Jump to content

Benvenuti su VecchiaSignora.com

Benvenuti su VecchiaSignora.com, il forum sulla Juventus più grande della rete. Per poter partecipare attivamente alla vita del forum è necessario registrarsi

homer75

Juventus - Parma 2-1, commenti post partita

Recommended Posts

51 minuti fa, The Natural ha scritto:

Lanciati verso il nono di fila , 9 scudetti di fila, un lamento continuo .ghgh

 

Incredibile, spero di non esserci più quando arriveranno stagioni e stagioni a non vincere nulla... si è perso completamente il senso della realtà in questo posto.

Finché non vinceremo la Champions potremmo vincere anche 50 scudetti di fila ma si criticherà sempre , la verità e’ questa , perché per onestà intellettuale non si può criticare un allenatore e una squadra che ha vinto 22 partite su 27 in stagione tra campionato Champions League e coppa Italia ( pareggiandone altre 4 e perdendo solo 1 volta all’olimpico con la Lazio mentre si vinceva fino all’espulsione di Bentancur). 

  • Mi Piace 1

Share this post


Link to post
Share on other sites
55 minuti fa, The_Rock ha scritto:

Non dico che bisogna sempre vincere 4-0 o con la golaeda, anzi, si può vincere anche con un solo gol di scarto ma almeno chiudendo in attacco, non con 10 minuti di assedio da parte del Parma di turno.

Troppo spesso succede e succedeva così, Allegri è stato allontanato anche per questo, e vedo che questo vizio non è cambiato

Ma non dimentichiamoci che fino a fine ottobre la juventus durava 60' e poi camminava.... adesso siamo a 80... per me stiamo migliorando atleticamente.. a parte qualche elemento tipo pjanic.
Allegri è stato cambiato per un mix di cose... tra cui quella di giocare basso, bassi ritmi, di aver fallito la qualificazione alla semifinale champions che è l'obiettivo minimo della juve dall'anno scorso in avanti per motivi di introiti... e poi c'è stato pure tanti anni Allegri, mica parliamo di uno mandato via dopo 6 mesi.
Più che vincere con un solo goal chiudendo in attacco, si doveva fare il 2-0 prima del loro pareggiovisto che le occasioni le abbiamo avute.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Il realtà la Juve non dovrebbe più difendere bassa o perlomeno non col baricentro 10 metri sopra il limite della propria area di rigore.

La linea di difesa, ad eccezione del contropiede, dovrebbe cominciare a giocare più alta, d'anticipo e in pressione appena dietro la linea degli attaccanti avversari e non scappare dietro portandosi appresso col guinzaglio tutta la squadra schiacciandosi così...

La trasformazione non è ancora completa.

  • Mi Piace 1

Share this post


Link to post
Share on other sites
27 minuti fa, sempresoloforzajuventus ha scritto:

Ma io credo che per esempio oggi Ronaldo poteva anche uscire dopo il secondo gol e non sarebbe successo nulla di brutto.

Io avrei aggiunto Bernardeschi e messo il Pipita al posto di Cristiano con Dybala per fare una specie di 442.

Però se proprio non si poteva togliere Ronaldo magari sarebbe stato meglio sostituire Ramsey con Bernardeschi.

Si lo so che Federico non è preciso coi passaggi ma avrebbe dato una mano al centrocampo e avremmo evitato di finire in balia del Parma.

Insomma ce n'erano si soluzioni possibili.

Invece il mister pare schiavo di due moduli e di strane gerarchie...

 

 

 

Come possiamo migliorare se lui non abbandona certe rigidità? 

L’ha spiegato Sarri perché...Voleva il 3-1 e non difendere il 2-1...Ed è una mentalità che mi trova d’accordo....Non voleva gestire ma azzannare

  • Mi Piace 1

Share this post


Link to post
Share on other sites

Pare che ormai ci siamo assestati su questo genere di prestazioni, tic e toc a tratti estenuante che produce poco o nulla fino a che Ronaldo o Dybala decidono che è ora di mettersi a giocare sul serio e la sbloccano. Ogni tanto gli riesce in fretta, spesso bisogna aspettare un tempo o più, ma la metà della stagione è stata scollinata e mi sembra sempre più difficile allontanarsi da questo pericoloso canovaccio. Pericoloso non solo perché dipendiamo esclusivamente dalla vena di due o tre campioni ma soprattutto perché quasi mai riusciamo a mantenere la porta inviolata, e visto che di gol raramente ne facciamo più di due va da sé che le vittorie sono quasi tutte sudatissime. Forse l'unica variabile che potrebbe dare una spinta importante allo sviluppo del gioco è Ramsey. Continua ad essere un filino spaesato però ora che finalmente sta trovando un po' di continuità lo vedo migliorare partita dopo partita. Sono miglioramenti piccoli ed è ancora molto lontano dal giocatore che speravo di vedere quando lo prendemmo, però qualcosa di positivo l'ho intravisto e se lui entra meglio nei meccanismi potrebbe sbloccarli. O se non altro può aumentare la schiera di campioni su cui fare affidamento visto che pure lui è uno in grado di vincere una partita da solo, o quasi. Ci sarebbe anche Douglas Costa ma questo suo continuo utilizzo solo negli ultimi 10 minuti mi fa pensare che non sia considerato molto congeniale al progetto.

 

In ogni caso meglio una vittoria sudatissima di un pareggio rinfrescante.

  • Mi Piace 2
  • Grazie 1

Share this post


Link to post
Share on other sites

Vittoria meritata , ma la prestazione non è stata il massimo, appena 14 tiri in casa ( nonostante ben 595 passaggi) , questo vuol dire che non si è stati brillanti, certo era fondamentale oggi vincere per avere un piccolo vantaggio in classifica, bene così 

Share this post


Link to post
Share on other sites
25 minuti fa, Alieno Bianconero ha scritto:

Il realtà la Juve non dovrebbe più difendere bassa o perlomeno non col baricentro 10 metri sopra il limite della propria area di rigore.

La linea di difesa, ad eccezione del contropiede, dovrebbe cominciare a giocare più alta, d'anticipo e in pressione appena dietro la linea degli attaccanti avversari e non scappare dietro portandosi appresso col guinzaglio tutta la squadra schiacciandosi così...

La trasformazione non è ancora completa.

la juve difende bassa perchè il bonny se li tira sempre dietro per evitare figuracce si mette sempre al riparo, con demiral e deligt potevamo tenere la difesa più alta ma purtroppo demiral si è rotto, se non ci fosse de ligt ci schiacceremo ancora di più visto che pressa alto e tiene unito difesa-cc, pure rugani in coppa stava con de ligt molto alto, roba stranota questa senza bisogno di scomodare capello, che poi non piacendogli bonucci esaspera il concetto, ma la sostanza la condivido.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Bene cosi', ora un bello strappo di risultati e rimettiamo lo scudetto in frigo gia' da febbraio-marzo.

Contento che Sarri cominci ad ammettere che i risultati li fanno i fuoriclasse e non le filosofie. Anche uno come me, a cui Sarri sta piu' sulle palle che a Cobolli Gigli, deve riconoscere che sia Ronaldo che Dybala in questo momento stanno rendendo piu' che con il predecessore. Speriamo tengano.

Share this post


Link to post
Share on other sites
20 minuti fa, FedePP10 ha scritto:

L’ha spiegato Sarri perché...Voleva il 3-1 e non difendere il 2-1...Ed è una mentalità che mi trova d’accordo....Non voleva gestire ma azzannare

Abbiamo solo sofferto invece.

Cosa vuoi azzannare con un centrocampo stanco che si abbassa perché non ha la forza di spingere?

 

Non siamo alla play. Tocca fare i conti con la realtà e in quel momento il nostro centrocampo non era in grado di supportare un tridente offensivo.

 

Infatti abbiamo perso il controllo della partita e ci siamo dovuti difendere in area.

Altro che azzannare.

  • Mi Piace 1

Share this post


Link to post
Share on other sites

Al portiere del Parma che bestemmia in maniera piuttosto palese la sanzione verrà data o vale solo per Buffon?

Share this post


Link to post
Share on other sites
3 minuti fa, Magisto ha scritto:

Al portiere del Parma che bestemmia in maniera piuttosto palese la sanzione verrà data o vale solo per Buffon?

i toscani dovrebbero essere esenti da questo tipo di sanzioni, ogni cultura deve essere rispettata.

Share this post


Link to post
Share on other sites

C’è poco da dire su questa partita, è stata più che altro un Ronaldo contro tutti che fa il fenomeno e ci rende la vita più facile. 
 

Mostruoso De Ligt.
Benino Danilo. 
 

Il peggiore come sempre Rabiot, è veramente imbarazzante vederlo giocare a calcio. Il loro gol nasce per colpa sua che tanto per cambiare si calcia il pallone sui piedi da solo regalando la palla a quello del Parma che conquista l’angolo. Ma anche sta volta ha giocato tutti e 90 i minuti impunemente. La piaga meglio conosciuta come difesa a zona ha fatto il resto. Stessi cambi osceni di Roma: Higuain-Ramsey e Dybala-Costa invece di togliere il francese e magari spostare Ramsey a centrocampo. E altri che vengono lasciati a marcire in panchina. Come al solito figli e figliastri, insomma. È da settembre che dicono tutti che questo sia in crescita eppure non ne azzecca mai mezza. 
 

Dybala che, per come è in forma quest’anno fisicamente e di testa, per come si sta trovando con Ronaldo, non andrebbe mai tolto dal campo. 

  • Mi Piace 2

Share this post


Link to post
Share on other sites

P.S.: Partita estremamente simile a quella dell’anno scorso con loro che comunque sono rimasti sempre aggrappati alla partita in un modo o nell’altro. Questo per dire che anche avere un portiere normodotato ha il suo peso specifico. 

  • Haha 1

Share this post


Link to post
Share on other sites

Eccetto Rabiot (voto 6), centrocampo male. Matuidi e Ramsey nulli o quasi. Male anche Pjanic , ha giocato bene solamente i primi 2 mesi. Ronaldo il migliore, poi De Ligt. Danilo si è disimpegnato bene. Note per Sarri: giocare solo per vie centrali è controproducente, non abbiamo un trequartista, in alcuni casi subiamo troppo gli avversari.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Lassù, in cima, a +4, con un Super Ronaldo!

Questo contava, alla fine di questa giornata delicatissima!

Questa è la cosa più importante di un turno che ci vede allungare, anche se tanti, più che godere, sembrano ormai tifare più per le proprie idee che per la Juve, quasi al punto da restarci male. Ma a questo andazzo, personalmente, sono abituato da anni, purtroppo.


Otteniamo il massimo vantaggio stagionale contro un Parma sempre ostico (che la scorsa stagione venne a fare 3-3 allo Stadium, che quest'anno ha pareggiato a San Siro da quelli là), ma tenuto vivo, in realtà, da una nostra distrazione su corner che ha un po' corretto quello che era stato il monologo della partita.

2-1, due pali, e squadra un po' più lunga nel finale, ma che difende coi denti il vantaggio, come tante volte in passato.

Ed era un vantaggio vitale, un vantaggio da +4!

 

Il primo tempo è stato molto simile a quello vissuto contro l'Udinese in campionato: squadra che pressa alto, fraseggia in modo veloce, recupera tantissimi palloni (impedendo al contempo le ripartenze avversarie) e ha alcune occasioni per passare in vantaggio. In realtà un po' meno di quelle che servirebbero per il fatto che l'area fosse poco "riempita" da Dybala e Ronaldo. Fino a quando è quest'ultimo che la sblocca, e già si va più sul velluto, sfiorando il 2-0 col palo di Ramsey a fine primo tempo (un gol mangiato in realtà, quasi un rigore in movimento).

 

Nella ripresa iniziamo a spron battuto, ma nel nostro momento migliore, dopo il secondo palo, stavolta ad opera di Danilo (bellissimo tiro su cui Sepe si supera) arriva la doccia fredda. Peccato, perchè eravamo anche piazzati benissimo, ma siamo stati singolarmente poco reattivi. Chiaramente non c'entra il marcare a zona o a uomo, dato che lo scorso anno (e gli scorsi anni) prendevamo esattamente gli stessi gol, se non peggiori (con cappelle di Bonucci su tutti) per negligenze dei singoli. Oltretutto erano due o tre mesi che non subivamo una rete su situazioni del genere, e non è che nel frattempo si fosse difeso diversamente. E' che se fai la statuina in area (e trovi anche uno che stacca bene) il gol lo prendi in qualsiasi modo.

Questo gol ha avuto l'effetto di spezzare quello che era un po' un copione ormai strutturato della partita, ma non perchè il risultato sia rimasto chissà quanto tempo sul pareggio, bensì per la maggiore fiducia presa dal Parma. Dopo pochissimo, infatti, trovavamo nuovamente il raddoppio con Cristiano da Madeira, imbeccato benissimo da Dybala. Ma il rischio corso ci faceva forse venire la voglia di chiuderla definitivamente (giustamente) per non soffrire sul finale.

Si provava quindi la mossa tridente (che fino ad oggi aveva sempre dato buoni frutti) mandando un segnale chiaro alla squadra: andiamo a fare il terzo. L'effetto sul campo però era quello di una squadra più "sporca" rispetto a prima, meno precisa nel possesso, più lunga nei reparti, che senza Ramsey non trovava l'uomo in appoggio una volta superata la metà campo, e con l'aggiunta di un po' di acido lattico in corpo si esprimeva in modo più confuso. Non era certo il momento per provare Ramsey mezzala, non si fanno esperimenti in situazioni tanto delicate di partita e di campionato, col minimo vantaggio e con il +4 da tenere a tutti i costi, ma diciamo che si capisce sempre meglio, ormai, il perchè Sarri dica che il tridente sia sostenibile solo in determinati frangenti. Difatti con l'ingresso di Douglas Costa si provava a riequilibrare un minimo la distanza tra i reparti, nonostante un Dybala ancora una volta ottimo (ma a 10 minuti dalla fine ci sta di essere sostituiti, specie se devi fare una corsa in più per stare dietro all'esterno di parte che galoppa per cercare il pareggio). Un po' di cappelle sul finale, con qualche atteggiamento approssimativo di troppo (ancora Bonucci che in un'azione è riuscito a compiere tre errori in serie) permettevano al Parma di impensierirci un minimo. Ma a parte una bella parata di Szczesny (che altrimenti si è prodotto quasi sempre in interventi da spiaggia, con scamorze dai 20 metri da bloccare con la sigaretta in bocca).. non correvamo grossi rischi, il loro restava più un affacciarsi minacciosi dalle nostre parti, provando a sfruttare qualche palla da fermo, e nulla più. In questi anni siamo stati abituati a finali di questo tipo, se non ben peggiori, quando sono serviti interventi molto più seri dei nostri portieri o dei nostri difensori per mantenere il vantaggio.

 

La sensazione, quindi, è  che in bocca rimanga più il sapore di una partita (ri)equilibrata per effetto di un gol su palla da fermo, il quale, spezzando un copione recitato discretamente bene, e facendoci così trascinare fino all'ultimo un risultato precario, ci ha trasmesso un po' di nervosismo finale, nella consapevolezza generale che non potevamo non cogliere l'opportunità di andare a +4. In realtà se nel momento in cui loro hanno pareggiato fossimo stati 2 o 3-0 non ci sarebbe stato nulla da dire.

 

Non concordo con chi ha dato un brutto voto a Ramsey, che per me sta crescendo nelle ultime partite. Posso capire la delusione per il gol sbagliato, ma una prestazione non la si giudica solo da quello, e Aaron è sempre più nei meccanismi di squadra. Ma soprattutto sta ritrovando sempre più la sua condizione, sebbene ancora non la si veda nell'ultimo passaggio o nel gol, che ha nel suo bagaglio. A riprova di questo il fatto che fino a quando è rimasto in campo la squadra è rimasta "pulita", corta, e sostanzialmente dominante sulla partita, per quanto avesse davanti il solito pullman super organizzato di D'Aversa. Ovviamente non è ancora sui suoi standard, può fare molto di più, ma se fino a due mesi fa lui e Rabiot giocavano da 4, oggi possiamo dire che stiamo incominciando a "servirci" della loro ampia sufficienza.

Rabiot stesso prosegue nel suo percorso di crescita, testimoniato dai voti mediamente positivi anche dei tifosi, oltre che della critica. Il primo tempo è addirittura da 7, nei primi venti minuti è persino il migliore dei nostri, e forse è la prima volta che gli succede di esserlo per una porzione di gara. Cala nella ripresa, quando è anche uno dei suoi pochi errori (soprattutto se paragonati a quelli di Pjanic e Bonucci) a dare vita al corner da cui nascerà il loro gol.

Stavolta entra bene anche Danilo al posto di Alex Sandro.

Ma se c'è un giocatore la cui prestazione (ennesima! Ennesima!) si staglia sulle altre è il biondone olandese! De Ligt non ha sbagliato praticamente nulla, gli sono sempre rimbalzati addosso. Mi sono espresso più volte nei suoi confronti, per me sbagliò davvero solo quei 20 minuti contro il Napoli e poco altro, ma ora che gioca da centrale di destra (e non a sinistra come fino a Natale) sta facendo ancora meglio!

Ancora poche luci e troppi grigi da Pjanic, mentre Matuidi, pur sbagliando un po' troppo tecnicamente, è stato il centrocampista che più di tutti andava senza palla, correndo per tre, e producendosi in recuperi importanti.

CR7 si conferma in gran forma, e ricordare cosa diceva di lui qualche "esperto di balere" fa tenerezza. Lo abbiamo trovato spesso pure in difesa a spazzare e a recuperare (tranne che sul corner in cui si è fatto un po' mangiare in testa da Corneliusson, ma ovviamente non è il suo ruolo specifico). Ha numeri superiori a quelli dello scorso anno, in linea con gli ultimi anni di Real, e ulteriormente in progressione. 29 gol su 30 partite stagionali... di cosa stiamo parlando...

Su Paulino, cresciuto nel secondo tempo, va sottolineato come per diverse porzioni di partita stia facendo molto bene anche giocando largo, cosa che era diventata quasi un tabù. Senza accorgercene stiamo assistendo ad un'ulteriore evoluzione di Dybala, che si sta adattando anche a giocare esterno di destra se serve, e a riuscirci benissimo (è da lì che arriva l'assist per Cristiano). Certo, facendolo con le sue caratteristiche (quindi non come un esterno puro), ma facendolo bene.

 

Detto ciò qualcuno sottovaluta quanto una giornata del genere possa essere importante, soprattutto dopo che quello là è andato ad impattare a casa sua (ammesso che ancora lo considerino un loro cittadino). Peccato per quel rigore inventato (in modo ufficiale, cioè per voce di Rizzoli, quindi una cosa rara, non equivalente a mille altri episodi) su de Ligt, che tolse due punti anche a noi nel Salento. Due punti "ufficialmente" sottrattici, altrimenti saremmo potuti essere a +6. Ma almeno un minimo di giustizia è fatta: Lecce toglie, e Lecce dà!

Prosegue nel miglior modo possibile questo ottimo inizio di 2020.

  • Mi Piace 5
  • Grazie 1

Share this post


Link to post
Share on other sites
1 ora fa, Giannij Stinson ha scritto:

P.S.: Partita estremamente simile a quella dell’anno scorso con loro che comunque sono rimasti sempre aggrappati alla partita in un modo o nell’altro. Questo per dire che anche avere un portiere normodotato ha il suo peso specifico. 

Ahahahahaha vero! Ad un certo punto della partita ho pensato “adesso ci beffano come l’anno scorso” ma poi mi son detta “a sto giro però c’e Wojciech”...e mi son tranquillizzata

Share this post


Link to post
Share on other sites
2 ore fa, MaxAfronsis ha scritto:

i toscani dovrebbero essere esenti da questo tipo di sanzioni, ogni cultura deve essere rispettata.

Eh, anche i veneti allora. A non dire dei friulani.

Share this post


Link to post
Share on other sites
7 ore fa, Furia Ceca1985 ha scritto:

Matuidi e il giocatore più scarso che ho visto alla Juve più di boumsong.pjanic e una piaga li in mezzo inutile come la forchetta nel brodo.

Il piu' scarso rimane Tiago. Matuidi confronto a Boateng  e' Maradona, ma non te lo ricordi che brocco assoluto era?  

Share this post


Link to post
Share on other sites
7 ore fa, Manny Calavera ha scritto:

Ma ancora a pensare ai falli di mano nelle prime partite? De Ligt e' quasi sempre tra i migliori in campo, come si puo' non vederlo? Capisco essere prevenuti ma arrivare a citare partite di mesi fa mi sembra eccessivo

sono due partite che e' rientrato dopo un mese da riserva, bah

Share this post


Link to post
Share on other sites
i toscani dovrebbero essere esenti da questo tipo di sanzioni, ogni cultura deve essere rispettata.
Ah giusto, folklore toscano! .ghgh

Share this post


Link to post
Share on other sites
4 ore fa, Magisto ha scritto:

Al portiere del Parma che bestemmia in maniera piuttosto palese la sanzione verrà data o vale solo per Buffon?

Non ha detto zio?!  .fuma

Share this post


Link to post
Share on other sites
4 ore fa, sempresoloforzajuventus ha scritto:

Abbiamo solo sofferto invece.

Cosa vuoi azzannare con un centrocampo stanco che si abbassa perché non ha la forza di spingere?

 

Non siamo alla play. Tocca fare i conti con la realtà e in quel momento il nostro centrocampo non era in grado di supportare un tridente offensivo.

 

Infatti abbiamo perso il controllo della partita e ci siamo dovuti difendere in area.

Altro che azzannare.

Se non le provi e riprovi con squadre come il Parma, in casa, quando dovremmo provarle? In un quarto di CL contro il City, piuttosto che il Liverpool, Barcellona, Bayern etc. ?!?!

Share this post


Link to post
Share on other sites

Vittoria importante. Dybala è imprescindibile. Anche se non brilla particolarmente sforna l'assist del gol vittoria e fa importanti recuperi in difesa.
Comunque mancano un attaccante per far rifiatare i titolari e un terzino perché de Sciglio è spesso infortunato.

Inviato dal mio SM-A202F utilizzando Tapatalk

Share this post


Link to post
Share on other sites

×

Important Information

We have placed cookies on your device to help make this website better. You can adjust your cookie settings, otherwise we'll assume you're okay to continue.