Jump to content

Benvenuti su VecchiaSignora.com

Benvenuti su VecchiaSignora.com, il forum sulla Juventus più grande della rete. Per poter partecipare attivamente alla vita del forum è necessario registrarsi

Tornado blackwhite

L'affondo di Agnelli: "Sistema obsoleto e da cambiare. La Juve sarà ancora protagonista"

Recommended Posts

Quando lo sento parlare di generazione Z capisco quanto sia in difficoltà.

Evidentemente non vuole accettare il fatto che il progetto di cinesizzare i tifosi è bello e saltato.

Prima o poi lo capirà.

🔲

Share this post


Link to post
Share on other sites

Parole condivisibili, ma facciamo parlare i fatti. La Juve ultimamente si trova in questa situazione anche per colpa delle sue cattive scelte 

Share this post


Link to post
Share on other sites
1 ora fa, Doktor Flake ha scritto:

Sarà, ma intanto in questo calcio obsoleto non vinciamo in Europa dall'Intertoto Cup 1999...

Io, di lasciare la Champions senza averla (mai, nel mio caso) più vista, me ne dispiacerei molto

Sei riuscito a vedere un mondiale (dopo 24 anni dall'ultima vittoria) e un europeo (dopo 53 anni): ce la farai pure a vedere una Champions

Share this post


Link to post
Share on other sites
25 minuti fa, DEDONE ha scritto:

e la prima squadra vincere 

La prima squadra vince da dieci anni, forse dovresti cominciare a capire che NESSUNO VINCE PER SEMPRE e ogni tanto vincono anche gli altri. Detto questo l’ultimo trofeo è stato vinto a maggio se non erro.

Le donne poi vincono da quando hanno creato la squadra femminile e quest’anno è entrata nel girone di UWCL 

  • Mi Piace 1

Share this post


Link to post
Share on other sites
1 ora fa, Mark92 ha scritto:

Ringraziamo  sempre di avere  questa proprietà 

...... e muti proprio  .... poi se si vuole  si critica e ci si incavola .... ma evitiamo  di dire boiate  sull'impegno  della famiglia  nella juventus. 

Ribadisco: ci siamo 

- noi

- e poi c'è invece chi ha proprietà con beni personali pignorati e manda i tifosi "vip" col cappello in mano a cercare di fare azionariato popolare 

 

non mi stanchero' mai di ripeterlo ..... QUESTI sono i modelli che secondo alcuni andrebbero presi a riferimento. Poi bernardeschi è stato toppato, si .... rabiot pure, ramsey pure .... si .... si in effetti dopo 10 anni di pisellate a destra e a manca, dopo aver raddoppiato la circonferenza anale delle concorrenti in serie a ed essere stati protagonisti in champions per 3-4 anni , effettivamente ora stiamo subendo una flessione si ... si lo ammetto. Pero' , ripeto, da una parte c'è Andrea Agnelli, dall'altra ci sono presidenti che rischiano di tornare a casa la sera e trovare la serratura del portone cambiata tipo Luis di "una poltrona per 2"

 

io personalmente firmo col sangue per altri 10 anni cosi'. E ringraziamo sempre la famiglia agnelli, altro che cedere la società.

Ritengo Andrea Agnelli responsabile della situazione che stiamo vivendo. Dalla "cacciata" di Marotta in poi non ha più fatto una scelta giusta, ma è un mio pensiero. Detto questo, non mi è mai balenato nella mente il desiderio di avere una proprietà diversa dalla famiglia Agnelli. Ci riprenderemo!!!!!!!!!!

  • Mi Piace 1

Share this post


Link to post
Share on other sites
1 ora fa, Doktor Flake ha scritto:

Sarà, ma intanto in questo calcio obsoleto non vinciamo in Europa dall'Intertoto Cup 1999...

Io, di lasciare la Champions senza averla (mai, nel mio caso) più vista, me ne dispiacerei molto

A me invece non frega un c… :) 

Rispettosamente scrivendo.

Share this post


Link to post
Share on other sites

A forza di sognar ed inseguir un futuro “diverso” in preda al propio smisurato EGO si perde di vista la realtà……che è quella di una società allo sbando che da anni compie scelte scellerate è incomprensibili a livello tecnico….di programmazione e finanziario. Mi verrebbe da dire: rimani umile e lavora sodo caro Agnelli….almeno fin quando ti lasceranno in gestione il giocattolino di famiglia. Personalmente spero ti dedichi ben presto ad altro……

  • Mi Piace 1

Share this post


Link to post
Share on other sites
52 minutes ago, DEDONE said:

Di contro poi ci sono i tifosi come noi che vorrebbero avere una Juve vincente da seguire, che degli stadi, delle maglie nuove, degli hotel, interessa il giusto. Gente che vorrebbe vedere la Juve dei ragazzi, delle donne e la prima squadra vincere ed avere progetti credibili sul breve periodo. Oltre a voler vedere una Juventus Tv almeno ad un livello di decenza. Per me non vale nemmeno i 20 euro annui che spendo. 

Poi ci sono altri tifosi, sentito oggi su radioBianconera, pluriabbonati da decenni che hanno sempre seguito la Juve allo stadio, scandalizzati dal caro biglietti di domenica alle 12:30 (si partiva dalla curva 50 Euro)con lo stadio non al completo nonostante già la riduzione del 50%. Sembra allo stadio ci fossero 15 mila tifosi.

Per me un progetto credibile dovrebbe puntare ad avvicinare il tifoso alla squadra, e non allontanarlo. E questo lo si fa in tanti modi. Purtroppo con tutto il bene che voglio alla famiglia e capendo anche le difficoltà, vedo un certo scollamento tra proprietà e tifoso.

Io vedo un processo di cambiamento inesorabile dovuto al cambiamento di fruizione dei media, che porta con se varie altre rivoluzioni. Il calcio puo adattarsi o scomparire lentamente, questo AA l'ha capito. Adattarsi vuol dire fare scontento, perche lo stadio diventa necessariamente caro, come lo è negli Stati Uniti e quindi di elite. Perche un certo tifo fatto di animosità e eccessivo fervore non puo essere parte di questo futuro. Perche avvicinando un pubblico piu interessato allo spettacolo si perde l'appeal per un certo pubblico tradizionale.

 

Come sempre nei cambiamenti una buona parte dei convolvi rimarrà scontenta, si chiama natura umana.Io penso che con questo formato il calcio abbia lo stesso futuro del motore a scoppio, la stessa generazione che non compra la macchina, non va allo stadio non guarda la tv e non compra i giornali sotterrerà questo sport per vecchi (come me), a meno di non cambiare.  

  • Mi Piace 1

Share this post


Link to post
Share on other sites
la superlega doveva partire quest'anno. peccato, speriamo non tergiversino oltre e che parta l'anno prossimo. è l'unica soluzione per il futuro
Giusto per fare delle figuracce pure li



Share this post


Link to post
Share on other sites
Sul discorso Uefa sono perfettamente daccordo, sono con lui sin dall'inizio per la Superlega.
 
Per tutto il resto, sta facendo errori su errori da almeno 5 anni; se ci troviamo nella * ora è colpa soprattutto sua.
Sarebbe ora che si svegliasse, altrimenti in un'eventuale Superlega avremmo la stessa competitività della Salernitana in Serie A


Share this post


Link to post
Share on other sites

Quando mette nella 'straordinaria crescita della Juventus negli ultimi 10 anni' anche l'organico, dice una mezza bugia. Perché l'attuale valore dell'organico è sicuramente svalutato rispetto al suo costo. E qui ci sta la poca saggezza nel gestirlo degli ultimi 4 anni. Su questo va data una robusta sterzata, spendendo meglio i soldi, pochi o tanti che siano, e operando con più competenza sul mercato

  • Mi Piace 1

Share this post


Link to post
Share on other sites

Concretamente? A me sembra tanta fuffa.

 

Se vuoi proporre una nuova competizione devi stabilire format, criteri di accesso ecc.

 

Il criterio di accesso per la superlega era " o' fatturat' " (la morte dello sport). Nulla si era capito delle date (sarebbero state 23 partite, quando si giocavano?) e di mille altre cose.

 

Parla di "riduzione dei costi". I costi li fa il mercato: la pandemia ad esempio ha costretto molte squadre a svincolare giocatori, a non rinnovare contratti ecc. Questa è già una riduzione dei costi.

 

Parla di "programmazione sana e credibile". Se una squadra rischia tracolli finanziari se per un anno non va in Champions vuol dire che non ha avuto questa programmazione...non è mica colpa del fatto che l'accesso in Champions lo pagano tanti soldi.

 

Parla di club centrali nello sviluppo dei calciatori: Maradona, Pele, Zico, Zidane, CR7, Messi ecc, ma se cambiavano squadra giocavano da schifo? Solo se giocavano nei club della superlega diventavano forti? Sono forti, i club ricchi li hanno presi e sono quindi club forti...non il contrario.

 

Parla di "equilibrio competitivo competizioni". La Champions negli ultimi 10 anni l'hanno vinta 5 squadre diverse, con 10 squadre diverse che hanno fatto la finale. (A volte mi pare di sentire i discorsi deliranti di chi voleva mettere playoff ecc, anche in epoca pre-covid, per farci perdere lo scudetto)

 

Mi parli di meritocrazia e poi fai criteri di accesso economici, dai...

 

Solo grazie per il secolo di storia con noi, sperando che continui. Però su questo argomento penso stia sbagliando davvero quasi tutto (l'unico discorso valido è se si parla di redistribuzione incassi per far mangiare di meno i magnaccioni vari di UEFA ecc)

 

 

  • Mi Piace 2
  • Grazie 2

Share this post


Link to post
Share on other sites
3 minuti fa, gek ha scritto:

Concretamente? A me sembra tanta fuffa.

 

Se vuoi proporre una nuova competizione devi stabilire format, criteri di accesso ecc.

 

Il criterio di accesso per la superlega era " o' fatturat' " (la morte dello sport). Nulla si era capito delle date (sarebbero state 23 partite, quando si giocavano?) e di mille altre cose.

 

Parla di "riduzione dei costi". I costi li fa il mercato: la pandemia ad esempio ha costretto molte squadre a svincolare giocatori, a non rinnovare contratti ecc. Questa è già una riduzione dei costi.

 

Parla di "programmazione sana e credibile". Se una squadra rischia tracolli finanziari se per un anno non va in Champions vuol dire che non ha avuto questa programmazione...non è mica colpa del fatto che l'accesso in Champions lo pagano tanti soldi.

 

Parla di club centrali nello sviluppo dei calciatori: Maradona, Pele, Zico, Zidane, CR7, Messi ecc, ma se cambiavano squadra giocavano da schifo? Solo se giocavano nei club della superlega diventavano forti? Sono forti, i club ricchi li hanno presi e sono diventati forti...non il contrario...

 

Parla di "equilibrio competitivo competizioni". La Champions negli ultimi 10 anni l'hanno vinta 5 squadre diverse, con 10 squadre diverse che hanno fatto la finale.

 

Solo grazie per il secolo di storia con noi, sperando che continui. Però su questo argomento penso stia sbagliando davvero quasi tutto (l'unico discorso valido è se si parla di redistribuzione incassi per far mangiare di meno i magnaccioni vari di UEFA ec)

 

 

Straordinario quotone. Su tutta la linea.

  • Grazie 1

Share this post


Link to post
Share on other sites

Si si va be'....

Al momento ci godiamo un bel ridimensionamento.

E come al solito,STORICAMENTE,quando arriviamo a fare una squadra competitiva in UCL, ci manca sempre il centesimo per fare l' euro.

Ma va bene cosi' cari AA/ ELKANS....

Share this post


Link to post
Share on other sites

Tutto bello, ma parlare di "tifoso digitalizzato che sceglie" e proporgli quell'aborto di juventusTV, cozza un pochino.

O non gli interessa intercettare quei tifosi o ha detto una boiata

Share this post


Link to post
Share on other sites
1 ora fa, RINUSLEX ha scritto:

Quando lo sento parlare di generazione Z capisco quanto sia in difficoltà.

Evidentemente non vuole accettare il fatto che il progetto di cinesizzare i tifosi è bello e saltato.

Prima o poi lo capirà.

🔲

A me sale il crimine a sentire parlare di generazione z, sarò vecchio, ma se il futuro del calcio ad alto livello è quello che preconizza AA, seguirò il Como nelle serie inferiori, per me il calcio è passione, non business

Share this post


Link to post
Share on other sites
1 ora fa, DEDONE ha scritto:

Di contro poi ci sono i tifosi come noi che vorrebbero avere una Juve vincente da seguire, che degli stadi, delle maglie nuove, degli hotel, interessa il giusto. Gente che vorrebbe vedere la Juve dei ragazzi, delle donne e la prima squadra vincere ed avere progetti credibili sul breve periodo. Oltre a voler vedere una Juventus Tv almeno ad un livello di decenza. Per me non vale nemmeno i 20 euro annui che spendo. 

Poi ci sono altri tifosi, sentito oggi su radioBianconera, pluriabbonati da decenni che hanno sempre seguito la Juve allo stadio, scandalizzati dal caro biglietti di domenica alle 12:30 (si partiva dalla curva 50 Euro)con lo stadio non al completo nonostante già la riduzione del 50%. Sembra allo stadio ci fossero 15 mila tifosi.

Per me un progetto credibile dovrebbe puntare ad avvicinare il tifoso alla squadra, e non allontanarlo. E questo lo si fa in tanti modi. Purtroppo con tutto il bene che voglio alla famiglia e capendo anche le difficoltà, vedo un certo scollamento tra proprietà e tifoso.

Mi hai preceduto. 

Share this post


Link to post
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now

×

Important Information

We have placed cookies on your device to help make this website better. You can adjust your cookie settings, otherwise we'll assume you're okay to continue.