Jump to content

Benvenuti su VecchiaSignora.com

Benvenuti su VecchiaSignora.com, il forum sulla Juventus più grande della rete. Per poter partecipare attivamente alla vita del forum è necessario registrarsi

Archived

This topic is now archived and is closed to further replies.

AllenIverson

[VIDEO] Primavera TimCup, Finale di Ritorno: Inter - Juventus 2-1 (Kastanos)

Recommended Posts

Complimenti ai ragazzi...sicuramente con un po' di * all'andata,oggi si parlava di altre cose.

 

Ottime geometrie.......mi sono sembrati un po' stanchi,forse il giro palla logora un bel po'

 

In teoria dovrebbe essere il contrario, chi fa girare la palla risparmia forze. Semplicemente i ragazzi hanno incontrato una squadra molto più fisica, che andava a mille. Divario fisico accentuato dalle dimensioni del campo. Tecnicamente rispetto a quell'ammasso di muscoli i nostri praticano un altro sport. Non conosco le metodologie di allenamento delle due squadre, ma da quello che si vede in campo un'idea uno se la fa...A 18 anni un ragazzo ha una carriera davanti per crescere atleticamente, la tecnica invece è molto più difficile da migliorare. Squadre come l'Inter primavera sono l'esempio di cosa non si deve fare con i giovani.

Share this post


Link to post
Share on other sites
Riporto alcuni spunti della partita di ieri, purtroppo per la pioggia ho dovuto seguire la partita dalla curva visto il fuggi-fuggi generale. Per scenario, atmosfera e tifosi(c’erano anche gli ultras) pareva una gara di professionisti, quindi al netto di queste variabili credo che molti abbiano sentito la pressione e l’emozione di misurarsi in un contesto attualmente più grande di loro. Iniziamo dall’inter squadra impostata sul fisico(credo che i coloured fossero 5/6), oltre a Manaj giocatore pronto per giocare tra i professionisti, vista la sua scaltrezza e l’innegabile atteggiamento da figlio di buona donna. Nel primo tempo il loro canovaccio era il seguente: palla lunga e pedalare, ovvero lanciare i loro corridori nelle verdi praterie. Veniamo alla Juve: atteggiamento da squadra con le idee chiare, possesso palla a terra, fraseggio volto a liberare gli esterni o a prendere in infilata la retroguardia prescritta. Questo è avvenuto fino a quando Romagna è uscito per infortunio. Adesso non sono se tutto ciò è coinciso con la stanchezza dei nostri e la crescita fisica prescritta. Fino ad allora controllavamo le operazioni, con le distanze giuste dei reparti e sicurezza di chi giocava al suo fianco(Blanco). Veniamo un po’ ai singoli: Audero: scarso con i piedi ,ma bravo a guidare il reparto e soprattutto a rimanere sempre in piedi ,quando si è trovato a tu per tu con gli attaccanti prescritti; Lirola: ha sicuramente qualche limite nella fase difensiva e in determinate letture sbagliate, ma caspita, ha un altro passo rispetto agli altri ,inoltre quando supera la meta campo, il pericolo per gli avversari è alle porte; Romagna: mi sono espresso già ieri, giocatore con la testa giusta ,bravissimo nelle letture difensive, bravo ad impostare e soprattutto a guidare tutto il reparto. Bello il duello contro Manaj dove nonostante il fisico meno sviluppato, se l’è cavata alla grande. La sua uscita a mio modo di vedere è stata determinante. Ha bisogno di sviluppare il fisico per battagliare con gli attaccanti ,ma credo che può ripercorrere il percorso fatto da Rugani, con molte più qualità tecniche. Blanco: la sua partita va considerata pre Romagna e post Romagna. Con Romagna al suo fianco, ha fatto la sua figura ,attento e dedito alla costruzione del gioco ,con kl’uscita di Filippo ci ha capito poco e niente. Zappa: giocatore leggerissimo che faticherà molto ad emergere nei professionisti(parlo di B), credo che il prossimo anno lo vedremo in Lega Pro. Bove: credo fosse il più piccolo dei 22, di statura e di età. Innegabile le difficoltà, ma il ragazzino ha personalità ,sempre pronto a farsi dare il pallone e a giocarlo in avanti. Work in progress. Macek: alto, basso, si trova a meraviglia con Lirola ,km in quantità industriale. Non eccelle tecnicamente ma emergerà sicuramente a buoni livelli. Cassata: ha la gamba per giocare in serie A ,passo notevole, purtroppo ha le idee confuse quando c’è da fare la scelta giusta, nel passare/ verticalizzare o portare il pallone sbaglia quasi sempre la scelta, inoltre ha la tendenza ad entrare alla cojo cojo. Secondo me va provato terzino. Kastanos: lo ammetto sono innamorato calcisticamente, tecnicamente è quello più dotato, purtroppo ieri ha faticato a trovare la posizione giusta, soprattutto all’inizio. Ha la capacità di fare sempre la scelta giusta anche se molte volte i compagni non comprendevano i suoi passaggi illuminanti. La cosa che mi piace di lui è il suo gioco verticale, il suo cervello è impostato a come mettere in condizioni favorevoli i suoi compagni. Può venire fuori un bel centrocampista per il futuro. Vadalà: a me pare proprio deficitario fisicamente, ha poca forza nelle gambe e pattina letteralmente in campo, equilibrio 0, inoltre tecnicamente non mi pare nulla di trascendentale. Favilli: boh, forse è in un momento di down, ma l’ho visto anonimo sempre in difficoltà contro i difensori prescritti e carente tecnicamente. Inoltre non mi sembra abbia il killer instinct. Oggi è molto più vicino a Petagna rispetto a Zaza, ma con gli attaccanti italiani non si sa mai… In definitiva l’impostazione della squadra mi è piaciuta molto, calcio propositivo volto ad offendere. Buone trame di gioco in cui spiccano: Romagna, Kastanos e Lirola, vediamo se riescono ad imporsi tra i pro, ma la strada tracciata è quella giusta. .ok
Riporto alcuni spunti della partita di ieri, purtroppo per la pioggia ho dovuto seguire la partita dalla curva visto il fuggi-fuggi generale. Per scenario, atmosfera e tifosi(c’erano anche gli ultras) pareva una gara di professionisti, quindi al netto di queste variabili credo che molti abbiano sentito la pressione e l’emozione di misurarsi in un contesto attualmente più grande di loro. Iniziamo dall’inter squadra impostata sul fisico(credo che i coloured fossero 5/6), oltre a Manaj giocatore pronto per giocare tra i professionisti, vista la sua scaltrezza e l’innegabile atteggiamento da figlio di buona donna. Nel primo tempo il loro canovaccio era il seguente: palla lunga e pedalare, ovvero lanciare i loro corridori nelle verdi praterie. Veniamo alla Juve: atteggiamento da squadra con le idee chiare, possesso palla a terra, fraseggio volto a liberare gli esterni o a prendere in infilata la retroguardia prescritta. Questo è avvenuto fino a quando Romagna è uscito per infortunio. Adesso non sono se tutto ciò è coinciso con la stanchezza dei nostri e la crescita fisica prescritta. Fino ad allora controllavamo le operazioni, con le distanze giuste dei reparti e sicurezza di chi giocava al suo fianco(Blanco). Veniamo un po’ ai singoli: Audero: scarso con i piedi ,ma bravo a guidare il reparto e soprattutto a rimanere sempre in piedi ,quando si è trovato a tu per tu con gli attaccanti prescritti; Lirola: ha sicuramente qualche limite nella fase difensiva e in determinate letture sbagliate, ma caspita, ha un altro passo rispetto agli altri ,inoltre quando supera la meta campo, il pericolo per gli avversari è alle porte; Romagna: mi sono espresso già ieri, giocatore con la testa giusta ,bravissimo nelle letture difensive, bravo ad impostare e soprattutto a guidare tutto il reparto. Bello il duello contro Manaj dove nonostante il fisico meno sviluppato, se l’è cavata alla grande. La sua uscita a mio modo di vedere è stata determinante. Ha bisogno di sviluppare il fisico per battagliare con gli attaccanti ,ma credo che può ripercorrere il percorso fatto da Rugani, con molte più qualità tecniche. Blanco: la sua partita va considerata pre Romagna e post Romagna. Con Romagna al suo fianco, ha fatto la sua figura ,attento e dedito alla costruzione del gioco ,con kl’uscita di Filippo ci ha capito poco e niente. Zappa: giocatore leggerissimo che faticherà molto ad emergere nei professionisti(parlo di B), credo che il prossimo anno lo vedremo in Lega Pro. Bove: credo fosse il più piccolo dei 22, di statura e di età. Innegabile le difficoltà, ma il ragazzino ha personalità ,sempre pronto a farsi dare il pallone e a giocarlo in avanti. Work in progress. Macek: alto, basso, si trova a meraviglia con Lirola ,km in quantità industriale. Non eccelle tecnicamente ma emergerà sicuramente a buoni livelli. Cassata: ha la gamba per giocare in serie A ,passo notevole, purtroppo ha le idee confuse quando c’è da fare la scelta giusta, nel passare/ verticalizzare o portare il pallone sbaglia quasi sempre la scelta, inoltre ha la tendenza ad entrare alla cojo cojo. Secondo me va provato terzino. Kastanos: lo ammetto sono innamorato calcisticamente, tecnicamente è quello più dotato, purtroppo ieri ha faticato a trovare la posizione giusta, soprattutto all’inizio. Ha la capacità di fare sempre la scelta giusta anche se molte volte i compagni non comprendevano i suoi passaggi illuminanti. La cosa che mi piace di lui è il suo gioco verticale, il suo cervello è impostato a come mettere in condizioni favorevoli i suoi compagni. Può venire fuori un bel centrocampista per il futuro. Vadalà: a me pare proprio deficitario fisicamente, ha poca forza nelle gambe e pattina letteralmente in campo, equilibrio 0, inoltre tecnicamente non mi pare nulla di trascendentale. Favilli: boh, forse è in un momento di down, ma l’ho visto anonimo sempre in difficoltà contro i difensori prescritti e carente tecnicamente. Inoltre non mi sembra abbia il killer instinct. Oggi è molto più vicino a Petagna rispetto a Zaza, ma con gli attaccanti italiani non si sa mai… In definitiva l’impostazione della squadra mi è piaciuta molto, calcio propositivo volto ad offendere. Buone trame di gioco in cui spiccano: Romagna, Kastanos e Lirola, vediamo se riescono ad imporsi tra i pro, ma la strada tracciata è quella giusta. .ok

Juve squadra vera inter fallosa fisica sfrutta la presenza degli africani che a questa e tà son piu sviluppati e forse alcuni hanno pure un’ età reale maggiore…detto questo

Noi paghiamo sicuramente la sfortuna, all’andata 3 legni e la poco a lucidità in fase realizzativa…

Noi giochiamo a calcio loro hanno giocato alla difesa e palla lunga sfruttando al fortuna e le doti fisiche…noi abbiam avuto nelle due partite il triplo delle occasioni rispetto a loro…cmq son d’accordo su molto

Romagna è +/- alto e pesa+/- come lattaccante slavo interista

Vadalà non è assolutamente all alteza…il boca ci ha rifilato un pacco

Lirola romagna kastanos e anche se gracile clemenza in parte son di un altro livello

Kastanos ha solo 18 anni compiuti il 30 gennaio ricordiamocelo…questo può diventare importante in mezzo al campo come simil regista posizionato un 15 m piu indietro… lirola anche lui solo 18 anni e mezzo

Mentre romagna puo’ diventare veramente uno forte, i 19 anni li farà a fine maggio…

Speriamo che questi 3 con mandragora arrivino in prima squadra

Share this post


Link to post
Share on other sites

Io ci metterei dentro anche Audero ma deve raddrizzare i piedi santo cielo.

io sono abituato con Gigi quando ha la palla tra i piedi soffro

Share this post


Link to post
Share on other sites

In teoria dovrebbe essere il contrario, chi fa girare la palla risparmia forze. Semplicemente i ragazzi hanno incontrato una squadra molto più fisica, che andava a mille. Divario fisico accentuato dalle dimensioni del campo. Tecnicamente rispetto a quell'ammasso di muscoli i nostri praticano un altro sport. Non conosco le metodologie di allenamento delle due squadre, ma da quello che si vede in campo un'idea uno se la fa...A 18 anni un ragazzo ha una carriera davanti per crescere atleticamente, la tecnica invece è molto più difficile da migliorare. Squadre come l'Inter primavera sono l'esempio di cosa non si deve fare con i giovani.

E dalle dimensioni dei giocatori avversari, con 5 negroni e 3 fuoriquota.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Romagna che tipologia di infortunio ha patito?

 

muscolare

 

al netto di tutte queste discussioni... con Romagna in campo nei 180 minuti la coppa la portavamo tranquillamente a casa

Share this post


Link to post
Share on other sites

Cassata ha un brutto carattere, facile a farsi provocare, come dimostrato dalle 2 espulsioni in youth league che ci hanno portato all'eliminazione.

e non solo, come evidenziato in più di un'occasione dallo scrivente : é giovane ed ha tempo per calmarsi, se vuole fare il professionista di livello; e non é il solo in questa compagine (parliamo della juve, ehh ... e lo facciamo con spirito critico costruttivo fregandocene di quanto sclerino gli altri).

Share this post


Link to post
Share on other sites

In teoria dovrebbe essere il contrario, chi fa girare la palla risparmia forze. Semplicemente i ragazzi hanno incontrato una squadra molto più fisica, che andava a mille. Divario fisico accentuato dalle dimensioni del campo. Tecnicamente rispetto a quell'ammasso di muscoli i nostri praticano un altro sport. Non conosco le metodologie di allenamento delle due squadre, ma da quello che si vede in campo un'idea uno se la fa...A 18 anni un ragazzo ha una carriera davanti per crescere atleticamente, la tecnica invece è molto più difficile da migliorare. Squadre come l'Inter primavera sono l'esempio di cosa non si deve fare con i giovani.

 

Hanno ottimi prospetti anche loro... mi sono espresso male.Mi riferivo al fatto che la Juventus ha giocato molto la palla creando gioco e spingendo parecchio,l'inter si è difesa bene ed è ripartita in contropiede.Ed è normale visto che quelli che dovevano recuperare un risultato eravamo noi.

 

Vedere i ragazzi in un campo di calcio serio...regala spunti ed emozioni diverse.

 

Dei piccoli prescritti mi sono piaciuti Zonta e Della Giovanna. Manaj non lo considero un primavera visto che è incorporato nella prima squadra.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Hanno ottimi prospetti anche loro... mi sono espresso male.Mi riferivo al fatto che la Juventus ha giocato molto la palla creando gioco e spingendo parecchio,l'inter si è difesa bene ed è ripartita in contropiede.Ed è normale visto che quelli che dovevano recuperare un risultato eravamo noi.

 

Vedere i ragazzi in un campo di calcio serio...regala spunti ed emozioni diverse.

 

Dei piccoli prescritti mi sono piaciuti Zonta e Della Giovanna. Manaj non lo considero un primavera visto che è incorporato nella prima squadra.

Chi? Che tolto Manaj e Gnoukouri hanno un'accozzaglia di stranieri coi piedi storti?

Share this post


Link to post
Share on other sites

Chi? Che tolto Manaj e Gnoukouri hanno un'accozzaglia di stranieri coi piedi storti?

 

adesso non mi metto a fare l'elogio all'inter,ma personalmente mi piacciono Baldini,Delgado,DellaGiovanna e Zonta.

 

parlo di prospetti.

Share this post


Link to post
Share on other sites

adesso non mi metto a fare l'elogio all'inter,ma personalmente mi piacciono Baldini,Delgado,DellaGiovanna e Zonta.

 

parlo di prospetti.

Baldini gioca da fuoriquota, Delgado visto all'andata e mi è sembrato completamente avulso e troppo innamorato della palla. Gli ultimi due non mi hanno fatto alcuna impressione particolare-

Share this post


Link to post
Share on other sites

muscolare

 

al netto di tutte queste discussioni... con Romagna in campo nei 180 minuti la coppa la portavamo tranquillamente a casa

Più che possibile se non addirittura probabile, ma da queste due gare ho già intuito che il gruppo (con il mister in testa) ha acquisito una confidenza maggiore sui loro mezzi, e questo é quello che serve maggiormente per crescere anche se "vincere abitua a vincere".

Con loro, poi, l'appuntamento é rimandato alle finali di campionato dove, assieme alla riomma, dovremmo essere la squadra da battere : vedremo che succede (la metto giù morbida ma sappiano che nella mia testa nasce come una mezza minaccia ... e se si sviluppa non é che diminuisce di intensità ...).

Riprendo una battuta di altro utente per riportare ad una dimensione che mi aggrada maggiormente la discussione : anch'io ho notato che a Romagna é bastato qualche allenamento con la prima squadra per cominciare a soffrire di problemi muscolari ... meditate gente ... meditate ...

Share this post


Link to post
Share on other sites

Più che possibile se non addirittura probabile, ma da queste due gare ho già intuito che il gruppo (con il mister in testa) ha acquisito una confidenza maggiore sui loro mezzi, e questo é quello che serve maggiormente per crescere anche se "vincere abitua a vincere".

 

sicuro, ma i nostri difensori centrali hanno troppe lacune tecniche difensive. Sia Blanco che Severin sono stati un disastro. Romagna rispetto a loro spicca di molto

Share this post


Link to post
Share on other sites

sicuro, ma i nostri difensori centrali hanno troppe lacune tecniche difensive. Sia Blanco che Severin sono stati un disastro. Romagna rispetto a loro spicca di molto

Ripeto di non avere visto la gara di ieri sera ma aver seguito (quando possibile in TV) la squadra da quando hanno cominciato a far vedere le partite della Primavera sui vari canali, ed i due da te citati secondo me sono due giocatori molto diversi l'uno dall'altro, anche nel mio giudizio : Blanco ha una fisicità importante con piedi non troppo rozzi ma rende al meglio se può avere a fianco colleghi di reparto che non gli creino scompiglio tattico (é ancora poco reattivo sotto questo aspetto) mentre Severin ha atleticamente un ottima velocità di base ed una struttura tendente al normolineo che ne favorirebbe (in teoria) la predisposizione al ruolo se avesse un tasso tecnico-tattico almeno normale/decente.

Non penso, quindi, siano entrambi un disastro; non Blanco.

Ma ti chiedo se hai mai visto Parodi, se parli in questi termini dei nostri difensori centrali ... giocatore che a me piace una cifra tendente allo "meno zero", fermo restando che al ragazzo, del quale conosco nulla della sua vita, auguro tutto il bene possibile (come a tutti i giovani della sua età).

Share this post


Link to post
Share on other sites

Ripeto di non avere visto la gara di ieri sera ma aver seguito (quando possibile in TV) la squadra da quando hanno cominciato a far vedere le partite della Primavera sui vari canali, ed i due da te citati secondo me sono due giocatori molto diversi l'uno dall'altro, anche nel mio giudizio : Blanco ha una fisicità importante con piedi non troppo rozzi ma rende al meglio se può avere a fianco colleghi di reparto che non gli creino scompiglio tattico (é ancora poco reattivo sotto questo aspetto) mentre Severin ha atleticamente un ottima velocità di base ed una struttura tendente al normolineo che ne favorirebbe (in teoria) la predisposizione al ruolo se avesse un tasso tecnico-tattico almeno normale/decente.

Non penso, quindi, siano entrambi un disastro; non Blanco.

Ma ti chiedo se hai mai visto Parodi, se parli in questi termini dei nostri difensori centrali ... giocatore che a me piace una cifra tendente allo "meno zero", fermo restando che al ragazzo, del quale conosco nulla della sua vita, auguro tutto il bene possibile (come a tutti i giovani della sua età).

 

Severin è il più veloce dei nostri centrali, e questo a volte lo facilita nel rimediare alle sue magagne

parodi lo reputo superiore a blanco, lo spagnolo non ha proprio idea di cosa sia difendere

Share this post


Link to post
Share on other sites

 

 

Hanno ottimi prospetti anche loro... mi sono espresso male.Mi riferivo al fatto che la Juventus ha giocato molto la palla creando gioco e spingendo parecchio,l'inter si è difesa bene ed è ripartita in contropiede.Ed è normale visto che quelli che dovevano recuperare un risultato eravamo noi.

 

Vedere i ragazzi in un campo di calcio serio...regala spunti ed emozioni diverse.

 

Dei piccoli prescritti mi sono piaciuti Zonta e Della Giovanna. Manaj non lo considero un primavera visto che è incorporato nella prima squadra.

 

Tolto Manaj che è un pro a tutti gli effetti gli unici prospetti che hanno sono Pinamonti e Dimarco che a gennaio è andato in prestito all'Ascoli.. Gnokuri e gli altri negroni tra qualche anno saranno al mercato a vendere la frutta.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Romagna che tipologia di infortunio ha patito?

 

chiesto pure io

 

non avendo visto la partita non so a che minuto si è fatto male, se si è fatto male in un contrasto, se ha preso una botta, se ha un problema muscolare, se è uscito in barella...

Share this post


Link to post
Share on other sites

Chi? Che tolto Manaj e Gnoukouri hanno un'accozzaglia di stranieri coi piedi storti?

 

Lo stesso Gnoukouri ha fatto ridere.

Buono invece il centrale di colore, ma aveva vita facile con Favilli.

Share this post


Link to post
Share on other sites

 

 

Severin è il più veloce dei nostri centrali, e questo a volte lo facilita nel rimediare alle sue magagne

parodi lo reputo superiore a blanco, lo spagnolo non ha proprio idea di cosa sia difendere

 

Blanco è perennemente tra le nuvole, fa falli stupidi, ha problemi di mobilitá e ha la grinta di un bradipo

Share this post


Link to post
Share on other sites

 

chiesto pure io

 

non avendo visto la partita non so a che minuto si è fatto male, se si è fatto male in un contrasto, se ha preso una botta, se ha un problema muscolare, se è uscito in barella...

Pare muscolare.

Di più, non so

 

Inviato dal mio Nexus 5 utilizzando Tapatalk

 

 

Share this post


Link to post
Share on other sites
Pare muscolare. Di più, non so Inviato dal mio Nexus 5 utilizzando Tapatalk

vai in impostazioni del telefono e leva sta firma

Share this post


Link to post
Share on other sites

chiesto pure io

 

non avendo visto la partita non so a che minuto si è fatto male, se si è fatto male in un contrasto, se ha preso una botta, se ha un problema muscolare, se è uscito in barella...

È uscito sulle sue gambe, anzi in un primo momento avevo pensato ad una scelta tecnica ,visto che non aveva particolari affanni nel momento in cui è stato sostituito. Probabile abbia contratto una botta ,il duello con Manaj è stato abbastanza duro e in un paio di casi ha preso diverse botte. .ok

Dovrebbe essere stato sostituito intorno il 60° ,da li sono iniziati i problemi difensivi e non solo.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Lo stesso Gnoukouri ha fatto ridere.

Buono invece il centrale di colore, ma aveva vita facile con Favilli.

Era pure un 20enne eh

 

Chi mi dice il perché è scoppiata la rissa nel finale della partita?

Perchè l'allenatore è degno della fogna dove lavora.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Ho visto un Favilli abbastanza negativo ieri...peccato, avevamo bisogno del nostro bomber.

Davvero una sfortuna non aver potuto contare su Romagna all'andata e buona parte del ritorno...

Share this post


Link to post
Share on other sites

io sono abituato con Gigi quando ha la palla tra i piedi soffro

L'importanza della punteggiatura, questa sconosciuta, ahimé.

Share this post


Link to post
Share on other sites

×

Important Information

We have placed cookies on your device to help make this website better. You can adjust your cookie settings, otherwise we'll assume you're okay to continue.