Jump to content

Benvenuti su VecchiaSignora.com

Benvenuti su VecchiaSignora.com, il forum sulla Juventus più grande della rete. Per poter partecipare attivamente alla vita del forum è necessario registrarsi

Mastro Le Roy

Luglio 2006 - Per non dimenticare, mai, Calciopoli

Recommended Posts

33 minuti fa, Malakay ha scritto:

va beh, non ci perdo nemmeno tempo

Se per malcostume intendi il parlare coi designatori arbitrali, sappi che non solo non era vietato ma era addirittura suggerito ai vari direttori sportivi di avere dei rapporti coi designatori per una questione di trasparenza. E allora ti richiedo, quale sarebbe questo malcostume?

Perché una scusa dei vari antijuventini a proposito di Calciopoli è di affermare che, anche se lo facevano tutti, comunque era una cosa illegale, e quindi era giusto punirci. Invece non era affatto illegale.

 

Ci hanno mandato in Serie B con svariati punti di penalizzazione, ci hanno tolto due scudetti, lo sai perché? Perché avremmo avuto dei rapporti esclusivi coi designatori arbitrali, perché alteravamo la classifica del campionato senza alterare nessuna singola partita, perché alteravamo il sorteggio arbitrale. Di questi tre punti cardine della sentenza del processo sportivo non ne è rimasto nemmeno uno in vita duante il processo penale di primo grado a Napoli.

Quale sarebbe allora il malcostume?

Share this post


Link to post
Share on other sites

Invece per me è il caso di voltare pagina, decisamente. Parliamoci chiaro: Alla società non frega quasi nulla, altrimenti i rapporti con alcune squadre (non solo certo i prescritti) sarebbero chiusi da tempo. Ma ovviamente ci sono affari in ballo che contano di più. Siamo solo ed unicamente noi tifosi che abbiamo sofferto più di altri quelle vicende, ma ora è acqua passata e lottare coi mulini a vento è inutile. 

La Juve oggi sta tornando ad essere una super potenza europee mentre le altre ci vedono col binocolo. L'albo d'oro è una scritta, ma noi tifiamo per gioire delle vittorie della nostra squadra. Io nel 2005 e nel 2006 ho festeggiato e quelle sensazioni non me le leva nessuno. 

Nell'albo non torneranno mai ma chissenefrega ad un certo punto. È una lotta che andava combattuta allora, oggi non ha senso. E come andarono precisamente le cose in quel 2006 non lo sapremo mai. Ci sono una sacco di teorie che vogliono dire tutto e il contrario di tutto. Nella vita bisogna anche saper mandare giù le ingiustizie ed andare avanti e spesso sono anghe ben peggiori di quella di farsopoli. Sbattere i piedi e urlare che noi abbiamo quegli scudetti è da bambini. Se la società all'epoca non li ha saputi proteggere è un problema nostro che non cambia quello che oggi è l'albo d'oro. 

Share this post


Link to post
Share on other sites
1 ora fa, Antojuve66 ha scritto:

Le motivazioni di Farsopoli?

I registi.

Baldini: vendicarsi di Moggi.

Auricchio e Narducci: Avere visibilità da spendere altrove in politica.

Lepore: Avere Visibilità per prendersi incarichi nella Giustizia Sportiva (gli è andata male).

Questi sono stati i registi della parte penale.

 

C'è poi il ramo sportivo che è un ramo derivato.

E lì la scena se l'è presa Guido Rossi che ha eliminato un grado di giudizio ed assegnato uno scudetto a tavolino.

 

Ma lasciamo stare.

 

Il filtro bianconero? No, sbagli proprio soggetto.

 

Il filtro con cui guardo questa vicenda è lo stesso con cui ho guardato le inchieste di De Magistris a Catanzaro per esempio.

In quel caso contro Mastella. Non che mi sia molto simpatico ma quelle inchieste erano fatte per fare notizia, uscire sui giornali e andare a fare politica.

E nella "squadra" di De Magistris chi c'era? Auricchio.

 

E con lo stesso filtro guardo le inchieste di Woodcock. O quelle di Palamara a Roma che voleva fortissimamente voleva far carriera. E infatti è arrivato al CSM.

 

C'era un malcostume? Si. Era vietato? No. Anzi era incoraggiato. Che cosa succedeva ai vertici della Federazione? Avevamo un presidente federale che chiamava il capo degli arbitri e gli diceva "Per Carità di Dio ... ".

 

Il malcostume che vedo io in questa viicenda non è quello di Moggi e forse neanche quello di un disperato quanto maldestro Facchetti o di un politico come Carraro. Si certo è malcostume. Quello che vedo io va molto al di là.

 

Va all'eredità di Enzo Tortora. Va a pubblici ministeri ed inquirenti CRIMINALI.

Gente che dice "Piaccia o non piaccia non esiste" ed invece esiste.

Gente che tarocca le prove (il sorteggio).

Gente che se ne sta col sigaro e la toga addosso in un'aula dove non si può fumare. 

Ma che GIustizia è? Che persone sono?

E a uno come Narducci fanno fare una prefazione di un libro sui mondiale dei desaparecidos dove giudici istruivano processi farsa?

Narducci che è identico per comportamenti a quei giudici?

A me questo ha lasciato questa vicenda e mi fa vomitare anche solo ripensarci.

 

Ah, è per non dimenticare, alla sceneggiatura partecipò anche tale Piccioni, redattore sportivo della rosea.

 

Quanto poi a i complottisti alla Moncalvo di fronte all'evidenza che si tratta di qualcosa che va ben oltre la Juventus, mi vergogno io per loro per la capacità di lettura piatta degli eventi.

 

 

Anto66,io ricordo un intervista fatta al allora direttore Franco Arturo della gds. Una sua frase fu di una gravità tale che un in paese  "normale" avrebbe dovuto scatenare l'inferno. Egli disse testuale parole,

"è giusto orientare l'opinione pubblica".... 

In barba alle più elementari regole dei cronisti.doh

  • Mi Piace 1

Share this post


Link to post
Share on other sites
2 minutes ago, ilcalciononeplaystation said:

Anto66,io ricordo un intervista fatta al allora direttore Franco Arturo della gds. Una sua frase fu di una gravità tale che un in paese  "normale" avrebbe dovuto scatenare l'inferno. Egli disse testuale parole,

"è giusto orientare l'opinione pubblica"....  

In barba alle più elementari regole dei cronisti.doh

I giornalisti più grandi sono nati facendo i cronisti, ovvero raccontando le cose. E questo spirito di Verità li ha portati a rompere ogni potenziale collusione.

Non mi ricordavo di questa dichiarazione di Franco Arturi ma non me ne meraviglio. Del resto proprio la Gazzetta "orientò" l'opinione pubblica anche su Pantani. Invece di limitarsi a raccontare si fece giudice e poi tribunale. L'eredità di Cannavò. 

Share this post


Link to post
Share on other sites

Ancora è aperto sto coso

ma che forum juventino è? 

che senso ha adesso 

assurdo davvero

ora bisogna pensare solo a godere

mi sembra roba scritta da troll

nessuno dimentica

ma mettersi a riaprire cose dolorose adesso mi sembra 

 

  • Confuso 4

Share this post


Link to post
Share on other sites
35 minuti fa, Totik ha scritto:

Se per malcostume intendi il parlare coi designatori arbitrali, sappi che non solo non era vietato ma era addirittura suggerito ai vari direttori sportivi di avere dei rapporti coi designatori per una questione di trasparenza. E allora ti richiedo, quale sarebbe questo malcostume?

Perché una scusa dei vari antijuventini a proposito di Calciopoli è di affermare che, anche se lo facevano tutti, comunque era una cosa illegale, e quindi era giusto punirci. Invece non era affatto illegale.

 

Ci hanno mandato in Serie B con svariati punti di penalizzazione, ci hanno tolto due scudetti, lo sai perché? Perché avremmo avuto dei rapporti esclusivi coi designatori arbitrali, perché alteravamo la classifica del campionato senza alterare nessuna singola partita, perché alteravamo il sorteggio arbitrale. Di questi tre punti cardine della sentenza del processo sportivo non ne è rimasto nemmeno uno in vita duante il processo penale di primo grado a Napoli.

Quale sarebbe allora il malcostume?

il malcostume era cercare favori, cosa fatta da tutti e che certamente succede ancora, voler designare gli arbitri per poter tirare i fili del calcio italiano, decidere chi doveva andare in nazionale o meno, comandare insomma, quello che ambiva a fare moggi pestando i piedi degli altri per diventare il numero uno in assoluto senza spartirsi la torta, un po' come accade tra le famiglie mafiose, con le dovute proporzioni si intende, hanno deciso di far fuori il boss, comunque volenti o nolenti non puoi fare quello che hanno fatto se non ci fosse stato qualcosa altrimenti ci avrebbero gia rimandato in b visto che ora ci odiano piu di prima, non si puo' chiudere gli occhi e pensare che in un paese dove tutto e' marcio il calcio sia un'isola felice.

Share this post


Link to post
Share on other sites
1 hour ago, Malakay said:

ma veramente, tu pensi che il calcio sia pulito? In un paese dove tutto e' marcio e corrotto il calcio e' un' oasi felice?

Beh ma un fatto sono le azioni di lobbying e un conto sono le partite truccate. Onestamente io credo che a grandi livelli vediamo partite vere mentre ho le prove di combine a livello di Serie D (partita fine primo tempo 0-1, mio nipote anni 16 testuale "Zio tanto finisce 3-1 lo sanno tutti". Finì 3-1).

Share this post


Link to post
Share on other sites
3 minuti fa, Antojuve66 ha scritto:

I giornalisti più grandi sono nati facendo i cronisti, ovvero raccontando le cose. E questo spirito di Verità li ha portati a rompere ogni potenziale collusione.

Non mi ricordavo di questa dichiarazione di Franco Arturi ma non me ne meraviglio. Del resto proprio la Gazzetta "orientò" l'opinione pubblica anche su Pantani. Invece di limitarsi a raccontare si fece giudice e poi tribunale. L'eredità di Cannavò. 

Solo per farti capire come questo sia il paese delle fazioni,peggio delle tribù tribale. Chi non tifa juve è disposto a tutto pur di sentirsi dire ciò che per lui diventa verità assoluta,venisse anche dalla bocca del Riina di turno.

Questo modo di vivere e pensare a mio parere ha contribuito in altri campi molto più seri a rendere questa nazione più vicina al terzo mondo che a ciò che dovremo essere.

Ed è per questo come detto in un altro post:

"PIACCIA O NON PIACCIA" continueremo a sfondarvi l'ano come da 8 anni a questa parte.

Chi non festeggia gli scudetti come fossero champions,contribuisce a queste schiere di m,e,r,d,o.s,i a fornirli l'ossigeno necessario per continuare con le macchine del fango (report ultimo esempio). Vanno annientati con il nostro senso di appartenenza,che niente a che vedere con loro che tifano per il campanile.

Noi siamo un altra cosa.salve

Share this post


Link to post
Share on other sites

ci vogliono 10 scudetti di fila per poi ricominciare un’altra decina. Gli altri devono fare una tacca sul muro ogni scudo nostro e barrarle ogni 10. Anche per questo non sono convinto del cambio di guida tecnica. Per me vincere lo scudo è OBBLIGTORIO e abbiamo una striscia aperta che deve continuare. 

Share this post


Link to post
Share on other sites
2 ore fa, Antojuve66 ha scritto:

Non me ne volere ma da quell'elenco leggo una ricostruzione della vicenda che è da tifoso ingenuo.

Quei momenti sono stati drammatici per una proprietà orfana di Gianni e Umberto e la dimostrazione è nei contrasti che scossero la dirigenza della Juventus sulle scelte da compiere. Se se ne è compiuta una determinata è perchè si è pensato che fosse quella che faceva meno danni. E forse hanno pure avuto ragione.

 

Detto ciò, il focus della vicenda è altro, è civile, è la vergogna di Pubblici Ministeri che Imbrogliano (E Prioreschi lo disse proprio così in udienza) impunemente e al di sopra della legge senza subire alcunchè.

 

Va bene.. Sono ingenuo

A te che te frega? 

Mi hai visto scrivere che stavo presentando un esauriente e specifico elenco di tutti i protagonisti? 

Stavo parlando del processo? 

 

No! 

Ho solo portato la mia personalissima hit parade della gente che in quell'estate ho odiato più di tutti, soprattutto legati al mondo del pallone. 

Punto

Poi sono consapevole che c'è altro, ma non mi piace il tuo modo di screditarmi solo perché secondo te non sono stato preciso ed esauriente 

#ecchediamine

Share this post


Link to post
Share on other sites
3 ore fa, Antojuve66 ha scritto:

Ah, è per non dimenticare, alla sceneggiatura partecipò anche tale Piccioni, redattore sportivo della rosea.

Ma il cognome lo hai sbagliato apposta?

Share this post


Link to post
Share on other sites

L'Amore e l'odio muovono il mondo, diceva Lord Byron.

E noi, infatti, viviamo di entrambi: amore per la Juve e odio verso la feccia che ha messo su Farsopoli.

Share this post


Link to post
Share on other sites
2 ore fa, Gabriel84 ha scritto:

Invece per me è il caso di voltare pagina, decisamente. Parliamoci chiaro: Alla società non frega quasi nulla, altrimenti i rapporti con alcune squadre (non solo certo i prescritti) sarebbero chiusi da tempo. Ma ovviamente ci sono affari in ballo che contano di più. Siamo solo ed unicamente noi tifosi che abbiamo sofferto più di altri quelle vicende, ma ora è acqua passata e lottare coi mulini a vento è inutile. 

La Juve oggi sta tornando ad essere una super potenza europee mentre le altre ci vedono col binocolo. L'albo d'oro è una scritta, ma noi tifiamo per gioire delle vittorie della nostra squadra. Io nel 2005 e nel 2006 ho festeggiato e quelle sensazioni non me le leva nessuno. 

Nell'albo non torneranno mai ma chissenefrega ad un certo punto. È una lotta che andava combattuta allora, oggi non ha senso. E come andarono precisamente le cose in quel 2006 non lo sapremo mai. Ci sono una sacco di teorie che vogliono dire tutto e il contrario di tutto. Nella vita bisogna anche saper mandare giù le ingiustizie ed andare avanti e spesso sono anghe ben peggiori di quella di farsopoli. Sbattere i piedi e urlare che noi abbiamo quegli scudetti è da bambini. Se la società all'epoca non li ha saputi proteggere è un problema nostro che non cambia quello che oggi è l'albo d'oro. 

Tutta roba nostra, spiace per chi si rassegna

863CD987-8A99-4378-940D-F5F58E0601BA.jpeg

BA47698B-59A6-421D-AA4A-DACF17114F12.jpeg

Share this post


Link to post
Share on other sites
2 ore fa, regina del calcio ha scritto:

Ancora è aperto sto coso

ma che forum juventino è? 

che senso ha adesso 

assurdo davvero

ora bisogna pensare solo a godere

mi sembra roba scritta da troll

nessuno dimentica

ma mettersi a riaprire cose dolorose adesso mi sembra 

 

Cancellati

Share this post


Link to post
Share on other sites
6 ore fa, Antojuve66 ha scritto:

Le motivazioni di Farsopoli?

I registi.

Baldini: vendicarsi di Moggi.

Auricchio e Narducci: Avere visibilità da spendere altrove in politica.

Lepore: Avere Visibilità per prendersi incarichi nella Giustizia Sportiva (gli è andata male).

Questi sono stati i registi della parte penale.

 

C'è poi il ramo sportivo che è un ramo derivato.

E lì la scena se l'è presa Guido Rossi che ha eliminato un grado di giudizio ed assegnato uno scudetto a tavolino.

 

Ma lasciamo stare.

 

Il filtro bianconero? No, sbagli proprio soggetto.

 

Il filtro con cui guardo questa vicenda è lo stesso con cui ho guardato le inchieste di De Magistris a Catanzaro per esempio.

In quel caso contro Mastella. Non che mi sia molto simpatico ma quelle inchieste erano fatte per fare notizia, uscire sui giornali e andare a fare politica.

E nella "squadra" di De Magistris chi c'era? Auricchio.

 

E con lo stesso filtro guardo le inchieste di Woodcock. O quelle di Palamara a Roma che voleva fortissimamente voleva far carriera. E infatti è arrivato al CSM.

 

C'era un malcostume? Si. Era vietato? No. Anzi era incoraggiato. Che cosa succedeva ai vertici della Federazione? Avevamo un presidente federale che chiamava il capo degli arbitri e gli diceva "Per Carità di Dio ... ".

 

Il malcostume che vedo io in questa viicenda non è quello di Moggi e forse neanche quello di un disperato quanto maldestro Facchetti o di un politico come Carraro. Si certo è malcostume. Quello che vedo io va molto al di là.

 

Va all'eredità di Enzo Tortora. Va a pubblici ministeri ed inquirenti CRIMINALI.

Gente che dice "Piaccia o non piaccia non esiste" ed invece esiste.

Gente che tarocca le prove (il sorteggio).

Gente che se ne sta col sigaro e la toga addosso in un'aula dove non si può fumare. 

Ma che GIustizia è? Che persone sono?

E a uno come Narducci fanno fare una prefazione di un libro sui mondiale dei desaparecidos dove giudici istruivano processi farsa?

Narducci che è identico per comportamenti a quei giudici?

A me questo ha lasciato questa vicenda e mi fa vomitare anche solo ripensarci.

 

Ah, è per non dimenticare, alla sceneggiatura partecipò anche tale Piccioni, redattore sportivo della rosea.

 

Quanto poi a i complottisti alla Moncalvo di fronte all'evidenza che si tratta di qualcosa che va ben oltre la Juventus, mi vergogno io per loro per la capacità di lettura piatta degli eventi.

 

 

Applausi

Share this post


Link to post
Share on other sites
9 ore fa, regina del calcio ha scritto:

Ancora è aperto sto coso

ma che forum juventino è? 

che senso ha adesso 

assurdo davvero

ora bisogna pensare solo a godere

mi sembra roba scritta da troll

nessuno dimentica

ma mettersi a riaprire cose dolorose adesso mi sembra 

 

Sbagli.

Ricordare farsopoli è una delle cose che cementa il nostro tifo e ci unisce 👍

Share this post


Link to post
Share on other sites
12 ore fa, Malakay ha scritto:

si ma deve succedere qualcosa di grosso come accaduto a noi, quelle, che sono cose gravi, restano comunque piccolezze in confrinto a quello che e' successo a noi, il milan in B fu pesante certo pero' parlano lo stesso anche perche' molti milanisti non hanno vissuto quella cosa essendo accaduta a inizio anni 80

Va bene, ma allora significa che come al solito non c'è coerenza.
A un diciottenne di fede juventina che all'epoca di Farsopoli aveva, quindi, 5 anni, la retrocessione e i due scudetti scippati glieli rinfacciano eccome, mica hanno pietà del fatto che all'epoca della megafarsa quel bambino aveva solo 5 anni e probabilmente non seguiva il calcio (o magari aveva Del Piero come eroe ma non si interessava certo di vicende giudiziarie).

Share this post


Link to post
Share on other sites
12 ore fa, Totik ha scritto:

Se per malcostume intendi il parlare coi designatori arbitrali, sappi che non solo non era vietato ma era addirittura suggerito ai vari direttori sportivi di avere dei rapporti coi designatori per una questione di trasparenza. E allora ti richiedo, quale sarebbe questo malcostume?

Perché una scusa dei vari antijuventini a proposito di Calciopoli è di affermare che, anche se lo facevano tutti, comunque era una cosa illegale, e quindi era giusto punirci. Invece non era affatto illegale.

 

Ci hanno mandato in Serie B con svariati punti di penalizzazione, ci hanno tolto due scudetti, lo sai perché? Perché avremmo avuto dei rapporti esclusivi coi designatori arbitrali, perché alteravamo la classifica del campionato senza alterare nessuna singola partita, perché alteravamo il sorteggio arbitrale. Di questi tre punti cardine della sentenza del processo sportivo non ne è rimasto nemmeno uno in vita duante il processo penale di primo grado a Napoli.

Quale sarebbe allora il malcostume?

Va anche ricordato che  Guido Rossi fu' quello che durante calciopoli cioe' nel 2006 fece una legge al volo che diceva " non si può parlare con i designatori" e la rese RETROATTIVA al 2004 proprio per metterci a 90 gradi....e conto' tantissimo sulla farsa del processo sportivo....ora ditemi se questa si chiama giustizia......

Share this post


Link to post
Share on other sites
Il ‎10‎/‎07‎/‎2019 Alle 03:43, Buffon75 ha scritto:

Io non dimentico gli autori e complici di tutto questo schifo

Marco_Tronchetti_Provera.jpg

1428486812-massimomoratti.jpg

151630082-5930a408-3189-445a-8bf7-e0364e

nuovo.archivio.foto.cobolli.blanc.juvent

220px-Luca_Cordero_di_Montezemolo.jpg

ECO03F3_3301371F1_6410_20130221191839_HE

085820062-d3f522f2-4780-40d1-80b8-b053de

 

Ma soprattutto questo "signore" qui

Lui, che ha tradito la Juve, il padre e lo zio

Lui che ha tradito tutti noi

 

John_Elkann_FCA.jpg

 

Festeggerò. Ho solo 44 anni! 

 

 

La cosa strana é che nessuno qui sul forum si sia mai chiesto cosa hanno in comune questi signori…..

 

Ve lo dico io: sono tutti MASSONI!

 

Calciopoli fu costruito dalla massoneria per far fuori Moggi e Giraudo e per togliere almeno per un pó di anni la Juve dal vertice del calcio Italiano ed europeo. E sfruttarono il vuoto di potere alla Juve dopo le morti dei due fratelli Agnelli, Umberto e Gianni. 

 

Mi sembra logico. Solo la massoneria sarebbe capace di controllare tutti gli organi di giustizia sia in ambito sportivo che fuori, cosí come solo la massoneria sarebbe capace di mettere in atto una campagna difamatoria e denigratoria come quella che ci fu nel 2006 su quasi tutti i media in Italia (tutti i media in Italia sono controllati dalla massoneria!!).

 

Ma io sono l´unico su questo forum ad aver mai puntato il dito contro la massoneria. Nessun´altro ha osato farlo, forse per paura, visto l´enorme potere che ha la massoneria in Italia...

Share this post


Link to post
Share on other sites
13 hours ago, Malakay said:

il malcostume era cercare favori, cosa fatta da tutti e che certamente succede ancora, voler designare gli arbitri per poter tirare i fili del calcio italiano, decidere chi doveva andare in nazionale o meno, comandare insomma, quello che ambiva a fare moggi pestando i piedi degli altri per diventare il numero uno in assoluto senza spartirsi la torta, un po' come accade tra le famiglie mafiose, con le dovute proporzioni si intende, hanno deciso di far fuori il boss, comunque volenti o nolenti non puoi fare quello che hanno fatto se non ci fosse stato qualcosa altrimenti ci avrebbero gia rimandato in b visto che ora ci odiano piu di prima, non si puo' chiudere gli occhi e pensare che in un paese dove tutto e' marcio il calcio sia un'isola felice.

Il malcostume è anche far rinviare una partita (Napoli-Juventus) per un temporale mattutino preso a pretesto per non giocare nella settimana in cui hai la Champions ... 

Oppure lamentarsi per creare implicitamente pressione sugli arbitri ... 

Oppure trattare i medesimi episodi a logica a senso alternato a seconda di chi ne beneficia o è danneggiato ... 

Oppure trattare il colore della pelle di Kean e Matuidi in un modo e quello di Koulibaly in un altro ... saranno tonalità di nero diverse?

Oppure trattare uno striscione su Superga in un modo e i +39 in un altro ... 

... 

  • Mi Piace 3

Share this post


Link to post
Share on other sites
1 ora fa, Rettiliano Mutaforma ha scritto:

La cosa strana é che nessuno qui sul forum si sia mai chiesto cosa hanno in comune questi signori…..

 

Ve lo dico io: sono tutti MASSONI!

 

Calciopoli fu costruito dalla massoneria per far fuori Moggi e Giraudo e per togliere almeno per un pó di anni la Juve dal vertice del calcio Italiano ed europeo. E sfruttarono il vuoto di potere alla Juve dopo le morti dei due fratelli Agnelli, Umberto e Gianni. 

 

Mi sembra logico. Solo la massoneria sarebbe capace di controllare tutti gli organi di giustizia sia in ambito sportivo che fuori, cosí come solo la massoneria sarebbe capace di mettere in atto una campagna difamatoria e denigratoria come quella che ci fu nel 2006 su quasi tutti i media in Italia (tutti i media in Italia sono controllati dalla massoneria!!).

 

Ma io sono l´unico su questo forum ad aver mai puntato il dito contro la massoneria. Nessun´altro ha osato farlo, forse per paura, visto l´enorme potere che ha la massoneria in Italia...

A parte che l'appartenenza alla massoneria non è notizia di dominio pubblico né è riportata nel curriculum o nella carta di identità, quindi mi chiedo come tu possa affermare con certezza che tutti questi soggetti ne fanno parte, ti chiedo una cosa: il tornaconto, per i massoni, dove sarebbe?

Share this post


Link to post
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now

×

Important Information

We have placed cookies on your device to help make this website better. You can adjust your cookie settings, otherwise we'll assume you're okay to continue.