBiancoNero said:

Tu davvero sei fuori strada. Non hai proprio la minima idea di come funzioni il sistema della comunicazione sui social media, di come sia organizzato, gestito, misurato, tarato. Di quanto lavoro e professionismo ci sia dietro. Il like anzi i soli accessi a canali social vengono monitorati, utilizzati, studiati per vedere quale contenuto tira, quale meno e così si prendono decisioni su cosa e come pubblicare la prossima volta... Tu visitatore sei oggetto di manipolazione... non hai alcun potere di influenza.

Quello fuori dal mondo sembri tu, scusa eh. 

Quindi se su un social come questo apriamo un topic intitolato "Tizio è un water a pedali" e tutti lo attacchiamo scrivendone il peggio, non abbiamo nessun potere di influenza su Tizio e lui non ne sarà condizionato perchè i social "sono studiati e utilizzati per vedere il contenuto che tira" ... e bla bla bla altre supercazzole che c'entano come i cavoli a merenda? 

Ma questo delirio lo hai partorito da solo o i sei fatto aiutare? 

Ti è nota l'esistenza di studi sociologici sulla violenza dei social e l'effetto che fanno sulle persone? No? Allora informati prima di declamare scemenze

 

  • Mi Piace 1

Share this post


Link to post
Share on other sites
Just now, Pistro75 said:

Ma questi calcoli li facevano anche gli schifosi quando finivano a venti punti: "se avessimo vinto qui, se avessimo vinto lì...". Le squadre forti hanno continuità e mettono in campo la loro forza. Noi semplicemente non siamo più credibili sul campo ed anche spesso fuori dal campo 

Ma si assolutamente,  il campo ha detto che purtroppo loro ad oggi hanno fatto meglio e se stanno li ci sono dei perché.

Io dico che anche questa Juve , nelle partite che ho menzionato , aveva tutte le carte in regola per fare quei punti .

Il fastidio e' quello , non stare li a giocarsela ( che non vuol dire vincere per forza) .

Share this post


Link to post
Share on other sites
14 minutes ago, paolo_l said:

Guarda un consiglio  spegni tutto ed esci.

Non confondere i giornali i media gli addetti ai lavoru con 4 * su Facebook. 

Sei fuori dalla realtà il condizionamento è al contrario du quello che pensi.

È Ronaldo che condiziona mil di persone.

Secondo te quello che viene scritto su questo forum pesa su un calciatore più o meno di quello che viene scritto su un giornale? 

Sentiamo ... 

Share this post


Link to post
Share on other sites
9 minutes ago, mk5 said:

Ho scritto che gli errori capitano non perchè rispetto agli errori non ci siano responsabilità o per fatalismo, ma perchè un certo tipo di contingenze che capitano  favorisce che si commettano errori...dai quali non si e' immuni nemmeno quando le cose vanno bene......soprattutto quando si sbaglia un po' tutti a turno...vuol dire che si sono verificate condizioni difficili in cui lavorare...

 

 

Non e' una piccola fetta di tifoseria che insulta...e non e' una piccola fetta di persone oggi giorno che di fronte a qualcuno in difficoltà non trova di meglio che infierire...poi chi se ne frega se e' anche un giocatore o l'allenatore della squadra che dici di supportare...il linciaggio verbale oggigiorno va per la maggiore.....e non e' una deriva solo juventina ma forse sociale...non aiuta comunque applicata al contesto di cui stiamo parlando....poi oh fate come volete e apprezzate quello che volete....anche lammerda a livello di comportamenti.....mi pare che fatalismo sia di più pensare che non ci si possa fare niente o che tali dinamiche non esistano, o che non abbiano nessun effetto...beati voi e l'ingenuità.

stai ribaltando tutto.

gli errori quando le cose vanno bene sono paturnie dei tifosi.

gli errori quando le cose vanno male sono reali.

non è chi chi criticava allegri quando vinceva è allo stesso piano di chi critica pirlo. o sarri.

conta solo il tabellino per meriti e demeriti. il resto sono stats da videogiochisti.

da lì si parte.

altrimenti contano i fan club. tipo dybala fenomeno, sarri grande allenatore, pirlo maestro.

no, questa realtà è virtuale. quella vera, del campo, è decifrabile in un solo modo: vincere o non vincere. partite e trofei.

da lì si parte con le critiche.

non dagli errori inevitabili dal punto di vista di tizio e caio... perchè se a te non piace come gioca allegri, pazienza.

invece, se a me non piace vedere la juve perdere, non è come se non mi piacesse vedere giocare la juve di allegri ma vincere.

si chaima SPORT questa roba qui.

  • Grazie 1

Share this post


Link to post
Share on other sites
15 minuti fa, mk5 ha scritto:

un certo tipo di contingenze che capitano  favorisce che si commettano errori...dai quali non si e' immuni nemmeno quando le cose vanno bene

Scusami ma torno a dire che questo è fatalismo. Se sei bravo di errori ne fai, ma pochi, e poco impattanti. A sbagliare poco sono pochissimi? Io essendo tifoso vorrei che tra questi pochissimi ci fosse anche la Juve.

 

Ci sono tifosi che insultano e vanno giù di volgarità. E' il loro stile, che stigmatizzo, ma che viene esaltato dallo strumento dei social, da sempre cassa di risonanza per posizioni becere ed estreme. Non è 'il tifoso' della Juve. E non è nemmeno 'il tifoso' in generale. E' l'utenza social ad essere così, in tutti gli ambiti, basta che leggi qualche post di politica, o di cinema, o di musica. Ovunque.

 

Altri tifosi sono quelli che uno muove delle osservazioni, anche quando si vince, e quelli 'non sei tifoso, abbiamo vinto, cosa pretendi? sei un troll'. Oppure si perde, uno muove delle osservazioni e quelli: 'non si puo' vincere sempre. Capita. Non sei tifoso'. Io stigmatizzo anche questi, perchè è lo spirito di ogni forum quello di dar voce alle discussioni, alle opinioni diverse, anche negative. Altrimenti chiudiamo tutto, leggiamo i risultati e stop. Senza farci nessun discorso.  

Share this post


Link to post
Share on other sites
5 minuti fa, localpero ha scritto:

stai ribaltando tutto.

gli errori quando le cose vanno bene sono paturnie dei tifosi.

gli errori quando le cose vanno male sono reali.

non è chi chi criticava allegri quando vinceva è allo stesso piano di chi critica pirlo. o sarri.

conta solo il tabellino per meriti e demeriti. il resto sono stats da videogiochisti.

da lì si parte.

altrimenti contano i fan club. tipo dybala fenomeno, sarri grande allenatore, pirlo maestro.

no, questa realtà è virtuale. quella vera, del campo, è decifrabile in un solo modo: vincere o non vincere. partite e trofei.

da lì si parte con le critiche.

non dagli errori inevitabili dal punto di vista di tizio e caio... perchè se a te non piace come gioca allegri, pazienza.

invece, se a me non piace vedere la juve perdere, non è come se non mi piacesse vedere giocare la juve di allegri ma vincere.

si chaima SPORT questa roba qui.

Sono completamente in disaccordo. Si può vincere distruggendo e perdere costruendo. Noi abbiamo distrutto mentre stavamo vincendo.

I grandi imperi pongono le basi per la loro decadenza quando sono all'apice della grandezza.

Abbracciando la politica della non programmazione e del "tanto ci pensa Allegri a trovare un modo per farli giocare insieme" abbiamo posto le basi per l'attuale aborto di squadra. Poi vabbè, Pirlo è stato il colpo di grazia .ghgh

Share this post


Link to post
Share on other sites
3 ore fa, mk5 ha scritto:

Ci andremo in Champions anche se i tifosi non lo meritano, e non avrebbero meritato nemmeno il decimo scudetto... E a dirla tutta non meritano proprio niente. Fin qui da inizio anno é stato solo linciare squadra singoli giocatori  e allenatore senza riuscire a comprendere i problemi e vicissitudini. Ho scoperto in un anno pieno di difficoltà che la passione  per la squadra che nutrono molti tifosi é assolutamente egoista e incentrata su loro stessi.Molti troppo superbi, saccenti, cinici, pretenziosi incapaci di comprensione e di sostegno una manica di bimbiminkia  troppo viziati e ingrati  per meritare qualcosa. Forse troppo ben abituati... Comunque meglio così almeno si vede come stanno le cose... 

Peggior tifoseria d'Europa. Sempre detto, viziata,saccente,niente cuore.

Share this post


Link to post
Share on other sites

La zona CL è assicurata, la speranza mia è che si possa ripetere un

iQthqXB.png

 

Con noi al posto della Lazio e il Milan al posto delle *.

Ci sono abbastanza gare insidiose perchè questo possa verificarsi.

 

Share this post


Link to post
Share on other sites
32 minuti fa, Pistro75 ha scritto:

Ma no, la Juventus in Europa quando arriva fra le prime otto ha fatto il suo. Poi certo che se esci ai quarti contro il Bayern è un conto, se esci contro Ajax, Lione e Porto è un altro conto.

Comunque ripeto che un torneo è più imprevedibile, anche la Grecia ha vinto un europeo e di certo non era la più forte.

In campionato invece vincono sempre i più forti e per esserci ridotti così ci abbiamo messo tanto, ma proprio tanto di nostro 

In campionato vince il più continuo, che può voler dire tante cose. Conta la lunghezza della rosa, il numero di infortuni, la capacità di stare sul pezzo per mesi e mesi etc.

E' un tipo di "forza" diversa da quella che serve in coppa, ma che sia migliore lo dici tu. Infatti in Liga primo è l'Atletico che non è "più forte" del Real Madrid. In Ligue 1 primo è il Lille che non è "più forte" del PSG.

Share this post


Link to post
Share on other sites
41 minuti fa, localpero ha scritto:

stai ribaltando tutto.

gli errori quando le cose vanno bene sono paturnie dei tifosi.

gli errori quando le cose vanno male sono reali.

non è chi chi criticava allegri quando vinceva è allo stesso piano di chi critica pirlo. o sarri.

conta solo il tabellino per me riti e demeriti.

da lì si parte.

altrimenti contano i fan club. tipo dybala fenomeno, sarri grande allenatore, pirlo maestro.

no, questa realtà è virtuale. quella vera, del campo, è decifrabile in un solo modo: vincere o non vincere. partite e trofei.

da lì si parte con le critiche.

non dagli errori inevitabili. perchè se a te non piace come gioca allegri, pazienza.

se a me non piace vedere la juve perdere, non è come se non mi piace vedere giocare la juve di allegri.

si chaima SPORT questa roba qui.

Partiamo da un assunto di G. Agnelli :" una cosa fatta bene si può sempre fare meglio" non sono i tifosi che hanno la possibilità di giudicare gli errori con completezza di informazione e di conoscenza delle dinamiche che li hanno partoriti eppure la maggior parte di essi ha la presunzione di farlo e lo fa pure in maniera molto aggressiva il che non e' certo dare il loro piccolo contributo per affrontare i problemi. In merito ad Allegri ci vedo poca differenza fra essere eliminati da un Lione in tempi di pandemia o da un Ajax pur emergente... E se tu vuoi partire con le critiche quando non si vince forse prima di partire sarebbe ben riflettere attentamente e approfonditamente possibilmente cercando ( perchè nessuno ne e' immune) di distanziarsi da simpatie antipatie etc e cercare  invece di comprendere in lungo e in largo e in profondità le situazioni anche quelle umane...io penso che si devono individuare le cause e agire su di esse  per risolvere. Ovvio che esistono le responsabilità ma di fronte al problema un lavoratore avveduto si chiede prima cosa e' successo e cosa ha generato il problema, onde agire sulle cause e non sulle conseguenze  non banalmente chi ha sbagliato per crucifiggerlo immediatamente.... perchè tale pratica cioe' quella di individuare uno o piu capri espiatori a sto mondo non ha mai risolto un corno. Quindi la Juve anche con Allegri commetteva errori e anche lo stesso Allegri ne commetteva....anche se ha vissuto cinque anni molto più favorevoli per condizioni rispetto ai due ultimi caratterizzati dalla pandemia globale.

C'e' poi un altro discorso inerente al programmare il futuro e quindi cambiare rinnovarsi progettare...e questo e' indispensabile se si vuole crescere o continuare a far bene...il che implica anche che ci siano situazioni che implicano di per se stesse che possano verificarsi alcuni sbagli in più.

Share this post


Link to post
Share on other sites
2 minuti fa, Romu ha scritto:

In campionato vince il più continuo, che può voler dire tante cose. Conta la lunghezza della rosa, il numero di infortuni, la capacità di stare sul pezzo per mesi e mesi etc.

E' un tipo di "forza" diversa da quella che serve in coppa, ma che sia migliore lo dici tu. Infatti in Liga primo è l'Atletico che non è "più forte" del Real Madrid. In Ligue 1 primo è il Lille che non è "più forte" del PSG.

Puoi scrivere più "forte" o più "squadra". Comunque noi siamo un aborto pure in CL quindi il problema non si pone. Di certo non siamo come il Milan che aveva calciatori con caratteristiche più adatte alla CL perché non avevano nella continuità l loro forza ma avevano picchi altissimi. Oggi siamo un aborto in entrambe le competizioni

Share this post


Link to post
Share on other sites

pensare che oggi dobbiamo guardare  i risultati delle altre squadre per sperare nell'entrata in Champions, con campioni come CR7 (il n.1 AL MONDO!!!) , Dybala, Chiesa, Cuadrado, de Ligt &C... mi vengono le lacrime agli occhi. 😭 

  • Mi Piace 1

Share this post


Link to post
Share on other sites

Il topic più triste degli ultimi 10 anni :(

 

Cmq solo il Milan ha un calendario più difficile del nostro. Sarà piuttosto complicata la qualificazione in Champions...

Share this post


Link to post
Share on other sites

Non riesco a vedere la Juve fuori dalla champion, sarebbe una follia sia x la squadra che x i tifosi. E poi immaginate i cartonati in champion e la la juve in Europa League 

Share this post


Link to post
Share on other sites
45 minutes ago, mk5 said:

 E secondo te e' normale o vantaggioso che tali attacchi vengano dalla piazza Juventus stessa? Si comunque anche se uno tenta di non farsi influenzare lavorare sotto certe pressioni aumentate perchè oltre che esterne sono interne all' ambiente Juve, influenza il rendimento, e fa soprattutto tanto tanto caos... ma lo influenzerebbe di qualunque essere umano che lavora in quella situazione.Quello che mi fa specie e' che sia cosi' diffuso pensare che le pressioni da parte dei tifosi e dell' ambiente non esistono...

Proprio a causa della situazione inattesa si sa che la piazza diventa piu instabile e „umorosa“ e c‘era da aspettarselo che alle prime nefandezze ci fosse un atteggiamento di distruzione interna, rischiando di far implodere tutto. Si puo’ essere in disaccordo se questo e’ l’atteggiamento giusto (e qui sono d‘accordo con te) ma la societa‘ Juventus con 10 milioni di tifosi in Italia, lo sa!

 

La programmazione diParatici non esiste, si va a naso e a tentoni e infatti, appena qualcosa di „esterno“ succede, si e‘ rischiato (e stiamo ancora rischiando) di far implodere tutto. Non qualificarsi alla CL nell‘anno del Covid significa cattiva programmazione, inflessibilita della societa‘ e mancanza di competenze. Perche altre quattro si qualificano... quindi si e‘ peggiori della concorrenza. E‘ proprio quando le cose non vanno del verso giusto che si vede la solidita‘ e francamente, quest‘anno e‘ mancato quasi tutto.

 

E’ per questo che credo che gli errori evitabili dovevano essere tenuti a bada il piu possibile con decisioni caute e mirate sul medio termine, prendersi dei rischi cosi importanti in una situazione oggettivamente incalcolabili per me e‘ doppiamente una colpa (e dimostrazione di incompetenza ad alti livello e in situazioni complicate, come d‘altra parte e‘ successo con molti politici nostrani e non).

Share this post


Link to post
Share on other sites

Che tristezza.

Che poi si poteva comunque lottare per vincerlo, invece ci siamo proprio fatti da parte.

La CL la do per scontata, come Paratici .ghgh

Share this post


Link to post
Share on other sites
11 ore fa, HDC ha scritto:

Il Milan ha la classifica migliore ma forse il calendario peggiore, dovendo affrontare noi, la Lazio e l'Atalanta in trasferta. Il discorso opposto vale per il Napoli (classifica peggiore, calendario abbordabile).

Con l’Atalanta giocheranno l’ultima giornata 3 giorni dopo la finale di coppa Italia, direi che in quel caso saranno più che favoriti 

Share this post


Link to post
Share on other sites
1 minuto fa, MrFalex ha scritto:

Proprio a causa della situazione inattesa si sa che la piazza diventa piu instabile e „umorosa“ e c‘era da aspettarselo che alle prime nefandezze ci fosse un atteggiamento di distruzione interna, rischiando di far implodere tutto. Si puo’ essere in disaccordo se questo e’ l’atteggiamento giusto (e qui sono d‘accordo con te) ma la societa‘ Juventus con 10 milioni di tifosi in Italia, lo sa!

 

La programmazione diParatici non esiste, si va a naso e a tentoni e infatti, appena qualcosa di „esterno“ succede, si e‘ rischiato (e stiamo ancora rischiando) di far implodere tutto. Non qualificarsi alla CL nell‘anno del Covid significa cattiva programmazione, inflessibilita della societa‘ e mancanza di competenze. Perche altre quattro si qualificano... quindi si e‘ peggiori della concorrenza. E‘ proprio quando le cose non vanno del verso giusto che si vede la solidita‘ e francamente, quest‘anno e‘ mancato quasi tutto.

 

E’ per questo che credo che gli errori evitabili dovevano essere tenuti a bada il piu possibile con decisioni caute e mirate sul medio termine, prendersi dei rischi cosi importanti in una situazione oggettivamente incalcolabili per me e‘ doppiamente una colpa (e dimostrazione di incompetenza ad alti livello e in situazioni complicate, come d‘altra parte e‘ successo con molti politici nostrani e non).

Parlate come se ormai la qualificazione in Champions sia sfumata. Mah...

Share this post


Link to post
Share on other sites
16 minuti fa, Pistro75 ha scritto:

Puoi scrivere più "forte" o più "squadra". Comunque noi siamo un aborto pure in CL quindi il problema non si pone. Di certo non siamo come il Milan che aveva calciatori con caratteristiche più adatte alla CL perché non avevano nella continuità l loro forza ma avevano picchi altissimi. Oggi siamo un aborto in entrambe le competizioni

In campionato paghiamo anche la poca concentrazione, perché dopo 9 scudetti è normale. Succede anche al PSG.

Questo ci rende meno continui di molte altre squadre tecnicamente inferiori.

Share this post


Link to post
Share on other sites
Guest
This topic is now closed to further replies.

×

Important Information

We have placed cookies on your device to help make this website better. You can adjust your cookie settings, otherwise we'll assume you're okay to continue.