Jump to content

Benvenuti su VecchiaSignora.com

Benvenuti su VecchiaSignora.com, il forum sulla Juventus più grande della rete. Per poter partecipare attivamente alla vita del forum è necessario registrarsi

Leevancleef

Lettera di Ceferin (Uefa) e Agnelli (ECA) a Federazioni, Leghe e club: "Prematura e non giustificata la chiusura dei campionati"

Recommended Posts

50 minuti fa, Miocuggino ha scritto:

la uefa non può decidere nulla per le varie federazioni.

se domani la premier/governo UK decide di fermare il campionato, la uefa dice "ok", stessa cosa se il governo italiano decidesse di non far riprendere prima di settembre con la nuova stagione, la uefa chiederebbe solo le squadre da iscrivere per le coppe.

 

 

"non importa quando" è poi sbagliato, se vai a giocare a fine agosto vai a mettere nei casini la prossima stagione che deve finire a maggio, esiste anche il buon senso oltre al portafoglio dei club, oltre al buonsenso per la situazione.

L Uefa può comunque invitare le federazioni a tenere una linea e riservarsi di non ammettere alcuni club alle competizioni europee se ritiene non abbiano acquisito i diritti sportivi. Il comunicato è chiaro.

 

Ovvio che oltre un certo limite non si potrà andare, ma è necessario provare di tutto.

Il disfattismo e la prematura resa di molti sono insopportabili.

 

Share this post


Link to post
Share on other sites
9 ore fa, Pavel Christ Superstar ha scritto:

Non serve. Siamo ai primi di Aprile e siamo arrivati al picco, a giugno si potrà tranquillamente giocare, a porte chiuse, in Italia.

Intanto si spera che questo sia il picco e che comunque, anche qualora lo fosse, ha bisogno di tempo per iniziare davvero a calare.

Tieni conto che le altre nazioni sono messe peggio, prendi la Spagna che è come noi tre settimane fa.

Non so se si possa riprendere eventualmente qui da noi e non nel resto dell'europa.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Per giugno è possibile che la situazione sarà migliore di ora.

Il problema permarrà per mesi, chissà quanti, ma a quel punto come detto non resterebbe che convinverci con il virus.

Le federazioni calcistiche dovrebbero iniziare pertanto a pensare piuttosto a possibili protocolli per poter garantire la disputa delle gare a porte chiuse.

Se il pubblico negli stadi ben che andrà lo rivedremo forse nel 2021, far tornare i giocatori negli impianti dovrà poter avvenire ben prima.

Compatibilmene con le norme e i vari dpcm...si siedessero attorno ad un tavolo iniziando a progettare il calcio con il coronavirus.

E non solo quello "senza".

Dico questo perché ho l'impressione che si attenda la fine del problema quando questo ospite sgradito resterà tra noi quantomeno fino all'introduzione di un vaccino su scala mondiale.

Più che scannarsi sul "tu vuoi giocare, io no" ragionassero sul come fare garantendo il massimo livello di sicurezza possibile per gli atleti.

Studiando accessi, filtraggi, controlli..

  • Mi Piace 1

Share this post


Link to post
Share on other sites

Giusto così.

Alla fine gli atleti e gli staff sono super controllati, se c’è un positivo lo sanno prima..

 

Comunque per giugno di positivi, se si va avanti con queste restrizioni (allentandole), non dovrebbero più essercene (per lo meno, non più di tanti).

 

 

Share this post


Link to post
Share on other sites

Vediamo se ora che l'ha scritto Agnelli ci sarà una conversione di massa e tutti la smetteranno di dire che la stagione è finita, che sono dei pazzi, che è inutile anche pensarci, che torneremo a giocare l'anno prossimo...  Non ho mai condiviso questi pensieri ... Magari la stagione non si concluderà mai, ma aspettare un mese non costa niente... L'idea di ripartire, con i dovuti accorgimenti e limitazioni, ci deve essere sempre.. e non mi riferisco solo al calcio.. la quarantena non andrà avanti all'infinito, finché non sarà debellato dovremo imparare a convivere con questo virus, e sarà la fase più difficile ma inevitabile..

  • Mi Piace 3

Share this post


Link to post
Share on other sites

Siamo chiusi in casa fino a maggio non ci possiamo allenare ....in Italia 

In altri luoghi sono indietro di settimane .

Poi hai da far rientrare i giocatori con quarantene connesse e poi .... e poi ....

Discorsi si possono fare tanti ma non chiudere tutto ed organizzarci per la prossima stagione è il minimo sindacale 

Share this post


Link to post
Share on other sites

Agnelli (presidente della squadra in testa al campionato) chiede che i campionati non vengano chiusi adesso... Diaconale (D.G. della Lazio) si lamenta che la Juve voglia la chiusura immediata del campionato. :|

Share this post


Link to post
Share on other sites
1 ora fa, giamba7 ha scritto:

e ci staremo ancora piu' del 13 aprile

si e poi noi in italia siamo avanti di un paio di settimane col resto dell'europa 

alla fine dal campionato mancano 12 partite

giocando 2 volte la settimana vuol dire un mese e mezzo ma bisogna contare anche che non è che le squadre si riuniscono e il giorno dopo si gioca

sono fermi da inizio marzo oggi è quasi un mese e a maggio saranno 2

manco in estate stanno fermi cosi tanto e chi ha preso il virus sicuro non ha potuto fare niente di allenamento

quindi come minimo servono 2 3 settimane di allenamento 

 

  • Mi Piace 1

Share this post


Link to post
Share on other sites

Piu leggo le opinioni e piu ho voglia di cavarmi gli occhi... Qualsiasi persona dotata di inteligenza superiore ad una noce attenderebbe almeno che sia giugno per decretare finiti i campionati, quindi i commenti Chiudete tutto ci sta la pandemia! Mostrano un certo disagio per nn andare oltre, le cose si valutano momento per momento, a fine maggio si vedrà la situazione, ma tenere in isolamente 40 persone per squadra nn mi sembra un compito imoossibilw da assolvere con le stratutture e i soldi di cui dispongono le squadrr di seriw a.. Voi continuate a scrivere le stesso inutili cose in ogni topic cosi vi sentite realizzati

41 minuti fa, Black&White Legend ha scritto:

Per giugno è possibile che la situazione sarà migliore di ora.

Il problema permarrà per mesi, chissà quanti, ma a quel punto come detto non resterebbe che convinverci con il virus.

Le federazioni calcistiche dovrebbero iniziare pertanto a pensare piuttosto a possibili protocolli per poter garantire la disputa delle gare a porte chiuse.

Se il pubblico negli stadi ben che andrà lo rivedremo forse nel 2021, far tornare i giocatori negli impianti dovrà poter avvenire ben prima.

Compatibilmene con le norme e i vari dpcm...si siedessero attorno ad un tavolo iniziando a progettare il calcio con il coronavirus.

E non solo quello "senza".

Dico questo perché ho l'impressione che si attenda la fine del problema quando questo ospite sgradito resterà tra noi quantomeno fino all'introduzione di un vaccino su scala mondiale.

Più che scannarsi sul "tu vuoi giocare, io no" ragionassero sul come fare garantendo il massimo livello di sicurezza possibile per gli atleti.

Studiando accessi, filtraggi, controlli..

Che è quello che auspico io, e che sarebbe logico da fare

  • Mi Piace 1

Share this post


Link to post
Share on other sites

Non riesco a capire allora perché abbiano  annullato vari Gp di F1 a Giugno (Montecarlo su tutti) ed un torneo prestigioso come quello di Wimbledon nel tennis, il calcio a giugno diventerà immune al virus ?? .ghgh

 

  • Mi Piace 1

Share this post


Link to post
Share on other sites

Per me prima si blocca e si annulla e meglio è, dello scudetto non me ne frega niente. Di sicuro, anche con dei miglioramenti, non si avrà a breve una situazione di normalità che consentirà di finire la stagione. Anzi prima si prende una decisione e meglio si programma la prossima stagione

  • Mi Piace 1

Share this post


Link to post
Share on other sites
9 minuti fa, ronny80 ha scritto:

Non riesco a capire allora perché abbiano  annullato vari Gp di F1 a Giugno (Montecarlo su tutti) ed un torneo prestigioso come quello di Wimbledon nel tennis, il calcio a giugno diventerà immune al virus ?? .ghgh

 

Quelli sono eventi quasi inconcepibili a porte chiuse (e comunque non puoi programmarli di lì a 3 settimane...specialmente Montecarlo che é un percorso cittadino) e Wimbledon non lo puoi fare in nessun altro momento dell'anno, mi sembrano paragoni scorretti.

Share this post


Link to post
Share on other sites
1 minuto fa, garrison ha scritto:

Wimbledon non lo puoi fare in nessun altro momento dell'anno, mi sembrano paragoni scorretti.

Neanche ad agosto si può fare Wimbledon??

Per me l'unica possibilità di giocare a calcio sta nel non mettere in quarantena una squadra che ha dei casi positivi.

Se si accetta il rischio di mettere fuori squadra solo i positivi ma non coloro che sono entrati in contatto con lui allora si può provare a giocare.

Diversamente mi sembra impossibile, se il virus sarà ancora potente al punto di non far disputare Wimbledon, qualche giocatore prima o dopo rimarrà contagiato e questo basterà a far saltare il recupero del campionato.

Share this post


Link to post
Share on other sites
25 minuti fa, ronny80 ha scritto:

Neanche ad agosto si può fare Wimbledon??

Per me l'unica possibilità di giocare a calcio sta nel non mettere in quarantena una squadra che ha dei casi positivi.

Se si accetta il rischio di mettere fuori squadra solo i positivi ma non coloro che sono entrati in contatto con lui allora si può provare a giocare.

Diversamente mi sembra impossibile, se il virus sarà ancora potente al punto di non far disputare Wimbledon, qualche giocatore prima o dopo rimarrà contagiato e questo basterà a far saltare il recupero del campionato.

No ad agosto é impossibile giocare a Wimbledon perché l'erba (che già arriva provata a maggio nell'ultima settimana) si rovinerebbe troppo, lo spiegavano ieri a Sky.

Penso anch'io che uno dei protocolli sia che l'eventuale positività di un giocatore non debba comportare la quarantena per tutti ma solo per lui e controlli a tampone per gli altri. Se no diventa obbiettivamente difficile, ma non solo a giugno/luglio ma sino a quando (e se) ci sarà un vaccino.

  • Mi Piace 1

Share this post


Link to post
Share on other sites

Da Giugno si riprende la stagione a porte chiuse e la si conclude ad Agosto. Settembre di stop e ad Ottobre si inizia la prossima che porta agli Europei e che dovrà vedere un calendario possibilmente più snello (Serie A a 18 squadre). 

Share this post


Link to post
Share on other sites
23 minuti fa, Antojuve66 ha scritto:

Da Giugno si riprende la stagione a porte chiuse e la si conclude ad Agosto. Settembre di stop e ad Ottobre si inizia la prossima che porta agli Europei e che dovrà vedere un calendario possibilmente più snello (Serie A a 18 squadre). 

settembre stop , quanto 20/25 gg? poi altri 15 minimo di preparazione quindi inizio intorno al 10 ottobre  con parecchi infrasettimanali per finire a inizio maggio, ok, questo come idea poi la realtà si saprà settimana dopo settimana perchè ad oggi non possiamo prevedere gli sviluppi della pandemia, saremo moderatamente al sicuro solo dopo un vaccino (dicono nella migliore delle ipotesi a fine 2020)

Share this post


Link to post
Share on other sites

Giusto aspettare, ma sarebbe stupido non ragionare anche su scenari che prevedono che il campionato possa non ricominciare oppure ricominciare e non finire ugualmente 

1 ora fa, garrison ha scritto:

No ad agosto é impossibile giocare a Wimbledon perché l'erba (che già arriva provata a maggio nell'ultima settimana) si rovinerebbe troppo, lo spiegavano ieri a Sky.

Penso anch'io che uno dei protocolli sia che l'eventuale positività di un giocatore non debba comportare la quarantena per tutti ma solo per lui e controlli a tampone per gli altri. Se no diventa obbiettivamente difficile, ma non solo a giugno/luglio ma sino a quando (e se) ci sarà un vaccino.

Impossibile, il tampone oltre ad avere una certa percentuale di falsi positivi e negativi resta una valutazione immediata 

Se sei stato esposto al contagio puoi avere il tampone negativo oggi e positivo tra due giorni... l’unica misura è la quarantena 

 

Perciò i vari tornei sarà difficile ricominciarli, ma ancora più difficile finirli 

Share this post


Link to post
Share on other sites

mi sembra una cosa logica, aspettiamo e vediamo se a giugno si può ripartire

prendiamo tempo, ma valutiamo la possibilità di ripartire se le cose migliorano,

altrimenti il danno economico sarebbe e norme

il calcio nn è + uno sport, è un'azienda e qualsiasi azienda ragiona così, se no fallisce

 

Share this post


Link to post
Share on other sites
1 ora fa, Antojuve66 ha scritto:

Da Giugno si riprende la stagione a porte chiuse e la si conclude ad Agosto. Settembre di stop e ad Ottobre si inizia la prossima che porta agli Europei e che dovrà vedere un calendario possibilmente più snello (Serie A a 18 squadre). 

Ci credo zero scendano la A a 18 squadre. sefz 

Share this post


Link to post
Share on other sites
2 ore fa, ronny80 ha scritto:

Neanche ad agosto si può fare Wimbledon??

Per me l'unica possibilità di giocare a calcio sta nel non mettere in quarantena una squadra che ha dei casi positivi.

Se si accetta il rischio di mettere fuori squadra solo i positivi ma non coloro che sono entrati in contatto con lui allora si può provare a giocare.

Diversamente mi sembra impossibile, se il virus sarà ancora potente al punto di non far disputare Wimbledon, qualche giocatore prima o dopo rimarrà contagiato e questo basterà a far saltare il recupero del campionato.

accetteranno soprattutto i giocatori avversari di scendere in campo contro una formazione al cui interno ha qualche giocatore positivo messo in quarantena?

la risposta è ovvia NO!!!

quindi le possibilità che questo campionato si porti a termine è pari a zero.

  • Mi Piace 2

Share this post


Link to post
Share on other sites
5 ore fa, AST ha scritto:

ma * poottana.....

questi dovrebbero fare un giro qui da noi in Lombardia....

Si magari a bs e bg

Share this post


Link to post
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now

×

Important Information

We have placed cookies on your device to help make this website better. You can adjust your cookie settings, otherwise we'll assume you're okay to continue.