Jump to content

Benvenuti su VecchiaSignora.com

Benvenuti su VecchiaSignora.com, il forum sulla Juventus più grande della rete. Per poter partecipare attivamente alla vita del forum è necessario registrarsi

Archived

This topic is now archived and is closed to further replies.

dimas87

Addio a Silvio Longobucco

Recommended Posts

Se ne va un altra pagina del libro della mia gioventù, un protagonista di un calcio che non esiste più, quello della maglia a strisce bianconere che non aveva scritte ma solo colori, che il cielo ti sia lieve come la fascia che cavalcavi con l’esuberanza dei vent’anni  

Share this post


Link to post
Share on other sites

Riposi in pace, calabrese come me, ne ho sempre sentito parlare sempre benissimo, per gli emigranti miei corregionali al nord era in piccola parte un simbolo di rivalsa come Anastasi per i siciliani 

condoglianze alla famiglia 

Share this post


Link to post
Share on other sites

Da cosentino e juventino ero molto orgoglioso della sua presenza nella Juve di quel tempo. Molto promettente come terzino sinistro, si dimostrò bravo ma non fece la carriera che ci si aspettava. Lascia comunque un gran bel ricordo per noi che lo abbiamo conosciuto e “tifato”. Ciao Silvio

Share this post


Link to post
Share on other sites
13 ore fa, brazzo66 ha scritto:

Un bellissimo e nostalgico ricordo quando da bambino facevo la raccolta delle figurine Panini. e lui era come gli altri giocatori juventini un eroe solo perchè indossava quella meravigliosa  maglietta a strisce bianconere. condoglianze alla famiglia.

Era difficilissimo da trovare🤦🏻

Share this post


Link to post
Share on other sites
13 ore fa, gobbone ha scritto:

Mi spiace molto. Lo ricordo nella finale di Belgrado contro l'Ajax a giocare titolare.

Ha sempre dichiarato che il goal di Rep era da annullare perchè gli aveva impedito di saltare e contrastarlo. Forse eravamo noi non abituati agli arbitraggi europei. Pagò duramente il pugno al giocatore del Milan ed infatti l'anno dopo Boniperti lo mandò via. Un altro pezzo dell'infanzia della mia generazione, quella delle figurine Panine, di tutto il calcio minuto per minuto alla radio, di un tempo della partita di serie A trasmesso alle 19, delle immagini in bianco e nero, che se ne va.   

Share this post


Link to post
Share on other sites

Era l'epoca della Juve del Sud: Longobucco, Gentile, Furino, Causio, Anastasi e Cuccureddu...mancava giusto un rappresentante della Campania, che parzialmente veniva coperto da "core ingrato" Altafini

Share this post


Link to post
Share on other sites
3 ore fa, rensenbrink63 ha scritto:

Ha sempre dichiarato che il goal di Rep era da annullare perchè gli aveva impedito di saltare e contrastarlo. Forse eravamo noi non abituati agli arbitraggi europei. Pagò duramente il pugno al giocatore del Milan ed infatti l'anno dopo Boniperti lo mandò via. Un altro pezzo dell'infanzia della mia generazione, quella delle figurine Panine, di tutto il calcio minuto per minuto alla radio, di un tempo della partita di serie A trasmesso alle 19, delle immagini in bianco e nero, che se ne va.   

Rammento del gol di Rep e delle sue dichiarazioni. Buio totale per il pugno al milanista. 

Share this post


Link to post
Share on other sites
3 ore fa, rensenbrink63 ha scritto:

Ha sempre dichiarato che il goal di Rep era da annullare perchè gli aveva impedito di saltare e contrastarlo. Forse eravamo noi non abituati agli arbitraggi europei. Pagò duramente il pugno al giocatore del Milan ed infatti l'anno dopo Boniperti lo mandò via. Un altro pezzo dell'infanzia della mia generazione, quella delle figurine Panine, di tutto il calcio minuto per minuto alla radio, di un tempo della partita di serie A trasmesso alle 19, delle immagini in bianco e nero, che se ne va.   

No, pago' le frequentazioni con personaggi loschi di Torino, gente che girava armata, e lo stesso Silvio, ingenuo, non lo sapeva.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Primi ricordi in e di bianconero!

Nome che insieme a quello di Pizzaballa mi riporta alla mente le figurine e tutto quello che era legato al mondo del calcio visto con gli occhi di noi bambini (di allora...)

RIP

Share this post


Link to post
Share on other sites
1 ora fa, gobbone ha scritto:

Rammento del gol di Rep e delle sue dichiarazioni. Buio totale per il pugno al milanista. 

...E siamo al 1974-75, nuovamente trionfante per la squadra affidata a Parola. Con l’arrivo di Gentile e Scirea, la retroguardia juventina aumenta il numero e la consistenza dei suoi uomini di talento e la concorrenza per il posto diventa agguerritissima. Longobucco non riesce, anche per questo motivo, a ripetere l’exploit della stagione precedente e deve accontentarsi di una decina di apparizioni.
Quanto basta, comunque, per confermare appieno il suo valore, ormai confortato da un mestiere rifinito, occupando tutti i ruoli di marcatore, sia centrale sia di fascia: «Ufficialmente, andai via perché gli spazi in difesa si erano ridotti. Ma io, con il senno di poi, credo abbia inciso anche l’episodio del pugno dato a Gorin del Milan: Juve-Milan, marco Gorin che è il 7 dei rossoneri. Mi provoca per tutta la partita e mi dà un cazzotto non visto da nessuno. Io aspetto il momento giusto e mi vendico. Per sfortuna gli spaccai la faccia e dovette uscire in barella. In seguito mi scusai con lui, ma contro di me si scatenò una campagna di stampa dai toni vagamente antimeridionali o leghisti se preferite. Anche Gianni Brera non si risparmiò. La sera alla “Domenica Sportiva” ci fu un testa a testa con Bettega che prese le mie difese».
La non breve vicenda bianconera di Silvio Longobucco si esaurisce qui. Oltre una sessantina di presenze in campionato, una manciata di gettoni in campo internazionale, E, soprattutto, tre scudetti. Un ritratto tutt’altro che sbiadito.

 

ilpalloneracconta.blogspot.com

Share this post


Link to post
Share on other sites

×

Important Information

We have placed cookies on your device to help make this website better. You can adjust your cookie settings, otherwise we'll assume you're okay to continue.