Jump to content

Benvenuti su VecchiaSignora.com

Benvenuti su VecchiaSignora.com, il forum sulla Juventus più grande della rete. Per poter partecipare attivamente alla vita del forum è necessario registrarsi

Archived

This topic is now archived and is closed to further replies.

Fantomas

Vialli: "Maledizione finali per la Juve? Una stupidaggine. Piuttosto, può incidere negativamente il pessimismo dei tifosi. Sul mercato bianconero..."

Recommended Posts

Questa volta i tifosi (come han detto anche Barza, Chiello e Gigi) erano anzi troppo ottimisti. Casomai quello che distrugge è l'after.

Parlare dopo e sempre facile...le figuraccie le hanno fatte loro, e non e la prima...

Share this post


Link to post
Share on other sites

Questa volta i tifosi (come han detto anche Barza, Chiello e Gigi) erano anzi troppo ottimisti. Casomai quello che distrugge è l'after.

 

L' after di Berlino era ragionevole, mesto ma ragionevole, perchè la verità è che su 10 Juventini ci credevano 2, al massimo 3. Questa volta ci credevano in 8 su 10, io neanche ipotizzavo si potesse finire così male. Berlino fu archiviata come epilogo scontato, imprevisto ma accettabile, Cardiff come onta inaccettabile, scuse come "era el mejor Real degli urtimi 180 ani" non se le beve più nessuno. La goccia che ha fatto traboccare il vaso, insomma, da qui in poi farebbero meglio a boicottare le semifinali se sanno che non è cosa, o allo stadium sembrerà di giocare in trasferta.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Ha senso, anche gli altri attaccanti sanno approfittare delle agevolazion tattiche offerte dalla zona avversaria, segnando soprattutto gol evitabili ma POCHI gol imparabili/inevitabile come avviene invece per i due campioni Messi e Ronaldo; qui sta la differenza che per tanti non è molto chiara.

tu hai detto che si sopravvalutano messi e ronaldo in quanto segnano quasi tutti gol evitabili.

Share this post


Link to post
Share on other sites

L' after di Berlino era ragionevole, mesto ma ragionevole, perchè la verità è che su 10 Juventini ci credevano 2, al massimo 3. Questa volta ci credevano in 8 su 10, io neanche ipotizzavo si potesse finire così male. Berlino fu archiviata come epilogo scontato, imprevisto ma accettabile, Cardiff come onta inaccettabile, scuse come "era el mejor Real degli urtimi 180 ani" non se le beve più nessuno. La goccia che ha fatto traboccare il vaso, insomma, da qui in poi farebbero meglio a boicottare le semifinali se sanno che non è cosa, o allo stadium sembrerà di giocare in trasferta.

Sì ma va capito perché ci credavano 8 su 10. Io ho seguito spesso il Real quest'anno (soprattutto dopo il quarto col Bayern ma anche prima) e non ho mai creduto che la Juventus fosse favorita, anzi. E quando lo scrissi sul forum in vari topic, argomentando l'eccessivo minutaggio dei nostri calciatori perché sprovvisti di riserve, l'immensa profondità della rosa Real (e anche il cu... sedere quadrato che hanno avuto quest'anno in diverse situazioni, in Liga e in CL) e soprattutto la presenza nella rosa del Madrid di tanti giocatori che la CL l'avevano vinta e l'avevano vinta COL Real, sono stato accusato di essere un idiota che non tifa Juventus. Per quanto mi riguarda, mi aspettavo un punteggio simile Berlino: 3-1 o 2-1. Sarà che faccio parte di quei 2 su 10 che erano realisti. Ci manca ancora qualcosa per poter fare il definitivo salto di qualità: e quel qualcosa è una scelta tra alternative di qualità... Non Kean come unica riserva di Gonzalo, 0 esterni alternative e Sturaro/Lemina/Rincon prime alternative di centrocampo. Va costruita la squadra in maniera più ragionata, più adatta al modulo offensivo 4-2-3-1 che il nostro mister ha coraggiosamente portato avanti nonostante l'assenza di ricambi validi. Ripongo grande fiducia nella società, anche se fino ad ora dal mercato è arrivato poco (pauci sed boni però perché Schick secondo me è fortissimo).

Share this post


Link to post
Share on other sites

Sì ma va capito perché ci credavano 8 su 10. Io ho seguito spesso il Real quest'anno (soprattutto dopo il quarto col Bayern ma anche prima) e non ho mai creduto che la Juventus fosse favorita, anzi. E quando lo scrissi sul forum in vari topic, argomentando l'eccessivo minutaggio dei nostri calciatori perché sprovvisti di riserve, l'immensa profondità della rosa Real (e anche il cu... sedere quadrato che hanno avuto quest'anno in diverse situazioni, in Liga e in CL) e soprattutto la presenza nella rosa del Madrid di tanti giocatori che la CL l'avevano vinta e l'avevano vinta COL Real, sono stato accusato di essere un idiota che non tifa Juventus. Per quanto mi riguarda, mi aspettavo un punteggio simile Berlino: 3-1 o 2-1. Sarà che faccio parte di quei 2 su 10 che erano realisti. Ci manca ancora qualcosa per poter fare il definitivo salto di qualità: e quel qualcosa è una scelta tra alternative di qualità... Non Kean come unica riserva di Gonzalo, 0 esterni alternative e Sturaro/Lemina/Rincon prime alternative di centrocampo. Va costruita la squadra in maniera più ragionata, più adatta al modulo offensivo 4-2-3-1 che il nostro mister ha coraggiosamente portato avanti nonostante l'assenza di ricambi validi. Ripongo grande fiducia nella società, anche se fino ad ora dal mercato è arrivato poco (pauci sed boni però perché Schick secondo me è fortissimo).

 

La verità è che si sono allineate tutte le condizioni necessarie per un disastro: il Barcellona è pari al Real in modo diverso (gioco ragionato e veloce ma meno fisico) ma abbatterli così ti ha illuso di poter reggere quegli animali del Real in mediana, la tua squadra è crollata fisicamente un mese prima della finale (altro che "si stanno conservando", erano alla frutta da fine Aprile), tu di tuo non hai mai potuto realmente contare sul centrocampo tanto che il nuovo modulo era per mascherarne l' inadeguatezza, chi poteva deludere in finale lo ha fatto come da tradizione. Detto questo concordo che bastavano un paio di cambi all' altezza per cambiare il corso della storia, è crollato tutto laddove ha tradito la società (incontrista, panchina di serie B). Comunque non è solo quello, è il come si è perso: la perdi ai rigori, piangi e ti disperi ma è ai rigori, un conto è subire la più grossa disfatta europea della Juventus in 120 anni rotondi di storia, in un' annata dove per mesi ce l'hanno menata sulla mentalità: i tifosi giustamente si interrogano, "se questo è l' essere consapevoli per voi, siamo fottuti". Sì insomma, io non credo sarà mai più niente come prima dopo Cardiff, siamo ai livelli dei settimi posti (quando la tifoseria all' olimpico sfotteva "vinceremo il tricoloooor" mentre si menavano coi tifosi del Bari), casino che si ruppe appunto vincendo lo scudo, cosa non altrettanto realizzabile in Europa.

Share this post


Link to post
Share on other sites

La verità è che si sono allineate tutte le condizioni necessarie per un disastro: il Barcellona è pari al Real in modo diverso (gioco ragionato e veloce ma meno fisico) ma abbatterli così ti ha illuso di poter reggere quegli animali del Real in mediana, la tua squadra è crollata fisicamente un mese prima della finale (altro che "si stanno conservando", erano alla frutta da fine Aprile), tu di tuo non hai mai potuto realmente contare sul centrocampo tanto che il nuovo modulo era per mascherarne l' inadeguatezza, chi poteva deludere in finale lo ha fatto come da tradizione. Detto questo concordo che bastavano un paio di cambi all' altezza per cambiare il corso della storia, è crollato tutto laddove ha tradito la società (incontrista, panchina di serie B). Comunque non è solo quello, è il come si è perso: la perdi ai rigori, piangi e ti disperi ma è ai rigori, un conto è subire la più grossa disfatta europea della Juventus in 120 anni rotondi di storia, in un' annata dove per mesi ce l'hanno menata sulla mentalità: i tifosi giustamente si interrogano, "se questo è l' essere consapevoli per voi, siamo fottuti". Sì insomma, io non credo sarà mai più niente come prima dopo Cardiff, siamo ai livelli dei settimi posti (quando la tifoseria all' olimpico sfotteva "vinceremo il tricoloooor" mentre si menavano coi tifosi del Bari), casino che si ruppe appunto vincendo lo scudo, cosa non altrettanto realizzabile in Europa.

Guarda ti ripeto, consapevolezza o non consapevolezza, il Real è di un'altra categoria. Il tifoso intelligente ci rimane male per qualche giorno, poi si sveglia e capisce che quella consapevolezza non basta. Chiaramente non puoi mai andare a fare una finale/percorso in CL dicendo: "Oh tifosi, comunque siamo spacciati". Quando non c'è più la benzina, non ci sono ricambi, la mentalità e la consapevolezza te le fai al forno. Io ho visto un mister disperato che con Torino, Roma e Atalanta ha provato a fare turnover (pesante nelle prime due) e ha raccolto 2 punti in 3 partite con prestazioni indegne. Fino a quando Dybala e Higuain dovranno giocare anche Pescara-Juve (almeno un tempo) per portare a casa i 3 punti, arriveremo sempre a fine campionato in pessime condizioni atletiche. Non è possibile ritrovarsi Mandzukic e Pjanic infortunati al 45' ed essere costretto di nuovo a schierarli perché le riserve sarebbero titolari a stento nel Torino. Io non ho la sfera di cristallo per dire cosa succederà dopo Cardiff ma so che il modo di migliorare c'è: adesso è una questione economica perché per migliorare questa rosa bisogna bussare al Bayern, al Real ecc. Non è semplice. Però io ci credo, come ho sempre fatto.

Share this post


Link to post
Share on other sites

il real non sà manco difendere a zona come si deve eppure....due consecutive.punto

Caro giorgio il problema non è ne la zona ne la marcatura a uomo moderna,il problema è che chi pensa a come difendere non vincerà mai una cippa in coppa.Puoi anche piazzare i cecchini in area di rigore,se giochi contro gente come cr7 che prendi gol devi metterlo in preventivo

 

non posso che essere d'accordo.

tutte le volte che ci mettiamo a gestire o a far calcoli in champions lo prendiamo in quel posto.

col bayern avevamo praticamente passato il turno, poi abbiamo cambiato atteggiamento dando la possibilità agli altri di rientrare in partita... eccome se ci sono rientrati.

la champions va onorata per quello che è, la competizoone dei campioni, se ti metti a speculare è anche giusto che ti mandino a casa.

Share this post


Link to post
Share on other sites

non posso che essere d'accordo.

tutte le volte che ci mettiamo a gestire o a far calcoli in champions lo prendiamo in quel posto.

col bayern avevamo praticamente passato il turno, poi abbiamo cambiato atteggiamento dando la possibilità agli altri di rientrare in partita... eccome se ci sono rientrati.

un giorno ci arriveremo anche noi......forse :(

Share this post


Link to post
Share on other sites

Stavolta penso che Vialli sbagli. Noi tifosi purtroppo stavolta eravamo troppo ottimisti,ed è per questo che stiamo facendo fatica a digerirla....

Quoto in tutto

 

Share this post


Link to post
Share on other sites

Quando ha rilasciato l'intervista Vialli aveva bevuto?

No perchè qualcuno mi dovrebbe spiegare cosa significa il "pessimismo" dei tifosi, se il 99% dei tifosi, me compreso era convinto che questa volta ce l'avremmo fatta. E poi dovrebbe spiegare il "nesso" tra il pessimismo dei tifosi e il fatto che per questo pessimismo alla Juve dovrebbero solo rimanere i giocatori piu' convinti. Ma che ragionamento è? E chi sarebbero i giocatori piu' convinti?

A parte i pezzi da museo che non vuole nessuno ormai e che quindi si professano "convinti" piu' o meno esplicitamente, chi sarebbero quelli convinti tra i pochissimi top rimasti?

 

Share this post


Link to post
Share on other sites

tu hai detto che si sopravvalutano messi e ronaldo in quanto segnano quasi tutti gol evitabili.

 

Ho detto che Messi e Ronaldo sanno segnare e bene da campioni quali sono, anche tanti gol imparabili/inevitabili pari a circa il 50-60 % del totale dei gol visibili sui campi da calcio, il resto sono gol evitabili/evitabilissimi per il quali (quest'ultimi) non è il caso di sopravvalutarli, ingigantire le loro prestazioni; per fare un esempio di quanto voglio dire, mettiamo che, in una stagione media, Totti o Del Piero segnino 100 gol, di essi circa 50 sono evitabili e 50 sono imparabili/inevitabili secondo la mia classificazione dei gol motivata e spiegata, mentre Ronaldo e più ancora Messi arrivano a segnarne 130 di cui 80 imparabili/inevitabili e 50 evitabili a dimostrazione che loro due campioni più bravi degli altri due.

Share this post


Link to post
Share on other sites

 

 

Ovvero? Far arrivare agli addetti ai lavori il messaggio che al tifoso la CL non interessa? Che è un trofeo come un altro?

 

Ovvero smetterla di frignare ad ogni futura finale da giocare... e soprattutto smetterla di parlare di maledizioni.... un mese si è parlato solo di questo, tra tifosi, giornalisti ed i loro articoli sulle finali, ovviamente cavalcando l'onda... che ambiente sereno...

Share this post


Link to post
Share on other sites

 

 

Ovvero smetterla di frignare ad ogni futura finale da giocare... e soprattutto smetterla di parlare di maledizioni.... un mese si è parlato solo di questo, tra tifosi, giornalisti ed i loro articoli sulle finali, ovviamente cavalcando l'onda... che ambiente sereno...

Cambiassero lavoro se queste stronziate turbano il loro equilibrio.

Share this post


Link to post
Share on other sites

La realtà è che se si vuole vincere la Champions bisogna costruire una squadra adeguata con buone riserve. Inoltre bisogna abituarsi a giocare un calcio offensivo e ad alta intensità. Se punti sempre a non prenderle, nelle partite secche le prendi

Share this post


Link to post
Share on other sites

La realtà è che se si vuole vincere la Champions bisogna costruire una squadra adeguata con buone riserve. Inoltre bisogna abituarsi a giocare un calcio offensivo e ad alta intensità. Se punti sempre a non prenderle, nelle partite secche le prendi

Guarda cosa diceva Chiellini e nota il passaggio su Allegri:"La storia che dice che il Real Madrid può vincere 6-2, il Milan di Ronaldinho poteva farlo 5-2, noi 1-0 o 2-0: la storia di questa società è questa e si parla di decenni. Un concetto che l'allenatore sta inculcando ai nuovi e ai vecchi, perchè è sempre bene tenere la retta via."

Prima vanno via certi elementi e questo allenatore che cerca di inculcare certi concetti e prima si bonifica un ambiente malsano in chiave europea

Share this post


Link to post
Share on other sites

L'allusione al pessimismo è una castroneria

Stavolta penso che Vialli sbagli. Noi tifosi purtroppo stavolta eravamo troppo ottimisti,ed è per questo che stiamo facendo fatica a digerirla....

 

Esattamente.

Quel babbeo ha perso un altra occasione per stare zitto.

Share this post


Link to post
Share on other sites

La realtà è che se si vuole vincere la Champions bisogna costruire una squadra adeguata con buone riserve. Inoltre bisogna abituarsi a giocare un calcio offensivo e ad alta intensità. Se punti sempre a non prenderle, nelle partite secche le prendi

la squadra c'è, altrimenti non giochi 180 minuti contro il barcellona facendo tre gol e subendone zero, e non si può certo trattare di fortuna, perchè noi con la fortuna in champions non c'entriamo niente. Il problema è la partita secca, non so per quale * di motivo ci crea sempre problemi, superiori o no all'avversario. andando a memoria negli ultimi 20 anni tra le varie finali secche giocate le uniche dove ho visto una Juve tranquilla sono state la finale di coppa italia di quest'anno e la supercoppa del 2013 punto. Altre finali vinte o perse soffrendo da cani anche se superiori agli avversari.

 

Guarda cosa diceva Chiellini e nota il passaggio su Allegri:"La storia che dice che il Real Madrid può vincere 6-2, il Milan di Ronaldinho poteva farlo 5-2, noi 1-0 o 2-0: la storia di questa società è questa e si parla di decenni. Un concetto che l'allenatore sta inculcando ai nuovi e ai vecchi, perchè è sempre bene tenere la retta via."

Prima vanno via certi elementi e questo allenatore che cerca di inculcare certi concetti e prima si bonifica un ambiente malsano in chiave europea

hai ragione,allegri è stato malsano per l'europa, 2 finali in tre anni, io vorrei conte, lui sarebbe perfetto....per uscire ai gironi.

Share this post


Link to post
Share on other sites

 

 

La verità è che si sono allineate tutte le condizioni necessarie per un disastro: il Barcellona è pari al Real in modo diverso (gioco ragionato e veloce ma meno fisico) ma abbatterli così ti ha illuso di poter reggere quegli animali del Real in mediana, la tua squadra è crollata fisicamente un mese prima della finale (altro che "si stanno conservando", erano alla frutta da fine Aprile), tu di tuo non hai mai potuto realmente contare sul centrocampo tanto che il nuovo modulo era per mascherarne l' inadeguatezza, chi poteva deludere in finale lo ha fatto come da tradizione. Detto questo concordo che bastavano un paio di cambi all' altezza per cambiare il corso della storia, è crollato tutto laddove ha tradito la società (incontrista, panchina di serie B). Comunque non è solo quello, è il come si è perso: la perdi ai rigori, piangi e ti disperi ma è ai rigori, un conto è subire la più grossa disfatta europea della Juventus in 120 anni rotondi di storia, in un' annata dove per mesi ce l'hanno menata sulla mentalità: i tifosi giustamente si interrogano, "se questo è l' essere consapevoli per voi, siamo fottuti". Sì insomma, io non credo sarà mai più niente come prima dopo Cardiff, siamo ai livelli dei settimi posti (quando la tifoseria all' olimpico sfotteva "vinceremo il tricoloooor" mentre si menavano coi tifosi del Bari), casino che si ruppe appunto vincendo lo scudo, cosa non altrettanto realizzabile in Europa.

 

Abbiamo perso subendo 4 gol superevitabilissimi questo è il problema, si poteva e si doveva prevenirli come, questa è la soluzione al problema.

Share this post


Link to post
Share on other sites

la squadra c'è, altrimenti non giochi 180 minuti contro il barcellona facendo tre gol e subendone zero, e non si può certo trattare di fortuna, perchè noi con la fortuna in champions non c'entriamo niente. Il problema è la partita secca, non so per quale * di motivo ci crea sempre problemi, superiori o no all'avversario. andando a memoria negli ultimi 20 anni tra le varie finali secche giocate le uniche dove ho visto una Juve tranquilla sono state la finale di coppa italia di quest'anno e la supercoppa del 2015, punto. Altre finali vinte o perse soffrendo da cani anche se superiori agli avversari.

 

hai ragione,allegri è stato malsano per l'europa, 2 finali in tre anni, io vorrei conte, lui sarebbe perfetto....per uscire ai gironi.

Vedo che hai afferrato il concetto .ghgh

I calcoli li puoi fare sul doppio match.Quando la sfida diventa secca e inappellabile,il complesso d'inferiorità di questi totem e la cagonite di Allegri ti fanno beccare in 2 finali 7 pappine con soli due gol fatti.Questi sono i fatti,il resto sciocchezze in libertà

Share this post


Link to post
Share on other sites

Vedo che hai afferrato il concetto .ghgh

I calcoli li puoi fare sul doppio match.Quando la sfida diventa secca e inappellabile,il complesso d'inferiorità di questi totem e la cagonite di Allegri ti fanno beccare in 2 finali 7 pappine con soli due gol fatti.Questi sono i fatti,il resto sciocchezze in libertà

non è che con lippi sia andata molto meglio, quattro finali giocate solo una vinta, però lippi non era *....io sono molto contento che si punti ancora su allegri, nella storia della Juve è l'unico che è riuscito a tenere testa su tre fronti come ha fatto lui.

Share this post


Link to post
Share on other sites

×

Important Information

We have placed cookies on your device to help make this website better. You can adjust your cookie settings, otherwise we'll assume you're okay to continue.