Jump to content

Benvenuti su VecchiaSignora.com

Benvenuti su VecchiaSignora.com, il forum sulla Juventus più grande della rete. Per poter partecipare attivamente alla vita del forum è necessario registrarsi

Giannij Stinson

VIDEO Ronaldo si racconta in esclusiva a TVI: "Sono venuto alla Juve per vincere la Champions. Il successo mi ossessiona, lavoro duramente per raggiungerlo"

Recommended Posts

Prima parte:

 

 

Traduzione testuale:

 

 

 


In una lunga intervista data al canale TVI del Portogallo, da casa sua a Torino, il fuoriclasse portoghese Cristiano Ronaldo parla con Joaquim Sousa Martins della sua sua vita professionale, e non solo. Questa è la prima parte andata in onda poco fa durante il Jornal das 8, telegiornale di TVI, e ho voluto condiverderla con voi.

 

Screen-Shot-08-20-19-at-03-57-PM.jpg

 

Martins comincia chiedendo se era difficile cambiare casa e magari vita una volta lasciato Madrid per Torino.

Cristiano: “No. Certo, era un grande cambiamento perchè ho vissuto 9 anni a Madrid. Lasci amici, tuoi compagni di squadra, i posti che frequentavi... ma avevo già avvertito mio figlio Cris Jr, Geo, miei famigliari mesi prima che cambiavamo casa e paese. Comunque, mi trovo benissimo qui, i miei si sono abituati, è un bellissimo posto... vedi che bello?” (puntando con il dito la veduta che ha dal suo terrazzo della splendida città di Torino)

 

 

Screen-Shot-08-20-19-at-04-16-PM.jpg

 

Martins: “Come hai scelto la Juventus?”

Cristiano: “Mi è sempre piaciuto la Juve. Ha sempre lottato per vincere la Champions. Poi son stato attratto dal progetto Juve, cos'hanno in mente e la voglia di vincere qualcosa di importante. Poi mi hanno subito fatto sentire importante, mi hanno cercato con serietà e determinazione”

 

Martins: “Però era difficle lasciare il Real dopo tanti anni e tanti successi, no?”

Cristiano: “Certo. Era una zona di comforto, forse troppo. Sai, forse non ci crederai, ma dopo aver vinto tanto con una squadra, arriva magari, diciamo, a 16-17 trofei, poi il prossimo diventa solo un numero da aggiungere. Magari sembra strano, non so, ma ti abitui e diventa quasi tutto scontato. Ho voluto cercare nuovi stimoli e cercare di vincere qualcosa altrove. Ho vinto in Inghilterra, poi in Spagna, ora Italia, e voglio continuare a vincere qui. Non è facile, ma guardo sempre al futuro e non mi adagio sugli allori”

 

Screen-Shot-08-20-19-at-04-19-PM.jpg

 

 

Martins: “Hai vinto in grandi squadre. Di certo le squadre di un certo livello sempre cercano grandi giocatori”

Cristiano: “Il denaro non sempre fa grandi squadre. Faccio l'esempio del Barcelona che non vince la Champions da un po' di anni, del Bayern, del PSG, del Manchester City... non sempre chi vince la Champions ha i migliori giocatori. Poi posso darti un esempio di una squadra come l'Ajax che ci ha eliminato. Avevano tre grandi giocatori che però facevano diventare forte loro squadra. Noi eravamo favoriti per passare il turno, ma poi... e poi loro stessi furono eliminati. Chi sa, magari pure se passavamo il turno poi facevamo la stessa fine...”

 

Screen-Shot-08-20-19-at-04-20-PM.jpg

 

 

Martins: “Hai vinto la Champions con due squadre, pensi di poterla conquistare ora con la tua nuova squadra?”

Cristiano: “Sto qui per vincere la Champions. Ma non dev'essere una ossessione. Se non sarà quest'anno sarà il prossimo, o l'anno dopo. Questa squadra dovrà eventualmente vincerla. Vincere la Champions è sempre una questione di fortuna. Non si può prevedere una vittoria e dare per certo che questa o quella squadra vincerà di sicuro. Ripeto, c'è sempre una fetta di fortuna che serve, oltre alla bravura, per vincere quella competizione. E ripeto che non sempre la favorita o la squadra più forte vince”

 

 

Screen-Shot-08-20-19-at-04-21-PM.jpg

 

Martins: “Ma quando hai segnato quei tre goals all'Atletico, credevi fosse possibile? Sentivi che, 'oggi entro in campo e faccio tre goals'?”

Cristiano: “ No, no. Certo, speri che magari fai una partita diversa da quella dell'andata. Di certo credo in me stesso, ma non potevo prevedere che segnavo tre goals... (Nota: qui Cristiano parla della squadra e non si da meriti personali). A volte ci sono squadre che in case sono forti, quasi imbattibili. Le altre vanno lì e già sanno che non sarà facile. La Juventus in casa è molto forte. C'abbiamo credo ed è andata bene. Ripeto, la Juve in casa è forte”

 

 

 

Screen-Shot-08-20-19-at-04-23-PM.jpg

 

Martins: “Come affrontavi le sconfitte? Di certo non sempre si può vincere... sai, quando uno perde si sente male, magari non vuol sapere di niente e nessuno...”

Cristiano: “C'erano degli anni, i primi tempi, quando non cenavo, per esempio, dopo aver perso una partita. Mi sentivo male, non avevo voglio di mangiare, non volevo parla con nessuno, non volevo sapere niente... insomma, non ragionavo. Poi negli anni ho maturato, le cose son cambiate per il meglio... per fortuna. Poi ora ho una mia famiglia, una compagna e figli. Non puoi sempre pensare solo a te stesso... che poi le tue cose le metti addosso a loro che non hanno colpe. Io non lo faccio e quando torno a casa trovo una pace che amo e questo mi aiuta molto. Ci sono cose ben più importanti nella vita”

 

Martins: “Quest'anno hai dovuto affrontare due vicende personali. Immagino che avrai sofferto per questo...”

Cristiano: “Il 2018 è forse stato l'anno più difficile per me in quanto alla mia vita personale. Ancora mi da fastido, sopratutto perchè ho sempre detto che sono innocente e magari le persone si fanno una idea diversa per causa di come alcune cose son state riportate... o perchè le persone si giudicano in un certo modo, o meglio, si giudicano prima che si ha la possibilità di difendersi e dare le sue verità. Poi sai, queste cose toccano tuoi famigliari... per esempio, mio figlio Cristianinho ha 9 anni e comincia a capire qualcosa, è curioso, non è ingenuo, fa domande... ma per fortuna tutta mia famiglia, a cominciare da mia madre, mi hanno sempre appoggiato, credono in me e credono a me, sanno la verità”

 

Martins:  “Tu hai portato tuo figlio dove da piccolo hai vissuto...”

Cristiano: “Sí, c'era anche mio amico Miguel Paixao... a un certo punto mio figlio mi dice, 'Tu vivevi qui?' Per lui sembra tutto facile. La casa, magari le case, auto, ecc, ecc, per lui sembra che tutto cade dal cielo. Ma non è così. Devi lavorare duramente per ottenere qualcosa, qualsiasi cosa nella vita. Ho dovuto fare sacrifici, lavorare duro anche quando nessuno credeva in me. Adessso sto bene, non mi manca niente, ma mica mi è stato tutto regalato. Quando vado in giro per il mondo alle scuole, come ho fatto recentemente a Singapore per parlare coi bimbi, faccio capire a loro che puoi avere tutto il talento del mondo, ma se non lavori duro e se non continui a lavorare, non puoi ottenere quello che vuoi. Anche se è qualcosa di poco, ma non viene per grazia di Dio. Questo lo deve capire anche mio figlio”

 
 

 

 

Seconda parte: 

 

 

 

Traduzione testuale: 

 

 

 


 

Screen-Shot-08-21-19-at-05-05-PM.jpg

 

Cristiano: “Non mi pento di aver giocato il giorno dopo la morte del mio padre. Era un omaggio a lui. Certo, mi chiederai se è differente giocare contro l'Osasuna che contro il Barcelona... certo, con tutto rispetto per l'Osasuna...”

 

Martins: “Tutti parlano delle motivazioni di un giocatore o un atleta in generale...”

Cristiano: “L'adrenalina è differente, ma la preparazione è tutta uguale... ma sei più teso, più nervoso...”

 

Martins: “È questo nervosismo..”

Cristiano: “Fa parte del gioco... quando non sei nervoso è quando sbagl le cose”

 

Screen-Shot-08-21-19-at-05-15-PM.jpg

 

Cristiano: “Quando non avrò più motivazioni per allenarmi, appendo le scarpette, mi metto a fare quello che avevo pianificato, e finisce tutto”

 

Martins: “La Nazionale... hai vinto l'Europeo, sono tue parole, che credi che il Portogallo potrà di nuovere vincere”

Cristiano: “Vedo luce nel fondo del tunnel in questa nuova generazione. Vedo un grande potenziale perchè abbiamo molti giocatori giovani buoni. Il futuro è sorridente. Abbiamo vinto la Nations League, uan cosa molto importante, e tutti i portoghesi sono felici di questo. Però c'è ancora un Europeo da vincere, metteremo gli ingredienti per vincere e abbiamo una squadra eccellente”

 

Martins: “Tu sei della passata generazione e presente, ma questa generazione ha il potenziale per vincere l'Europeo e fare bene anche in futuro? E Cristiano Ronaldo ci sarà per il prossimo Mondiale?”

Cristiano: “No mi pongo delle date. Giocare per la Nazionale per me è un orgoglio. Sai,d opo i 30 anni focalizzi sul presente. Quando hai 22 anni pensi ai prossimi 10 anni. Ma dopo i 30 anni, no. Ho goduto di più gli ultimi 5 anni di nazionale, non chiedermi perchè... ”

 

Martins: “Forse perchè sei il grande leader della squadra”

Cristiano: ”Forse già lo ero... non ricordo quando sono diventato capitano, a 27-28 anni, ma non è per questo”

 

Martins: “Comunque per te giocare in nazionale è sempre una grande motivazione”

Cristiano: ”Adoro giocare nella Seleçao. Adoro, adoro. Ovviamente devo avere delle opzioni... sai, devi curarti, ma anche vedere cos'è il meglio per te, per gli obbiettivi della nazionale, ma la Seleçao per me è sempre un orgoglio”

 

Poi parlano del rapporto che Cristiano ha con il CT del Portogallo Fernando Santos e Cris dice che è “top”, molto buona. Aggiungo che ha un rapporto eccellente con tutti i compagni di nazionale.

 

Martins: “Il Mondiale... nel 2022”

Cristiano: “Manca poco, non lo escludo”

 

Martins: “Hai parlato dei nuovi talenti. Joao Felix, anche Bernardo Silva... per Jao c;è molto aspettativa. Pensi che far bene in Spagna?”

Cristiano: “Si, ne sono sicuro. Come lo sta facendo lo stesso Bernardo Silva che però è più maturo. Non ho nessuno invidia. È un campionato differente, più difficile, devi saper affrontare le critiche. È preparato bene fisicimente, e spero che potrà cominciare con il piede giusto. Spero che Joao brilla, ma dev'essere preparato mentalmente... non è facile”

 

Screen-Shot-08-21-19-at-05-52-PM.jpg

 

Martins: “È arrivato a Madrid con tanto affetto, ma anche 120 milioni di valuta... a te ti avevano comprato per 6... tu che pensi di tutto questo? Un tuo punto di vista”

Cristiano: “Il mondo del calcio è differente. Ora scommettono sul potenziale. Lasciamo ora da parte il caso di Felix... ormai chiunque vale 100 milioni, senza aver dimostrato nulla. 50-60 miloni... il mondo del calcio sempre cambia, sempre più soldi girano... ma ormai un difensore o portiere può valere 70-80 milioni. È cambiato tutto.

 

Martins: “Quindi...”

Cristiano: “Ma guarda, se allora valgono tanto, chi ha vinto tanto come me negli ultimi anni dovrebbe valere almeno 3-4 volte di più, facile. Ma ormai non hoq uesti problemi (risata)”

 

Martins: “Questa nuova generazione, Felix, Bernardo Silva...”

Cristiano: “Ma ci sono anche Joao Cancelo, Bruno Fernandes... non so perchè Bruno Fernandes non viene considerato di più... poi Ruben Dias, Guerreiro. Vedo questa generazione come, possibilmente, la migliore generazione in quanto a talento. Ma il talento non basta,  devi crederci, al momento della verità”

 

“Sono un capitano che piace aiutare e essere aiutato. L'ambiente nella Seleçao spettacolare, un bel gruppo e ambiente. Però ovviamente il comandante di tutto è il Presidente e Fernando Santos”

 

Martins: “Questa rivalità con Messi... tutti ne parlano. Tu lo senti...”

Cristiano: “Non ho dubbi che lui mi fa un giocatore migliore e faccio lo stesso per lui. C'erano tante rivalità, nel basket con Jordan e altri, nella F1 con Senna e Prost, ma sono tutte rivalità sane. Io ammiro molto la carriera che (Messi) ha fatto. L'avevo già detto appena arrivato al Real Madrid, sai con la rivalità tra il Real e il Barça, si sentiva questo... sai quando io ho vinto le 3 Champions di fila e magari a llui dispiaceva, o quando lui vinceva e io no o meno... ma sono cose che fanno bene. Io ho un rapporto professionale eccellente con lui. Sai, sono 15 anni che condividiamo momenti buoni”

 

Martins: “Hai mai cenato con lui?”

Cristiano: “No, mai. Dico la verità, e non vedo quale sia il problema”

 

Martins: “Hai quattro figli, ne avrai altri?”

Cristiano: “Per ora no. Stiamo facendo una pausa per goderci di questo momento bellissimo che ora abbiamo”

 

Martins: “Si parla del tuo figlio più grande...”

Cristiano: “Ha 9 anni, gioca nella Juventus, è molto felice... ma dipende da lui cosa vuol fare. Ci sono voci di interessi dagli altri clubs.Ma dipenda lui, cosa decide. Qualsiasi cosa vorrà fare io lo appoggerò”

 

Martins: “La tua vita passa per il Portogallo. Il tuo futuro medio-prossimo...”

Cristiano: “Visito spesso Lisbona e Madeira. Son sicuro che in futuro io e mia famiglia vivremo in Portogallo”

 

Martins: “E Cristiano andrà a giocare in Portogallo?”

Cristiano: “Farà quel che vorrà fare. Certo, se vivremo in Portogallo giocherà in Portogallo”

 

Poi Cristiano dice che con tanto spagnolo parlato negli ultimi anni deve praticare di nuovo il portoghese. :d
 

 

 

Grazie @asturias7 per la traduzione .ok 

  • Mi Piace 10
  • Grazie 3

Share this post


Link to post
Share on other sites
2 minuti fa, TheEvent ha scritto:

Tranquillo che non la vinceremo nemmeno con te...... Purtroppo 

Sarebbe assurdo se non riuscissimo manco con lui, non ci voglio neanche pensare

Share this post


Link to post
Share on other sites
21 minuti fa, TheEvent ha scritto:

Tranquillo che non la vinceremo nemmeno con te...... Purtroppo 

Se continuate a piangere che vi vendono kean e spinazzola per pagare calciatori come Ronaldo, non la vinceremo mai no.

 

  • Mi Piace 17

Share this post


Link to post
Share on other sites

Io abito a Torino in zona Sassi e spesso mi capita  anziche fare corso Casale di fare la cosiddetta " collinare" da quando c'è Ronaldo a Torino faccio una piccola deviazione dalla rotonda vicino Villa della Regina giro a destra in quella stradina che va finire in via San Martino più o meno dove c'è la chiesa Russa Ortodossa di Torino,a metà strada c'una piccola via privata con un cancello bianco,via sei ville,e li che abita Cristiano,la sua casa ha una visita fantastica e la si può vedere chiaramente da Piazza Vittorio Veneto.

  • Mi Piace 3
  • Grazie 1

Share this post


Link to post
Share on other sites

Cristiano DEVI vincere la CL con la Juve!

Varrà più delle 5 che hai vinto finora.

Varrà più dei 5 palloni d'oro vinti finora.

E ti porterà a vincere il 6°!

Vedi tu...

Share this post


Link to post
Share on other sites

Più che un giocatore di calcio.  

Leggenda vivente. 

Anche se non dicessimo vincerla con te (cosa a cui non voglio nemmeno pensare) potrò sempre dire che nella mia squadra del cuore ha giocato Cristiano Ronaldo il più forte giocatore di tutti i tempi. 

Grazie Cri.

Share this post


Link to post
Share on other sites
1 ora fa, lorenzo7 ha scritto:

Cristiano DEVI vincere la CL con la Juve!

Varrà più delle 5 che hai vinto finora.

Varrà più dei 5 palloni d'oro vinti finora.

E ti porterà a vincere il 6°!

Vedi tu...

Più che "devi" direi "dovete", purtroppo, per quanto sia alieno non può fare tutto da solo. 

  • Mi Piace 1

Share this post


Link to post
Share on other sites

Se mi è permesso, mi prendo meriti per la traduzione, incluso le foto che sono miei screenshots presi mentre seguivo l'intervista in diretta sul mio PC.

 

Cmq, volevo aggiungere che Cristiano ha anche detto una cosa che mi trova d'accordo al 100%...

quando è stato chiesto delle cifre che ormai girano nel calcio Cristiano ha risposto:

“Ormai il calcio funziona così. Per esempio, ora chiunque può valere 50 milioni senza aver ancora mostrato nulla. Non ha fatto niente, eppure sparano una cifra e quello è suo valore. Non mi trovo per niente d'accordo con questo, ma ormai è così.”

 

 

 

2 hours ago, Andrea Ranaldo said:

Grazie mille per la traduzione e la trascrizione! 

Prego!

  • Mi Piace 2
  • Grazie 3

Share this post


Link to post
Share on other sites
2 ore fa, bilbao77 ha scritto:

Io abito a Torino in zona Sassi e spesso mi capita  anziche fare corso Casale di fare la cosiddetta " collinare" da quando c'è Ronaldo a Torino faccio una piccola deviazione dalla rotonda vicino Villa della Regina giro a destra in quella stradina che va finire in via San Martino più o meno dove c'è la chiesa Russa Ortodossa di Torino,a metà strada c'una piccola via privata con un cancello bianco,via sei ville,e li che abita Cristiano,la sua casa ha una visita fantastica e la si può vedere chiaramente da Piazza Vittorio Veneto.

Grazie per le indicazioni. Ora ci faccio un giretto anche io... con Google map 😊

Share this post


Link to post
Share on other sites
7 ore fa, JuveMyLove ha scritto:

Se continuate a piangere che vi vendono kean e spinazzola per pagare calciatori come Ronaldo, non la vinceremo mai no.

 

 

❤️

Share this post


Link to post
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now

×

Important Information

We have placed cookies on your device to help make this website better. You can adjust your cookie settings, otherwise we'll assume you're okay to continue.